Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 49
  1. #11
    Vento teso
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Borgo Fornari - Padova
    Messaggi
    1,576
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Agenzie federali e nuova amministrazione USA

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Su Obama non sono del tutto d'accordo.
    La pace con Cuba ad esempio non è negativa.
    Poi mi riferivo, se si inizia a guerreggiare con la Cina e altri paesi, la pace può risentirne, anche se non ovunque c'è stata
    Non è negativa se ottiene risultati in senso democratico liberale e non popolare. Al momento mi sembra che il regime cubano, più che scosso dalle nuove libertà, sia stato invece rafforzato uscendo dall'isolamento internazionale. Un regime che era già in gravi difficoltà da anni: io speravo che la mossa di Obama fosse un grimaldello, e lo spero ancora; ma al momento pare più una stampella al castrismo. Vedi anche la decisione di non riconoscere più l'asilo automatico ai cubani... In ogni caso, è Cuba vs. tutto quel che ho detto prima: e la "guerra fredda" con la Cina è in atto da anni ormai. E non è certamente Trump (e nemmeno Bush) che ha permesso a Pechino di appropriarsi degli isolotti e di militarizzarli

  2. #12
    Vento teso
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Borgo Fornari - Padova
    Messaggi
    1,576
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Agenzie federali e nuova amministrazione USA

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    riprendo quanto scritto da Filtur

    non mi pare che si esca da 16 anni di pace e benessere per il pianeta Terra
    mi sbaglierò, ma gli ultimi 2 presidenti (Bush e Obama) siano il peggio che l'America abbia avuto
    io non li rimpiango
    Obama è stato peggio di Bush. Il secondo perdeva la pace, ma almeno vinceva la guerra; non ha instabilizzato paesi dove non è intervenuto direttamente; e ha contenuto con successo (forse effimero, chi può saperlo) Russia, Cina, Corea del Nord e Iran. L'amministrazione Obama ha instabilizzato vaste aree senza nemmeno intervenire, per poi fare mezzi interventi perdenti, e perdere il controllo alla "periferia dell'impero". Dimenticavo appunto l'accordo sul nucleare iraniano, altro grosso punto di domanda: buono o cattivo che sia, se il risultato è quello di acuire le tensioni con Arabia Saudita ed Israele...

  3. #13
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,480
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Agenzie federali e nuova amministrazione USA

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Su Obama non sono del tutto d'accordo.
    La pace con Cuba ad esempio non è negativa.
    Poi mi riferivo, se si inizia a guerreggiare con la Cina e altri paesi, la pace può risentirne, anche se non ovunque c'è stata
    ok, mettiamo Cuba... poi??
    in 8 anni mi sembra poco quanto ottenuto. Parecchi detrattori dicono: "il premio nobel della pace preventivo..."
    non ho visto pace, da nessuna parte

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Obama è stato peggio di Bush. Il secondo perdeva la pace, ma almeno vinceva la guerra; non ha instabilizzato paesi dove non è intervenuto direttamente; e ha contenuto con successo (forse effimero, chi può saperlo) Russia, Cina, Corea del Nord e Iran. L'amministrazione Obama ha instabilizzato vaste aree senza nemmeno intervenire, per poi fare mezzi interventi perdenti, e perdere il controllo alla "periferia dell'impero". Dimenticavo appunto l'accordo sul nucleare iraniano, altro grosso punto di domanda: buono o cattivo che sia, se il risultato è quello di acuire le tensioni con Arabia Saudita ed Israele...
    no? sei sicuro??

    un nome a caso: Iraq.
    ma tu ci vivresti in quel paese?

    si vincono battaglie (la potenza militare è enorme), ma non puoi governare quando ti trovi una nazione contro, che non ti capisce e che avverte come se fossi un corpo estraneo alla loro cultura
    di riflesso perdi la guerra, destabilizzando un paese e un'area basilare

    riguardo a Bush e Russia: si, hai ragione tu, ha contenuto ma nel senso che non si è mai posto in antitesi come ha fatto Obama (e il suo segretario di stato Hillary Clinton)

    Obama per me è stato una delusione
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  4. #14
    Tempesta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,469
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Agenzie federali e nuova amministrazione USA

    La riforma sanitaria, seppur parziale, l'aveva fatta, ora Trump vuole lasciare 20 milioni senza cure.
    Meno male che siamo nel continente europeo, in molte cose siamo migliori

  5. #15
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    47
    Messaggi
    18,497
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Agenzie federali e nuova amministrazione USA

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Obama è stato peggio di Bush.
    L'unica scusa che può accampare è di aver sempre governato con almeno un ramo del parlamento contro.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  6. #16
    Vento teso
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Borgo Fornari - Padova
    Messaggi
    1,576
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Agenzie federali e nuova amministrazione USA

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    La riforma sanitaria, seppur parziale, l'aveva fatta, ora Trump vuole lasciare 20 milioni senza cure.
    Meno male che siamo nel continente europeo, in molte cose siamo migliori
    Non è bianco-nero come dicono i liberal americani, anzi. Intanto non è assolutamente vero, è pura leggenda nera, che negli USA senza assicurazione e senza soldi viene negata ogni cura e sei lasciato a morire in casa o per strada (invece mi risulta vero in Cina, quella comunista). E' vero che però non hai visite più approfondite, cure di lungo periodo ecc. Ma esiste comunque una rete sanitaria (specie religiosa) che aiuta gratuitamente chi non può permettersele. L'Obamacare è stato un pastrocchio, finanziariamente, che voleva coniugare sanità americana ed europea: col risultato di far esplodere ancora di più i costi della sanità a stelle e strisce (già in parte fuori controllo). In pratica, buona o cattiva che sia, non è sostenibile, imponendo costi inaccettabili ai singoli cittadini: della classe media ed operaia, non certo al Trump di turno. Vedi tanti che hanno preferito farsi multare, piuttosto che sottoscrivere un'onerosissima polizza sanitaria obbligatoria:

    http://www.cnbc.com/2015/07/20/irs-m...-expected.html

  7. #17
    Vento teso
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Borgo Fornari - Padova
    Messaggi
    1,576
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Agenzie federali e nuova amministrazione USA

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Obama è stato peggio di Bush. Il secondo perdeva la pace, ma almeno vinceva la guerra; non ha instabilizzato paesi dove non è intervenuto direttamente...
    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    no? sei sicuro??

    un nome a caso: Iraq.
    ma tu ci vivresti in quel paese?

    si vincono battaglie (la potenza militare è enorme), ma non puoi governare quando ti trovi una nazione contro, che non ti capisce e che avverte come se fossi un corpo estraneo alla loro cultura
    di riflesso perdi la guerra, destabilizzando un paese e un'area basilare
    Sono sicuro di quello che ho scritto, leggi meglio Bush non ha instabilizzato paesi dove non è intervenuto: in Irak mi pare che sia intervenuto abbondantemente... Ha vinto la guerra e non c'è alcun dubbio: Saddam dov'è? Invece Assad (che comunque è ormai un fantoccio nelle mani di Teheran e Mosca) dov'è? Anche la cattura di Bin Laden ed il ridimensionamento di Al Qaeda, sono successi dell'era Obama, ma frutto del lavoro sporco degli 8 anni precedenti. Ma Bush ha perso la pace, sia in Irak che in Afghanistan, lasciando dei paesi completamente falliti (il secondo lo era già dal 1979 comunque).
    Ultima modifica di FilTur; 25/01/2017 alle 16:10

  8. #18
    Vento teso
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Borgo Fornari - Padova
    Messaggi
    1,576
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Agenzie federali e nuova amministrazione USA

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    riguardo a Bush e Russia: si, hai ragione tu, ha contenuto ma nel senso che non si è mai posto in antitesi come ha fatto Obama (e il suo segretario di stato Hillary Clinton)
    Non solo però: la breve guerra con la Georgia del 2008, finì (forse) anche per la minaccia americana di sbarcare i marines a Batumi. Tornando praticamente allo status quo ante del 1992 in Ossezia (che i georgiani volevano ribaltare). In Ucraina la rivoluzione arancione, la mamma del Maidan, rovesciò i filo-russi senza bagni di sangue e senza un'intervento diretto del Cremlino: mi riesce difficile immaginare che qualcuno a Washington non abbia adeguatamente "protetto" i filo-occidentali. Nel 2014 invece è finita così:

    UCRAINA: I russi bombardarono il Donbass, lo rivela il rapporto Bellingcat

    (e l'articolo sancisce semplicemente qualcosa di stra-risaputo da quasi 2 anni e mezzo)

  9. #19
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,480
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Agenzie federali e nuova amministrazione USA

    anche io sono sicuro di quello che ho scritto

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Sono sicuro di quello che ho scritto, leggi meglio Bush non ha instabilizzato paesi dove non è intervenuto: in Irak mi pare che sia intervenuto abbondantemente... Ha vinto la guerra e non c'è alcun dubbio: Saddam dov'è? Invece Assad (che comunque è ormai un fantoccio nelle mani di Teheran e Mosca) dov'è? Anche la cattura di Bin Laden ed il ridimensionamento di Al Qaeda, sono successi dell'era Obama, ma frutto del lavoro sporco degli 8 anni precedenti. Ma Bush ha perso la pace, sia in Irak che in Afghanistan, lasciando dei paesi completamente falliti (il secondo lo era già dal 1979 comunque).

    e meno male, è intervenuto in Iraq destabilizzando non solo il paese ma tutta l'area di riflesso
    ma tu pensi che sia meglio adesso che piuttosto Saddam?
    poi una domanda che mi ha posto una mia collega proprio l'altro giorno: ma i terroristi che hanno dirottato gli aerei da quale paese venivano?

    in Afganistan chi comanda?

    tolti Saddam e Assad, mi sai dire un governo democratico in quella regione ? prendi tutto il tempo che vuoi per rispondere....

    ripeto: puoi vincere la guerra (e ci mancherebbe, mancano solo le astronavi spaziali), ma poi non riesci a governare e perdi la pace
    a questo punto è preferibile lo status quo

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Anche la cattura di Bin Laden ed il ridimensionamento di Al Qaeda, sono successi dell'era Obama, ma frutto del lavoro sporco degli 8 anni precedenti. Ma Bush ha perso la pace, sia in Irak che in Afghanistan, lasciando dei paesi completamente falliti (il secondo lo era già dal 1979 comunque).
    infatti adesso c'è l'Isis che è peggio
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  10. #20
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,480
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Agenzie federali e nuova amministrazione USA

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Non solo però: la breve guerra con la Georgia del 2008, finì (forse) anche per la minaccia americana di sbarcare i marines a Batumi. Tornando praticamente allo status quo ante del 1992 in Ossezia (che i georgiani volevano ribaltare). In Ucraina la rivoluzione arancione, la mamma del Maidan, rovesciò i filo-russi senza bagni di sangue e senza un'intervento diretto del Cremlino: mi riesce difficile immaginare che qualcuno a Washington non abbia adeguatamente "protetto" i filo-occidentali. Nel 2014 invece è finita così:

    UCRAINA: I russi bombardarono il Donbass, lo rivela il rapporto Bellingcat

    (e l'articolo sancisce semplicemente qualcosa di stra-risaputo da quasi 2 anni e mezzo)

    Bellingcat: e chi è? quello che ha detto che Assad ha usato armi chimiche quando poi si è appurato che sono stati i ribelli

    Hersh: "Non fu la Siria a usare le armi chimiche" - Repubblica.it

    "Lo Stato Islamico ha ricevuto gas Sarin dalla Turchia. Materiali di base per la produzione di massa venduti dagli europei" - Difesa Online

    Iraq, raid della Delta Force: catturato il chimico dell'ISIS - Difesa Online

    non fermiamoci alla prima notizia di stampa, perchè chi strilla per primo allora ha ragione
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •