Pagina 7 di 26 PrimaPrima ... 5678917 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 260

Discussione: Omicidio stradale

  1. #61
    Vento teso L'avatar di belli83
    Data Registrazione
    25/12/05
    Località
    Parma est (54m)
    Età
    33
    Messaggi
    1,942
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Un conto è la condotta palesemente pericolosa, al limite del dolo. Ed un conto è la colpa o il concorso di colpa.

    Un investimento di un pedone magari con concause esterne (fuori dal passaggio pedonale, scarsa illuminazione, giornata piovosa oppure imprudenza del pedone) che generi lesioni ti porta alla reclusione e alla revoca della patente per 5 anni.
    Mi sembra onestamente troppo.
    La vedo molto più come la rovina di una vita piuttosto che il voler prevenire che l'evento accada
    Ciao Tub!

    Le mie foto su flickr: http://www.flickr.com/photos/belli83/

  2. #62
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Vignolo(CN) 660m.
    Età
    29
    Messaggi
    18,338
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da Cris1981 Visualizza Messaggio
    C'è una cosa che fatico davvero a comprendere (e da diverso tempo).

    La necessità di "restituire" la patente.
    Leggo di 5-15-30 anni di attesa per conseguirne una nuova.

    Come se fosse un diritto fondamentale dell'umanità del quale si deve tornare in possesso, prima o poi.
    Per taluni incidenti, gravi/gravissimi e certe condotte gravi/gravissime, per quanto mi riguarda non si scappa: non si guida più una autovettura finchè di campa.
    Altro che 30 anni.

    Un domani girerai in autobus o ti farai accompagnare.
    T'arrangi.
    Ma tu una autovettura non la guidi più.

    Mi riferisco a casi gravi, lo sottolineo ancora una volta.

    L'automobile è potenzialmente un'arma in grado di uccidere. Non vedo perchè un giorno ti debba essere restituita se ne hai fatto un uso assolutamente improprio in passato.
    Ma nella vita si può anche sbagliare!
    Se ho guidato l'auto da ubriaco e ho provocato un incidente devo essere crocifisso a vita?
    Ti giocheresti la patente per tutta la vita per UNA sola volta in cui hai sbagliato?
    Ma non esageriamo dài...
    Da qualche anno lo sport nazionale è la caccia gli omicidi stradali, agli incidenti nei quali i guidatori delle vetture coinvolte sono sotto l'effetto di alcol o droghe. Alè, diamogli tutti contro, sono assassini, criminali, c'è chi propugna l'ergastolo, oltre che la revoca della patente...
    Il bello è che non esiste una statistica sugli incidenti stradali CAUSATI dall'abuso di alcol/droghe. Ci sono delle stime, e rimangono del tutto aleatorie. Perchè, in una determinata situazione, chi può dire che hai bocciato perchè eri talmente ubriaco da non essere in grado di guidare? E non rispondete "l'etilometro", perchè non è una risposta, tanto può essere soggettivo
    Per farla breve, chi mi dice che l'incidente, se l'autista fosse stato sobrio, non sarebbe avvenuto? Nessuno, perchè non si può dire.

    Per assurdo, cito una perla da Facebook: "Si stima che il 20% degli incidenti stradali siano causati dall'alcol. Questo significa che il restante 80% è causato da gente che beve succhi di frutta, bibite e cagate varie. Il vero pericolo sono gli astemi al volante".
    Matìn de prìmo passàt a-pensar pantai,paratge e libertàd!

  3. #63
    Burrasca L'avatar di Cris1981
    Data Registrazione
    23/01/07
    Località
    Venaria
    Messaggi
    5,304
    Menzionato
    39 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Se ci sono concause è chiaro che il discorso cambia poco/mediamente/tanto.

    Ma se mi parli del tizio che fa, ipoteticamente, una rapina, che guida un'auto rubata in contromano per scappare e accoppa qualcuno durante il tragitto...beh...fatico a capire perchè un lontano domani costui avrà ancora la possibilità, eventualmente, di condurre una auto.

    A me stranisce un pochino come scenario.
    "Non è forse vero che l'attesa della carta a 240 ore di Reading è essa stessa il piacere?"

  4. #64
    Vento teso L'avatar di belli83
    Data Registrazione
    25/12/05
    Località
    Parma est (54m)
    Età
    33
    Messaggi
    1,942
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da Cris1981 Visualizza Messaggio
    Se ci sono concause è chiaro che il discorso cambia poco/mediamente/tanto.

    Ma se mi parli del tizio che fa, ipoteticamente, una rapina, che guida un'auto rubata in contromano per scappare e accoppa qualcuno durante il tragitto...beh...fatico a capire perchè un lontano domani costui avrà ancora la possibilità, eventualmente, di condurre una auto.

    A me stranisce un pochino come scenario.
    A me preoccupa di più il caso di quello che, a 70 km/h dove il limite è 50 perchè c'è un gruppo di 5 case in mezzo alla campagna, centra la bicicletta che ha il fanale che si vede poco in una strada non illuminata.
    5 anni senza patente più la possibile reclusione se gli fai male o 15 anni senza patente perchè l'investito, sfortuna sua, è morto a me sembra obiettivamente eccessivo.
    E la cosa mi preoccupa molto perchè la disattenzione, la sfiga, può capitare a tutti noi. E non sarà sicuramente la paura della pena per l'omicidio stradale a eliminare completamente la disattenzione
    Ciao Tub!

    Le mie foto su flickr: http://www.flickr.com/photos/belli83/

  5. #65
    Burrasca L'avatar di Cris1981
    Data Registrazione
    23/01/07
    Località
    Venaria
    Messaggi
    5,304
    Menzionato
    39 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Ti giocheresti la patente per tutta la vita per UNA sola volta in cui hai sbagliato?
    Assolutamente si.
    La patente non è solo un pezzo di carta. È una responsabilità verso sè stessi e verso gli altri.

    Nella vita si può sbagliare ma è giusto ribadire che quando si sbaglia e si combina un macello assoluto...si deve pagare.

    Voglio estremizzare il concetto (perchè, ripeto ancora una volta, sto parlando dei casi più pesanti...non di tutti i casi).

    Il tizio che ruba l'auto, scappa e investe delle persone che non c'entra niente. Uccidendole.

    Nella vita si può sbagliare...però consentimi...ad uno così non farei guidare più manco un carrello della spesa.
    Potrà proseguire la propria vita anche facendosela a piedi.
    L'auto non è fondamentale.
    "Non è forse vero che l'attesa della carta a 240 ore di Reading è essa stessa il piacere?"

  6. #66
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Vignolo(CN) 660m.
    Età
    29
    Messaggi
    18,338
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da Cris1981 Visualizza Messaggio
    Se ci sono concause è chiaro che il discorso cambia poco/mediamente/tanto.

    Ma se mi parli del tizio che fa, ipoteticamente, una rapina, che guida un'auto rubata in contromano per scappare e accoppa qualcuno durante il tragitto...beh...fatico a capire perchè un lontano domani costui avrà ancora la possibilità, eventualmente, di condurre una auto.

    A me stranisce un pochino come scenario.
    Guarda, ti dirò... io penso che ognuno abbia il diritto di redimersi.
    Il tizio in questione mettiamo che abbia perso il lavoro, che abbia i genitori malati, figli da mantenere e sia stato lasciato dalla moglie. Non ha più un euro in tasca, ha un bisogno disperato di soldi. Fa la ca**ata della sua vita: una rapina. Nella fuga avviene quello che dici tu: preso dal panico guida in contromano, ecc.ecc. e uccide una persona. Sicuramente non voleva farlo. Col suo comportamento l'ha reso possibile: verissimo. Giusto che debba essere punito per quel che ha fatto, ma una punizione "a vita" mi sembra esagerata. Perchè qua si compara l'errore, o la distrazione (di una frazione di secondo) con una vita intera.

    So che non è questo il caso prospettato da te, ma è un discorso che faccio ai fautori delle pene più severe per chi guida ubriaco.
    Io dico sempre: e se capitasse a voi?
    Fate una cena, una banalissima cena in compagnia, o in famiglia. Bevete, ma con moderazione. Oppure bevete, ma tanto non guidate quindi non vi preoccupa il quanto. Poi ricevete una telefonata: un parente, una figlia, un amico che sta male e ha bisogno e voi prendete la macchina è andate (è solo un esempio..). Guidate piano, siete prudenti. E disgraziatamente siete coinvolti (non dico causate, ma siete coinvolti) in un incidente: o qualcuno attraversa nel buio e si fa metter sotto, o qualcuno va fuori strada, o vi tamponano, ecc.ecc.ecc. . E ancora più disgraziatamente qualcuno ci lascia le penne.
    Vi fanno analisi o etilometro e si scopre che siete fuori dai limiti. Siete r-o-v-i-n-a-t-i.
    Finite in prima pagina "UBRIACO AL VOLANTE UCCIDE UNA GIOVANE RAGAZZA". Vi viene sequestrata la macchina e perdete la patente (come andate a lavorare ora? Fatti vostri), subìte una multa a 4 zeri e siete diventati degli assassini: il mostro del sabato sera, l'ubriaco che miete vittime, quell'uomo sanguinario e fuori di testa, un vero serial killer. Dopodichè, magari, vi fate anche 5 anni al fresco.
    In un colpo solo perdete lavoro, famiglia, amici e siete emarginati in maniera pressochè irreversibile dalla società.
    Per cosa? Per uno sbuffo d'aria dentro un macchinario o per un'analisi del sangue?
    Se capitasse a voi, sareste ancora così convinti che servano pene più severe?
    Matìn de prìmo passàt a-pensar pantai,paratge e libertàd!

  7. #67
    Burrasca L'avatar di giorgio
    Data Registrazione
    13/03/08
    Località
    Chivasso (To)
    Età
    50
    Messaggi
    5,060
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da belli83 Visualizza Messaggio
    A me preoccupa di più il caso di quello che, a 70 km/h dove il limite è 50 perchè c'è un gruppo di 5 case in mezzo alla campagna, centra la bicicletta che ha il fanale che si vede poco in una strada non illuminata.
    5 anni senza patente più la possibile reclusione se gli fai male o 15 anni senza patente perchè l'investito, sfortuna sua, è morto a me sembra obiettivamente eccessivo.
    E la cosa mi preoccupa molto perchè la disattenzione, la sfiga, può capitare a tutti noi. E non sarà sicuramente la paura della pena per l'omicidio stradale a eliminare completamente la disattenzione
    Non ho seguito l'iter della Legge, ma leggendo i commenti qui sopra credo di capire che non risolve la situazione, ma anzi x certi versi la peggiora.

    Ma visto che in Italia non esiste la certezza della pena, si inizierà proprio da questa Legge?
    Ciao Giorgio, Grande Astigiano.

    ...più vai in alto, più il vento tira...(G. Trapattoni)

  8. #68
    Burrasca L'avatar di Cris1981
    Data Registrazione
    23/01/07
    Località
    Venaria
    Messaggi
    5,304
    Menzionato
    39 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da belli83 Visualizza Messaggio
    A me preoccupa di più il caso di quello che, a 70 km/h dove il limite è 50 perchè c'è un gruppo di 5 case in mezzo alla campagna, centra la bicicletta che ha il fanale che si vede poco in una strada non illuminata.
    5 anni senza patente più la possibile reclusione se gli fai male o 15 anni senza patente perchè l'investito, sfortuna sua, è morto a me sembra obiettivamente eccessivo.
    E la cosa mi preoccupa molto perchè la disattenzione, la sfiga, può capitare a tutti noi. E non sarà sicuramente la paura della pena per l'omicidio stradale a eliminare completamente la disattenzione
    Sono d'accordo con te.
    Perchè un caso come questo prevede delle concause e comunque, credo, non stiamo parlando di uno scenario in cui c'è il tizio strafatto, con fedina penale sporchissima e che manco sa di essere alla guida in quel momento.

    Io è in questi caso che userei il pugno di ferro.

    Potrebbe capitare a me come a te o ad altri un caso come quello che esponi. Vero.
    Ma noi non siamo nè delinquenti noti alle forze dell'ordine nè siamo gente che si droga fino a non sapere come ci chiamiamo.
    Giusto per chiarire la differenza e specificare quando revocherei a vita la patente (per rispondere anche a Lou).
    "Non è forse vero che l'attesa della carta a 240 ore di Reading è essa stessa il piacere?"

  9. #69
    Vento forte
    Data Registrazione
    09/10/02
    Località
    Milano ( MI )
    Età
    39
    Messaggi
    4,246
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da giorgio Visualizza Messaggio
    Ma visto che in Italia non esiste la certezza della pena, si inizierà proprio da questa Legge?
    Da qualche parte si dovrà pur iniziare.

  10. #70
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    47
    Messaggi
    18,497
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da belli83 Visualizza Messaggio
    Un conto è la condotta palesemente pericolosa, al limite del dolo. Ed un conto è la colpa o il concorso di colpa.

    Un investimento di un pedone magari con concause esterne (fuori dal passaggio pedonale, scarsa illuminazione, giornata piovosa oppure imprudenza del pedone) che generi lesioni ti porta alla reclusione e alla revoca della patente per 5 anni.
    Mi sembra onestamente troppo.
    La vedo molto più come la rovina di una vita piuttosto che il voler prevenire che l'evento accada
    Cioè se investi un pedone fuori dalle strisce (non volontariamente, ovvio) è considerato omicidio stradale?
    Modi più efficaci per ridurre il parco circolante non c'erano?
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •