Pagina 4 di 26 PrimaPrima ... 2345614 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 260

Discussione: Omicidio stradale

  1. #31
    Burrasca L'avatar di giorgio
    Data Registrazione
    13/03/08
    Località
    Chivasso (To)
    Età
    50
    Messaggi
    5,056
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Se fosse vero, sarebbe una delle poche cose giuste di tale ministro...

    non è mai troppo tardi.
    Ciao Giorgio, Grande Astigiano.

    ...più vai in alto, più il vento tira...(G. Trapattoni)

  2. #32
    Bava di vento
    Data Registrazione
    25/12/12
    Località
    milano
    Messaggi
    220
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    La novità, evidentemente non chiaramente contemplata dlle leggi esistenti, è che non si introduce "una pena più severa", bensì un principio preventivo in base al quale un guidatore-omicida non può più guidare.
    Poi, gli si può dare la forma giuridica che si vuole, la notizia sintetica da "gridare" sulla stampa - anche per diffonderla, colpire l'attenzione, spaventare e quindi farla agire da deterrente - resta comunque: "omicidio stradale = ritiro patente".

    E' comunque una cosa diversa dal già previsto "omicidio colposo". Si tratta non di un atto non voluto, accidentalmente capitato, bensì di una cosa di cui si era ben consapevoli sin dall'inizio.
    E che va colpito a priori, indipendentemente dai concorsi di colpa.

    Altro esempio: un mese fa, sotto il mio ufficio, c'è stato nella notte un grosso incidente (l'incrocio era ancora bloccato la mattina).
    Vialone a quattro corsie per lato, rettilineo, con un accenno di convessità in prossimità dell'incrocio, ovviamente ingigantita dalle auto parcheggiate in divieto. Comunque, anche senza quelle, una lieve gobbetta che copre parzialmente la visuale a distanza. Uno di quei vialoni a veloce scorrimento che in città stanno aumentando. Il semforo di notte è spento, chi viene dalla trasversale deve rispettare la precedenza. Pandino quatto quatto che arriva alla velocità di un panda, sporge il capino per riuscire a vedere se passare o dare la precedenza, macchinone che piomba in un istante e lo travolge. Secondo macchinone a ruota che per evitarli finisce sul chiosco metallico dell'edicola e lo sposta di due metri, posandolo sull'aiuola a lato.
    Ora, per quanto rispetti la precedenza, dalla posizione del panda devi sporgere per vedere qualcosa; d'altra parte, nel tempo in cui una macchina che parte da ferma a velocità normale attraversa un incrocio di quella portata, un'auto veloce lanciata su rettilineo oltre i limiti consentiti riesce a comparire-avvicinarsi-piombare sul malcapitato.
    Il problema è che chi si mette al volante, per primo, sa che rischia; accetta il rischio, e se gli va male sono cavoli suoi.
    Nel caso descritto, è venuto fuori che si trattava di due auto, guidate da poco più che ventenni, in gara fra di loro.
    Evidentemente non c'erano controlli, evidentemente si poteva operare prima per rendere più sicuro quel tratto.
    Resta comunque il fatto che queste persone non hanno dato prova di sanità mentale, equilibrio e capacità di valutazione di ciò che avevano per le mani. Sono pericolosi comunque.

    In un tamponamento, chi sta dietro ha sempre torto. Questo perché in qualsiasi condizione, per quanto improvvisa, anomala, imprevedibile, il conducente di un mezzo deve essere in grado di bloccarsi, di controllare, di far fronte all'emergenza. In caso di "tamponamento di pedone", deve essere in grado di controllare almeno quel tanto da evitare di spiaccicarlo completamente. Se lo danneggia, lo paga per nuovo, se lo stira... beh, meglio che usi i mezzi pubblici. La logica sottesa è la medesima.
    Poi, è d'uopo fare un c*** così anche al pedone ubriaco/distratto/menefreghista che passa quando gli pare, per procurato incidente; questo non intacca comunque il fatto che il guidatore ha dimostrato di non saper controllare il mezzo in condizioni di sicurezza, e quindi di non essere idoneo a condurlo. Pene e vendette non c'entrano per nulla, in questo quadro.

    Eppoi, diciamocelo: tanta agitazione, tanta paura perché "un domani può capitare anche a me"?... sinceramente non comprendo.
    Stiamo parlando non di semplice investimento, ma di evento che si configura come omicidio. Nella norma quotidiana, del guidatore medio che si attiene alle regole, bisogna veramente essere già un po' sopra i limiti, e con concorso di sfiga, per arrivare all'esito estremo, secondo me. O veramente andiamo tutti in giro sapendo che potremmo far fuori qualcuno?

  3. #33
    Vento teso L'avatar di belli83
    Data Registrazione
    25/12/05
    Località
    Parma est (54m)
    Età
    33
    Messaggi
    1,943
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da alexeia Visualizza Messaggio
    Eppoi, diciamocelo: tanta agitazione, tanta paura perché "un domani può capitare anche a me"?... sinceramente non comprendo.
    Stiamo parlando non di semplice investimento, ma di evento che si configura come omicidio. Nella norma quotidiana, del guidatore medio che si attiene alle regole, bisogna veramente essere già un po' sopra i limiti, e con concorso di sfiga, per arrivare all'esito estremo, secondo me. O veramente andiamo tutti in giro sapendo che potremmo far fuori qualcuno?
    Un urto auto-pedone a 50km/h (quindi a velocità rigorosamente da città) può essere mortale.
    Io giro per strada con la consapevolezza che un errore o una disattenzione può essere fatale. E con l'altrettanta consapevolezza che l'uomo, per sua natura, è fallibile e perciò l'errore o la disattenzione possono succedere anche ai guidatori più diligenti ed esperti.
    Mai capitato a nessuno di vedere un ostacolo, una bici, un pedone all'ultimo secondo e di pensare "è andata bene". A me si...
    Qui si parte dall'errata convinzione che ogni grave incidente succeda per chissà quale grave crimine (tasso alcolico stellare, velocità >200km/h, gara in auto, ecc...): beh, non è così. Così come la colpa non è quasi mai completamente a carico di una parte ma spesso c'è quantomeno qualcosa di agevolante da parte della controparte.

    La parte
    Citazione Originariamente Scritto da alexeia Visualizza Messaggio
    E' comunque una cosa diversa dal già previsto "omicidio colposo". Si tratta non di un atto non voluto, accidentalmente capitato, bensì di una cosa di cui si era ben consapevoli sin dall'inizio.
    E che va colpito a priori, indipendentemente dai concorsi di colpa.
    Non ha alcun senso perchè come ho già scritto esistono già le sfumature della colpa e del dolo adatte a contemplare casistiche dove il guidatore era conscio del rischio.
    Inoltre come si fa ad asserire in maniera così perentoria che l'aver causato un incidente mortale è "una cosa di cui si era consapevoli sin dall'inizio"?

    Ciao Tub!

    Le mie foto su flickr: http://www.flickr.com/photos/belli83/

  4. #34
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Vignolo(CN) 660m.
    Età
    29
    Messaggi
    18,365
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Io introdurrei multe salate per i pedoni. Gente rigorosamente vestita di nero (sembra che lo facciano apposta..) che col buio attraversano fuori dalle strisce. Roba da farti perdere 10 anni di vita dallo spavento.
    Matìn de prìmo passàt a-pensar pantai,paratge e libertàd!

  5. #35
    Vento moderato L'avatar di ghetto79
    Data Registrazione
    02/03/08
    Località
    alseno lavoro (piacentino est) - pontenure casa (piacentino ovest) - S.S. n°9 Via Emilia - 80 mslm
    Età
    37
    Messaggi
    1,101
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    il guaio è che da ora in avanti tutte le volte che ci sarà un morto il mal capitato che ha provocato l'incidente (indipendentemente dalla gravità delle sue responsabilita) sarà sacrificato sulla gogna in seduta stante.......senza valutare l'effettiva dinamica dell'incidente.........

  6. #36
    Burrasca L'avatar di giorgio
    Data Registrazione
    13/03/08
    Località
    Chivasso (To)
    Età
    50
    Messaggi
    5,056
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Non mi preoccuperei più di tanto.
    Non è detto che ogni volta che ci sarà un morto in un incidente stradale, ci sarà un omicida; non scherziamo.
    In ogni caso credo che possa andare solo meglio rispetto ad oggi.

    @Lou Vall: sono d'accordissimo sulle multe ai pedoni.
    come in stazione: detto e ridetto che non si possono attraversare i binari.
    Quando ero studente, le multe le davano davvero, oggi vedo orde di barbari atttraversare anche di sera (d'inverno e quindi col buio) senza alcun problema..
    Parlo della stazione di Chivasso...

    si vede che lì sono più indisciplinati della media
    Ciao Giorgio, Grande Astigiano.

    ...più vai in alto, più il vento tira...(G. Trapattoni)

  7. #37
    Vento teso L'avatar di belli83
    Data Registrazione
    25/12/05
    Località
    Parma est (54m)
    Età
    33
    Messaggi
    1,943
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da giorgio Visualizza Messaggio
    Non mi preoccuperei più di tanto.
    Non è detto che ogni volta che ci sarà un morto in un incidente stradale, ci sarà un omicida; non scherziamo.
    In ogni caso credo che possa andare solo meglio rispetto ad oggi.
    Regoliamoci sulla semantica.
    Un omicida è colui che uccide un'altra persona, indipendentemente dalle modalità e dal grado di colpa o dolo
    Quindi ogni volta che c'è un incidente mortale c'è un omicida.

    Secondo me troppo spesso si ragiona pensando a casi specifici pretendendo che regole generali puniscano selettivamente in base a chissà quale sentimento. La legge deve invece essere avulsa da qualsiasi caso specifico proprio perchè deve adattarsi ad ogni evenienza.
    Reato ed aggravanti già esistono; che senso ha volere un nuovo reato fermo restando che però solo in alcuni casi deve essere applicato, preferibilmente in quei casi che televisivamente fanno più scalpore?
    Ciao Tub!

    Le mie foto su flickr: http://www.flickr.com/photos/belli83/

  8. #38
    Burrasca L'avatar di giorgio
    Data Registrazione
    13/03/08
    Località
    Chivasso (To)
    Età
    50
    Messaggi
    5,056
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da belli83 Visualizza Messaggio
    Regoliamoci sulla semantica.
    Un omicida è colui che uccide un'altra persona, indipendentemente dalle modalità e dal grado di colpa o dolo
    Quindi ogni volta che c'è un incidente mortale c'è un omicida.

    Secondo me troppo spesso si ragiona pensando a casi specifici pretendendo che regole generali puniscano selettivamente in base a chissà quale sentimento. La legge deve invece essere avulsa da qualsiasi caso specifico proprio perchè deve adattarsi ad ogni evenienza.
    Reato ed aggravanti già esistono; che senso ha volere un nuovo reato fermo restando che però solo in alcuni casi deve essere applicato, preferibilmente in quei casi che televisivamente fanno più scalpore?

    Io non credo che morto in incidente = omicida.
    A parte queste sottigliezze che interessano solo ai legulei, vediamo di risolvere il problema.
    Qual è il problema?
    Spesso, molto spesso, chi si macchia di un omicidio stradale (cioè chi causa con la propria condotta un morto, quindi non tutti...) la fa "franca".
    E' questo il problema che rode il fegato alla gente (quella che qualcuno ironicamente chiama 'ggente...).
    Il problema è qui: il nostro sistema giudiziario non sanziona in modo serio chi si macchia di questi reati.
    Vogliamo dirla tutta?
    Perchè la nostra beneamata giustizia fa acqua da tutte le parti, anche in questo settore.
    Qunidi se viene una "stretta" in qualsiasi direzione, può solo essere salutata positivamente.
    Non facciamo, come diceva giustamente Daniele, sempre i bastian contrari, attaccandoci alle virgole e ad altre storie.

    Terra terra, ma credo molto chiaro.
    Ripeto, se questa è la volontà del Governo (introducendo un nuovo reato o trinitando al confraternita non m'interessa..)...
    un plauso al Ministro della Giustizia!
    Ciao Giorgio, Grande Astigiano.

    ...più vai in alto, più il vento tira...(G. Trapattoni)

  9. #39
    Vento teso L'avatar di belli83
    Data Registrazione
    25/12/05
    Località
    Parma est (54m)
    Età
    33
    Messaggi
    1,943
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da giorgio Visualizza Messaggio
    Spesso, molto spesso, chi si macchia di un omicidio stradale (cioè chi causa con la propria condotta un morto, quindi non tutti...) la fa "franca".
    E' questo il problema che rode il fegato alla gente (quella che qualcuno ironicamente chiama 'ggente...).
    Il problema è qui: il nostro sistema giudiziario non sanziona in modo serio chi si macchia di questi reati.
    Vogliamo dirla tutta?
    Perchè la nostra beneamata giustizia fa acqua da tutte le parti, anche in questo settore.
    Qunidi se viene una "stretta" in qualsiasi direzione, può solo essere salutata positivamente.
    Non facciamo, come diceva giustamente Daniele, sempre i bastian contrari, attaccandoci alle virgole e ad altre storie.
    Fa sorridere che per risolvere un problema strutturale della giustizia, che è reale, si facciano nuove leggi. Se la giustizia non funziona con X leggi, non vedo perchè dovrebbe funzionare con X+n
    Ciao Tub!

    Le mie foto su flickr: http://www.flickr.com/photos/belli83/

  10. #40
    Bava di vento
    Data Registrazione
    25/12/12
    Località
    milano
    Messaggi
    220
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Io introdurrei multe salate per i pedoni. Gente rigorosamente vestita di nero (sembra che lo facciano apposta..) che col buio attraversano fuori dalle strisce. Roba da farti perdere 10 anni di vita dallo spavento.
    Concordo. I pedoni devono essere multabili, eccheczz... E non guasterebbe anche l'obbligo per i ciclisti del giacchetto catarifrangente.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •