Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 17 di 17
  1. #11
    Vento fresco L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    2,677
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Come mai la zona orientale degli Stati Uniti riceve precipitazioni così abbondanti?

    Io mi domando un'altra cosa invece, come mai nel nord degli Stati Uniti c'è il "lake effect snow" mentre questo non avviene nelle zone a sud del mar Baltico (nord della Polonia, nord della Germania) con correnti da nord?

  2. #12
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Roma (Rm)
    Messaggi
    2,343
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Come mai la zona orientale degli Stati Uniti riceve precipitazioni così abbondanti?

    Penso in primis perché l'aria in questo caso è artico-marittima anziché continentale come negli USA, quindi è da principio molto più mite. Inoltre la formazione del LES sul Baltico richiederebbe delle dinamiche pressorie che non sono molto frequenti. Infine il Baltico spesso è gelato almeno in parte.

    Comunque ogni tanto capitano eventi di LES anche lì; ad esempio fu un evento del genere a scatenare la "tempesta del secolo" che colpì la città svedese di Gävle nel dicembre 1998:

    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  3. #13
    Vento fresco L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    2,677
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Come mai la zona orientale degli Stati Uniti riceve precipitazioni così abbondanti?

    Quindi diciamo che non c'è abbastanza differenza di temperatura tra l'acqua del mare e l'aria fredda che ci scorre sopra? Anche nel sud est dell'Inghilterra si è avuto un evento del genere nel Gennaio 1987, ma era aria freddissima con temperature intorno ai -20 ad 850hPa.

  4. #14
    Bava di vento
    Data Registrazione
    02/09/16
    Località
    Milano
    Età
    27
    Messaggi
    84
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Come mai la zona orientale degli Stati Uniti riceve precipitazioni così abbondanti?

    In realtà, che ci sia maggior "neve da effetto lago" negli Stati Uniti che nel Baltico non mi sorprende più di tanto, visto che comunque le correnti prevalenti vengono da ovest, e sui grandi laghi le correnti da ovest arrivano dopo aver attraversato il continente, quindi in inverno sono molto fredde. Poi certo, quando le correnti sono particolarmente fredde, tipo quando vengono da nord, allora l'effetto sarà maggiore.

  5. #15
    Vento teso L'avatar di Albert0
    Data Registrazione
    31/10/08
    Località
    Udine (UD)
    Età
    49
    Messaggi
    1,631
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Come mai la zona orientale degli Stati Uniti riceve precipitazioni così abbondanti?

    Citazione Originariamente Scritto da Cittadino Visualizza Messaggio
    Ok, siamo d'accordo col fatto che bisogna vedere le perturbazioni come delle "trottole" che, pur muovendosi da ovest verso est, spingono l'aria anche da est verso ovest. Il fatto è, però, che, nel nordest degli Stati Uniti e nel sudest del Canada, le precipitazioni sono abbondanti anche a centinaia di chilometri all'interno, mentre in Europa non è così. Prendiamo, ad esempio, Quebec (ville du Quebec/Quebec city), in Canada, e Bourges, in Francia
    Francia e' affacciata direttamente sull'oceano=correnti tese e continua da ovest
    Costa est americana invece ha alle spalle migliaia di km di terra. D'estate c'e' un effetto pseudo-monsonico, il continente si scalda e richiama correnti umide dal mare. D'inverno ci sono ritornati per contrasto termici brutali ( per cui e' comune il gelicidio, sotto aria canadese sopra aria dal mare).
    Pero' e' vero che una localita come Quebec ha una piovosita' invernale esagerata

  6. #16
    Vento teso L'avatar di Albert0
    Data Registrazione
    31/10/08
    Località
    Udine (UD)
    Età
    49
    Messaggi
    1,631
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Come mai la zona orientale degli Stati Uniti riceve precipitazioni così abbondanti?

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Io mi domando un'altra cosa invece, come mai nel nord degli Stati Uniti c'è il "lake effect snow" mentre questo non avviene nelle zone a sud del mar Baltico (nord della Polonia, nord della Germania) con correnti da nord?
    Dal nord ha attraversato il mare. Puoi vederlo con venti da NE in particolare sul Golfo di Botnia, che pero' non sono molto comuni.
    Che poi un simil "lake effect snow" ce l'abbiamo in casa, le grandi nevicate appenniniche con stau da NE e l'Adriatico ( mentre noi in Friuli rosichiamo con il cielo blu e la bora). Se entra una roba seria la -10C vedi filare i cumuli gia' sul. La faccenda e' un po' mascherata dal fatto che in questi casi c'e' anche un minimo, per cui nubi piu' diffuse, ma capita di vedere il fenomeno.


  7. #17
    Vento teso
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Pescara - Padova
    Messaggi
    1,836
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Come mai la zona orientale degli Stati Uniti riceve precipitazioni così abbondanti?

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Io mi domando un'altra cosa invece, come mai nel nord degli Stati Uniti c'è il "lake effect snow" mentre questo non avviene nelle zone a sud del mar Baltico (nord della Polonia, nord della Germania) con correnti da nord?
    Non mitizzarlo troppo però: in realtà è un fenomeno abbastanza localizzato, per quanto molto forte là dove capita; inoltre se i laghi ghiacciano tende a scemare anche lui. Le rive occidentali dei laghi, per dire, non lo vedono quasi mai; e sulle rive orientali, magari passi in 20km da 2m di neve a 2cm. Le perturbazioni americane poi hanno un serbatoio "infinito" di aria caldo-umida da latitudini subtropicali ed altrettanto di aria freddo-umida dall'Artico, combinazione invece rara in Europa. Tuttavia anche sulle coste europee, in inverni come es. il 2009 e 2010, ci sono stati eventi paragonabili (Normandia, Germania Nord-Est) anche se col beneficio del dubbio che fossero più frutto della "casuale" insistenza di una linea di convergenza in quelle zone, che non di un vero snow lake effect dal mare.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •