Pagina 10 di 26 PrimaPrima ... 8910111220 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 260

Discussione: Omicidio stradale

  1. #91
    Vento teso L'avatar di belli83
    Data Registrazione
    25/12/05
    Località
    Parma est (54m)
    Età
    34
    Messaggi
    1,957
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Ecco, la parte grassettata riassume quello che intendevo dire io...
    Che è comodo scagliarsi contro il guidatore ubriaco... anche quando ha tasso alcolico ridicolo come 0.6 o simili.
    Siamo d'accordo che lo stesso incidente non cambia causa se il guidatore ha 0,49 o 0,51 di alcolemia..
    Tuttavia l'alcolemia è misurbile e c'è un limite stabilito, qundi credo sia giusto porre una soglia oltre la quale sanzionare. oltretutto c'è anche gradualità nelle sanzioni e nell'attribuzione delle responsabilità
    Ciao Tub!

    Le mie foto su flickr: http://www.flickr.com/photos/belli83/

  2. #92
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    48
    Messaggi
    18,497
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Continua a sfuggirmi il nesso.
    L'alcol riduce l'attenzione e la capacità di reazione. Vero. Così come la stanchezza, la mancanza di sonno, l'ansia, l'uso di alcuni farmaci, alcune malattie, l'uso del cellulare e quant'altro.
    Se trovi un sistema in grado di ridurre l'ansia facile quanto il non bere per ridurre l'alcool siamo d'accordo.

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Posto che la riduzione dei riflessi causa alcol è più che soggettiva,
    Ma anche no: non esiste niente di più oggettivo. Che poi ci siano tolleranze diverse è ovvio, ma non esiste nessuno che accusi peggioramento = 0.
    Non a caso ci sono Paesi dove il limite max è esattamente 0.
    Invece il cellulare se usi il BT non dà problemi in nessuna circostanza.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  3. #93
    Burrasca forte L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    25
    Messaggi
    9,485
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Diciamo che parlare al telefono mentre si guida, soprattutto se è una discussione accesa o impegnativa, ti distrae, con o senza BT o viva voce. Si abbassa sicuramente la soglia di attenzione e aumenta di conseguenza la distrazione.
    Ma sul l'alcol c'è poco da fare, è così per tutti ma mi sembra una banalità dire che ci possano essere casi in cui lo 0,5 o simili non sia la causa principale (ma nemmeno secondaria) dell'incidente... Però la legge c'è, va rispettata. Il problema non è la legge in se ma la sua interpretazione. Il che significa, mi spiego, che un giudice deve essere capace (così come il poliziotto a monte) a capire che nella fattispecie di cui sopra il fatto che il conducente abbia 0,5 o simili sia irrilevante. Un esempio: un ciclista che a caso ti sbuca da dietro l'angolo e si butta in contromano (quanti ciclisti in contromano vedete al giorno? Io parecchi). Oppure il pedone che si butta in mezzo alla strada all'ultimo secondo. Ci sono mille casi. Anche quello sfigato in cui uno ti viene nel sedere e per prassi devono fare ad entrambi l'alcol test.... E tu sei a 0,6...

    PS: il tutto è facilmente risolvibile: chi guida non beve, punto e stop. Così si evitano problemi di qualsiasi genere.
    Si vis pacem, para bellum.

  4. #94
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Vignolo(CN) 660m.
    Età
    29
    Messaggi
    18,744
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Diciamo che parlare al telefono mentre si guida, soprattutto se è una discussione accesa o impegnativa, ti distrae, con o senza BT o viva voce. Si abbassa sicuramente la soglia di attenzione e aumenta di conseguenza la distrazione.
    Ma sul l'alcol c'è poco da fare, è così per tutti ma mi sembra una banalità dire che ci possano essere casi in cui lo 0,5 o simili non sia la causa principale (ma nemmeno secondaria) dell'incidente... Però la legge c'è, va rispettata. Il problema non è la legge in se ma la sua interpretazione. Il che significa, mi spiego, che un giudice deve essere capace (così come il poliziotto a monte) a capire che nella fattispecie di cui sopra il fatto che il conducente abbia 0,5 o simili sia irrilevante. Un esempio: un ciclista che a caso ti sbuca da dietro l'angolo e si butta in contromano (quanti ciclisti in contromano vedete al giorno? Io parecchi). Oppure il pedone che si butta in mezzo alla strada all'ultimo secondo. Ci sono mille casi. Anche quello sfigato in cui uno ti viene nel sedere e per prassi devono fare ad entrambi l'alcol test.... E tu sei a 0,6...

    PS: il tutto è facilmente risolvibile: chi guida non beve, punto e stop. Così si evitano problemi di qualsiasi genere.
    Ma non vedo perchè deve essere limitata una mia libertà personale. Ma che è, il proibizionismo?
    Sono d'accordo ai limiti (0,5 lo ritengo abbastanza ragionevole), ma non vedo perchè debba essere tassativamente vietato, manco fosse un reato...
    E, aggiungo, credo fermamente che i limiti debbano essere solo indicativi e debbano esserci altre prove (prove di riflessi, o il camminare lungo la linea, ecc.ecc.). Perchè c'è chi a 0.6 è normalissimo e chi è cotto come una prugna.
    Matìn de prìmo passàt a-pensar pantai,paratge e libertàd!

  5. #95
    Vento teso L'avatar di Albert0
    Data Registrazione
    31/10/08
    Località
    Udine (UD)
    Età
    48
    Messaggi
    1,502
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da alexeia Visualizza Messaggio
    Il tutto ha senso se mi garantiscono anche che mazzuolano i pedoni che attraversano alla c**** fuori strisce, quelli che girano vestiti di scuro in una notte scura su una bici senza fanalino, obbligo in questi casi di giubbotto catarifrangente etc. etc.
    Ovvvero: o interveniano in tuttti i casi o nessuno.
    E' evidente che non e' cosi, meglio una cura parziale che nessuna cura.
    Se tolgono di mezzo gli ubriachi e' bene. Se lo facessero anche con i ciclisti ( che spessisimo sono un pericolo pubblico), ancora meglio.

  6. #96
    Burrasca forte L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    25
    Messaggi
    9,485
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Ma non vedo perchè deve essere limitata una mia libertà personale. Ma che è, il proibizionismo?
    Sono d'accordo ai limiti (0,5 lo ritengo abbastanza ragionevole), ma non vedo perchè debba essere tassativamente vietato, manco fosse un reato...
    E, aggiungo, credo fermamente che i limiti debbano essere solo indicativi e debbano esserci altre prove (prove di riflessi, o il camminare lungo la linea, ecc.ecc.). Perchè c'è chi a 0.6 è normalissimo e chi è cotto come una prugna.
    è proprio questo che non entra in testa. È reato!! Difatti è penale oltre un certo limite punito con, se non erro, fino a 6 mesi di reclusione. E tu dirai: ok, ma è sbagliato che sia un reato. Secondo me no proprio perché è una cosa evitabilissima che può mettere a repentaglio la tua vita ma soprattutto quella altrui... Poi oh, sono il primo che si fa una birra quando esce e guida, a volte anche due o tre, forte del fatto che sotto lo 0,5 non sei punibile. Ma in realtà non sono reattivo come se non avessi bevuto, nonostante la totale convinzione del contrario.
    Si vis pacem, para bellum.

  7. #97
    Vento fresco L'avatar di paolo zamparutti
    Data Registrazione
    08/10/03
    Località
    manzano
    Età
    45
    Messaggi
    2,361
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    l'alcol è il problema numero 1
    la percentuale di alcol dello 0,1 già induce effetti che limitano la qualità della guida (edit, avevo scritto "vita"per lapsus)
    una percentuale dello 0,3 già induce limitazioni nei riflessi e della percezione di rischi, e questo secondo ormai tantissimi studi OMS che su questo tema molto attenta, che hanno valore incommensurabilmente superiore alla percezione che ognuno ha di se, che se pur in certi casi non puo' essere vera, vi sono delle differenze personali, è pur vero che i casi personali non fanno statistica.
    il problema nasce da un fatto: a livelli di quel tipo non si ha coscienza degli effetti dell'alcol, perchè l'uomo è un'animale costituzionalmente adatto a viaggiare a una velocità media di 5KMh e con spunti di velocità massima di poco superiori ai 35kmh.
    a queste velocità, tempi di reazione rallentati di un paio di decimi di secondo non sono rilevanti
    Il viaggiare in auto è una condizione non naturale, e in quelle condizioni 2 decimi possono essere la differenza che passa fra la vita della morte, non tua, ma di chi centri con l'auto
    in futuro si andrà verso la progressiva abolizione dei limiti alcolemici, ne senso non sarà ammesso alcun uso di alcol per chi guida.
    Ultima modifica di paolo zamparutti; 30/10/2015 alle 09:42
    http://www.mtgclimate.it
    --------------------------
    where is the Island???? where **** is the island????

  8. #98
    Burrasca L'avatar di giorgio
    Data Registrazione
    13/03/08
    Località
    Chivasso (To)
    Età
    50
    Messaggi
    5,057
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Ma non vedo perchè deve essere limitata una mia libertà personale. Ma che è, il proibizionismo?
    Sono d'accordo ai limiti (0,5 lo ritengo abbastanza ragionevole), ma non vedo perchè debba essere tassativamente vietato, manco fosse un reato...
    E, aggiungo, credo fermamente che i limiti debbano essere solo indicativi e debbano esserci altre prove (prove di riflessi, o il camminare lungo la linea, ecc.ecc.). Perchè c'è chi a 0.6 è normalissimo e chi è cotto come una prugna.
    Secondo me il nocciolo della questione è questo.
    Ciao Giorgio, Grande Astigiano.

    ...più vai in alto, più il vento tira...(G. Trapattoni)

  9. #99
    Vento forte
    Data Registrazione
    09/10/02
    Località
    Milano ( MI )
    Età
    40
    Messaggi
    4,246
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da paolo zamparutti Visualizza Messaggio
    l'alcol è il problema numero 1
    la percentuale di alcol dello 0,1 già induce effetti che limitano la qualità della vita
    una percentuale dello 0,3 già induce limitazioni nei riflessi e della percezione di rischi, e questo secondo ormai tantissimi studi OMS che su questo tema molto attenta, che hanno valore incommensurabilmente superiore alla percezione che ognuno ha di se, che se pur in certi casi non puo' essere vera, vi sono delle differenze personali, è pur vero che i casi personali non fanno statistica.
    il problema nasce da un fatto: a livelli di quel tipo non si ha coscienza degli effetti dell'alcol, perchè l'uomo è un'animale costituzionalmente adatto a viaggiare a una velocità media di 5KMh e con spunti di velocità massima di poco superiori ai 35kmh.
    a queste velocità, tempi di reazione rallentati di un paio di decimi di secondo non sono rilevanti
    Il viaggiare in auto è una condizione non naturale, e in quelle condizioni 2 decimi possono essere la differenza che passa fra la vita della morte, non tua, ma di chi centri con l'auto
    in futuro si andrà verso la progressiva abolizione dei limiti alcolemici, ne senso non sarà ammesso alcun uso di alcol per chi guida.
    Quoto

  10. #100
    Vento teso L'avatar di belli83
    Data Registrazione
    25/12/05
    Località
    Parma est (54m)
    Età
    34
    Messaggi
    1,957
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da giorgio Visualizza Messaggio
    Secondo me il nocciolo della questione è questo.
    Io credo che il nocciolo sia ancora più affinabile: l'auto del futuro dovrà saper distinguere se sei in condizioni di guidare in sicurezza indipendentemente da ciò che hai preso ma per gli effetti che si riscontrano sull'organismo.
    Una persona molto stanca è sicuramente più pericolosa di uno che ha 0,6 di alcolemia...
    Però oggi non siamo ancora arrivati a questo punto e dobbiamo "accontentarci" di eliminare un problema piuttosto che nessuno.

    E comunque tutto questo poco c'entra con il reato di omicidio stradale...
    Ciao Tub!

    Le mie foto su flickr: http://www.flickr.com/photos/belli83/

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •