Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1
    Uragano L'avatar di zione
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sondrio 290 m. (SO)
    Età
    49
    Messaggi
    46,456
    Menzionato
    38 Post(s)

    Predefinito [MotoGp 2018] Gran Premio del Texas - Austin

    Si ritorna in sella, in un GP che ha visto nelle ultime 5 gare un solo ed unico vincitore: Marquez !

    Dopo quello che e' accaduto in Argentina, MM risponde cosi':

    Marquez: "Ho sbagliato e imparato. Rossi ha


    Prime libere alle 17:00, vedremo.....


    Fabio Pozzoni (Socio Fondatore MeteoNetwork)

    I miei dati Meteo in real time su MyMnwPro, CML e WU

    E' meglio essere ottimisti ed aver torto piuttosto che pessimisti ed aver ragione Albert Einstein
    ______________________________
    Ciao Alessandro......

  2. #2
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    49
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    30 Post(s)

    Predefinito Re: [MotoGp 2018] Gran Premio del Texas - Austin

    Beh... Doveva vincere facile anche in Argentina eppure...
    Vediamo se è vero che "ha imparato".
    Ma ovviamente non dipende solo da lui.
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  3. #3
    Burrasca L'avatar di Cris1981
    Data Registrazione
    23/01/07
    Località
    Venaria
    Messaggi
    5,309
    Menzionato
    67 Post(s)

    Predefinito Re: [MotoGp 2018] Gran Premio del Texas - Austin

    C'è materiale per una stagione scoppiettante

    Che dire.
    Sul momento Rossi ha detto cose condivisibili.
    L'arrabbiatura è umana e giustificabile in certi casi.

    Marquez forse avrebbe fatto meglio a scusarsi e chiuderla lì.
    Ribadire certi concetti è più da bulletto di periferia che da campione.
    Si può anche sbagliare, chiedere scusa e passare semplicemente oltre voltando pagina.

    Rossi però ora deve mettersela alle spalle velocemente.
    E non andare avanti più di tanto con la storiella.
    Altrimenti passerà per un frignone.

    Salire sul cavallo e ruotare il polso.

    In pista deve essere cattivo il giusto, senza però ricorrere a ripicche gratuite.
    Questo gli farebbe anche poco onore. Ma non è tipo da fare cose simili per cui si parla di niente

    Tutto il circus però deve far sentire "a presenza" allo spagnolo.
    Come dire "Ehi Marc, ci vedi? noi ci siamo e corriamo con te. Consideraci come noi consideriamo te".
    E chiusa lì.
    Credo che solo così capirà realmente cosa è giusto e cosa non lo è; le parole se le porta via il vento.

    E perchè è giusto così alla fine.
    Tutti devono partecipare allo show e farlo in maniera corretta.
    Altrimenti diventa una giungla, come direbbe Malesani
    "Racing is life. Anything that happens before or after is just waiting" - Steve McQueen // 11/04/2018 ** 10/07/2018

  4. #4
    Vento forte L'avatar di Corry
    Data Registrazione
    24/11/04
    Località
    Ronago (CO)
    Età
    44
    Messaggi
    4,138
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: [MotoGp 2018] Gran Premio del Texas - Austin

    Si parte su pista sporca, tutti ci vanno piano tranne MM che rifila un secondo a tutti
    "Io ho paura solo di due cose: di Dio e della morte. Tutto il resto sono cazzate. La prossima volta passala a me"
    Ron Artest

  5. #5
    Brezza tesa L'avatar di SnowBurian
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Sfigolandia(TE),TE sta per terranov
    Età
    21
    Messaggi
    729
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: [MotoGp 2018] Gran Premio del Texas - Austin

    Marquez ha una superiorità che definire ridicola è poco, da un secondo al giro a tutti, se non fa stupidaggini (cosa piuttosto impossibile) la gara sarà sua, secondo me o cade o fa il patatrac in curva uno. Pietosi quasi tutti i giornali che hanno fatto partire "la demonizzazione di marquez", signori, abbiamo il nuovo bad boy.

  6. #6
    Burrasca forte L'avatar di leonex
    Data Registrazione
    26/01/06
    Località
    Foggia - Roma
    Messaggi
    7,621
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: [MotoGp 2018] Gran Premio del Texas - Austin

    Gara come prevedibile (ampiamente), senza mordente né emozioni di rilievo. Dai, ci siam tolti le tappe "esotiche" d'oltreoceano. Spero vivamente che la musica cambi tornati in Europa. Si è rivisto Iannone, commovente quasi.

  7. #7
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    49
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    30 Post(s)

    Predefinito Re: [MotoGp 2018] Gran Premio del Texas - Austin

    Per fortuna che come già l'anno scorso il buon MM in Argentina ha dato il peggio di sè (molto peggio quest'anno, peraltro) altrimenti il mondiale sarebbbe già pesantemente indirizzato.
    Come già il Qatar aveva fatto intuire sembra proprio che la Honda 2018 sia decisamente meglio della 2017 e abbia risolto i problemi di accelerazione che ne avevano minato pesantemente le prestazioni nella prima metà dello scorso anno.
    Il risultato è che MM ha fatto 2° in Qatar doveva aveva quasi sempre combinato poco e ha dominato 2 weekend, uno fortunatamente buttato nel cesso dopo aver sniffato roba tagliata male.

    Ora si torna in Europa dove ci sono da sciogliere parecchi nodi: vedere se la Yamaha rinfrancata in quel di Austin possa finalmente consentire a MV e magari pure al Doctor di lottare ad armi pari con MM; e capire quale sia la vera Ducati, se quella vincente del Qatar o la comprimaria delle ultime 2 gare dove persino la 2017 a volte è sembrata andar meglio.
    Ho l'impressione che non avremo un campionato con tanti vincitori diversi...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  8. #8
    Burrasca forte L'avatar di leonex
    Data Registrazione
    26/01/06
    Località
    Foggia - Roma
    Messaggi
    7,621
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: [MotoGp 2018] Gran Premio del Texas - Austin

    La Ducati, il mondiale può vincerlo anche vincendo un Gp e arrivando sul podio i successivi tre, e così via. Potrebbero proprio per questo, esserci bei ventagli di vincitori di gran premio in gran premio. A meno che MM con questa Honda (che è un altro pianeta rispetto a quella dello scorso anno) diventi devastante anche su circuiti più congeniali a Yamaha e Ducati.

  9. #9
    Uragano L'avatar di FunMBnel
    Data Registrazione
    26/09/03
    Località
    Disperso in una cava
    Età
    49
    Messaggi
    18,501
    Menzionato
    30 Post(s)

    Predefinito Re: [MotoGp 2018] Gran Premio del Texas - Austin

    Citazione Originariamente Scritto da leonex Visualizza Messaggio
    La Ducati, il mondiale può vincerlo anche vincendo un Gp e arrivando sul podio i successivi tre, e così via.
    Sicuramente.
    Finora però uno lo ha vinto e negli altri 2 dal podio è rimasta ben lontana.
    Peraltro se il Dovi ha ragione sul problema Ducati, ovvero la percorrenza, mi chiedo come possa far bene in posti come Jerez. O come la stessa Barcellona. Mi par di vedere che in nome della miglior guidabilità la potenza max non sia più quel mostro che era (oppure si sono avvicinati gli altri, che è lo stesso); in compenso su 2 guidati, un po' particolari sicuramente (leggasi sconnessi), han fatto cagare.
    Mah... Perplesso.
    La cosa importante è che le gare siano decenti. E ieri non è stato dato manco questo...
    Neutrofilo, normofilo, fatalistofilo: il politically correct della meteo
    27/11: fuori a calci i pregiudicati. Liberazione finalmente.

  10. #10
    Uragano L'avatar di zione
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sondrio 290 m. (SO)
    Età
    49
    Messaggi
    46,456
    Menzionato
    38 Post(s)

    Predefinito Re: [MotoGp 2018] Gran Premio del Texas - Austin

    La superiorita' di MM ad Austin e' quasi imbarazzante, e non credo si solo grazie alla Honda.... (certo, forse con una Vespa 125 Primavera avrebbe avuto qualche problema.... )

    Detto cio', se la Suzuki sara' cosi' competitiva potremmo forse ritrovare un Iannone che si era "perso" da un po': davvero ottimo soprattutto per lui e il morale questo podio (e la commozione davanti la telecamera ne e' prova)

    Di contro, pur con una Ducati di cui si e' gia' detto tutto, la prestazione (eufemismo...) di Lorenzo lascia davvero pensare.... (male !)

    Rossi dice di accontentarsi comunque del suo 4^ posto e che in Europa sara' diverso: vedremo !




    Fabio Pozzoni (Socio Fondatore MeteoNetwork)

    I miei dati Meteo in real time su MyMnwPro, CML e WU

    E' meglio essere ottimisti ed aver torto piuttosto che pessimisti ed aver ragione Albert Einstein
    ______________________________
    Ciao Alessandro......

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •