Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 34
  1. #1
    Vento forte L'avatar di meteopalio
    Data Registrazione
    20/09/03
    Località
    siena nord 370 m.
    Messaggi
    4,827
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito come rovinare un incrocio...

    Siena › South: Palace of Diavoli (it)

    se qualcuno ha la pazienza di osservare il timelapse degli ultimi giorni della mia webcam, proprio sul finire della registrazione potrà notare un' altra delle perle "all' italiana"...
    erano stati chiesti i dossi di rallentamento per evitare che le numerose "fave" andassero a velocità supersonica (due volte ho avuto la macchina sfasciata per questo motivo)... ma i dossi non si possono mettere perchè rallentano anche i soccorsi (altrove però ci sono )... di conseguenza hanno deciso per un' opzione che definire antiestetica è un eufemismo: creare una curva artificiale, credo caso quasi unico in Italia !!!
    un incrocio tanto bellino che diventa quella roba lì... ah, le strisce vecchie hanno già provato a levarle... con scarsi risultati...

  2. #2
    Burrasca L'avatar di Beppe
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Frassinoro(Mo) 1131
    Età
    64
    Messaggi
    7,196
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: come rovinare un incrocio...

    Devo ancora trovare un ufficio tecnico con i controfiocchi , per quanto riguarda la viabilità. Forse si salva un pò la zona di Reggio Emilia, ma tra Modena, sassuolo, Bologna, Firenze, e tanti altri, sono di un incapacità bestiale. Mettono rotonde dove non servono, e non le fanno dove servirebbero. Mettono limiti di 50 Km/h su superstrade, perchè non riescono ad aggiustare le buche ( e la Polizia è già li con tutti i Velux a disposizione). Se poi, come nel tuo caso, chiedi di inserire in paese dossi per rallentare , ti rispondono che "sulle strade provinciali non possono farlo per motivi di sicurezza"( e siamo in centro abitato)
    Siamo alla follia

    aveva un maglione da comunista con le tarme che cantavano bandiera rossa!
    se tu hai una mela e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno.ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea,
    e ce le scambiamo allora abbiamo entrambi due idee.(g.b.shaw)
    Apro posito,ai riaprito laeroporto che son tutti incazzati come dei bepponi alla festa dell'unità? (Alby)

  3. #3
    Vento forte L'avatar di meteopalio
    Data Registrazione
    20/09/03
    Località
    siena nord 370 m.
    Messaggi
    4,827
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: come rovinare un incrocio...

    Citazione Originariamente Scritto da Beppe Visualizza Messaggio
    Devo ancora trovare un ufficio tecnico con i controfiocchi , per quanto riguarda la viabilità. Forse si salva un pò la zona di Reggio Emilia, ma tra Modena, sassuolo, Bologna, Firenze, e tanti altri, sono di un incapacità bestiale. Mettono rotonde dove non servono, e non le fanno dove servirebbero. Mettono limiti di 50 Km/h su superstrade, perchè non riescono ad aggiustare le buche ( e la Polizia è già li con tutti i Velux a disposizione). Se poi, come nel tuo caso, chiedi di inserire in paese dossi per rallentare , ti rispondono che "sulle strade provinciali non possono farlo per motivi di sicurezza"( e siamo in centro abitato)
    Siamo alla follia
    qui è stata fatta però una cosa innovativa: una curva artificiale di rallentamento !!!

  4. #4
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    21
    Messaggi
    4,637
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: come rovinare un incrocio...

    E poi qua trovi dei dossi himalayani che ti fan toccare l'asfalto con il telaio :D

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  5. #5
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,618
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: come rovinare un incrocio...



    chicane Ascari
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  6. #6
    Responsabile sviluppo software MeteoNetwork L'avatar di The Ramandolo Man
    Data Registrazione
    24/12/05
    Località
    Udine
    Età
    37
    Messaggi
    3,115
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: come rovinare un incrocio...

    il problema è immagino che ora la gente che nn lo sa tira come matti , uno va a buttare la scovazza e travolgono cassonetti e persona . era meglio un dosso . dalle mie parti li fanno talmente alti ( come un marciapiede ) che devi quasi fermarti e mettere la 1° altrimenti batti sotto .
    Ho dovuto cambiare la macchina e la ragazza : una succhiava troppo e una troppo poco e aggiungo ..
    Stazione Meteo Urbana Udine Sud . Lacrosse 2300 in schermo ventilato 24h autocostruito http://ramandolo.homeunix.net/

  7. #7
    Vento forte L'avatar di meteopalio
    Data Registrazione
    20/09/03
    Località
    siena nord 370 m.
    Messaggi
    4,827
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: come rovinare un incrocio...

    Citazione Originariamente Scritto da The Ramandolo Man Visualizza Messaggio
    il problema è immagino che ora la gente che nn lo sa tira come matti , uno va a buttare la scovazza e travolgono cassonetti e persona . era meglio un dosso . dalle mie parti li fanno talmente alti ( come un marciapiede ) che devi quasi fermarti e mettere la 1° altrimenti batti sotto .
    esattamente...

  8. #8
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    Età
    30
    Messaggi
    20,716
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: come rovinare un incrocio...

    Qui invece c'è la mania delle rotonde: rotonde, rotonde ovunque e senza nessun significato né utilità.
    Da dove vivevo (San Michele di Vignolo) a dove andavo a prendere il treno (Centallo), percorrevo 21km extraurbani con la bellezza di 13 rotonde.
    E il bello è che, anziché agevolare il traffico, lo rallentano e lo intasano ancora di più.
    Primo, perché vai più piano (parti, metti la prima, seconda, terza, quarta, fai per mettere la quinta ma niente, devi scalare che c'è la rotonda... riparti, seconda, terza, quarta.. e di nuovo a scalare, perché c'è la rotonda successiva, e così via..) e poi perché c'è il problema del guidatore cuneese medio.
    Il guidatore cuneese medio per nessun motivo supera i 70km/h perché ha paura che si stacchino le ruote, alla rotonda si ferma perché è meglio fermarsi che non si sa mai, se c'è un semaforo verde rallenta perché potrebbe diventare rosso, se scatta il verde prima di partire aspetta quei 5-10 secondi perché è prudente prima guardarsi intorno. Oltretutto il cuneese medio la freccia non la usa MAI, perché fa peccato. Per cui, quando arrivi ad una rotonda, devi fermarti e cercare di intuire - dalle velocità, dall'angolo della curva delle vetture - dove ca*** decidono di girare.
    Negli ultimi 20 anni (basta guardare un po' di foto aeree) hanno fatto un sacco di strade nuove, e sapete dov'è il grottesco? Che i tempi di percorrenza tra una località X e la località Y sono sempre quelli, sempre invariati, nonostante ci siano circonvallazioni o strade nuove che evitano i centri storici, grazie a quanto elencato sopra.

    Sui capolavori dell'ingegneria stradale poi ci sarebbe da scrivere un libro.
    La famosa Est-Ovest di Cuneo - galleria cittadina che taglia l'altopiano - nella sua parte occidentale ha un'altra galleria che - nuova di pacca - è stata costruita come? In curva in un terreno senza pendenza. Una bella curva a dir poco pericolosa che termina con un pilastro centrale da brividi, con tanto di guardrail così alti e così sporgenti che azzerano ogni visuale su quanto sia in arrivo dalla rotonda.
    Matìn de prìmo passàt a-pensar pantai,paratge e libertàd!

  9. #9
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,618
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: come rovinare un incrocio...

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Qui invece c'è la mania delle rotonde: rotonde, rotonde ovunque e senza nessun significato né utilità.
    Da dove vivevo (San Michele di Vignolo) a dove andavo a prendere il treno (Centallo), percorrevo 21km extraurbani con la bellezza di 13 rotonde.
    E il bello è che, anziché agevolare il traffico, lo rallentano e lo intasano ancora di più.
    Primo, perché vai più piano (parti, metti la prima, seconda, terza, quarta, fai per mettere la quinta ma niente, devi scalare che c'è la rotonda... riparti, seconda, terza, quarta.. e di nuovo a scalare, perché c'è la rotonda successiva, e così via..) e poi perché c'è il problema del guidatore cuneese medio.
    Il guidatore cuneese medio per nessun motivo supera i 70km/h perché ha paura che si stacchino le ruote, alla rotonda si ferma perché è meglio fermarsi che non si sa mai, se c'è un semaforo verde rallenta perché potrebbe diventare rosso, se scatta il verde prima di partire aspetta quei 5-10 secondi perché è prudente prima guardarsi intorno.




    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Oltretutto il cuneese medio la freccia non la usa MAI, perché fa peccato. Per cui, quando arrivi ad una rotonda, devi fermarti e cercare di intuire - dalle velocità, dall'angolo della curva delle vetture - dove ca*** decidono di girare.
    Negli ultimi 20 anni (basta guardare un po' di foto aeree) hanno fatto un sacco di strade nuove, e sapete dov'è il grottesco? Che i tempi di percorrenza tra una località X e la località Y sono sempre quelli, sempre invariati, nonostante ci siano circonvallazioni o strade nuove che evitano i centri storici, grazie a quanto elencato sopra.

    Sui capolavori dell'ingegneria stradale poi ci sarebbe da scrivere un libro.
    La famosa Est-Ovest di Cuneo - galleria cittadina che taglia l'altopiano - nella sua parte occidentale ha un'altra galleria che - nuova di pacca - è stata costruita come? In curva in un terreno senza pendenza. Una bella curva a dir poco pericolosa che termina con un pilastro centrale da brividi, con tanto di guardrail così alti e così sporgenti che azzerano ogni visuale su quanto sia in arrivo dalla rotonda.
    non immaginavo

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Sui capolavori dell'ingegneria stradale poi ci sarebbe da scrivere un libro.
    La famosa Est-Ovest di Cuneo - galleria cittadina che taglia l'altopiano - nella sua parte occidentale ha un'altra galleria che - nuova di pacca - è stata costruita come? In curva in un terreno senza pendenza. Una bella curva a dir poco pericolosa che termina con un pilastro centrale da brividi, con tanto di guardrail così alti e così sporgenti che azzerano ogni visuale su quanto sia in arrivo dalla rotonda.
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  10. #10
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    21
    Messaggi
    4,637
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: come rovinare un incrocio...

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Qui invece c'è la mania delle rotonde: rotonde, rotonde ovunque e senza nessun significato né utilità.
    Da dove vivevo (San Michele di Vignolo) a dove andavo a prendere il treno (Centallo), percorrevo 21km extraurbani con la bellezza di 13 rotonde.
    E il bello è che, anziché agevolare il traffico, lo rallentano e lo intasano ancora di più.
    Primo, perché vai più piano (parti, metti la prima, seconda, terza, quarta, fai per mettere la quinta ma niente, devi scalare che c'è la rotonda... riparti, seconda, terza, quarta.. e di nuovo a scalare, perché c'è la rotonda successiva, e così via..) e poi perché c'è il problema del guidatore cuneese medio.
    Il guidatore cuneese medio per nessun motivo supera i 70km/h perché ha paura che si stacchino le ruote, alla rotonda si ferma perché è meglio fermarsi che non si sa mai, se c'è un semaforo verde rallenta perché potrebbe diventare rosso, se scatta il verde prima di partire aspetta quei 5-10 secondi perché è prudente prima guardarsi intorno. Oltretutto il cuneese medio la freccia non la usa MAI, perché fa peccato. Per cui, quando arrivi ad una rotonda, devi fermarti e cercare di intuire - dalle velocità, dall'angolo della curva delle vetture - dove ca*** decidono di girare.
    Negli ultimi 20 anni (basta guardare un po' di foto aeree) hanno fatto un sacco di strade nuove, e sapete dov'è il grottesco? Che i tempi di percorrenza tra una località X e la località Y sono sempre quelli, sempre invariati, nonostante ci siano circonvallazioni o strade nuove che evitano i centri storici, grazie a quanto elencato sopra.

    Sui capolavori dell'ingegneria stradale poi ci sarebbe da scrivere un libro.
    La famosa Est-Ovest di Cuneo - galleria cittadina che taglia l'altopiano - nella sua parte occidentale ha un'altra galleria che - nuova di pacca - è stata costruita come? In curva in un terreno senza pendenza. Una bella curva a dir poco pericolosa che termina con un pilastro centrale da brividi, con tanto di guardrail così alti e così sporgenti che azzerano ogni visuale su quanto sia in arrivo dalla rotonda.
    Anche qui alcune rotonde ci sono per hobby ma comunque sia ringraziato il cielo per la loro invenzione :D. Fosse per me hli incroci sarebbero tutti banditi.

    Stile di guida: beh, non so se sono io ad andare in giro come un disgraziato (probabile, ogni tanto mi rendo conto di come prendo le cure un po' allegramente :D) in termini di velocità, ma io ho la netta sensazione di avere a che fare con autentici inetti stradali, ma insomma, hai paura che salti fuori bigfoot da dietro la casa che vai ai 20?! :D

    I pensionati poi. Alle 6 e mezza la mattina riescono a farmi arrivare in ritardo a lavoro, mi fanno salire il nazismo.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •