Pagina 2 di 10 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 92
  1. #11
    Calma di vento
    Data Registrazione
    19/06/12
    Località
    milano
    Messaggi
    11
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Climatologia & Statistica

    Citazione Originariamente Scritto da CausaEffetto Visualizza Messaggio
    Ciao Roberta,

    per quanto riguarda la questione della correlazione devo pensarci ed avrei bisogno di maggior dettagli in merito. Qual'è l'ipotesi di partenza? In che senso devi mettere in correlazione ... mi spiego ... non è che puoi forzare una correlazione, o è presente o non è presente.

    Per verificare la presenza o meno di un cambiamento climatico spero di poterti suggerire qualcosa di interessante. Personalmente inizierei col calcolarmi dei blocchi trentennali (o ventennali) dei dati che hai a disposizione e ne calcolerei la media e la deviazione standard, cioè calcolerei i parametri di differenti climi di riferimento. Ipotizzando che questi blocchi trentennali rappresentino dei campioni statistici di un clima reale, attraverso un test statistico verificherei l'appartenenza o meno ad una stessa popolazione di riferimento, il clima reale per l'appunto.
    Allora per quel che riguarda il primo punto è mio intento verificare attraverso l'analisi statistica se esiste o meno una correlazione tra un eventuale cambiamento climatico (delle temperature e/o delle piogge) e la vita (in termini di anni di apertura) delle industrie, ma non so come fare.
    Il fatto di non riuscire a trovare un modello mi può portare ad affermare che non esiste correlazione?

    Per quanto riguarda l'aspetto dell'analisi descrittiva mi chiedevo ma la media e la deviazione standard va fatta mese per mese? O stagionale?

  2. #12
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/02/12
    Località
    Montecchio Emilia (RE)
    Età
    38
    Messaggi
    1,262
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Climatologia & Statistica

    Citazione Originariamente Scritto da robertaxx3 Visualizza Messaggio
    Allora per quel che riguarda il primo punto è mio intento verificare attraverso l'analisi statistica se esiste o meno una correlazione tra un eventuale cambiamento climatico (delle temperature e/o delle piogge) e la vita (in termini di anni di apertura) delle industrie, ma non so come fare.
    Ammesso che sia presente un cambiamento climatico, dal momento che mi sembra di capire che il tutto sia vincolato al test di quell'ipotesi, si potrebbe provare a verificare se esiste correlazione tra il delta della temperatura / pioggia ed il delta della vita dell'attività industriale.

    Citazione Originariamente Scritto da robertaxx3 Visualizza Messaggio
    Per quanto riguarda l'aspetto dell'analisi descrittiva mi chiedevo ma la media e la deviazione standard va fatta mese per mese? O stagionale?
    Devi calcolare la media e la deviazione standard dei valori che compongono il blocco trentennale. Vedi l'esempio che ti allego in riferimento ad un blocco trentennale composto dalla temperatura media giornaliera annuale.
    File Allegati File Allegati
    [B]Lorenzo Smeraldi : [/B]le migliori idee sono sempre quelle che vengono realizzate

  3. #13
    Calma di vento
    Data Registrazione
    19/06/12
    Località
    milano
    Messaggi
    11
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Climatologia & Statistica

    Citazione Originariamente Scritto da CausaEffetto Visualizza Messaggio
    Ammesso che sia presente un cambiamento climatico, dal momento che mi sembra di capire che il tutto sia vincolato al test di quell'ipotesi, si potrebbe provare a verificare se esiste correlazione tra il delta della temperatura / pioggia ed il delta della vita dell'attività industriale.



    Devi calcolare la media e la deviazione standard dei valori che compongono il blocco trentennale. Vedi l'esempio che ti allego in riferimento ad un blocco trentennale composto dalla temperatura media giornaliera annuale.
    Mi scuso per l'insistenza ma facendo come mi ha detto ottengo per il trentennio di riferimento media=20.4 e deviazione standard=0.4676 mentre per il secondo trentennio (quello attuale) media=20.8 e deviazione standard=1.13581. Concludo che non esiste cambiamento climatico?

  4. #14
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/02/12
    Località
    Montecchio Emilia (RE)
    Età
    38
    Messaggi
    1,262
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Climatologia & Statistica

    Citazione Originariamente Scritto da robertaxx3 Visualizza Messaggio
    Mi scuso per l'insistenza ma facendo come mi ha detto ottengo per il trentennio di riferimento media=20.4 e deviazione standard=0.4676 mentre per il secondo trentennio (quello attuale) media=20.8 e deviazione standard=1.13581. Concludo che non esiste cambiamento climatico?
    Su quale base concluderesti che non esiste cambiamento climatico? Quello è il punto di partenza ... adesso bisogna tradurre il problema reale in problema statistico cioè effettuare un test che ci metta nella condizione di poter affermare in termini probabilsitici che è presente o meno un cambiamento climatico.

    P.S.: prova a verificare i valori delle deviazioni standard perchè a naso mi sembra che l'incremento sia piuttosto elevato. Hai calcolato le medie e deviazioni standard della tempartura annuale o di una determinata stagione o di un determinato mese? Entrambi i blocchi sono formati da 30 valori?
    [B]Lorenzo Smeraldi : [/B]le migliori idee sono sempre quelle che vengono realizzate

  5. #15
    Calma di vento
    Data Registrazione
    19/06/12
    Località
    milano
    Messaggi
    11
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Climatologia & Statistica

    Citazione Originariamente Scritto da CausaEffetto Visualizza Messaggio
    Su quale base concluderesti che non esiste cambiamento climatico? Quello è il punto di partenza ... adesso bisogna tradurre il problema reale in problema statistico cioè effettuare un test che ci metta nella condizione di poter affermare in termini probabilsitici che è presente o meno un cambiamento climatico.

    P.S.: prova a verificare i valori delle deviazioni standard perchè a naso mi sembra che l'incremento sia piuttosto elevato. Hai calcolato le medie e deviazioni standard della tempartura annuale o di una determinata stagione o di un determinato mese? Entrambi i blocchi sono formati da 30 valori?
    Ops! Va bene lo stesso se i due blocchi sono da 29 elementi?
    un'altra domanda il test di ipotesi come va impostato? cioè nella mia ipotesi nulla io devo mettere media(del secondo blocco) >= quella calcolata??? e a questo punto il confronto con il primo trentennio in che termini va fatto per concludere se esiste o meno questo ipotizzato cambiamento?

  6. #16
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/02/12
    Località
    Montecchio Emilia (RE)
    Età
    38
    Messaggi
    1,262
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Climatologia & Statistica

    Citazione Originariamente Scritto da robertaxx3 Visualizza Messaggio
    Ops! Va bene lo stesso se i due blocchi sono da 29 elementi?
    un'altra domanda il test di ipotesi come va impostato? cioè nella mia ipotesi nulla io devo mettere media(del secondo blocco) >= quella calcolata??? e a questo punto il confronto con il primo trentennio in che termini va fatto per concludere se esiste o meno questo ipotizzato cambiamento?
    Può anche andare bene un blocco di 29 elementi anche perchè secondo me dovrai valutare questo aspetto poiché non è detto che un probelma del tuo tipo si risolva mantenendo la convenzione trentennale ... mi spiego meglio. Se la durata media dell'attività industriale è 15 anni mi importa relativamente di un cambiamento climatico che interviene in seno a 30 o più anni. Potrebbe interessarmi di valutare un cambiamento su archi temporali più ristretti.

    Tornando al test, l'ipotesi nulla io la imposto sempre Media1 = Media2

    Adesso devo staccare ... vedo di prepararti un esempio.

    [B]Lorenzo Smeraldi : [/B]le migliori idee sono sempre quelle che vengono realizzate

  7. #17
    Calma di vento
    Data Registrazione
    19/06/12
    Località
    milano
    Messaggi
    11
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Climatologia & Statistica

    Citazione Originariamente Scritto da CausaEffetto Visualizza Messaggio
    Può anche andare bene un blocco di 29 elementi anche perchè secondo me dovrai valutare questo aspetto poiché non è detto che un probelma del tuo tipo si risolva mantenendo la convenzione trentennale ... mi spiego meglio. Se la durata media dell'attività industriale è 15 anni mi importa relativamente di un cambiamento climatico che interviene in seno a 30 o più anni. Potrebbe interessarmi di valutare un cambiamento su archi temporali più ristretti.

    Tornando al test, l'ipotesi nulla io la imposto sempre Media1 = Media2

    Adesso devo staccare ... vedo di prepararti un esempio.

    La ringrazio tantissimo, il suo aiuto si sta rivelando fondamentale per la mia preparazione

  8. #18
    Calma di vento
    Data Registrazione
    19/06/12
    Località
    milano
    Messaggi
    11
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Climatologia & Statistica

    Citazione Originariamente Scritto da robertaxx3 Visualizza Messaggio
    La ringrazio tantissimo, il suo aiuto si sta rivelando fondamentale per la mia preparazione

    Ancora una domanda per favore,approfitto della sua gentilezza.
    I dati dei due campioni(o popolazioni???) sono da considerarsi accoppiati? o non accoppiati?? grazie
    \fp\\fp\\fp\\fp\\fp\\fp\\fp\\fp\\fp\\fp\\fp\

  9. #19
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/02/12
    Località
    Montecchio Emilia (RE)
    Età
    38
    Messaggi
    1,262
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Climatologia & Statistica

    Dammi pure del "tu" Roberta ...


    • Calcolo media e sigma campionari, in questo caso di due campioni, il clima 1951-1980 (media1 = 13,6 °C; sigma1 = 0,45 °C) ed il clima 1981-2010 (media2 = 14,4 °C; sigma2 = 0,74 °C), con n = 30
    • Formulo l'ipotesi nulla: media1 = media2 "equivalente a" media1 - media2 = 0
    • Fisso il valore di alfa = 5% = 0,05
    • Valuto le code del test: due
    • Calcolo la statistica test : z = (13,6 – 14,4) / 0,158124 = -5,05931
    • P-value = 4,208e-007 < 0,05
    • Rifiuto l'ipotesi nulla cioè i campioni appartengono a popolazioni differenti cioè siamo in presenza di un cambiamento climatico


    Alcune veloci considerazioni ... il valore di alfa stabilito mi sembra coerente con il grado di rischio che si vuole correre nel rifiutare l'ipotesi nulla. Ho proposto l'utilizzo della statistica Z in quanto le popolazioni presentano distribuzione normale sia in riferimento alla temperatura sia in riferimento alla precipitazione cumulata. Inoltre essendo in presenza di grandi campioni (n >= 30) le varianze incognite delle popolazioni sono sostituite con le varianze campionarie pertanto il valore a denominatore della statistica Z (0,158124) è il risultato della radice quadrata della sommatoria dei rapporti fra varianza campionaria e n=30. Infine, l'assunzione è che le varianze delle popolazioni di riferimento siano differenti e che i campioni siano indipendenti, non accoppiati.


    Questo è quanto propongo a titolo di esempio poi valuta tu se le assunzioni che ho fatto nell'eseguire il test siano contestabili sotto certi punti di vista. Non sono uno statistico pertanto prendi questo esempio esclusivamente come spunto di lavoro da condurre successivamente con il dovuto rigore richiesto nella ricerca che stai eseguendo.
    [B]Lorenzo Smeraldi : [/B]le migliori idee sono sempre quelle che vengono realizzate

  10. #20
    Brezza tesa L'avatar di Edonati
    Data Registrazione
    11/02/12
    Località
    VERRUA SAVOIA
    Età
    52
    Messaggi
    969
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Climatologia & Statistica

    Citazione Originariamente Scritto da Nix novariensis Visualizza Messaggio
    Io ne avrei una "leggermente" impegnativa
    Quanto è importante l'impronta umana nei cambiamenti climatici? Come sarà il clima nei prossimi decenni?

    Personalmente mi sono configurato alcuni scenari possibili a seconda di quanto andranno ad incidere le varie forze in gioco, ma nella mia ignoranza non sono mai riuscito a venire al nocciolo della questione
    Mi permetto di consigliari questi due libri:
    "I signori del clima" di Tim Flannery
    Ed. Colbacco

    "Fisica per i presidenti del futuro. La scienza dietro i titoli dei giornali"
    Autore Muller Richard A.
    Editore Codice

    Sperando possano esserti utili.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •