Pagina 2058 di 2068 PrimaPrima ... 1058155819582008204820562057205820592060 ... UltimaUltima
Risultati da 20,571 a 20,580 di 20672
  1. #20571
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,479
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio Volcano Visualizza Messaggio
    Beh posta così è un po' troppo semplicistico, ci sono molti europeisti anche qui (praticamente tutto il mio ufficio ad esempio).
    Che poi la maggioranza della gente sia euroscettica non si discute, ma questo è ormai ovunque in UE, la differenza è che qui hanno dato l'opportunità alla gente di esprimersi. @nevearoma: sarei un po' più prudente nelle tue analisi, io qui ci vivo da ormai due anni e seguo molto la politica e la maggiorparte delle cose che scrivi non stanno né in cielo né in terra, sono un mix di luoghi comuni e notizie che leggi probabilmente dai giornali-tg italiani

    Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk
    la campagna fatta per la Brexit/Remain contemplava solo accenni di convenienza a rimanere in Europa a livello economico
    dell'Unione vera e propria che si deve fare (altrimenti ritorniamo alla CEE o giù di lì) non ne hanno parlato.

    mia curiosità, Fabio: visto che tu stai proprio nella "tana del lupo", hai mai percepito da chi si professa europeista se voglia effettivamente una Unione federale, un superamento dei parlamenti locali?

    PS: è una domanda

    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  2. #20572
    Burrasca L'avatar di Fabio Volcano
    Data Registrazione
    22/12/03
    Località
    Edinburgh (Scotland)
    Età
    34
    Messaggi
    5,998
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    la campagna fatta per la Brexit/Remain contemplava solo accenni di convenienza a rimanere in Europa a livello economico
    dell'Unione vera e propria che si deve fare (altrimenti ritorniamo alla CEE o giù di lì) non ne hanno parlato.

    mia curiosità, Fabio: visto che tu stai proprio nella "tana del lupo", hai mai percepito da chi si professa europeista se voglia effettivamente una Unione federale, un superamento dei parlamenti locali?

    PS: è una domanda

    Beh il referendum consisteva nello scegliere se uscire dalla UE o rimanerci, molto semplice. La maggioranza dei pro Remain britannici non hanno in mente una unione totale, la loro idea era rimanere in Ue così come c'erano prima (sulla base degli accordi che Cameron strappò poco prima del referendum). E non posso biasimarli sinceramente, perché per me l'adesione in stile britannico è il modo migliore di aderire a questa UE... In questo senso non capisco come abbiano fatto a darsi così la zappa sui piedi...

    Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk

  3. #20573
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,479
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio Volcano Visualizza Messaggio
    Beh il referendum consisteva nello scegliere se uscire dalla UE o rimanerci, molto semplice. La maggioranza dei pro Remain britannici non hanno in mente una unione totale, la loro idea era rimanere in Ue così come c'erano prima (sulla base degli accordi che Cameron strappò poco prima del referendum). E non posso biasimarli sinceramente, perché per me l'adesione in stile britannico è il modo migliore di aderire a questa UE... In questo senso non capisco come abbiano fatto a darsi così la zappa sui piedi...

    Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk
    si, ok

    ma loro fanno discorsi di una Unione più profonda?
    perché stare un po' dentro e un po' fuori come hanno ottenuto i britannici fino adesso, mi è sempre sembrata una parac*lata (detta alla romana)
    sia ben chiaro: neanche a me questo tipo di Unione piace, non è questo che mi aspettavo


    Citazione Originariamente Scritto da Fabio Volcano Visualizza Messaggio
    In questo senso non capisco come abbiano fatto a darsi così la zappa sui piedi...

    Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk
    lo hanno detto: vogliono avere discrezionalità su chi far entrare e chi no nel loro territorio. Con il Remain non era possibile. Ora sono contenti: possano riprendere il controllo
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  4. #20574
    Vento teso L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Somerset, England
    Età
    38
    Messaggi
    1,835
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Per quella che è la mia esperienza devo quotare Fabio68.... In inghilterra non ho conosciuto europeisti, ma semplicemente inglesi.... Tant è che ero convinto vincesse il leave prima del referendum, tanto era palpabile li nel sudovest il sentimento antieuro (anti immigrati dal sud ed est europa....).
    A dire il vero alla prima occasione non le risparmiano neanche a scozzesi e gallesi è Dura salita o "discesa" verso il default?
    Di sentimento EU quasi non ho trovato traccia. Solo calcolo, opportunismo, convenienza hanno potuto portare le persone a votare remain.
    Ma poi parliamoci chiaro. Prima del Brexit il UK era in europa??? Mica tanto è..... Sterlina, guida a destra, prese elettriche, etc etc...(altri esempi non mi vengono adesso.... Dura salita o "discesa" verso il default? ).. Insomma, gia non avevano rinunciato a nulla della loro identita, nessun passo verso il continente (che per loro è sempre stato solo germania e francia), a parte cio per cui a loro conveniva.
    Tutto sommato....alla fine..... anche senza brexit gia stavano con un piede dentro e uno fuori.....

  5. #20575
    Burrasca L'avatar di Fabio Volcano
    Data Registrazione
    22/12/03
    Località
    Edinburgh (Scotland)
    Età
    34
    Messaggi
    5,998
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    si, ok

    ma loro fanno discorsi di una Unione più profonda?
    perché stare un po' dentro e un po' fuori come hanno ottenuto i britannici fino adesso, mi è sempre sembrata una parac*lata (detta alla romana)
    sia ben chiaro: neanche a me questo tipo di Unione piace, non è questo che mi aspettavo




    lo hanno detto: vogliono avere discrezionalità su chi far entrare e chi no nel loro territorio. Con il Remain non era possibile. Ora sono contenti: possano riprendere il controllo
    Fabio l'ho scritto. Nessun discorso di unione completa, non è nella testa dei britannici. E mi chiedo perché vi aspettiate una cosa del genere... Visto che sono sempre stati abituati alla partnership privilegiata.
    Sul controllo dell'immigrazione... In campagna referendaria l'accento era posto sui rifugiati, da dopo il voto di è spostato su noi immigrati Ue perché i tory vogliono usarci come merce di scambio. Sto sentendo cose davvero indecenti che mi porteranno a votare Yes a un probabile referendum sull'indipendenza (cosa che non volevo fare fino a pochi mesi fa)

    Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk

  6. #20576
    Tempesta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,469
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Ammesso che gli scozzesi vogliano veramente rientrarci, nell'UE, cosa su cui ho più di qualche dubbio.

    Credo che a tutti sia sfuggito che la priorità per l'SNP e gli scozzesi, indipendentisti e non, non è appartenere all'entità politica UE, cosa di cui non frega sostanzialmente nulla a nessuno e a cui anzi molti si oppongono attivamente, bensì:

    1) non essere controllati da Londra
    2) mantenere l'accesso al mercato unico.

    La gente in Scozia non ha votato Remain perché volesse effettivamente rimanere all'interno dell'UE ed eventualmente far parte di una futura UE federale, ma perché voleva utilizzare il voto come arma politica e per inviare un segnale a Londra. A mio avviso una Scozia indipendente cercherebbe probabilmente l'accesso all'EFTA o comunque un accordo in stile norvegese, tanto a differenza dell'Inghilterra non si fanno problemi per la libera circolazione.
    Dipingere gli scozzesi come dei lungimiranti europeisti a cui vengono tarpate le ali dagli inglesi è estremamente riduttivo e fuorviante.

    L'UE è utilizzata come sponda a cui appoggiarsi per ridurre il controllo inglese ed ottenere maggiore autonomia. Se la Scozia raggiungesse l'indipendenza probabilmente l'UE perderebbe gran parte del suo appeal ed anzi diventerebbe un fardello abbastanza inutile.
    Cmq va da se che gli scozzesi sono sempre stati molto pi europeisti degli inglesi, inoltre sarebbe quasi più danneggiata la Scozia che non l'Inghilterra dalla Brexit, il referendum su quest'ultima è stato chiarissimo: Inghilterra per uscire, Scozia e Nord Irlanda per rimanere

  7. #20577
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,479
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio Volcano Visualizza Messaggio
    Fabio l'ho scritto. Nessun discorso di unione completa, non è nella testa dei britannici. E mi chiedo perché vi aspettiate una cosa del genere... Visto che sono sempre stati abituati alla partnership privilegiata.
    Sul controllo dell'immigrazione... In campagna referendaria l'accento era posto sui rifugiati, da dopo il voto di è spostato su noi immigrati Ue perché i tory vogliono usarci come merce di scambio. Sto sentendo cose davvero indecenti che mi porteranno a votare Yes a un probabile referendum sull'indipendenza (cosa che non volevo fare fino a pochi mesi fa)

    Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk
    ok, conferma le mie impressioni leggendo i vari articoli che non si fermano alla superficie. Quindi non mi attendo nulla, per me non è una sorpresa
    quelli che si professano europeisti lo sono solo per convenienza, nulla più

    noi del continente facciamo dei voli pindarici, forse più idealisti di loro, sicuramente, anche se i risultati dell'Unione sono sotto gli occhi di tutti: non esaltanti
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  8. #20578
    Vento teso L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Somerset, England
    Età
    38
    Messaggi
    1,835
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    si, ok

    ma loro fanno discorsi di una Unione più profonda?
    perché stare un po' dentro e un po' fuori come hanno ottenuto i britannici fino adesso, mi è sempre sembrata una parac*lata (detta alla romana)
    sia ben chiaro: neanche a me questo tipo di Unione piace, non è questo che mi aspettavo




    lo hanno detto: vogliono avere discrezionalità su chi far entrare e chi no nel loro territorio. Con il Remain non era possibile. Ora sono contenti: possano riprendere il controllo
    E cavalcano l onda della disoccupazione piu bassa dal 1976.... 4,7%, se ricordo bene le cifre riportate oggi dalla BBC.

  9. #20579
    Burrasca L'avatar di Fabio Volcano
    Data Registrazione
    22/12/03
    Località
    Edinburgh (Scotland)
    Età
    34
    Messaggi
    5,998
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    ok, conferma le mie impressioni leggendo i vari articoli che non si fermano alla superficie. Quindi non mi attendo nulla, per me non è una sorpresa
    quelli che si professano europeisti lo sono solo per convenienza, nulla più

    noi del continente facciamo dei voli pindarici, forse più idealisti di loro, sicuramente, anche se i risultati dell'Unione sono sotto gli occhi di tutti: non esaltanti
    Mi chiedo come si possa essere europeisti di questi tempi sinceramente... I britannici non sono europeisti a convenienza, sono europeisti come sono stati abituati a esserlo. Se tu sei abituato a fare una cosa in modo conveniente la vorresti fare in un modo meno conveniente per idealismo?
    Questo è il popolo più pragmatico che abbia mai conosciuto fin'ora...

    Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk

  10. #20580
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,479
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Cmq va da se che gli scozzesi sono sempre stati molto pi europeisti degli inglesi, inoltre sarebbe quasi più danneggiata la Scozia che non l'Inghilterra dalla Brexit, il referendum su quest'ultima è stato chiarissimo: Inghilterra per uscire, Scozia e Nord Irlanda per rimanere
    Stefano: non dare credito a questa che mi sembra ogni giorno di più una leggenda metropolitana

    rispetto agli inglesi anche i pinguini dell'Antartide si sentono Europei

    lo fanno anche per rompere gli zebedei a Londra e ottenere quanto di più dalle trattative con il governo centrale. E se si dovessero staccare dalla Gran Bretagna, vorrebbero con l'Europa la situazione attuale, nulla più (convenienza economica, mica Unione politica, fiscale, statale, difesa ecc)
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •