Pagina 2323 di 2364 PrimaPrima ... 13231823222322732313232123222323232423252333 ... UltimaUltima
Risultati da 23,221 a 23,230 di 23633
  1. #23221
    Vento moderato
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,285
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Occhio perché sta uscendo fuori anche un'altra tentazione suicida, ossia quella del PD di buttarsi in campagna elettorale, a capo di un "Listone europeista", ossia polarizzare la competizione elettorale all'estremo... il che è come minimo folle, irresponsabile e demenziale, significa puntare sull'"Effetto Oettinger"... che non ha funzionato nemmeno in Grecia...

  2. #23222
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    33
    Messaggi
    930
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Sinceramente credo che l'uscita dell'Italia dall'euro(e così rispondo anche a @snowaholic ) sia l'equivalente del buttarsi dal decimo piano.
    Per il resto, un governo italiano può difendere i suoi interessi nazionali nell'eurozona come crede,a patto che sia credibile.Sforare per un anno o due il limite del 3% per tagliare le tasse è un conto, dire di farlo per realizzare il libro dei sogni sottotitolabile "contratto di governo by Bibì e bibo'" è un altro. Una procedura d'infrazione è lentissima nell'attivarsi e si ha tutto il tempo di rientrare,per quando si arriva al dunque delle sanzioni.
    Guardiamo gli altri PIGS.Le loro opinioni pubbliche discettano di uscire dall'euro e di piani B?Manco di striscio. E parliamo di Paesi che un rimbalzo lo hanno avuto e neanche da poco.
    Solo noi rimaniamo inchiodati alla nostaglia canaglia per il vecchio conio.Solo da noi ci sono tre partiti"fieramente populisti",che sommano il 70% dei consensi.
    Nella più meridionale Spagna il primo partito nei sondaggi è Ciudadanos, molto simile a quel Fermare il declino che in Italia assommo' l'1,5% dei consensi.
    Questione di testa.
    secondo me perdiamo di vista, così, i motivi veri della situazione.
    pensi che gli italiani siano così sprovveduti da votare improvvisamente con maggioranze mai viste in tempi recenti i primi due che passano?
    i "vecchi" partiti stanno sparendo perchè hanno sottovalutato e non hanno saputo ascoltare le richieste di aiuto di una nazione che si sta drammaticamente impoverendo, continuando a cavalcare vecchie ideologie. Sarebbe troppo lunga la disamina ma penso che tutti sappiamo bene i punti cruciali: tassazione, immigrazione, inclusione sociale, disoccupazione, pensioni ecc ecc.
    Questo 70% non è folle, è semplicemente stufo e democraticamente ha provato nuove vie.
    Io posso parlare per l'Umbria, dove vivo. Ma ognuno di noi può farlo credo per la sua zona. Avete provato in tempi recenti a prenotare un esame tramite servizio sanitario nazionale? Una tac? Una rmn? Una mammografia? Avete visto reparti chiudere e interi ospedali praticamente smantellarsi? Avete visto fabbriche chiudere o mettere in cassa integrazione continua gli operai? Avete visto vie del centro città chiudere i negozi e non riaprire, nemmeno in pieno centro? O succede solo in Umbria? Credo di no, visto il risultato del 4 marzo. Attiene poi a idee personali se questo voto sia ben riposto o meno, ma è un altro paio di maniche.
    Non è riscontrabile un rapporto tra i cambiamenti climatici e le emissioni di CO2. La situazione nuova è che nonostante le emissioni continuino, dal 2000 si è registrata una diminuzione della temperatura. Carlo Rubbia

  3. #23223
    Vento fresco L'avatar di and1966
    Data Registrazione
    24/02/09
    Località
    Mariano C. (CO)
    Età
    51
    Messaggi
    2,039
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    Non essere abituati a sentirsi raccontare la verità fa questo effetto.
    Ciò non toglie che il tempismo di questo soggetto è tale che lo vedrei bene come candidato premier nostrano...
    A me invece sembra che questi messaggi, sparati quasi sempre da rappresentanti teutonici, abbiano il significato di un chiaro monito interno.

    Ahi voglia Giannino a sbraitare che in Germania il prerequisito essenziale per il dialogo politico in Germania sia l' Europa e l' euro, e la loro convinta adesione. In realtà hanno paura (i politici tedeschi) del fantasma AFD, che cercano di esorcizzare in ogni modo. Per ora, come in tutti gli angoli del mondo, il mantenimento del benessere generale del Paese significa silenziare certi soggetti.
    Ma qualora anche per i tedeschi arrivassero tempi grami, non so come finirebbe: i loro populisti tutto hanno l' aria, tranne che essere folcloristici. Ed abbiamo visto (ri - cit. Weimar) come reagiscono .....
    Ultima modifica di and1966; 30/05/2018 alle 09:29
    " Intra Tupino e l'acqua che discende del colle eletto dal beato Ubaldo,
    fertile costa d'alto monte pende........" Dante, Paradiso XI
    - In avatar, il mio mondo : Omar, Sarah, il cantiere e .... la neve!

  4. #23224
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,031
    Menzionato
    36 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Va un poco meglio:
    SPREAD Titoli di stato Europei Vs BUND
    Controsorpasso sui titoli ungheresi
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  5. #23225
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,031
    Menzionato
    36 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    secondo me perdiamo di vista, così, i motivi veri della situazione.
    pensi che gli italiani siano così sprovveduti da votare improvvisamente con maggioranze mai viste in tempi recenti i primi due che passano?
    i "vecchi" partiti stanno sparendo perchè hanno sottovalutato e non hanno saputo ascoltare le richieste di aiuto di una nazione che si sta drammaticamente impoverendo, continuando a cavalcare vecchie ideologie. Sarebbe troppo lunga la disamina ma penso che tutti sappiamo bene i punti cruciali: tassazione, immigrazione, inclusione sociale, disoccupazione, pensioni ecc ecc.
    Questo 70% non è folle, è semplicemente stufo e democraticamente ha provato nuove vie.
    Io posso parlare per l'Umbria, dove vivo. Ma ognuno di noi può farlo credo per la sua zona. Avete provato in tempi recenti a prenotare un esame tramite servizio sanitario nazionale? Una tac? Una rmn? Una mammografia? Avete visto reparti chiudere e interi ospedali praticamente smantellarsi? Avete visto fabbriche chiudere o mettere in cassa integrazione continua gli operai? Avete visto vie del centro città chiudere i negozi e non riaprire, nemmeno in pieno centro? O succede solo in Umbria? Credo di no, visto il risultato del 4 marzo. Attiene poi a idee personali se questo voto sia ben riposto o meno, ma è un altro paio di maniche.
    E tutto questo è colpa dell'euro?
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  6. #23226
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,031
    Menzionato
    36 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Ci può stare il paragone, ma la casa sta bruciando. L'incendio è gestibile se si agisce in maniera decisa e con qualche supporto da fuori, ma se si perde tempo a litigare o si cerca di usare le fiamme per un'arrostata anziché spegnerle diventano ingestibili.
    E comunque il decimo piano sarebbe troppo, facciamo terzo-quarto. Se salti facendo attenzione a come ti butti e dove atterri te la puoi cavare con qualche frattura.
    Non sono di quest'avviso,quindi tengo ferma la metafora del decimo piano Del resto fra noi due il neokeynesiano sei tu
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  7. #23227
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,031
    Menzionato
    36 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da marco85 Visualizza Messaggio
    non ho dato una valutazione di merito sulla questione, è semplicemente una constatazione che esiste e probabilmente tutti la hanno.
    Comunque tu e @snowaholic fatemi un fischio quando sentirete l'opinione pubblica spagnola,portoghese,lituana,lettone,estone,slovacca o sudirlandese discettare di piani B Fatemelo lungo,perché sarò anziano e con problemi di udito.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  8. #23228
    Vento fresco L'avatar di and1966
    Data Registrazione
    24/02/09
    Località
    Mariano C. (CO)
    Età
    51
    Messaggi
    2,039
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    E tutto questo è colpa dell'euro?
    E' colpa di politici che si sono fatti scudo dell' euro, finché c' è stato da far passare provvedimenti dolorosi, ma necessari, ed insieme vere e proprie porcate (il famoso "ce lo chiede l' Europa ", apposto in calce ad ogni provvedimento economico a mo' di Bolla Papale)
    " Intra Tupino e l'acqua che discende del colle eletto dal beato Ubaldo,
    fertile costa d'alto monte pende........" Dante, Paradiso XI
    - In avatar, il mio mondo : Omar, Sarah, il cantiere e .... la neve!

  9. #23229
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    33
    Messaggi
    930
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    E tutto questo è colpa dell'euro?
    Ognuno può avere una sua idea personale sul tema, ma credo che parte della nazione attribuisca colpe specifiche alla moneta unica. Il risultato è chiaro.
    Più che moneta unica, però, credo che si senta terribilmente forte la lontananza delle istituzioni europee dai problemi veri della gente. E vari provvedimenti, secondo me autentici autogol, non hanno aiutato a migliorare il rapporto. Il fiscal compact ne è un esempio lampante.
    Non è riscontrabile un rapporto tra i cambiamenti climatici e le emissioni di CO2. La situazione nuova è che nonostante le emissioni continuino, dal 2000 si è registrata una diminuzione della temperatura. Carlo Rubbia

  10. #23230
    Vento moderato
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,285
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    E tutto questo è colpa dell'euro?
    No, però è l'effetto della globalizzazione e di 20 anni di politiche economiche cone minimo deboli, nonché dell'irrilevanza della terza economia dell'UE (e della seconda potenza manifatturiera) sui tavoli di concertazione intergovernativa, che hanno retto la UE dal 2007 in poi e che sono diventati l'unico metodo di governance dopo la fine del progetto di Costituzione europea.

    Se fai (solo) concertazione intergovernativa e la stessa Commissione europea è orientata dai governi politicamente più forti, ma il tuo, che è un grande paese, ha governi deboli, che non arrivano a fine legislatura con la stessa maggioranza con cui l'hanno iniziata e sotto ricatto costante, allora non conti nulla e nessuno ti ascolta, perché contano di più paesi come il Belgio o la Finaldia, nazioni degnissime, per carità, ma con problemi macroeconomici non certo piccoli e con un peso demografico che è 1/10 o meno del tuo...

    Quello che sta accadendo ha la sue radici nella crisi europea del debito sovrano avviata dal default greco del 2009 e gestita con metodo intergovernativo, a condizioni esiziali per la Grecia e per la UE stessa, in quel contesto se avessimo avuto un governo forte forse avremmo potuto "temperare" certe politiche... il problema è che l'Italia ha da sempre governi deboli...
    Ultima modifica di galinsoga; 30/05/2018 alle 09:47

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •