Pagina 2139 di 2141 PrimaPrima ... 1139163920392089212921372138213921402141 UltimaUltima
Risultati da 21,381 a 21,390 di 21401
  1. #21381
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,680
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    Domenico, il problema non è più Stato o meno Stato
    anche nei paesi Scandinavi c'è molto Stato

    il problema è la nostra classe politica che usa questi mezzi come "bancomat elettorale", per creare consenso
    che poi il debito pubblico aumenti, che la situazione politico-sociale stia andando a ramingo (in Europa non ci sopportano più) queste non sono importanti

    il botto è dietro l'angolo e non facciamo nulla per evitarlo
    sono sempre più preoccupato
    Sono d'accordo
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  2. #21382
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,503
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da NoSync Visualizza Messaggio
    Io la vedo un po' diversamente anche sulla Scandinavia :-)

    Prosperity In Scandinavia Is Despite Welfare States, Not Because Of Them
    Alessio, sinceramente ho dato una sommaria lettura dell'articolo
    non voglio entrare nel merito se per l'America va bene la visione di "sinistra" nordica oppure la visione di "sinistra" mediterranea

    e io non addito la validità a una cultura di sinistra o di destra, per me sono parole che iniziano a NON avere più senso

    ma mi basta l'incipit
    but a culture based on hard work, healthy diets, social cohesion and high levels of trust
    ecco il perché vanno avanti e noi stiamo crollando
    poi non saranno tutte rose e fiori come ci ricorda Daniele (Fenrir) che ha una visione particolareggiata e sul campo di quella cultura
    anche di questo bisogna tenerne conto

    ma quello che ho voluto rimarcare nei post addietro è che noi non ci stiamo curando minimamente delle nostre manchevolezze, come se ci potessimo permettere chissà quali sperperi

    la nostra classe politica può anche essere "liberal" ma non è lungimirante
    ha una visione molto miope, sta cercando il consenso elettorale senza degnarsi di pensare che così stiamo affossando ancor di più la Nazione
    si sta mangiando il futuro

    questo è il dramma. L'idea principale è : "intanto pensiamo a prendere i voti, poi domani vediamo di risolvere i problemi che questa (scellerata) azione ha comportato"
    non se ne esce fuori
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  3. #21383
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    20
    Messaggi
    3,856
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    Alessio, sinceramente ho dato una sommaria lettura dell'articolo
    non voglio entrare nel merito se per l'America va bene la visione di "sinistra" nordica oppure la visione di "sinistra" mediterranea

    e io non addito la validità a una cultura di sinistra o di destra, per me sono parole che iniziano a NON avere più senso

    ma mi basta l'incipit


    ecco il perché vanno avanti e noi stiamo crollando
    poi non saranno tutte rose e fiori come ci ricorda Daniele (Fenrir) che ha una visione particolareggiata e sul campo di quella cultura
    anche di questo bisogna tenerne conto

    ma quello che ho voluto rimarcare nei post addietro è che noi non ci stiamo curando minimamente delle nostre manchevolezze, come se ci potessimo permettere chissà quali sperperi

    la nostra classe politica può anche essere "liberal" ma non è lungimirante
    ha una visione molto miope, sta cercando il consenso elettorale senza degnarsi di pensare che così stiamo affossando ancor di più la Nazione
    si sta mangiando il futuro

    questo è il dramma. L'idea principale è : "intanto pensiamo a prendere i voti, poi domani vediamo di risolvere i problemi che questa (scellerata) azione ha comportato"
    non se ne esce fuori
    Basterebbe che la gente con diritto di voto sia capace di un minimo di memoria storica e che sappia fare 2+2 che il consenso non lo vedrebbero neanche col telescopio... la visione miope dei politici nostrani è un riflesso della società, che non prende minimamente in considerazione la possibilità di un "progetto" a lungo termine per risanare lo Stato, di un percorso irto di difficoltà (e non potrebbe essere altrimenti)... ecco quindi che chi la promette più grossa e in tempo minore catalizza la fiducia dell'elettorato.
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  4. #21384
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,503
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Basterebbe che la gente con diritto di voto sia capace di un minimo di memoria storica e che sappia fare 2+2 che il consenso non lo vedrebbero neanche col telescopio... la visione miope dei politici nostrani è un riflesso della società, che non prende minimamente in considerazione la possibilità di un "progetto" a lungo termine per risanare lo Stato, di un percorso irto di difficoltà (e non potrebbe essere altrimenti)... ecco quindi che chi la promette più grossa e in tempo minore catalizza la fiducia dell'elettorato.
    è questo il problema, conoscendoci

    e per questo che sono ancor più pessimista
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  5. #21385
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/02
    Località
    Milano Isola
    Messaggi
    15,941
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    ma quello che ho voluto rimarcare nei post addietro è che noi non ci stiamo curando minimamente delle nostre manchevolezze, come se ci potessimo permettere chissà quali sperperi

    la nostra classe politica può anche essere "liberal" ma non è lungimirante
    ha una visione molto miope, sta cercando il consenso elettorale senza degnarsi di pensare che così stiamo affossando ancor di più la Nazione
    si sta mangiando il futuro

    questo è il dramma. L'idea principale è : "intanto pensiamo a prendere i voti, poi domani vediamo di risolvere i problemi che questa (scellerata) azione ha comportato"
    non se ne esce fuori
    Sono d'accordo... eccetto che sul "liberal". In Italia non se n'è mai visto, e anche quel poco ormai è passato di moda da tempo. Quando tra tutti i capi di partito dei maggiori raggruppamenti in parlamento ti ritrovi come meno populista Berlusconi...
    Alessio Re
    Xpitality

    Milano Isola - 130 m slm 45.49° N 9.19° E
    Valle Mosso (BI) - 430 m slm 45.65° N 8.15° E

  6. #21386
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,680
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Basterebbe che la gente con diritto di voto sia capace di un minimo di memoria storica e che sappia fare 2+2 che il consenso non lo vedrebbero neanche col telescopio... la visione miope dei politici nostrani è un riflesso della società, che non prende minimamente in considerazione la possibilità di un "progetto" a lungo termine per risanare lo Stato, di un percorso irto di difficoltà (e non potrebbe essere altrimenti)... ecco quindi che chi la promette più grossa e in tempo minore catalizza la fiducia dell'elettorato.
    Esatto
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  7. #21387
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,035
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    lo scrivo anche qui:
    Se votare
    facesse qualche differenza non ce lo lascerebbero fare (Mark Twain).
    Invece fanno la differenza le scelte che facciamo quotidianamente (aggiungo io).

  8. #21388
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,503
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da NoSync Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo... eccetto che sul "liberal". In Italia non se n'è mai visto, e anche quel poco ormai è passato di moda da tempo. Quando tra tutti i capi di partito dei maggiori raggruppamenti in parlamento ti ritrovi come meno populista Berlusconi...
    ma per i partiti non è importante essere "liberal", è una parola priva di significato
    sono solo etichette date per distinguerli tra loro,
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  9. #21389
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    48
    Messaggi
    18,497
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    ma per i partiti non è importante essere "liberal", è una parola priva di significato sono solo etichette date per distinguerli tra loro,
    Almeno però le etichette diamole (o se le diano) sensate.
    Liberal e Italia nella stessa frase sono un ossimoro in qualsiasi contesto o quasi...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  10. #21390
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    48
    Messaggi
    18,497
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Letto.Dillo a chi vorrebbe più Stato,in un Paese dove lo Stato alterna assenteismo e banditismo
    Oppure a quelli che vogliono fare deficit perchè l'austerity e i tagli ci stanno fiaccando (praticamente 5 punti di spesa corrente in più rispetto al pre-crisi...).
    "E infatti guarda la Spagna che spendendo cresce" (poco più di 5 punti di spesa corrente in più rispetto al pre-crisi...).
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •