Pagina 6 di 21 PrimaPrima ... 4567816 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 203
  1. #51
    Brezza tesa L'avatar di original pio
    Data Registrazione
    25/08/13
    Località
    Migliana di Prato 605 mt
    Età
    45
    Messaggi
    972
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: quel confine tra lazio e campania....

    anche noi in toscana abbiamo minoranze linguistiche....la zona del carrarino, la lunigiana e credo porzioni del garfagnino ,hanno cadenze settentrionali nelle parlate....ascoltate buffon quando parla,lui e' di carrara,ma sembra padano,parla con un accetto (ai miei orecchi almeno) prettamente nordico...anche in provincia di firenze,gli estremi lembi del mugello verso la romagna,si parla un dialetto romagnolo in tutto e per tutto.

    poi una osservazione interessante :il confine pratese e bolognese corre tra i paesi di Storaia(prato) e La Rasora(bologna),ebbene,sono solo 3 km che dividono i due abitati,collegati da una strada comoda,nessuna montagna li divide,ma parlano 2 dialetti nettamente opposti....toscanissimo il primo e bolognese il secondo....ovvio che li deve esserci stato qualche confine stabile nei secoli per giustificare questa particolarita'....
    Foppeddirvelo...

  2. #52
    Vento forte L'avatar di Emanuele da Alatri ( FR )
    Data Registrazione
    04/02/04
    Località
    Alatri (FR)
    Età
    29
    Messaggi
    4,010
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: quel confine tra lazio e campania....

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    anche noi in toscana abbiamo minoranze linguistichequel confine tra lazio e campania........la zona del carrarino, la lunigiana e credo porzioni del garfagnino ,hanno cadenze settentrionali nelle parlate....ascoltate buffon quando parla,lui e' di carrara,ma sembra padano,parla con un accetto (ai miei orecchi almeno) prettamente nordico...anche in provincia di firenze,gli estremi lembi del mugello verso la romagna,si parla un dialetto romagnolo in tutto e per tutto.

    poi una osservazione interessante :il confine pratese e bolognese corre tra i paesi di Storaia(prato) e La Rasora(bologna),ebbene,sono solo 3 km che dividono i due abitati,collegati da una strada comoda,nessuna montagna li divide,ma parlano 2 dialetti nettamente opposti....toscanissimo il primo e bolognese il secondo....ovvio che li deve esserci stato qualche confine stabile nei secoli per giustificare questa particolarita'....
    Due anni fa conobbi un tizio a Roma che diceva di essere di Firenze ma parlava palesemente con accento romagnolo, forse era di quelle zone?

  3. #53
    Vento forte L'avatar di Emanuele da Alatri ( FR )
    Data Registrazione
    04/02/04
    Località
    Alatri (FR)
    Età
    29
    Messaggi
    4,010
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: quel confine tra lazio e campania....

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    molto interessante....immagino le risse paesanequel confine tra lazio e campania....
    So che hanno un modo di chiamarsi reciprocamente XD non saprei dirti ora però

  4. #54
    Brezza tesa L'avatar di original pio
    Data Registrazione
    25/08/13
    Località
    Migliana di Prato 605 mt
    Età
    45
    Messaggi
    972
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: quel confine tra lazio e campania....

    Citazione Originariamente Scritto da Emanuele da Alatri ( FR ) Visualizza Messaggio
    Due anni fa conobbi un tizio a Roma che diceva di essere di Firenze ma parlava palesemente con accento romagnolo, forse era di quelle zone?
    ci sta...e' la cosiddetta romagna toscana,firenzuola,marradi,palazzolo sul senio ,sono i primi paesi di quelle zone che mi vengono in mente
    Foppeddirvelo...

  5. #55
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,673
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: quel confine tra lazio e campania....

    Citazione Originariamente Scritto da Lorenzo Catania Visualizza Messaggio
    A livello di accenti no.
    Si distinguono nettamente tra loro:

    - Livornese di Livorno
    - Livornese di provincia (più vicino al Pisano, specialmente tra La California, Rosignano e San Vincenzo)
    - Pisano interno (tra San Miniato, Pontedera e Cascina)
    - Pisano Litoraneo (tra Pisa, San Giuliano e Tirrenia)

    Per quanto rigurda il dialetto ...
    ... nella sola provincia di Livorno fino a qualche decennio fa se ne potevano contare decine diversi tra di loro (vernacoli, più che dialetti); e immagino che lo stesso valesse per il Pisano.
    Adesso si stanno amalgamando lentamente, con la tendenza del Pisano ad acquisire dal Livornese.
    che smacco!!
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  6. #56
    Vento forte L'avatar di Emanuele da Alatri ( FR )
    Data Registrazione
    04/02/04
    Località
    Alatri (FR)
    Età
    29
    Messaggi
    4,010
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: quel confine tra lazio e campania....

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    ci sta...e' la cosiddetta romagna toscana,firenzuola,marradi,palazzolo sul senio ,sono i primi paesi di quelle zone che mi vengono in mente
    Sicuramente, giuro che a sentirlo parlare non avrei mai detto che fosse toscano 😅

  7. #57
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,422
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: quel confine tra lazio e campania....

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    anche noi in toscana abbiamo minoranze linguistiche....la zona del carrarino, la lunigiana e credo porzioni del garfagnino ,hanno cadenze settentrionali nelle parlate....ascoltate buffon quando parla,lui e' di carrara,ma sembra padano,parla con un accetto (ai miei orecchi almeno) prettamente nordico...anche in provincia di firenze,gli estremi lembi del mugello verso la romagna,si parla un dialetto romagnolo in tutto e per tutto.

    poi una osservazione interessante :il confine pratese e bolognese corre tra i paesi di Storaia(prato) e La Rasora(bologna),ebbene,sono solo 3 km che dividono i due abitati,collegati da una strada comoda,nessuna montagna li divide,ma parlano 2 dialetti nettamente opposti....toscanissimo il primo e bolognese il secondo....ovvio che li deve esserci stato qualche confine stabile nei secoli per giustificare questa particolarita'....
    Il confine probabilmente risale alle invasioni galliche,che hanno sostituito popolazioni precedenti e fin dove sono arrivate hanno lasciato il segno nella lingua,che successivamente ha condizionato la forma di adozione del latino(a sud di quella linea rimasero gli Etruschi,che in precedenza non erano limitati a nord alla sola Toscana);
    Qualcosa di simile è accaduto per le genti liguri che sotto la spinta gallica si sono ritirati in Liguria, rimangono ancora parlate liguri anche sui primi tratti di alcune valli tributarie del Po.

  8. #58
    Burrasca forte L'avatar di leonex
    Data Registrazione
    26/01/06
    Località
    Foggia - Roma
    Messaggi
    7,624
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: quel confine tra lazio e campania....

    Citazione Originariamente Scritto da Lorenzo Catania Visualizza Messaggio
    Penso anch'io, sì.
    Ma diciamo che mettere assieme il vernacolo livornese e quello pisano è forse una forzatura
    15km vi separano e vi fate ancora la "guerra" ?! Suvvia.

  9. #59
    Burrasca forte L'avatar di leonex
    Data Registrazione
    26/01/06
    Località
    Foggia - Roma
    Messaggi
    7,624
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: quel confine tra lazio e campania....

    Citazione Originariamente Scritto da original pio Visualizza Messaggio
    ascoltate buffon quando parla,lui e' di carrara,ma sembra padano,parla con un accetto (ai miei orecchi almeno) prettamente nordico...
    Ormai vive da più di 20 anni fuori casa, in giro tra Parma e Torino. Giocoforza succede di prendere l'inflessione predominante del luogo in cui si vive. E poi deve fare il figo Gigi, non può permettersi di aver la cadenza toscana a Torino.

  10. #60
    Burrasca forte L'avatar di Lorenzo Catania
    Data Registrazione
    16/07/06
    Località
    Livorno
    Età
    40
    Messaggi
    9,841
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: quel confine tra lazio e campania....

    Citazione Originariamente Scritto da leonex Visualizza Messaggio
    15km vi separano e vi fate ancora la "guerra" ?! Suvvia.
    I Toscani, zitti zitti, sono tra i più orgogliosi
    "La meteorologia è una scienza inesatta, che elabora dati incompleti, con metodi discutibili per fornire previsioni inaffidabili" (A. Baroni)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •