Pagina 5 di 16 PrimaPrima ... 3456715 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 156

Discussione: Rugby - 6 Nazioni 2017

  1. #41
    Vento teso
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Pescara - Padova
    Messaggi
    1,825
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Rugby - 6 Nazioni 2017

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio Volcano Visualizza Messaggio
    Non lo vedi perché se noi miglioramo a 10 all'ora gli altri miglorano a 100 all'ora!
    Abbiamo un mix di giocatori che comprendono giocatori del Pro12 (quindi che giocano abitualmente ad alti livelli, anche se perdono spesso e volentieri) e giocatori che giocano in Francia e Inghilterra. Stiamo anche introducendo molti giovani, non va dimenticato questo.
    ps: nel Sei Nazioni U20 abbiamo perso 26-27 contro l'Irlanda, peccato!
    Appunto, abbiamo scambiato dei semi-pro e dilettanti che le prendevano nelle coppe europee, con dei pro che le prendono nel Pro12 e nelle coppe europee Ovvero, mentalità perdente sempre e ovunque: ma se prima aveva un'ampia giustificazione nei limiti del nostro campionato, oggi appare come un "tirarsi la zappa sui piedi", per di più sprecando milioni € per rimanere nel Pro12 a chiudere la classifica con entrambe le squadre. Di pari passo tra 6 Nazioni e Pro12, qualche anno fa sembravano esserci significativi miglioramenti (almeno lato Benetton*). Oggi ci ritroviamo con un pugno di mosche in mano. Oggi come 17 anni fa, gli unici giocatori che riescono davvero a giocare a livelli competitivi e ad acquisire un'importantissima mentalità vincente, sono quei pochi che si inseriscono nei grandi club europei, magari inglesi e francesi. Io davvero vedo una chiara parabola, in fase calante. Lodevole che finalmente si preferiscano i giovani italiani agli equiparati, ma sappiamo anche che il sistema delle accademie federali è insufficiente ed inefficiente (per non dire marcio in certi casi). Hanno pian piano ucciso i club storici, hanno vissuto per anni equiparando anche gente di dubbio valore, hanno occupato la FIR prima coi Dondi ed ora coi Gavazzi, hanno speso malissimo decine di milioni € a disposizione, e mi pare inevitabile che finisse così.



    * Ricordatevi che si dice Benettòn

  2. #42
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,574
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Rugby - 6 Nazioni 2017

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio Volcano Visualizza Messaggio
    È una mia sensazione, magari sbagliata non so. Io resto dell'idea che l'Italia di Johnstone subirebbe normalmente caterve di punti contro Irlanda Inghilterra e Galles attuali. Le prime due sono ormai capaci di dominare l'emisfero sud , prima?? Per me i problemi esistono, sono anche gravi, ma sono amplificati da un problema mentale e fisico

    Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk
    Fabio, i problemi da te evidenziati li abbiamo sempre avuti

    giocavamo bene 40 minuti, poi crollavamo fisicamente oppure psicologicamente dopo una meta subita (oppure tutti e 2 i problemi all'unisono)

    io vedo anche un problema di proposizione del gioco, per cui siamo sempre stati carenti, ma adesso mi sembra accentuato
    ripeto, Johnstone e Kirwan non li sopportavo come facevano giocare
    uno che mi aveva convinto dopo Coste è stato Berbizier.
    Il primo anno non fu sfavillante, ma il secondo anno aveva dato un senso al gioco dell'Italia e alcuni risultati si erano visti
    poi, a suo vantaggio, Pierre mi ha dato la sensazione che fosse un sergente e questo, certe volte, aiuta
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  3. #43
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,574
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Rugby - 6 Nazioni 2017

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Appunto, abbiamo scambiato dei semi-pro e dilettanti che le prendevano nelle coppe europee, con dei pro che le prendono nel Pro12 e nelle coppe europee Ovvero, mentalità perdente sempre e ovunque: ma se prima aveva un'ampia giustificazione nei limiti del nostro campionato, oggi appare come un "tirarsi la zappa sui piedi", per di più sprecando milioni € per rimanere nel Pro12 a chiudere la classifica con entrambe le squadre. Di pari passo tra 6 Nazioni e Pro12, qualche anno fa sembravano esserci significativi miglioramenti (almeno lato Benetton*). Oggi ci ritroviamo con un pugno di mosche in mano. Oggi come 17 anni fa, gli unici giocatori che riescono davvero a giocare a livelli competitivi e ad acquisire un'importantissima mentalità vincente, sono quei pochi che si inseriscono nei grandi club europei, magari inglesi e francesi. Io davvero vedo una chiara parabola, in fase calante. Lodevole che finalmente si preferiscano i giovani italiani agli equiparati, ma sappiamo anche che il sistema delle accademie federali è insufficiente ed inefficiente (per non dire marcio in certi casi). Hanno pian piano ucciso i club storici, hanno vissuto per anni equiparando anche gente di dubbio valore, hanno occupato la FIR prima coi Dondi ed ora coi Gavazzi, hanno speso malissimo decine di milioni € a disposizione, e mi pare inevitabile che finisse così.



    * Ricordatevi che si dice Benettòn
    d'accordo con la prima parte non grassettata
    vorrei sottolineare il fatto che gli equiparati non portano da nessuna parte e ci siamo finalmente svegliati,
    "schiappe" * sono gli equiparati, "schiappe" * sono i nostri, tanto vale far giocare i nostri per far fare un po' di esperienza

    la Federazione ha combinato casini e ora ci troviamo con il deserto, con il Campionato ormai lasciato a se stesso
    se non ricordo male tra tutti gli sport, il rugby è secondo come budget dopo il calcio
    mi aspetterei di avere una nazionale tra le prime 8 nel Mondo


    * --> schiappe rispetto alle altre nazionali, naturalmente


    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    * Ricordatevi che si dice Benettòn

    Ostrega !
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  4. #44
    Vento teso
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Pescara - Padova
    Messaggi
    1,825
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Rugby - 6 Nazioni 2017

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    Fabio, i problemi da te evidenziati li abbiamo sempre avuti

    giocavamo bene 40 minuti, poi crollavamo fisicamente oppure psicologicamente dopo una meta subita (oppure tutti e 2 i problemi all'unisono)

    io vedo anche un problema di proposizione del gioco, per cui siamo sempre stati carenti, ma adesso mi sembra accentuato
    ripeto, Johnstone e Kirwan non li sopportavo come facevano giocare
    uno che mi aveva convinto dopo Coste è stato Berbizier.
    Il primo anno non fu sfavillante, ma il secondo anno aveva dato un senso al gioco dell'Italia e alcuni risultati si erano visti
    poi, a suo vantaggio, Pierre mi ha dato la sensazione che fosse un sergente e questo, certe volte, aiuta
    L'Italia non è mai, in effetti, riuscita a costruire una propria modalità di rugby, di gioco, come hanno fatto i francesi. Sono d'accordo anche io che i 2 CT francesi furono i migliori, ma alla fine durando sempre quei 40' e basta (salvo lodevoli eccezioni), non hanno fatto tutta questa differenza. E se nemmeno dei "duri" come Johnstone e Kirwan sono riusciti a far giocare l'Italia per 80': magari male, ma con fisico e testa sempre presenti. Allora davvero è un problema molto più profondo, e che non risolveremo mai cercando il "CT della Provvidenza" (antico vizio italico).

  5. #45
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,574
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Rugby - 6 Nazioni 2017

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    L'Italia non è mai, in effetti, riuscita a costruire una propria modalità di rugby, di gioco, come hanno fatto i francesi. Sono d'accordo anche io che i 2 CT francesi furono i migliori, ma alla fine durando sempre quei 40' e basta (salvo lodevoli eccezioni), non hanno fatto tutta questa differenza. E se nemmeno dei "duri" come Johnstone e Kirwan sono riusciti a far giocare l'Italia per 80': magari male, ma con fisico e testa sempre presenti. Allora davvero è un problema molto più profondo, e che non risolveremo mai cercando il "CT della Provvidenza" (antico vizio italico).
    cit. "sono totalmente d'accordo a metà"

    secondo me i francesi sono stati i migliori, hanno dato una ragione di vita a questa nazionale, pur con i crolli improvvisi ormai innati nella nostra squadra, ma con Pierre mi sembravano più concentrati
    certo, non tutti, basta vedere Brunel che magari tecnicamente è preparato però da la sensazione di avere nerbo

    fino adesso qualli che mi hanno deluso sono quelli di estrazione anglosassone: Johnstone, Kirwan, Mallett
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  6. #46
    Burrasca L'avatar di Fabio Volcano
    Data Registrazione
    22/12/03
    Località
    Edinburgh (Scotland)
    Età
    35
    Messaggi
    6,015
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Rugby - 6 Nazioni 2017

    Con Johnstone però avevamo una mischia da paura Rugby - 6 Nazioni 2017
    I problemi fisici e mentali che vedo adesso sono diversi da quelli classici (la solita storia di durare al massimo 60 minuti), con l'Irlanda eravamo svuotati dal primo minuto! Aggiungo, e ribadisco, con l'Irlanda è stata completamente sbagliata l'impostazione del gioco al piede, e qui O'Shea si è preso tutta la responsabilità in conferenza stampa.

    Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk

  7. #47
    Vento fresco L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Colleferro (RM)
    Età
    38
    Messaggi
    2,044
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Rugby - 6 Nazioni 2017

    Brutta storia per la Scozia, 6 Nazioni finito per Laidlaw.

  8. #48
    Burrasca L'avatar di Fabio Volcano
    Data Registrazione
    22/12/03
    Località
    Edinburgh (Scotland)
    Età
    35
    Messaggi
    6,015
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Rugby - 6 Nazioni 2017

    Citazione Originariamente Scritto da kima Visualizza Messaggio
    Brutta storia per la Scozia, 6 Nazioni finito per Laidlaw.
    Brutta storia sí

  9. #49
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,574
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Rugby - 6 Nazioni 2017

    Citazione Originariamente Scritto da kima Visualizza Messaggio
    Brutta storia per la Scozia, 6 Nazioni finito per Laidlaw.
    ahi

    leggo adesso su BBC, il resto della stagione è andata

    edit: rettifico, si parla effettivamente del torneo
    in bocca al lupo Greig. Ora debbono capire come fare per rimediare ai legamenti, temo che sia lungo il periodo di recupero
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  10. #50
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,574
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Rugby - 6 Nazioni 2017

    intanto l'altro giorno è arrivata una sentenza giusta

    Rugby, aggredi un arbitro donna. Atleta di Vicenza radiato - Repubblica.it

    questa gente neanche a tresette deve giocare
    Ultima modifica di Fabio68; 18/02/2017 alle 09:59
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •