Pagina 2235 di 2411 PrimaPrima ... 1235173521352185222522332234223522362237224522852335 ... UltimaUltima
Risultati da 22,341 a 22,350 di 24105
  1. #22341
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,243
    Menzionato
    41 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    A me non piace come idea perché utilizzerei quelle risorse per diminuire la pressione fiscale e non aumentare ulteriormente la spesa pubblica. Che sia di 70.000 euro, 7 mln o 70 mld poco importa è il principio che non mi va, specialmente in un paese con un indebitamento e spesa pubblica folli.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    Straquoto. Semmai potenzierei il sussidio di disoccupazione.agendo alla danese e non alla Bassolino(colui che introdusse lo sciagurato reddito di cittadinanza in Campania nel 2003).
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  2. #22342
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/02
    Località
    Milano Isola
    Messaggi
    16,483
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio Volcano Visualizza Messaggio
    Più che una questione numerica, è stata una questione di tradimento, a quanto pare non riconosciuto visto il successone, inspiegabile, che continua ad avere.
    Infatti. Inspiegabile anche a me come possa prendere anche voti al nord, dopo essere stato nella compagine governativa più e più volte, senza avere fatto nulla per il nord e dopo avere addirittura cambiato nome. O meglio, è più che spiegabile: evidentemente la loro proposta, sia prima che ora, non puntava davvero a cambiare lo status quo ma certamente a captare i voti di un certo tipo di persona, ed i risultati numerici sono sotto gli occhi di tutti.


  3. #22343
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    Età
    30
    Messaggi
    20,716
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio Volcano Visualizza Messaggio
    Beh e che c'entra? Pure io posso dirti che tra famiglia (molto grande) e amici tutti lavorano, ovviamente non tutti in condizioni ottimali (diciamo che si tira a campare in molti casi arrangiandosi con lavori di ogni tipo). Ma almeno personalmente non conosco nessuno che fa il parassita.
    Io, che non mi accontento, sono emigrato da quasi tre anni (come moltissimi altri purtroppo) e non ho alcuna intenzione di tornare...
    Ma sull'"agire" mi riferivo al referendum. Il partito che tu dici è stato a Roma al governo (!!!), ha avuto ministri ecc. Più che una questione numerica, è stata una questione di tradimento, a quanto pare non riconosciuto visto il successone, inspiegabile, che continua ad avere.

    Sent from my WAS-LX1A using Tapatalk
    Su questo mi sento d'accordo con te: per certi versi la Lega si è "allontanata" dalle iniziali richieste autonomiste per spostarsi in un contesto più "nazionale". Non a caso è cambiato anche il nome (è scomparso "Nord").
    E negli anni di governo, allineata con FI, ha avuto un'idea piuttosto classica di come affrontare l'immigrazione incontrollata, e cioè mantenere le dittature e i potentati locali nordafricani e del Medio Oriente e elargire laute somme di denaro affinché si tenessero tutti gli immigrati lì e non li facessero partire. In quali condizioni umanitarie chissenefrega, noi guardiamo dall'altra parte. Di questo sì, li ritengo colpevoli, così come lì ritengo colpevoli di mille altre cose quando governavano insieme a Lui (non lo nomino nemmeno). L'unica cosa positiva (che spero rappresenti il futuro) è che spero finalmente siano finiti i proclami contro i terùn, i negher, ecc.ecc., buoni solo per arraffare voti degli ubriaconi bigotti, razzisti e sottoculturati da osteria.
    Adesso sono seriamente curioso di vere come si comporterà in questo scenario politico-economico.
    Matìn de prìmo passàt a-pensar pantai,paratge e libertàd!

  4. #22344
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    49
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    30 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Ragazzini che crescono, diventano maggiorenni, fanno le scuole dell'obbligo/università che sia e poi, quando c'è da ruggire e tirare fuori gli attributi per entrare nel mondo del lavoro ecco che inizia lo sport nazionale: il puntare il dito. Anzitutto, tanto per cominciare, se non trovo lavoro, è colpa di qualcun altro (mai mia): è colpa del Governo, del partito di XY che ha aumentato le imposte per quello, del partito Z che ha fatto quest'altro, del governo precedente, del governo in carica, della mancanza di sussidi, della politica che non fa niente per il mondo del lavoro, dell'inquinamento, ecc.ecc.
    E questo sarebbe quello che dicono "i ragazzini"?
    I ragazzini oggi, terminato (a volte anche prima) il percorso di studi fanno molto prima che puntare il dito: molti pigliano e se ne vanno perchè di rimanere qui a non vedere riconosciuto il proprio percorso non ci pensano neppure. E fanno benissimo.
    Qui chi chiagne (e possibilmente fotte) è chi vuole pararsi il culo dalla concorrenza dovuta alla "globalizzazione", altro che balle.

    Peraltro... Se "i ragazzini" puntassero il dito in un Paese che spende 5 punti di PIL più dei loro "rivali avanzati" in pensioni non avrebbero nemmeno tutti i torti.
    E d'altra parte se non fosse così non se ne andrebbero...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  5. #22345
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    49
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    30 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    E negli anni di governo, allineata con FI, ha avuto un'idea piuttosto classica di come affrontare l'immigrazione incontrollata, e cioè mantenere le dittature e i potentati locali nordafricani e del Medio Oriente e elargire laute somme di denaro affinché si tenessero tutti gli immigrati lì e non li facessero partire.
    Con ottimi risultati se questo era l'obiettivo che visto l'incremento degli stranieri residenti (in percentuale e anche in numero assoluto) non ha avuto nè precedenti nè successivi.

    Quanto alla tua speranza diciamo che è ancora tale (visti i messaggi diffusi giusto recentemente). Ma prima o poi chissà...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  6. #22346
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,243
    Menzionato
    41 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Sintesi perfetta.
    E il motivo è quello: assistenzialismo a manetta, welfare State GIGANTESCO e fatto dai politici di ogni colore degli anni '70,'80 e '90 per comprare voti e consenso. Mentalità per cui ogni problema necessita della soluzione da parte del Governo. Mentalità per cui piuttosto che darmi da fare e aprire qualcosa per conto mio meglio un bell'impieghetto sicuro (x quanto? ) in un ufficio pubblico, seduto su una comoda cadrega a farmi pagare dal contribuente per fare cose burocratiche e inutili.

    Oggi sento, e lo sento anche da diversi miei amici, che il motivo per cui buona parte dei giovani fondamentalmente ha poca voglia di darsi da fare, vero o non vero che sia, è che non c'è più la leva militare obbligatoria, ragion per cui secondo loro andrebbe re-introdotta. Una corbelleria pazzesca secondo me. La vera ragione è lo stato sociale mammone e assistenzialista che serve ai politici per comprare il consenso.
    In Italia la spesa pubblica non è proporzionalmente maggiore di quella di altri Paesi europei,anche se chiaramente è attestata su livelli molto alti rispetto agli USA ed al Regno Unito.
    E' la sua composizione che è particolarmente sbilanciata: il grosso se ne va per pagare le pensioni e quel che resta è poco e spesso non viene speso con oculatezza

    La spesa pubblica in Italia e in Europa | ABC Economics - Ideas shape the course of history
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  7. #22347
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,243
    Menzionato
    41 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da NoSync Visualizza Messaggio
    Infatti. Inspiegabile anche a me come possa prendere anche voti al nord, dopo essere stato nella compagine governativa più e più volte, senza avere fatto nulla per il nord e dopo avere addirittura cambiato nome. O meglio, è più che spiegabile: evidentemente la loro proposta, sia prima che ora, non puntava davvero a cambiare lo status quo ma certamente a captare i voti di un certo tipo di persona, ed i risultati numerici sono sotto gli occhi di tutti.
    Quoto
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  8. #22348
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,243
    Menzionato
    41 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    La Puglia è anche la regione più industrializzata del sud e forse anche la criminalità organizzata ha un peso minore sull'economia rispetto ad altre regioni, ma non ne sono sicuro.
    Curiosamente le aree più ricche ed industrializzate/terziarizzate della Puglia non stanno nella parte nord della Regione ma in quella centrale.
    Rmane però un quadro a macchia di leopardo: la provincia di Foggia non ha indici economici sviluppati neanche per essere una provincia del sud(è agricola e ha una criminalità che non ha molto da invidiare a quella campana,anche se meno pervasiva geograficamente),mentre quella denominata BAT sta messa meglio,come anche tutta la parte nord dell'attuale provincia di Bari(più debole è l'area che va verso la Basilicata).Il leccese è la provincia del sud Italia a maggiore successo turistico,mentre il brindisino ne riproduce le carratteristiche ma con punti di forza più sfumati.Male,purtroppo,la provincia di Taranto,che è forse la zona della Puglia economicamente messa peggio(io ho una cara amica originaria di quelle parti e lo dice spesso).
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  9. #22349
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,243
    Menzionato
    41 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Su questo mi sento d'accordo con te: per certi versi la Lega si è "allontanata" dalle iniziali richieste autonomiste per spostarsi in un contesto più "nazionale". Non a caso è cambiato anche il nome (è scomparso "Nord").
    E negli anni di governo, allineata con FI, ha avuto un'idea piuttosto classica di come affrontare l'immigrazione incontrollata, e cioè mantenere le dittature e i potentati locali nordafricani e del Medio Oriente e elargire laute somme di denaro affinché si tenessero tutti gli immigrati lì e non li facessero partire. In quali condizioni umanitarie chissenefrega, noi guardiamo dall'altra parte. Di questo sì, li ritengo colpevoli, così come lì ritengo colpevoli di mille altre cose quando governavano insieme a Lui (non lo nomino nemmeno). L'unica cosa positiva (che spero rappresenti il futuro) è che spero finalmente siano finiti i proclami contro i terùn, i negher, ecc.ecc., buoni solo per arraffare voti degli ubriaconi bigotti, razzisti e sottoculturati da osteria.
    Adesso sono seriamente curioso di vere come si comporterà in questo scenario politico-economico.
    Contro i "negher" non credo proprio siano finiti
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  10. #22350
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    Età
    30
    Messaggi
    20,716
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Contro i "negher" non credo proprio siano finiti
    Finiti del tutto no, ci sarà sempre qualche ignorante che continuerà, ma in generale mi sembra ci sia un certo "svecchiamento" del partito, per fortuna personaggi come Borghezio (che rappresenta la parte più becera) hanno perso visibilità e appaiono meno, forse anche perché iniziano ad essere non più dei giovincelli.

    Ad ogni modo la questione governo è spinosa, perché dubito la Lega possa governare coi 5 stelle.
    Mi aspetto un governo M5S + PD.. finchè dura.
    Matìn de prìmo passàt a-pensar pantai,paratge e libertàd!

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •