Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Calma di vento
    Data Registrazione
    07/10/18
    Località
    Milano
    Età
    37
    Messaggi
    5
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Info termometro a mercurio

    Buonasera volevo farvi una domanda tecnica, a cui non ho mai avuto risposte. Ho un termometro a mercurio da laboratorio circa 40cm (-10/+50°C) div.0.1°C. L'accuratezza dovrebbe essere (su dichiarazione del venditore) +/-0.2°C, che è notevole se paragonata ai termometri elettronici, anche i più accurati. Lo utilizzo per testare altri sensori in ambiente interno, in quanto in assenza di luce solare o vento non vi è bisogno di schermature. Tuttavia mi è venuto un forte dubbio. Il termometro fornisce letture leggermente differenti, a seconda che sia posto in posizione verticale o orizzontale (stessa altezza dell'elemento sensibile). In entrambi i casi ho fatto in modo che l'elemento sensibile non poggi su alcuna superficie, ma sia completamente sospeso e circondato dall'aria. Ad esempio nel periodo invernale vi sono discrepanze costanti di 0.1 a vantaggio della posizione orizzontale. D'estate con temperature più alte la differenza è 0.2. E' evidente che la gravità incide di poco sulla dilatazione del fluido. Ecco mi chiedo se:
    1-la posizione corretta sia quella orizzontale (in quanto non vi sono impedimenti alla corretta dilatazione del mercurio) e da verticale vi è una leggera sottostima progressiva proporzionale all'aumentare della temperatura;
    2-la posizione corretta è invece quella verticale, in quanto il termometro è calibrato tenendo conto di questo fattore e posizionandolo in orizzontale avrà al contrario una lieve sovrastima.
    A voi la risposta, grazie.

  2. #2
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Lucas80
    Data Registrazione
    22/11/11
    Località
    Porta delle Alpi Marittime
    Messaggi
    4,703
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Info termometro a mercurio

    Buongiorno e benvenuto nel Forum. Ci vorrebbe un esperto della strumentazione per una risposta dettagliata. Per quanto ne so io, comunque, posizione verticale ed orizzontale è indifferente mentre quella differenza di temperatura potrebbe non essere così normale, potrebbe trattarsi di micro interruzioni nel mercurio, che non sempre sono riparabili. Prova a fare la domanda nella sezione del Forum dedicata alle stazioni meteo.

    Info termometro a mercurioInfo termometro a mercurio

    tramite Tapatalk

  3. #3
    Calma di vento
    Data Registrazione
    07/10/18
    Località
    Milano
    Età
    37
    Messaggi
    5
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Info termometro a mercurio

    Grazie del benvenuto e della risposta. Ho un altro termometro ad alcol, di quelli per uso fotografico e segnano entrambi (orizzontali) 22.6; ho verificato non dovrebbero esserci interruzioni del liquido, credo sia proprio una caratteristica di questo tipo di dispositivi, resta il dubbio su come utilizzarli per ottenere la lettura reale. Proverò a chiedere nella sezione opportuna, grazie

  4. #4
    Vento fresco L'avatar di Albert0
    Data Registrazione
    31/10/08
    Località
    Udine (UD)
    Età
    50
    Messaggi
    2,151
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Info termometro a mercurio

    Citazione Originariamente Scritto da Bl@ck81 Visualizza Messaggio
    E' evidente che la gravità incide di poco sulla dilatazione del fluido.
    Sicuramente non per questo meccanismo, la dilatazione crea forze enormi su cui la gravità incide in maniera infima.
    Come prima cosa, sarebbe da sapere in quale punto del menisco creato dalla tensione superficiale del mercurio và letta la temperatura.

  5. #5
    Calma di vento
    Data Registrazione
    07/10/18
    Località
    Milano
    Età
    37
    Messaggi
    5
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Info termometro a mercurio

    Ciao Albert, grazie della risposta. Se non ho capito male, ti riferisci alla "gobbetta" convessa che si verrebbe a creare. Il tubo in cui è racchiuso il mercurio è talmente sottile che il menisco (quasi impercettibile) potrebbe avere differenze insignificanti di 0.01°C dal centro all'estremità del tubo. Qui invece si parla di variazioni di 0.1 a 15°C, 0.2 a 25 e 0.3 oltre i 30. Il termometro ad alcol si comporta nello stesso modo, per cui escludo interruzioni del liquido che comunque altererebbero le misure sia in posizione orizzontale che verticale.

  6. #6
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Lucas80
    Data Registrazione
    22/11/11
    Località
    Porta delle Alpi Marittime
    Messaggi
    4,703
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Info termometro a mercurio

    Ciao Bl@ck. La mia ipotesi di rottura era legata proprio al fatto che temperatura con termometro in orizzontale e verticale sono diverse fino a quelle misure, anche con il termometro ad alcol. In caso di interruzioni mi aspetterei le misure più alte in posizione verticale, ma non avendole trovate sarebbe interessante capire il motivo esatto di queste differenze. Riguardo la calibrazione, non mi sembra venga fatta anche in orizzontale. Le differenze le noti sulle massime, le minime oppure anche con temperature intermedie?

    Info termometro a mercurioInfo termometro a mercurio

    tramite Tapatalk

  7. #7
    Calma di vento
    Data Registrazione
    07/10/18
    Località
    Milano
    Età
    37
    Messaggi
    5
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Info termometro a mercurio

    Non sono termometri di minima e massima e trattandosi di temperatura interna (lato est, finestre chiuse) le variazioni sono minime nell'arco della giornata, ecco perchè ho scelto questa stanza per il test. Appena rientrato entrambi i termometri registravano 22.9, ho provato a porre quello ad alcol in posizione verticale cercando di mantenere la punta alla medisima altezza e adesso segna 22.8, mentre quello a mercurio continua a segnare 22.9. L'unica ipotesi possibile sia una sorta di attrito quando è verticale che impedisce di poco la dilatazione, ovviamente se la percentuale di incidenza è un valore fisso, più è alta la temperatura e maggiore sarà l'offset, al contrario a valori più bassi potrebbero coincidere le misurazioni. Resta solo da capire se la calibrazione sia stata fatta tenendo conto di questo fattore, oppure la seconda ipotesi è meglio tenerli in orizzontale.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •