Pagina 14 di 14 PrimaPrima ... 4121314
Risultati da 131 a 132 di 132
  1. #131
    Calma di vento
    Data Registrazione
    19/04/18
    Località
    Castelforte (LT)
    Messaggi
    48
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: quel confine tra lazio e campania....

    Citazione Originariamente Scritto da Emanuele da Alatri ( FR ) Visualizza Messaggio
    Forse ormai solo qualche persona molto anziana. Già i veneto-pontini di seconda generazione non lo parlavano più. È rimasto in qualche parola, in qualche modo di dire a livello familiare specialmente nelle zone rurali di Latina, ma di fatto credo che si possa considerare ormai scomparso e assorbito dal romanesco pontino, che ancora oggi viene parlato solo nelle città di neofondazione, dove è nato negli anni 30. Per fare un esempio, a Sabaudia si parla questa variante del romanesco, ma a San Felice, comune adiacente, si è mantenuto vivo il dialetto locale, di tipo mediano con inflessioni campane.
    Qui da me, a due passi da Formia, succede l'opposto. Dialetto di tipo meridionale ma a vocali piene con alcuni influssi mediani
    Addo' arrivamo, mettemo glio' pezzùco
    Luccicantella calla calla, mitti fuoco alla cavalla, la cavalla dé glio' ré, luccicantella mmàni a mmé!!

  2. #132
    Calma di vento
    Data Registrazione
    19/04/18
    Località
    Castelforte (LT)
    Messaggi
    48
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: quel confine tra lazio e campania....

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    molto interessante....immagino le risse paesane
    I cittadini di Gaeta centro storico parlano praticamente napoletano, mentre quello della parte del Borgo di Elena parlano come detto un dialetto Campano -pugliese con qualche parola ciociara. Quelli di Gaeta "nuova", cioè di Elena, chiamano quelli del centro storico "na palaat i paan", cioè il modo di dire di del centro storico per la pala con cui si inforna il pane o la pizza. Ad Elena, invece, si direbbe "na ciocche de pane" che è completamente diverso e non è certo napoletano
    Addo' arrivamo, mettemo glio' pezzùco
    Luccicantella calla calla, mitti fuoco alla cavalla, la cavalla dé glio' ré, luccicantella mmàni a mmé!!

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •