Pagina 3 di 907 PrimaPrima 123451353103503 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 9067
  1. #21
    Tempesta violenta L'avatar di Tex
    Data Registrazione
    04/02/04
    Località
    Laima (TY)
    Messaggi
    12,589
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Podisti o simil-podisti....tutti qui!

    Citazione Originariamente Scritto da lothar Visualizza Messaggio
    De gustibus, ultimamente non corro, ma ho sempre preferito le lunghe distanze a passo più tranquillo sui 12/13 km/h, con percorsi misti; anche perchè il mio fisico si scalda dopo i 7/8 km.
    Io ho detto che ad oggi non amo la maratona,specie se corsa e preparata
    su tempi moderati/lenti.
    Che sia un'attività logorante non è De gustibus aihmè..
    I lunghi mi piacciono,tant'è che spesso corro 12-13km e vorrei fare
    una mezza maratona. Il mio discorso è esclusivamente sulla maratona.
    Un conto è farla una volta nella vita;un conto è prepararla per ottenere bei
    tempi...Ma ogni giorno vedo gente che corre,e corre,e corre per fare
    maratone stra-lente o per fare sempre lo stesso tempo da anni.
    Visto che uno inizia a far gare,una volta che hai corso la maratona a 45 anni
    in 3' 18'' e vedi che non riesci a scendere puoi anche variare un attimino..

    Bisogna anche sapersi gestire e se stai sempre a fare maratone ed
    allenamenti specifici,8/10 persone ne risentono.

    Che poi sia la corsa più affascinante forse è proprio così...
    Mi piacerebbe,se un giorno la farò,correrla in 2'58''/2'55''.

    Ovviamente ognuno si allena come vuole.

    Cmq non è che sia tanto diverso da te,perchè anch'io mi scaldo dopo
    20'/25'.

    ...when the night has come
    and the land is dark
    and the moon is the only light we'll see...

  2. #22
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    10/11/06
    Località
    Roma Tor de Schiavi/Cave
    Età
    43
    Messaggi
    878
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Podisti o simil-podisti....tutti qui!

    io faccio dai 12 ai 16 km. ogni domenica. A volte corro anche in mezzo alla settimana , ma oramai capita di rado.
    In passato ho fatto alcune gare; ecco i miei record personali

    12/01/2003 - 10,000 km. ( corsa di Miguel - Roma ) in 37'57" ; media 03'47" al Km
    06/01/1998 - 12,000 Km. ( corri per la befana - Roma ) in 52'02" ; media 04'20" al Km
    22/10/1998 - 21,097 Km. ( mezza maratona di Morena ) in 1:31'03" ; media 04'20" al Km
    12/10/1998 - 42,195 km. ( maratona d'Italia - Reggio nell'Emilia, Modena, Carpi ) in 3:19'20" ; media 04'43" al Km
    29/07/1997 - 53,000 km. ( Pistoia - Abetone ) in 5:44'42" ; media 06'30" al Km
    31/05/1997 - 100,000 Km. ( "il Passatore" Firenze - Faenza ) in 14:28'25" ; media 08'41" al Km
    [URL="http://www.associazionebernacca.com"]www.associazionebernacca.com[/URL]
    [URL]http://80.67.219.5/axis-cgi/jpg/image.cgi?resolution=320x240&dummy=1193161100815[/URL]

  3. #23
    Tempesta violenta L'avatar di Tex
    Data Registrazione
    04/02/04
    Località
    Laima (TY)
    Messaggi
    12,589
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Podisti o simil-podisti....tutti qui!

    Citazione Originariamente Scritto da max cave Visualizza Messaggio
    io faccio dai 12 ai 16 km. ogni domenica. A volte corro anche in mezzo alla settimana , ma oramai capita di rado.
    In passato ho fatto alcune gare; ecco i miei record personali

    12/01/2003 - 10,000 km. ( corsa di Miguel - Roma ) in 37'57" ; media 03'47" al Km
    06/01/1998 - 12,000 Km. ( corri per la befana - Roma ) in 52'02" ; media 04'20" al Km
    22/10/1998 - 21,097 Km. ( mezza maratona di Morena ) in 1:31'03" ; media 04'20" al Km
    12/10/1998 - 42,195 km. ( maratona d'Italia - Reggio nell'Emilia, Modena, Carpi ) in 3:19'20" ; media 04'43" al Km
    29/07/1997 - 53,000 km. ( Pistoia - Abetone ) in 5:44'42" ; media 06'30" al Km
    31/05/1997 - 100,000 Km. ( "il Passatore" Firenze - Faenza ) in 14:28'25" ; media 08'41" al Km
    Bravo

    Sinceramente il risultato migliore è sul 10000m,proprio un bel tempo.
    ...when the night has come
    and the land is dark
    and the moon is the only light we'll see...

  4. #24
    Brezza leggera L'avatar di Lucas
    Data Registrazione
    22/06/02
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    348
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Podisti o simil-podisti....tutti qui!

    Citazione Originariamente Scritto da max cave Visualizza Messaggio
    io faccio dai 12 ai 16 km. ogni domenica. A volte corro anche in mezzo alla settimana , ma oramai capita di rado.
    In passato ho fatto alcune gare; ecco i miei record personali

    12/01/2003 - 10,000 km. ( corsa di Miguel - Roma ) in 37'57" ; media 03'47" al Km
    06/01/1998 - 12,000 Km. ( corri per la befana - Roma ) in 52'02" ; media 04'20" al Km
    22/10/1998 - 21,097 Km. ( mezza maratona di Morena ) in 1:31'03" ; media 04'20" al Km
    12/10/1998 - 42,195 km. ( maratona d'Italia - Reggio nell'Emilia, Modena, Carpi ) in 3:19'20" ; media 04'43" al Km
    29/07/1997 - 53,000 km. ( Pistoia - Abetone ) in 5:44'42" ; media 06'30" al Km
    31/05/1997 - 100,000 Km. ( "il Passatore" Firenze - Faenza ) in 14:28'25" ; media 08'41" al Km
    complimenti per aver concluso la 100 del passatore, sei un drago

  5. #25
    fabry
    Ospite

    Predefinito Re: Podisti o simil-podisti....tutti qui!

    Citazione Originariamente Scritto da max cave Visualizza Messaggio
    io faccio dai 12 ai 16 km. ogni domenica. A volte corro anche in mezzo alla settimana , ma oramai capita di rado.
    In passato ho fatto alcune gare; ecco i miei record personali

    12/01/2003 - 10,000 km. ( corsa di Miguel - Roma ) in 37'57" ; media 03'47" al Km
    06/01/1998 - 12,000 Km. ( corri per la befana - Roma ) in 52'02" ; media 04'20" al Km
    22/10/1998 - 21,097 Km. ( mezza maratona di Morena ) in 1:31'03" ; media 04'20" al Km
    12/10/1998 - 42,195 km. ( maratona d'Italia - Reggio nell'Emilia, Modena, Carpi ) in 3:19'20" ; media 04'43" al Km
    29/07/1997 - 53,000 km. ( Pistoia - Abetone ) in 5:44'42" ; media 06'30" al Km
    31/05/1997 - 100,000 Km. ( "il Passatore" Firenze - Faenza ) in 14:28'25" ; media 08'41" al Km
    grande!!!
    ...io sinceramente sui percorsi pianeggianti trovo poco digeribile fare più di 20km....una questione di testa....forse perchè mi alleno sempre da solo!....se avessi un po' di compagnia di qualcuno che abbia i miei ritmi forse mi passerebbe di più!
    ...discorso diverso invece in montagna dove fare 3-4 ore di corsa/camminata veloce non mi stufa per niente...anzi, se non avessi problemi di crampi ne farei anche di +, ma il mio fisico non me lo consente, perchè quando supero i 20km e 1600/1700m di dislivello (+ e -) inizio a sentire un senso di affaticamento muscolare e mi vengono i crampi...le ho già provate tutte, dal bere tanto a consumare regolarmente integratori salini e alimentari, ma niente...dopo quella oglia iniziano i problemi (considerando un'attività fisica fatta in modo sostenuto e non blando....certo che se diminuissi la velocità allora resisterei di +, ma a discapito dei risultati).

  6. #26
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    10/11/06
    Località
    Roma Tor de Schiavi/Cave
    Età
    43
    Messaggi
    878
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Podisti o simil-podisti....tutti qui!

    Ragazzi, la 100Km mette paura solo nel pensarla; se viene affrontata nel modo giusto è meno faticosa di una maratona.....come vedete io me la sono presa molto comoda!
    Ho sofferto molto nella Pistoia - Abetone...gli ultimi 18 km. di tornanti sono una mazzata da paura!
    [URL="http://www.associazionebernacca.com"]www.associazionebernacca.com[/URL]
    [URL]http://80.67.219.5/axis-cgi/jpg/image.cgi?resolution=320x240&dummy=1193161100815[/URL]

  7. #27
    Burrasca L'avatar di fabri64
    Data Registrazione
    18/11/06
    Località
    Vitinia (Roma Sud)
    Messaggi
    5,982
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Podisti o simil-podisti....tutti qui!

    Citazione Originariamente Scritto da Alex Visualizza Messaggio
    Allora utenti corridori, ho pensato di creare un thread apposito dove poter parlare di podismo...i vostri percorsi, tempi,gare e perchè no sensazioni....ecc ecc...
    Ho iniziato a correre per la prima volta 15 anni fa.

    La mia palestra preferita è la meravigliosa Riserva Naturale protetta della Pineta di Castel Fusano, con chilimetri di percorsi sterrati che utilizzano i numerosi sentieri a scacchiera "tagliafuoco" nonchè le strade asfaltate chiuse al traffico che circondano tutta la zona della pineta.

    Ci vado ogni domenica mattina da ottobre a maggio. Evito i mesi estivi perchè ho poca resistenza al caldo.

    Sensazioni? Tante!!
    Mi piace percorrere i sentieri della pineta la mattina presto, quando ancora le "lame" di nebbia tagliano i prati e gli odori del bosco vengono esaltati.
    Gli odori della resina, della terra umida, dei funghi li respiro ad ogni passo.

    E nelle fredde mattine invernali quando la brina crepita sotto le scarpe... troppo bello!
    Di rado mi capita anche di correre sotto la pioggia. Allora indosso il mitico gilet impermeabile e il cappellino. Riesco a resistere di più perchè corro in un elemento che ho sempre amato, la pioggia appunto.

    Tempi? Km percorsi? Veramente non misuro mai niente. Mi rendo conto soltanto quando torno a prendere la macchina. Allora guardo l'orologio e mi accorgo di aver corso per un ora o poco di più.
    Sul percorso asfaltato ci sono segnate le distanze ogni 100 metri. Facendo un calcolo approssimativo, posso dire di percorrere dagli 8 ai 10 km.

    Perchè lo faccio? Per stare in contatto con la natura, perchè fa bene alla salute, perchè aiuta a resistere sui percorsi di montagna quando faccio le mie escursioni.
    Socio WWF dal 1993

  8. #28
    Uragano L'avatar di giorgio1940
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Rimini
    Età
    76
    Messaggi
    23,033
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Podisti o simil-podisti....tutti qui!

    Nato podista per caso nel 1972, a S.Vigilio di Marebbe, dove ero in ferie.
    39 km di montagna dove di arrivava a mt 2488 dai 1200 del paese.
    Scarponi, zaino, giacca a vento, maglioni, ricambi vari....
    Non avevo idea di cosa fosse il podismo, ne tantomeno quella gara di montagna che io reputavo semplice ma lunga escursione "alpina".
    Alle 7 del mattino alla partenza sono rimasto allibito nel vedere alcune centinaia di individui fra i 1150 partecipanti, in calzoncini e canottiera
    Al colpo di cannone della partenza il mio stupore cresceva nel vedere partire di corsa un buon 7 ottavi dei partecipanti.
    Io con il mio fardello, con i pesantissimi scarponi di cuoio ai piedi, mi incamminai con passo veloce e costante su per il sentiero che portava ad un irto ghiaione.
    Con stupore mi accorsi che sorpassavo gente a tutta randa, proprio coloro che partiti baldanzosamente, ora "sfiatavano" come mantici.-
    Gli ultimi 17 km li feci tutti trotterellando in discesa, faticando a tener fermo il grosso zaino. Dopo 5 ore a 45 minuti arrivai al traguardo 265° su 1100.-
    Ma che bello il podismo! mi dissi.
    Ecco che nell'ottobre successivo lo SCI CLUB di Rimini organizzava una corsa in montagna sulla mia Carpegna di km 19,5
    Con la mia "Prinz 600" mi recai alla partenza in quel di Villagrande.
    Qualche giorno prima, verso il 20 ottobre vi fu una precoce nevicata(vi fu una situazione simile a quella che stiamo per vivere il prossimo fine settimana), ed ancora qualche residuo resisteva sui pratoni sommitali della montagna, alta 1415 mt.
    Un centinaio i partecipanti.
    Io con scarpe da città con la "para" sotto, dei calzoni corti da passeggio ed una magliettina a mezze maniche(proprio la classica figura da "gabietto", come si dice dalle mie parti). Vedo che mi guardano "strano", qualcuno mi chiede se davvero ho l'intenzione di fare la gara..... "certo!" dico.
    "Mi sa che al primo km, tu ritorni alla base, fango, neve residua, e pendenze al 40% da come ti vedo non le sopporti" : questo l'augurio del più benevolo dei partecipanti.-
    Arrivai sesto assoluto e secondo di categoria.-
    Il giorno dopo andai a comprare un paio di scarpe "sportive", ma non sapendo nulla di podismo, mi recai in un negozio qualunque e portai a casa delle scarpe che erano l'antitesi per il podismo stesso.-
    Con quello iniziai ad allenarmi in spiaggia quasi tutte le mattine prima di andare in ufficio.....
    Poi cambiate le scarpe con un tipo più adatto, gli allenamenti seri sulle mie colline tre volte alla settimana.-
    Nel 75' sentii parlare della 100 km del Passatore.
    Mi piacque l'idea, ed iniziai gli allenamenti 5 mesi prima.-
    Macinai 300, 350 km al mese di corsa, mi feci tabelle, percorsi lunghi anche di 45 /60 km....
    Pe farla breve arrivai 22° assoluto(su 3500 partenti), 8° degli Italiani, con il tempo di 9 ore e 3 minuti.-
    Nel 78' fui primo dei Romagnoli e 28° assoluto.-
    La maratona era la mia gara preferita. I 42 km e 195 mt era la distanza a me congeniale. Una prova che affascina, che ti svuota piano, piano, fino ad arrivare al traguardo dopo avere speso fino all'ultima stilla di energia.-
    Ne ho percorse più di 50, ed il 90% di esse con tempi dalle 3 ore alle 3 ore e 10 minuti.-
    Solo all'età di 50 anni riuscii a fare la maratona di Vigarano Mainarda sotto le fatidiche 3 ore: 2,58'
    Correre per me era come respirare, ad andatura di allenamento normale, a 4,30 o 4,45 al km non facevo nessuna fatica a "star sulle gambe" anche per ore.-
    Ma i più di 80.000 km di corsa hanno lasciato il segno: una protrusione, seppur lieve, fra le vertebre della schiena mi hanno procurato una sciatalgia, tale da fermarmi per più di un anno, e non permettendomi più di "tirare" nelle gare.-
    Acquistai la bici da corsa, e con essa mi sfogai nel periodo di "fermo".-
    Ora corro, ma a ritmi blandi...
    Domenica scorsa podistica di km 12,5 in collina in 1 ora e 12 minuti.
    Stamani bici per 65 km(collina) alla media dei 22.-
    Ogni anno mi faccio in piccolo triathlon(500 nuoto,20 bici, 5 podistici) arrivando fra gli ultimi(quello che ha meno età di me, ne ha 20 in meno)
    I miei "limiti":
    10.000 in 37,20
    ora in pista: km 15,880
    Maratona 2,58'
    100 km 8h,54 minuti(la 100 del Passatore è lunga 101,5 km)
    Dislivello in montagna: 1000 mt in un ora.-
    Spero di continuare a corricchiare per ancora qualche lustro!
    Ciao,
    Giorgio
    Ultima modifica di giorgio1940; 16/10/2007 alle 16:02
    Amante della Natura:Monti,meteo,mare,una piccola margherita.....
    Non posso che dir grazie a tanto Artefice!

  9. #29
    TT-chaser L'avatar di meteogio
    Data Registrazione
    20/10/05
    Località
    svizzera
    Età
    43
    Messaggi
    325
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Podisti o simil-podisti....tutti qui!

    Citazione Originariamente Scritto da giorgio1940 Visualizza Messaggio
    Nato podista per caso nel 1971, a S.Vigilio di Marebbe, dove ero in ferie.
    39 km di montagna dove di arrivava a mt 2488 dai 1200 del paese.
    Scarponi, zaino, giacca a vento, maglioni, ricambi vari....
    Non avevo idea di cosa fosse il podismo, ne tantomeno quella gara di montagna che io reputavo semplice ma lunga escursione "alpina".
    Alle 7 del mattino alla partenza sono rimasto allibito nel vedere alcune centinaia di individui fra i 1150 partecipanti, in calzoncini e canottiera
    Al colpo di cannone della partenza il mio stupore cresceva nel vedere partire di corsa un buon 7 ottavi dei partecipanti.
    Io con il mio fardello, con i pesantissimi scarponi di cuoio ai piedi, mi incamminai con passo veloce e costante su per il sentiero che portava ad un irto ghiaione.
    Con stupore mi accorsi che sorpassavo gente a tutta randa, proprio coloro che partiti baldanzosamente, ora "sfiatavano" come mantici.-
    Gli ultimi 17 km li feci tutti trotterellando in discesa, faticando a tener fermo il grosso zaino. Dopo 5 ore a 45 minuti arrivai al traguardo 265° su 1100.-
    Ma che bello il podismo! mi dissi.
    Ecco che nell'ottobre successivo lo SCI CLUB di Rimini organizzava una corsa in montagna sulla mia Carpegna di km 19,5
    Con la mia "Prinz 600" mi recai alla partenza in quel di Villagrande.
    Qualche giorno prima, verso il 20 ottobre vi fu una precoce nevicata(vi fu una situazione simile a quella che stiamo per vivere il prossimo fine settimana), ed ancora qualche residuo resisteva sui pratoni sommitali della montagna, alta 1415 mt.
    Un centinaio i partecipanti.
    Io con scarpe da città con la "para" sotto, dei calzoni corti da passeggio ed una magliettina a mezze maniche(proprio la classica figura da "gabietto", come si dice dalle mie parti). Vedo che mi guardano "strano", qualcuno mi chiede se davvero ho l'intenzione di fare la gara..... "certo!" dico.
    "Mi sa che al primo km, tu ritorni alla base, fango, neve residua, e pendenze al 40% da come ti vedo non le sopporti" : questo l'augurio del più benevolo dei partecipanti.-
    Arrivai sesto assoluto e secondo di categoria.-
    Il giorno dopo andai a comprare un paio di scarpe "sportive", ma non sapendo nulla di podismo, mi recai in un negozio qualunque e portai a casa delle scarpe che erano l'antitesi per il podismo stesso.-
    Con quello iniziai ad allenarmi in spiaggia quasi tutte le mattine prima di andare in ufficio.....
    Poi cambiate le scarpe con un tipo più adatto, gli allenamenti seri sulle mie colline tre volte alla settimana.-
    Nel 75' sentii parlare della 100 km del Passatore.
    Mi piacque l'idea, ed iniziai gli allenamenti 5 mesi prima.-
    Macinai 300, 350 km al mese di corsa, mi feci tabelle, percorsi lunghi anche di 45 /60 km....
    Pe farla breve arrivai 22° assoluto(su 3500 partenti), 8° degli Italiani, con il tempo di 9 ore e 3 minuti.-
    Nel 78' fui primo dei Romagnoli e 28° assoluto.-
    La maratona era la mia gara preferita. I 42 km e 195 mt era la distanza a me congeniale. Una prova che affascina, che ti svuota piano, piano, fino ad arrivare al traguardo dopo avere speso fino all'ultima stilla di energia.-
    Ne ho percorse più di 50, ed il 90% di esse con tempi dalle 3 ore alle 3 ore e 10 minuti.-
    Solo all'età di 50 anni riuscii a fare la maratona di Vigarano Mainarda sotto le fatidiche 3 ore: 2,58'
    Correre per me era come respirare, ad andatura di allenamento normale, a 4,30 o 4,45 al km non facevo nessuna fatica a "star sulle gambe" anche per ore.-
    Ma i più di 80.000 km di corsa hanno lasciato il segno: una protrusione, seppur lieve, fra le vertebre della schiena mi hanno procurato una sciatalgia, tale da fermarmi per più di un anno, e non permettendomi più di "tirare" nelle gare.-
    Acquistai la bici da corsa, e con essa mi sfogai nel periodo di "fermo".-
    Ora corro, ma a ritmi blandi...
    Domenica scorsa podistica di km 12,5 in collina in 1 ora e 12 minuti.
    Stamani bici per 65 km(collina) alla media dei 22.-
    Ogni anno mi faccio in piccolo triathlon(500 nuoto,20 bici, 5 podistici) arrivando fra gli ultimi(quello che ha meno età di me, ne ha 20 in meno)
    I miei "limiti":
    10.000 in 37,20
    ora in pista: km 15,880
    Maratona 2,58'
    100 km 8h,54 minuti(la 100 del Passatore è lunga 101,5 km)
    Dislivello in montagna: 1000 mt in un ora.-
    Spero di continuare a corricchiare per ancora qualche lustro!
    Ciao,
    Giorgio
    bacio le mani
    ho corso settimana scorsa la mia prima gara, 17,1 km in 1h 25 e mi sentivo un dio, adesso vado a flagellarmi un po'


  10. #30
    Tempesta violenta L'avatar di Tex
    Data Registrazione
    04/02/04
    Località
    Laima (TY)
    Messaggi
    12,589
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Podisti o simil-podisti....tutti qui!

    Grande Giorgione

    Oggi defaticamento.
    42' di corsa
    Poi per sgranchire un pò ha fatto:
    2*400m 1'29''
    2*200m 36''
    2*100m 19''
    ...when the night has come
    and the land is dark
    and the moon is the only light we'll see...

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •