Pagina 2059 di 2070 PrimaPrima ... 10591559195920092049205720582059206020612069 ... UltimaUltima
Risultati da 20,581 a 20,590 di 20695
  1. #20581
    Burrasca L'avatar di Fabio Volcano
    Data Registrazione
    22/12/03
    Località
    Edinburgh (Scotland)
    Età
    34
    Messaggi
    5,998
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da kima Visualizza Messaggio
    Per quella che è la mia esperienza devo quotare Fabio68.... In inghilterra non ho conosciuto europeisti, ma semplicemente inglesi.... Tant è che ero convinto vincesse il leave prima del referendum, tanto era palpabile li nel sudovest il sentimento antieuro (anti immigrati dal sud ed est europa....).
    A dire il vero alla prima occasione non le risparmiano neanche a scozzesi e gallesi è Dura salita o "discesa" verso il default?
    Di sentimento EU quasi non ho trovato traccia. Solo calcolo, opportunismo, convenienza hanno potuto portare le persone a votare remain.
    Ma poi parliamoci chiaro. Prima del Brexit il UK era in europa??? Mica tanto è..... Sterlina, guida a destra, prese elettriche, etc etc...(altri esempi non mi vengono adesso.... Dura salita o "discesa" verso il default? ).. Insomma, gia non avevano rinunciato a nulla della loro identita, nessun passo verso il continente (che per loro è sempre stato solo germania e francia), a parte cio per cui a loro conveniva.
    Tutto sommato....alla fine..... anche senza brexit gia stavano con un piede dentro e uno fuori.....
    Vivi in un mondo davvero a parte. D'altronde lo vivo sulla mia pelle quando scendo giù per lavoro, sembrano già nazioni separate. Li unisce solo la moneta, la guida a destra, le prese e poco altro... Edimburgo era una città a lutto a fine giugno 2016, il malumore della gente era palpabile ovunque

    Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk

  2. #20582
    Tempesta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,469
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    De Gaulle mise più volte il veto alla Gran Bretagna in EU poichè, diceva lui, che non erano fatti per stare in Europa, che avrebbero chiesto eccezioni su eccezioni.
    Aveva ragione.
    Il giorno dopo la vittoria del leave, avevo visto delle interviste in strada a cittadini scozzesi, tutti dicevano che era una scelta devastante, dato che la Scozia vive di commercio e turismo.
    Non credo che il 62% abbia votato remain solo per fare un dispetto a Londra

  3. #20583
    Tempesta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,469
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    Stefano: non dare credito a questa che mi sembra ogni giorno di più una leggenda metropolitana

    rispetto agli inglesi anche i pinguini dell'Antartide si sentono Europei

    lo fanno anche per rompere gli zebedei a Londra e ottenere quanto di più dalle trattative con il governo centrale. E se si dovessero staccare dalla Gran Bretagna, vorrebbero con l'Europa la situazione attuale, nulla più (convenienza economica, mica Unione politica, fiscale, statale, difesa ecc)
    Anche se vogliono stare in UE pure non proprio completamente se si può dire così, per me va bene lo stesso.
    La Strungeon cmq ha lasciato chiaramente intendere che è molto meglio Bruxelles di Londra

  4. #20584
    Burrasca L'avatar di Fabio Volcano
    Data Registrazione
    22/12/03
    Località
    Edinburgh (Scotland)
    Età
    34
    Messaggi
    5,998
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    Stefano: non dare credito a questa che mi sembra ogni giorno di più una leggenda metropolitana

    rispetto agli inglesi anche i pinguini dell'Antartide si sentono Europei

    lo fanno anche per rompere gli zebedei a Londra e ottenere quanto di più dalle trattative con il governo centrale. E se si dovessero staccare dalla Gran Bretagna, vorrebbero con l'Europa la situazione attuale, nulla più (convenienza economica, mica Unione politica, fiscale, statale, difesa ecc)
    E spero che succeda così, sono così contento di non essere più nel "Quarto Reich mascherato da democrazia"... La comunità economica europea era più che sufficiente. Ma questi sono altri discorsi che è meglio non cominciare

    Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk

  5. #20585
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,480
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio Volcano Visualizza Messaggio
    Mi chiedo come si possa essere europeisti di questi tempi sinceramente... I britannici non sono europeisti a convenienza, sono europeisti come sono stati abituati a esserlo. Se tu sei abituato a fare una cosa in modo conveniente la vorresti fare in un modo meno conveniente per idealismo?
    Questo è il popolo più pragmatico che abbia mai conosciuto fin'ora...

    Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk
    guarda, sfondi una porta aperta:
    io sono anni che scrivo che questa Europa non è quella che mi aspettavo
    e sono profondamente deluso

    sembriamo una nave ingovernabile in mezzo alla tempesta e ogni rematore spinge per il suo porto
    quindi rimaniamo sempre lì, con la bagnarola che imbarca acqua

    ma immaginiamo che l'Unione sia quella più nobile



    la sensazione (non voglio dire certezza, ma quasi) è che loro si siano agganciati all'Europa per convenienza
    ma poi hanno fatto di tutto affinché l'Unione effettiva, reale non andasse mai in porto mettendo i paletti a ogni accenno di Unione più profonda

    convenienze geopolitiche

    hanno sempre privilegiato un colloquio diretto con Washington, si sentono superiori

    poi se tu hai un ideale, non guardi se è conveniente oppure no, lo fai e basta perché ci credi
    gli inglesi non l'hanno mai avuto, non li biasimo

    ma se non credi in un progetto, lasci perdere altrimenti perdi tempo tu e fai perdere tempo agli altri
    e questo lo hanno fatto perdere agli altri che spingono
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  6. #20586
    Vento teso L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Somerset, England
    Età
    38
    Messaggi
    1,835
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio Volcano Visualizza Messaggio
    Vivi in un mondo davvero a parte. D'altronde lo vivo sulla mia pelle quando scendo giù per lavoro, sembrano già nazioni separate. Li unisce solo la moneta, la guida a destra, le prese e poco altro... Edimburgo era una città a lutto a fine giugno 2016, il malumore della gente era palpabile ovunque

    Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk
    Si.... Nel Somerset il leave fece oltre il 60%......
    Comunque sono daccordo con te quando dici che sono un popolo pragmatico in maniera maniacale, e aggiungerei anche profondamente nazionalista. Magari si scannano fra loro (anche fra stessi inglesi), ma se individuano un nemico comune si compattano immediatamente formando un blocco impenetrabile.

  7. #20587
    Burrasca L'avatar di Fabio Volcano
    Data Registrazione
    22/12/03
    Località
    Edinburgh (Scotland)
    Età
    34
    Messaggi
    5,998
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    guarda, sfondi una porta aperta:
    io sono anni che scrivo che questa Europa non è quella che mi aspettavo
    e sono profondamente deluso

    sembriamo una nave ingovernabile in mezzo alla tempesta e ogni rematore spinge per il suo porto
    quindi rimaniamo sempre lì, con la bagnarola che imbarca acqua

    ma immaginiamo che l'Unione sia quella più nobile



    la sensazione (non voglio dire certezza, ma quasi) è che loro si siano agganciati all'Europa per convenienza
    ma poi hanno fatto di tutto affinché l'Unione effettiva, reale non andasse mai in porto mettendo i paletti a ogni accenno di Unione più profonda

    convenienze geopolitiche

    hanno sempre privilegiato un colloquio diretto con Washington, si sentono superiori

    poi se tu hai un ideale, non guardi se è conveniente oppure no, lo fai e basta perché ci credi
    gli inglesi non l'hanno mai avuto, non li biasimo

    ma se non credi in un progetto, lasci perdere altrimenti perdi tempo tu e fai perdere tempo agli altri
    e questo lo hanno fatto perdere agli altri che spingono
    E chiamali scemi... Io cedo parte della mia sovranità in cambio di qualcosa, cosa c'è di sbagliato? Solo noi stupidi italiani abbiamo svenduto tutto e abbiamo fatto magagne economiche per entrare in una istituzione che non ci ha dato niente (a parte la facilità di viaggiare). Per carità....

    Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk

  8. #20588
    Tempesta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,469
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Intanto un sospiro di sollievo per la UE dal voto olandese, ma aspettiamo i risultati definitivi.
    Mark Rutte l'aveva definito un quarto di finale per l'Europa il voto olandese

  9. #20589
    Tempesta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,469
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio Volcano Visualizza Messaggio
    E chiamali scemi... Io cedo parte della mia sovranità in cambio di qualcosa, cosa c'è di sbagliato? Solo noi stupidi italiani abbiamo svenduto tutto e abbiamo fatto magagne economiche per entrare in una istituzione che non ci ha dato niente (a parte la facilità di viaggiare). Per carità....

    Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk
    Non sono minimamente d'accordo.
    Parlare di quarto reich è pura ideologia.
    l'UE ci ha riempito di soldi che non abbiamo saputo neanche spendere, al contrario di Irlanda, Spagna e Portogallo.
    Resto sempre epr gli USE, e mi piacerebbe un presidente dell'Unione a elezione diretta dei cittadini, sul modello delle elezioni USA

  10. #20590
    Tempesta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,469
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    E aggiungo pure, siamo un paese fondatore, non è che ci siamo entrati, a differenza dei britannici

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •