Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Burrasca L'avatar di ermeteo
    Data Registrazione
    14/03/04
    Località
    Bari, Puglia, Italy,
    Età
    41
    Messaggi
    5,142
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Leicester e Claudio Ranieri

    Non ho parole! Che ne pensate?
    Le mie 2 nipotine sono favolose !!!

  2. #2
    Vento teso L'avatar di marcol200
    Data Registrazione
    26/01/10
    Località
    Sesto Calende(va)
    Età
    34
    Messaggi
    1,543
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Leicester e Claudio Ranieri

    be è così succede pure in terza categoria...Sta roba...l uomo in gruppo diventa codardo vigliacco....e gli altri pecore.
    una faccenda del genere l ho vissuta io in prima persona da portiere.prima con l allenatore delle giovanili i vecchi del gruppo non correvano e non giocavano...infatti eravamo a metà classifica tendenti al basso...cambiato allenatore...che non era assolutamente migliore della altro....abbiamo fatto i play off e pure vinto.
    io a fine stagione me ne sono andato...e praticamente ho giocato ancora 2 anni.....ma è come se avessi smesso li...in uno spogliatoi col vecchio allenatore a dare pacche sulle spalle ai miei compagni che erano indifferenti...
    che skifo.
    Lago Maggiore,198m s.l.m.

  3. #3
    Burrasca L'avatar di Cris1981
    Data Registrazione
    23/01/07
    Località
    Venaria
    Messaggi
    5,304
    Menzionato
    39 Post(s)

    Predefinito Re: Leicester e Claudio Ranieri

    Mah.
    Penso più che altro che sia la figura del Leicester ad essere cambiata dopo questa decisione.

    L'anno scorso era una ricca cenerentola che ha sorpreso il mondo del calcio.
    Ora pare un club che ha scordato di essere cenerentola ma si è ricordato solo di avere i soldi ed interessi.
    Tutto il resto l'ha buttato nello sciacquone.

    Intendiamoci.
    Esonerare un allenatore fa parte delle cose di calcio.

    Esonerare però un allenatore che ti ha portato ad ottenere un qualcosa di teoricamente irrelizzabile, prendere questa decisione senza nemmeno dare la chance a questo allenatore di godersi fino in fondo anche una esperienza europea che aveva guadagnato sul campo (e con ancora chance di proseguire il percorso)...beh, credo sia triste.

    Non parliamo di uno scenario calcistico normale, classico.
    Non possiamo farlo.

    Hanno fatto l'impresa tutti assieme.
    Anche nelle difficoltà dovevano misurarsi tutti assieme.

    Ranieri l'anno scorso a fine stagione disse a Mahrez e compagni "ma dove volete andare, qui siete qualcuno".
    E sono rimasti quasi tutti.

    Chi ha tradito oggi non è nè Ranieri nè i giocatori ma la società Leicester.

    Che, per quanto mi riguarda, ora può tornare nel dimenticatoio.

    Lo stile o ce l'hai o non ce l'hai.
    Loro non l'hanno mai avuto, evidentemente.
    "Non è forse vero che l'attesa della carta a 240 ore di Reading è essa stessa il piacere?"

  4. #4
    Vento teso
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Borgo Fornari - Padova
    Messaggi
    1,576
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Leicester e Claudio Ranieri

    Citazione Originariamente Scritto da ermeteo Visualizza Messaggio
    Non ho parole! Che ne pensate?
    La penso abbastanza come @marcol200. Ranieri ha fatto l'impresa, vera impresa, l'anno scorso, ma quest'anno è evidente che ormai non aveva più nulla da dare alla squadra. Cosa sia successo di preciso, non lo sappiamo, non eravamo negli spogliatoi e nemmeno viviamo a Leicester: però in una squadra che l'anno prima vince il campionato, e l'anno dopo è terz'ultima (questa era la posizione all'esonero, anche se con una partita in meno) quindi in zona retrocessione, con una serie di tipo 9 sconfitte consecutive tra campionato e coppe (anche fossero solo 8, stesso discorso), è evidente che qualcosa non funzionava più. In Inghilterra, poi, l'allenatore è da sempre il manager della squadra, che in genere gestisce in autonomia anche il mercato ed i contratti e relativo bilancio; la società non era proprio povera già in partenza, aveva all'attivo i benefit di campionato e Champions, ed il tutto gestito direttamente da Ranieri. Il quale quindi, tanti meriti aveva avuto l'anno scorso, quanti demeriti quest'anno, per cui nella situazione attuale nemmeno io vedo cos'altro potesse fare la società. Anche perché, appunto dopo un simile filotto di sconfitte (e "stranamente", alla prima dopo l'esonero hanno vinto), era evidente che Ranieri non era più capace di gestire la situazione. In una situazione simile perfino un Ferguson avrebbe avuto vita difficile.
    Ultima modifica di FilTur; 28/02/2017 alle 13:48

  5. #5
    Uragano L'avatar di Fabry74
    Data Registrazione
    27/10/08
    Località
    Pianura Pinerolese (TO)
    Messaggi
    15,431
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Leicester e Claudio Ranieri

    lo scorso anno il Leicester ha vinto la premier per una serie di motivi e circostanze che si sono accavallate.
    stato di grazia psicofisico dei giocatori, fame che è andata aumentando dopo gli antipasti, cattiveria agonistica, fortuna, e pochezza delle big della premier, un po tutte attraversate da svariati problemi. Quest'anno alcune big hanno fatto investimenti consistenti su giocatori top, e si sono notevolmente rafforzate, diventando fuori portata, poi vista l'eccezionale condizione dell'annata, in considerazione del potenziale dell'organico che si è spremuto al 100%, era impossibile far meglio ma quasi sicuro fare peggio...e non avendo più quella carica e quell'entusiasmo dell'anno passato, la situazione psicologica è andata deteriorandosi aggravando ulteriormente il tutto. Il cambio allenatore in questi casi è un po l'unica strada da seguire per dare uno scossone allo spogliatoio, una "sberla" che crei quella ventata di novità che talvolta ha degli influssi psicologici benevoli. Certo che il tutto è arrivato con poco stile e in modo un po inglorioso, ma ci sta...come ci stava che Ranieri lasciasse il Leicester a fine campionato scorso da vincitore.
    "Noi non sappiamo aver pazienza. Vogliamo l'uovo, il culo caldo e la gallina. Ma quella, appena ha fatto l'uovo se ne va, e il culo caldo non ce l'hai. So che è un pò volgare, ma è così...." 07-06-2011 G.Trapattoni

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •