Pagina 11 di 42 PrimaPrima ... 91011121321 ... UltimaUltima
Risultati da 101 a 110 di 419
  1. #101
    Banned L'avatar di kelvin
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Milano
    Età
    53
    Messaggi
    205
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Calcio. Qualificazioni ai mondiali 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Brutta batosta ieri,anche se resto convinto che fra la Spagna attuale e l'Italia non ci siano uno scarto tecnico tale da giustificare un 3-0. Ma non è questo il punto.Il punto è che tutti gli sport di squadra con maggiore seguito vedono un lento declino delle selezioni azzurre,che è iniziato lo scorso decennio e che si spera stia toccando l'apice in questi anni. Probabilmente questa situazione è figlia del declino economico e dell'emergere di rappresentative nazionali che un tempo erano di seconda fascia.
    La stessa Spagna nel calcio fino al 2008(9 anni fa) era fortina a livello di Under 21 e fortissima per i club ma come nazionale maggiore aveva vinto un remoto Europeo negli anni 60' e basta.
    Non ho mai pensato (da qui le mie note polemiche con @kelvin) che essere eliminati al Mondiale per due edizioni di seguito potesse essere un caso né mi sono mai accodato alla linea "accontentofila", che può andar bene se so è la Svezia o la Turchia ma non una nazione di grande tradizione calcistica come l'Italia.
    Solo a livello di tecnici siamo ancora in grado di primeggiare,almeno a livello di club.
    Bravissimo, caro Josh a riaccendere le note polemiche!

    Eccomi qua.

    Il declino delle selezioni azzurre lo vedi solo tu (e qualche altro).
    Siete pregati di dimostrarlo dati alla mano.

    Il declino economico che vedi tu c'è in tutta Europa.
    Ovunque in Europa assistiamo all'invasione di cinesi e coreani con bigliettoni in mano che si prendono le maggiori società di calcio.

    Io dico che, forse, dopo 56 partite senza sconfitte nei gironi eliminatori, una sconfitta contro la Spagna ci poteva anche stare.
    No?
    L'ultima partita persa è stata contro la Francia nel 2006.
    Siamo nel 2017... Come si spiega il tuo decennio di declino??...

    Dov'eri quando abbiamo nettamente battuto la Spagna l'anno scorso agli europei?
    In vacanza?
    Dov'eri quando abbiamo battuto il Belgio che si è qualificato proprio ieri per i mondiali, prima squadra europea?
    A pescare?
    Qualche commento a proposito della risalita dei club italiani nelle coppe europee?
    Nulla...

    Secondo me dovremmo sforzarci di giudicare in maniera un pò più obiettiva, evitando di comportarci come avvoltoi che attendono solo il momento propizio per volteggiare e non farsi prendere da quelle che potrebbero essere solo frustrazioni personali che arrivano da chissà dove...

    Ultima modifica di kelvin; 04/09/2017 alle 08:16

  2. #102
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    26
    Messaggi
    11,207
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Calcio. Qualificazioni ai mondiali 2018

    Mah, negare che lo sport abbia subito un declino in Italia è da folli, ma completamente. Bastano gli occhi per vederlo, non c'è bisogno di statistiche o cose simili. Campionato di calcio italiano ridicolo in confronto a quello inglese, spagnolo e anche tedesco adesso (a breve anche quello francese). Vogliamo negarlo? Neghiamolo pure, ma ridicolo rimane.
    Parliamo di basket? Sicuro sicuro? Qualcosa ne sai? Io lo mastico da 20 anni e di lavoro anche. Ebbene, in una decina di anni il livello è diventato mostruosamente basso. Basti pensare che la nostra squadra più forte (Milano) è arrivata ULTIMA in Europa, siamo diventati la mascotte dell'eurolega. Quanti settori giovanili vedi tu? Io un miliardo del basket e rispetto a 10/15 anni fa il livello si è abbassato spaventosamente. Difatti prima uscivano i gallinari, bargnani e belinelli, adesso baldi rossi, abass e metticene uno tu giovane se lo conosci, a me viene in mente solo spazzatura. Poi uno talentuoso ti esce sempre ma NON è quello a fare da ago della bilancia, è la MEDIA di ciò che ci produce e la media è da piangere sangue.
    Parliamo di pallavolo.... declino più lento lì ma costante, sempre presente.
    Atletica? Sicuro ne vogliamo parlare?
    Poi ci sono gli sport minori, lì non me ne intendo proprio ma fanno una fetta minuscola.
    Non è che se c'è UNA squadra competitiva (Juve nel calcio e Milano nel basket) o se una nazionale per miracolo arriva in finale agli europei allora non si possa parlare di declino. Il declino è evidente, lampante, forse verso la fine, certo, ma c'è e c'è stato. Figlio della situazione economica? Forse, non si spiega però come la Spagna viva un reset così importante nonostante un'economia quasi da terzo mondo. Per me deriva da una infinita mala gestione di tutta la questione e non tanto per mancanza di soldi ma proprio per schifosaggine di chi gestisce.
    Si vis pacem, para bellum.

  3. #103
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    26
    Messaggi
    11,207
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Calcio. Qualificazioni ai mondiali 2018

    Portare come esempio la partita contro la Spagna dello scorso anno fa piangere ma dal ridere. È una goccia nel mare, guardiamo pure le altre partite con la Spagna negli ultimi anni... no, ovviamente da bravi italioti ci aggrappiamo a quell'unica volta che ci è andata bene. Stanti le attuali condizioni nostre e loro, su 10 partite sembra verosimile vincerne una o due se va di lusso, pareggiarne qualcuna e le altre perderle tutte. Non c'è proprio paragone e la dimostrazione è stata l'ultima partita. Dominio TOTALE spagnolo con Isco che ha letteralmente ridicolizzato uno dei nostri più forti (verratti, altro giocatore che 20 anni fa in Italia sarebbe stato considerato discreto e che forse forse manco sarebbe stato titolare nelle big e che adesso è dipinto come un fenomeno). Partita giusta che secondo me rivela quello che è il reale scarto tra noi e loro: una vittoria netta per loro, che sia uno, due o 10 a 0 poco conta, vittoria netta e pulita perché loro sono NETTAMENTE superiori a noi. Ma poi veramente si nega il declino... ma ci ricordiamo i campionati italiano dei primi anni duemila? Le squadre che c'erano e la corsa di tutti i campioni per venire in Italia? Ma io veramente non mi capacito di come non ci si accorga della differenza
    Si vis pacem, para bellum.

  4. #104
    Vento fresco
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    2,444
    Menzionato
    31 Post(s)

    Predefinito Re: Calcio. Qualificazioni ai mondiali 2018

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Ventura ha l'ingrato compito di dover allenare la peggiore Italia dal 1958 (come se le pessime prestazioni del 2010 e 2014 non fossero abbastanza...), per di più nella FIGC di Lotito&Tavecchio. Come sempre nella storia calcistica italiana post-Superga, e come sempre-sempre nella storia politica/sociale nazionale, si confida nel famoso stellone che protegge l'Italia e porta fortuna. Siccome in qualche modo ce la si cava quasi sempre (es. mondiali anni '90: 1994 terzi e rispescati nei gironi del mondiale, 1998 qualificati dopo play-off con la Russia), il piano dell'Italia è:

    - battere la Spagna;

    - altrimenti, passare agli spareggi.

    Arrivare primi per differenza reti, l'abbiamo appena visto, non rientra nei piani... Il problema è che questa non è la nazionale di Roberto Baggio (per dirne solo uno di quei giocatori), e mentre il livello tecnico ed agonistico dell'Italia è più basso di 20 ma anche 10 anni fa, viceversa molte squadre europee sono cresciute: lo spareggio non sarebbe una formalità (e comunque nemmeno a fine 1997 fu facile). Non penso affatto che l'Italia finirà come peggior seconda e dunque esclusa, questo no, ma il rischio Nord Irlanda 1958 non mi sembra che sia adeguatamente considerato, nelle alte sfere della FIGC.
    Mi sento profetico oggi...

  5. #105
    Vento fresco
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    2,444
    Menzionato
    31 Post(s)

    Predefinito Re: Calcio. Qualificazioni ai mondiali 2018

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Mah, negare che lo sport abbia subito un declino in Italia è da folli, ma completamente. Bastano gli occhi per vederlo, non c'è bisogno di statistiche o cose simili. Campionato di calcio italiano ridicolo in confronto a quello inglese, spagnolo e anche tedesco adesso (a breve anche quello francese). Vogliamo negarlo? Neghiamolo pure, ma ridicolo rimane.
    Parliamo di basket? Sicuro sicuro? Qualcosa ne sai? Io lo mastico da 20 anni e di lavoro anche. Ebbene, in una decina di anni il livello è diventato mostruosamente basso. Basti pensare che la nostra squadra più forte (Milano) è arrivata ULTIMA in Europa, siamo diventati la mascotte dell'eurolega. Quanti settori giovanili vedi tu? Io un miliardo del basket e rispetto a 10/15 anni fa il livello si è abbassato spaventosamente. Difatti prima uscivano i gallinari, bargnani e belinelli, adesso baldi rossi, abass e metticene uno tu giovane se lo conosci, a me viene in mente solo spazzatura. Poi uno talentuoso ti esce sempre ma NON è quello a fare da ago della bilancia, è la MEDIA di ciò che ci produce e la media è da piangere sangue.
    Parliamo di pallavolo.... declino più lento lì ma costante, sempre presente.
    Atletica? Sicuro ne vogliamo parlare?
    Poi ci sono gli sport minori, lì non me ne intendo proprio ma fanno una fetta minuscola.
    Non è che se c'è UNA squadra competitiva (Juve nel calcio e Milano nel basket) o se una nazionale per miracolo arriva in finale agli europei allora non si possa parlare di declino. Il declino è evidente, lampante, forse verso la fine, certo, ma c'è e c'è stato. Figlio della situazione economica? Forse, non si spiega però come la Spagna viva un reset così importante nonostante un'economia quasi da terzo mondo. Per me deriva da una infinita mala gestione di tutta la questione e non tanto per mancanza di soldi ma proprio per schifosaggine di chi gestisce.
    Rugby e ora pure pallavolo, declino che sembra senza fine... Hockey su ghiaccio e baseball forse gli unici con qualche nota positiva, ma lì partiamo con aspettative ben minori.

  6. #106
    Uragano L'avatar di Fabry74
    Data Registrazione
    27/10/08
    Località
    Pianura Pinerolese (TO)
    Messaggi
    15,906
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Calcio. Qualificazioni ai mondiali 2018

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Portare come esempio la partita contro la Spagna dello scorso anno fa piangere ma dal ridere. È una goccia nel mare, guardiamo pure le altre partite con la Spagna negli ultimi anni... no, ovviamente da bravi italioti ci aggrappiamo a quell'unica volta che ci è andata bene. Stanti le attuali condizioni nostre e loro, su 10 partite sembra verosimile vincerne una o due se va di lusso, pareggiarne qualcuna e le altre perderle tutte. Non c'è proprio paragone e la dimostrazione è stata l'ultima partita. Dominio TOTALE spagnolo con Isco che ha letteralmente ridicolizzato uno dei nostri più forti (verratti, altro giocatore che 20 anni fa in Italia sarebbe stato considerato discreto e che forse forse manco sarebbe stato titolare nelle big e che adesso è dipinto come un fenomeno). Partita giusta che secondo me rivela quello che è il reale scarto tra noi e loro: una vittoria netta per loro, che sia uno, due o 10 a 0 poco conta, vittoria netta e pulita perché loro sono NETTAMENTE superiori a noi. Ma poi veramente si nega il declino... ma ci ricordiamo i campionati italiano dei primi anni duemila? Le squadre che c'erano e la corsa di tutti i campioni per venire in Italia? Ma io veramente non mi capacito di come non ci si accorga della differenza
    Condivido ogni tua parola! il calcio italiano attualmente è nettamente inferiore, anche se vedo cenni di risveglio intuibili dalla maggior propensione di giocatori di una certa levatura, di tornare a giocare volentieri nel ns campionato. Ma come diceva anche Ventura, ognuno di loro ha 2/3 finali giocate di CL, quindi esperienza, carisma etc... noi con tutto il rispetto, siamo dei pivellini, con tanti nuovi giovani, volenterosi e affamati, ma non certo esperti e carismatici come quelli dello squadrone spagnolo... poi ci mancano i campioni. L'italia del mondiale del 2006 schiarava Totti, Pirlo, Del Piero, Buffon, Cannavaro, Camoranesi etc.... ora chi abbiamo?
    "Noi non sappiamo aver pazienza. Vogliamo l'uovo, il culo caldo e la gallina. Ma quella, appena ha fatto l'uovo se ne va, e il culo caldo non ce l'hai. So che è un pò volgare, ma è così...." 07-06-2011 G.Trapattoni

  7. #107
    Uragano L'avatar di zione
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sondrio 290 m. (SO)
    Età
    49
    Messaggi
    46,456
    Menzionato
    38 Post(s)

    Predefinito Re: Calcio. Qualificazioni ai mondiali 2018

    Citazione Originariamente Scritto da kelvin Visualizza Messaggio
    B

    Io dico che, forse, dopo 56 partite senza sconfitte nei gironi eliminatori, una sconfitta contro la Spagna ci poteva anche stare.
    No?

    NO, non in quel modo almeno, anche perche' nel calcio ok la statistica, ma alla fine devi anche analizzare le singole partite a prescindere dai meri numeri "passati".

    Come quella di sabato: non e' l'aver perso il problema, ma il modo in cui e' maturato.

    A prescindere dai singoli giocatori, affrontare una Spagna che fa del possesso palla e centrocampo quasi le sue armi migliori praticamente senza (noi) centrocampo (ovvero incontristi) e' da folli. (punto)

    Ha perso Ventura sabato, visto che si e' intestardito a schierare quel modulo (4-2-4) che forse anche per il momento atletico non certo eccelso dei ns giocatori ha letteralmente "consegnato" la partita agli spagnoli.

    E lo ha anche ribadito nell'intervista a caldo subito a fine partita: voleva continuare con il suo "progetto", a prescindere da tutto.....

    Sia chiaro, non accuso il modulo in se ma, forse, bisognerebbe anche "adeguarsi" a volte alle situazioni contingenti: con questa Italia di oggi e contro quella Spagna e' stato calcisticamente parlando un "suicidio" tattico in primis !

    Si poteva partire un po' piu' coperti li' in mezzo, lasciando forse si l'iniziativa alla Spagna ma con un "muro" a protezione della difesa e puntare piu' sulle ripartenze (e abbiamo gli uomini per farlo): questo almeno inizialmente, poi se eventualmente arrivi al 60^ sullo 0-0 magari puoi li' rischiare qualche cosa di piu', ma almeno te la sei giocata.....

    Sabato abbiamo fatto "pieta'", lasciando quasi totalmente il gioco a loro salvo un paio di sporadici episodi.

    Ripeto, sabato ha perso in primis Ventura piu' che i giocatori in campo.



    Fabio Pozzoni (Socio Fondatore MeteoNetwork)

    I miei dati Meteo in real time su MyMnwPro, CML e WU

    E' meglio essere ottimisti ed aver torto piuttosto che pessimisti ed aver ragione Albert Einstein
    ______________________________
    Ciao Alessandro......

  8. #108
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    26
    Messaggi
    11,207
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Calcio. Qualificazioni ai mondiali 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Fabry74 Visualizza Messaggio
    Condivido ogni tua parola! il calcio italiano attualmente è nettamente inferiore, anche se vedo cenni di risveglio intuibili dalla maggior propensione di giocatori di una certa levatura, di tornare a giocare volentieri nel ns campionato. Ma come diceva anche Ventura, ognuno di loro ha 2/3 finali giocate di CL, quindi esperienza, carisma etc... noi con tutto il rispetto, siamo dei pivellini, con tanti nuovi giovani, volenterosi e affamati, ma non certo esperti e carismatici come quelli dello squadrone spagnolo... poi ci mancano i campioni. L'italia del mondiale del 2006 schiarava Totti, Pirlo, Del Piero, Buffon, Cannavaro, Camoranesi etc.... ora chi abbiamo?
    Ma i vari Totti, del Piero etc pensate non ci siano tra i giovanissimi (centinaia di migliaia) che negli ultimi dieci anni hanno solcato i vari campi da calcio nostrani? CERTO che ci sono, è che non si riesce più a farli venire fuori... perché mediamente lo sport è in pesante declino (e l'incipit statale è chiaro vista ad esempio la tendenza al l'eliminazione delle ore di ed fisica nelle scuole, una VERGOGNA). Io lo ho visto nel basket, vivendolo di continuo dal vivo... tantissimi campioni potenziali tutti bruciati da politiche di sviluppo assurde che fanno mancare soldi in primis, tutto il resto di conseguenza.
    Si vis pacem, para bellum.

  9. #109
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    26
    Messaggi
    11,207
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Calcio. Qualificazioni ai mondiali 2018

    Citazione Originariamente Scritto da zione Visualizza Messaggio
    NO, non in quel modo almeno, anche perche' nel calcio ok la statistica, ma alla fine devi anche analizzare le singole partite a prescindere dai meri numeri "passati".

    Come quella di sabato: non e' l'aver perso il problema, ma il modo in cui e' maturato.

    A prescindere dai singoli giocatori, affrontare una Spagna che fa del possesso palla e centrocampo quasi le sue armi migliori praticamente senza (noi) centrocampo (ovvero incontristi) e' da folli. (punto)

    Ha perso Ventura sabato, visto che si e' intestardito a schierare quel modulo (4-2-4) che forse anche per il momento atletico non certo eccelso dei ns giocatori ha letteralmente "consegnato" la partita agli spagnoli.

    E lo ha anche ribadito nell'intervista a caldo subito a fine partita: voleva continuare con il suo "progetto", a prescindere da tutto.....

    Sia chiaro, non accuso il modulo in se ma, forse, bisognerebbe anche "adeguarsi" a volte alle situazioni contingenti: con questa Italia di oggi e contro quella Spagna e' stato calcisticamente parlando un "suicidio" tattico in primis !

    Si poteva partire un po' piu' coperti li' in mezzo, lasciando forse si l'iniziativa alla Spagna ma con un "muro" a protezione della difesa e puntare piu' sulle ripartenze (e abbiamo gli uomini per farlo): questo almeno inizialmente, poi se eventualmente arrivi al 60^ sullo 0-0 magari puoi li' rischiare qualche cosa di piu', ma almeno te la sei giocata.....

    Sabato abbiamo fatto "pieta'", lasciando quasi totalmente il gioco a loro salvo un paio di sporadici episodi.

    Ripeto, sabato ha perso in primis Ventura piu' che i giocatori in campo.

    Disamina perfetta, nulla da dire.

    ps ot: @FunMBnel io ai tempi cercai di risponderti al MP sui tuoi nuovi acquisti sciistici ma avevi la cartella piena e mi son poi dimenticato di segnalartelo! Non è che non t'ho calcolato eh, anzi
    Si vis pacem, para bellum.

  10. #110
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,242
    Menzionato
    41 Post(s)

    Predefinito Re: Calcio. Qualificazioni ai mondiali 2018

    Citazione Originariamente Scritto da kelvin Visualizza Messaggio
    Bravissimo, caro Josh a riaccendere le note polemiche!

    Eccomi qua.

    Il declino delle selezioni azzurre lo vedi solo tu (e qualche altro).
    Siete pregati di dimostrarlo dati alla mano.

    Il declino economico che vedi tu c'è in tutta Europa.
    Ovunque in Europa assistiamo all'invasione di cinesi e coreani con bigliettoni in mano che si prendono le maggiori società di calcio.

    Io dico che, forse, dopo 56 partite senza sconfitte nei gironi eliminatori, una sconfitta contro la Spagna ci poteva anche stare.
    No?
    L'ultima partita persa è stata contro la Francia nel 2006.
    Siamo nel 2017... Come si spiega il tuo decennio di declino??...

    Dov'eri quando abbiamo nettamente battuto la Spagna l'anno scorso agli europei?
    In vacanza?
    Dov'eri quando abbiamo battuto il Belgio che si è qualificato proprio ieri per i mondiali, prima squadra europea?
    A pescare?
    Qualche commento a proposito della risalita dei club italiani nelle coppe europee?
    Nulla...

    Secondo me dovremmo sforzarci di giudicare in maniera un pò più obiettiva, evitando di comportarci come avvoltoi che attendono solo il momento propizio per volteggiare e non farsi prendere da quelle che potrebbero essere solo frustrazioni personali che arrivano da chissà dove...

    Ti ha risposto Jack a tono e dovere.
    Tu sei per la linea "accontentofila",che io non approvo.
    Quanto alle "frustrazioni personali che vengono chissà da dove", sono le tue classiche castronerie,per la quali provvederò a segnalarti ai moderatori.
    La risposta di Zione nel merito è più che sufficiente.
    P.s.La risalita è solo della Juventus.Per il resto,il calcio europeo parla altre lingue e non da oggi.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •