Pagina 9 di 26 PrimaPrima ... 789101119 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 260

Discussione: Omicidio stradale

  1. #81
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Vignolo(CN) 660m.
    Età
    29
    Messaggi
    18,480
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    No, crocifisso no, ci mancherebbe: son contrario sia alla pena di morte che alla tortura.
    Ma se guidi ubriaco a provochi un incidente tu la macchina la vedi solo in TV.
    Esattamente come se spari a qualcuno "così" difficilmente ti verrà ridato il porto d'armi.
    Nel caso del guidare ubriachi non è colpa, ma dolo. Lo sai anche prima di metterti al volante che hai bevuto. E le conseguenze dell'alcool sul fisico le conosci prima di metterti a bere. Non si parla della sfiga di guardare l'ora o alzare il volume della radio e proprio in quel momento uno attraversa...
    Il che non vuol dire nulla; quel che è certo è che era ubriaco o drogato quando è avvenuto. In presenza di fatti noti come quelli elencati sopra.
    Quel che è certo un par di ciufoli, risponderei a chi me lo dice
    Il fatto che sia certo che in quel momento eri ubriaco alla guida (secondo l'etilometro, ovviamente, non secondo te) rende certa la tua colpevolezza in un incidente?
    Ma neanche per sogno semmai si è colpevoli di aver guidato con tasso alcolemico superiore a quello consentito (questa è una cosa certa), ma non si può essere a priori responsabile dell'incidente. E non si possono escludere quindi tutte le cause sopra elencate (disattenzione, distrazione, guardare l'ora, rispondere al cellulare,ecc.ecc.).
    Matìn de prìmo passàt a-pensar pantai,paratge e libertàd!

  2. #82
    Vento teso L'avatar di belli83
    Data Registrazione
    25/12/05
    Località
    Parma est (54m)
    Età
    34
    Messaggi
    1,950
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Quel che è certo un par di ciufoli, risponderei a chi me lo dice
    Il fatto che sia certo che in quel momento eri ubriaco alla guida (secondo l'etilometro, ovviamente, non secondo te) rende certa la tua colpevolezza in un incidente?
    Ma neanche per sogno semmai si è colpevoli di aver guidato con tasso alcolemico superiore a quello consentito (questa è una cosa certa), ma non si può essere a priori responsabile dell'incidente. E non si possono escludere quindi tutte le cause sopra elencate (disattenzione, distrazione, guardare l'ora, rispondere al cellulare,ecc.ecc.).
    Sono però innegabili gli impatti del tasso alcolemico sul livello di attenzione e di reazione
    Il tasso alcolemico è misurabile oggettivamente con strumenti
    Non è obbligatorio bere e poi mettersi alla guida; è chiaro invece il divieto
    Sono d'accordo che tanti incidenti imputati, molto facilmente, al guidatore ubriaco sono invece figli di altra causa (o concausa). Ciò non toglie che sia abbastanza semplice evitare il problema, non bevendo se si guida.
    Se ancora oggi tanti "rischiano" (capitato al sottoscritto anche non molto tempo fa, per essere chiari) è perchè i controlli, la prevenzione e le alternative all'uso dell'auto latitano.
    Ciao Tub!

    Le mie foto su flickr: http://www.flickr.com/photos/belli83/

  3. #83
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    48
    Messaggi
    18,497
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Quel che è certo un par di ciufoli, risponderei a chi me lo dice
    Il fatto che sia certo che in quel momento eri ubriaco alla guida (secondo l'etilometro, ovviamente, non secondo te) rende certa la tua colpevolezza in un incidente?
    1. L'etilometro vale sicuramente più dell'opinione di chicchessia
    2. Che l'alcool riduca attenzione e performance invece è certo.

    Della 2, ribadisco, sei consapevole prima di bere e prima di guidare.
    Ergo... Ubriachi non si guida. Guidi ubriaco e la patente la saluti a lungo. Provochi pure un incidente e la saluti a vita.

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Ma neanche per sogno semmai si è colpevoli di aver guidato con tasso alcolemico superiore a quello consentito (questa è una cosa certa), ma non si può essere a priori responsabile dell'incidente. E non si possono escludere quindi tutte le cause sopra elencate (disattenzione, distrazione, guardare l'ora, rispondere al cellulare,ecc.ecc.).
    Ovviamente la colpevolezza nell'incidente era un sottinteso: se un treno deraglia e ti investe al passaggio a livello dove tu sei fermo direi che il tasso alcolemico effettivamente è ininfluente.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  4. #84
    Burrasca forte L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    25
    Messaggi
    9,243
    Menzionato
    30 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Sull'alcol sono intransigente. Io metterei 0 e finita lì. Ovviamente bisogna fare dei distinguo: se stendo uno e sono a 0,5 la pena non deve essere uguale alla stessa circostanza ma con tasso a 2.0 per esempio. poi bisogna sempre capire tutto il contorno. Se questo si butta a caso in mezzo alla strada perché ubriaco p per svista sua, sono CAZZI suoi, muore è finita lì.

    su tutto il resto come al solito fanno le leggi calderone. Ci sono un miliardo di sfaccettature in quei casi e non si può mai applicare la legge nello stesso modo, anche perché rischi (e in questo ambito soprattutto) di rovinare la vita anche a chi non se lo merita. È un po' come la questione adesso in auge della leggiti ma difesa... Ci sono mille casi diversi con contorni diversi.
    Si vis pacem, para bellum.

  5. #85
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    48
    Messaggi
    18,497
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da belli83 Visualizza Messaggio
    Se ancora oggi tanti "rischiano" (capitato al sottoscritto anche non molto tempo fa, per essere chiari)
    Quando penso allo stato reale (perchè nella mente di chi guida ovviamente si è sempre al 100%...) in cui da giovincello a volte mi son messo al volante ancora mi faccio paura da solo...

    Comunque a questo in effetti il rimedio sarà (forse... un giorno...) semplice (oddio... Non semplicissimo...) e si chiama alcoolock.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  6. #86
    Bava di vento
    Data Registrazione
    25/12/12
    Località
    milano
    Messaggi
    228
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Il tutto ha senso se mi garantiscono anche che mazzuolano i pedoni che attraversano alla c**** fuori strisce, quelli che girano vestiti di scuro in una notte scura su una bici senza fanalino, obbligo in questi casi di giubbotto catarifrangente etc. etc.
    Bisogna essere messi in condizione di non trovarsi nella situazione imponderabile, per sbaglio, mi si è buttato sotto: in quel caso, concorso di colpa o addirittura, mi paghi i danni all'auto.
    ovvero, responsabilità da parte di tutti.

    Dopo di che, la differenza sostanziale è che magari ci pensi bene a quello che fai.
    In casa da me si è sempre detto: "attenti, che se becchi il pedone, gli paghi i danni". Vabbé, pensavo, un po' di soldi, accetto il rischio, magari non succede... chiaro che se dovessimo dire: attento perché vai in galera, magari ci renderemmo conto che c'è lapossibilità di uccidere un uomo, e l'attenzione sarebbe molto maggiore.
    Per dire, in qualche celebre vialone di uscita da Milano, da quando hanno messo l'autovelox e si è sparsa la voce, tutti sono diventati capaci di guidare entro i 70 all'ora... Quindi, se c'è una sanzione pesante, la gente impara e migliora il comportamento.
    Se il comportamento è tale da pensare di far fuori una persona "per errore", "per sbaglio", "per distrazone", "per sfiga" etc. etc., beh, inizierei a preoccuparmi e a prendere le dovute misure per far cambiare idea alle persone.
    Posso capire un'opinione pubblica esasperata che giustifica chi ha sparato al ladro in casa: lui si è difeso, e il ladro era un ladro.
    Ma un'opinione pubblica che iniziasse a giustificare uno che stira un pedone innocente (sottolineo, innocente) per una deprecabile distrazione che può capitare a tutti... cioè, sostanzialmente, stiamo dicendo, che, da un estremo all'altro, sopprimere qualcuno in fondo può essere ben giustificato, non è poi questa cosa così grave...

    Perplessa.

  7. #87
    Vento fresco L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    36
    Messaggi
    2,691
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da belli83 Visualizza Messaggio
    Sono però innegabili gli impatti del tasso alcolemico sul livello di attenzione e di reazione
    Il tasso alcolemico è misurabile oggettivamente con strumenti
    Non è obbligatorio bere e poi mettersi alla guida; è chiaro invece il divieto
    Sono d'accordo che tanti incidenti imputati, molto facilmente, al guidatore ubriaco sono invece figli di altra causa (o concausa). Ciò non toglie che sia abbastanza semplice evitare il problema, non bevendo se si guida.
    Se ancora oggi tanti "rischiano" (capitato al sottoscritto anche non molto tempo fa, per essere chiari) è perchè i controlli, la prevenzione e le alternative all'uso dell'auto latitano.
    L'unica vera (e grandissima) pecca è proprio questa in Italia (o almeno a Vicenza).
    Servizi pubblici notturni inesistenti, taxi con tariffe impossibili.
    Residenza: Altavilla Vicentina (VI) Lavoro: Brendola - casello di Montecchio Maggiore (VI)
    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

  8. #88
    Vento teso L'avatar di belli83
    Data Registrazione
    25/12/05
    Località
    Parma est (54m)
    Età
    34
    Messaggi
    1,950
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da alexeia Visualizza Messaggio
    Se il comportamento è tale da pensare di far fuori una persona "per errore", "per sbaglio", "per distrazone", "per sfiga" etc. etc., beh, inizierei a preoccuparmi e a prendere le dovute misure per far cambiare idea alle persone.
    Posso capire un'opinione pubblica esasperata che giustifica chi ha sparato al ladro in casa: lui si è difeso, e il ladro era un ladro.
    Ma un'opinione pubblica che iniziasse a giustificare uno che stira un pedone innocente (sottolineo, innocente) per una deprecabile distrazione che può capitare a tutti... cioè, sostanzialmente, stiamo dicendo, che, da un estremo all'altro, sopprimere qualcuno in fondo può essere ben giustificato, non è poi questa cosa così grave...

    Perplessa.
    Esistono centinaia di variabili che concorrono alla circolazione stradale, motivo per cui la certezza di non incorrere in alcun incidente la si più avere solo non uscendo dalla porta di casa.
    Credo che per tante persone "normali" già la consapevolezza di aver fatto male ad altri per colpa propria sia una pena sufficientemente gravosa.
    E comunque già adesso il codice penale prevede tra i reati le lesione o omicidio, che a seguito di incidenti stradali. Non è che fino ad oggi c'era la più completa impunità!
    Quel che voglio dire è che la circolazione per strada è un rischio. Se la condotta tenuta non implica un consapevole sostanziale maggior rischio, non vedo come l'inasprimento delle pene possa generare maggior sicurezza. Questo è un campo dove la prevenzione è molto ma molto più efficace! Senza contare che a posteriori non è purtroppo possibile restituire salute o la vita ai coinvolti.
    Ciao Tub!

    Le mie foto su flickr: http://www.flickr.com/photos/belli83/

  9. #89
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Vignolo(CN) 660m.
    Età
    29
    Messaggi
    18,480
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da FunMBnel Visualizza Messaggio
    1. L'etilometro vale sicuramente più dell'opinione di chicchessia
    2. Che l'alcool riduca attenzione e performance invece è certo.
    Della 2, ribadisco, sei consapevole prima di bere e prima di guidare.
    Ergo... Ubriachi non si guida. Guidi ubriaco e la patente la saluti a lungo. Provochi pure un incidente e la saluti a vita.
    Ovviamente la colpevolezza nell'incidente era un sottinteso: se un treno deraglia e ti investe al passaggio a livello dove tu sei fermo direi che il tasso alcolemico effettivamente è ininfluente.
    Continua a sfuggirmi il nesso.
    L'alcol riduce l'attenzione e la capacità di reazione. Vero. Così come la stanchezza, la mancanza di sonno, l'ansia, l'uso di alcuni farmaci, alcune malattie, l'uso del cellulare e quant'altro.
    Posto che la riduzione dei riflessi causa alcol è più che soggettiva, mi sembra ridicolo individuare la causa dell'incidente nell'uso di alcol. Parlo di tassi alcolici bassi, non di 2.8 o simili...
    Matìn de prìmo passàt a-pensar pantai,paratge e libertàd!

  10. #90
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Vignolo(CN) 660m.
    Età
    29
    Messaggi
    18,480
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Omicidio stradale

    Citazione Originariamente Scritto da belli83 Visualizza Messaggio
    Sono però innegabili gli impatti del tasso alcolemico sul livello di attenzione e di reazione
    Il tasso alcolemico è misurabile oggettivamente con strumenti
    Non è obbligatorio bere e poi mettersi alla guida; è chiaro invece il divieto
    Sono d'accordo che tanti incidenti imputati, molto facilmente, al guidatore ubriaco sono invece figli di altra causa (o concausa). Ciò non toglie che sia abbastanza semplice evitare il problema, non bevendo se si guida.
    Se ancora oggi tanti "rischiano" (capitato al sottoscritto anche non molto tempo fa, per essere chiari) è perchè i controlli, la prevenzione e le alternative all'uso dell'auto latitano.
    Ecco, la parte grassettata riassume quello che intendevo dire io...
    Che è comodo scagliarsi contro il guidatore ubriaco... anche quando ha tasso alcolico ridicolo come 0.6 o simili.
    Matìn de prìmo passàt a-pensar pantai,paratge e libertàd!

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •