Pagina 87 di 88 PrimaPrima ... 377785868788 UltimaUltima
Risultati da 861 a 870 di 872
  1. #861
    Burrasca L'avatar di André Eid
    Data Registrazione
    21/10/09
    Località
    Beirut-Libano, periferia Sud Est alt. 39 m.
    Età
    52
    Messaggi
    5,002
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011

    Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011-sentinel-2-image-on-2015-07-11.jpg

    Ciao Cristiano, ciao paxo, ciao a tutti,

    Da ora in poi, per seguire fino a quando resistono i nevai della Maiella d'estate, oltre ad andare lassu', fare e ricevere foto, guardate anche le immagini satellitari. Questa ad esempio è dell'11 luglio 2015

  2. #862
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,424
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011

    Citazione Originariamente Scritto da cristiano Visualizza Messaggio
    2017...ecco perchè...non 2018
    L'ultima foto è del 26 Aprile 2016, la prima parte di quel mese fu calda poi il 25 nevicò fino a bassa quota.

  3. #863
    Vento teso
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    46
    Messaggi
    1,868
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011

    stamattina dopo oltre 10gg si rivede la Majella. situazione tra i peggiori in assoluto...spero si salvino solo gli spessori...poiche riguardo la superficie stiamo peggio del 2007....e sfioriamo il drammatico 2001

  4. #864
    Vento teso
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    46
    Messaggi
    1,868
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011

    testo preso dal mio prossimo libro...
    "...Pochi giorni dopo, Il 6 luglio, altri alpinisti del congresso raggiungono la cima traversando per il guado S. Antonio e Campo di Giove, descrivendo la Majella come un’immensa montagna dai picchi nevosi, per poi percorrere a cavallo il Guado di Coccia e fermarsi ai pianori di Femmina Morta per l’impossibilità di procedere con i cavalli per la troppa neve (!).
    Il 31 agosto 1874, l’ingegnere napoletano Giovanni Chiarini sale al M. Amaro dalla Majelletta dopo tre giorni di tentativi funestati dal maltempo e temperature inimmaginabili oggi, misurate con dovizia scientifica più volte al giorno dove il Chiarini annota valori ripetutamente sottozero nelle nottate trascorse nel campo base allestito nei pendii dell’oggi conosciuta piana di Mammarosa..."

    se ci pensate, il divario tra il clima attuale e quelli di soli 145 ani fa è davvero ENORME...parliamo almeno di 3-4°C di riscaldamento al solo mese di luglio..poichè per fare ripetutamente neve li, vuol dire che la media di luglio si attestata ad un maggio odierno.

  5. #865
    Brezza tesa L'avatar di Roccameteo
    Data Registrazione
    06/10/16
    Località
    Roccascalegna(Chieti) 500m.
    Età
    18
    Messaggi
    501
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011

    Questo pomeriggio
    Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011-dsc08805.jpg
    Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011-1.jpgNowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011-2.jpgNowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011-3.jpgNowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011-4.jpgNowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011-5.jpgNowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011-6.jpg

  6. #866
    Burrasca L'avatar di André Eid
    Data Registrazione
    21/10/09
    Località
    Beirut-Libano, periferia Sud Est alt. 39 m.
    Età
    52
    Messaggi
    5,002
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011

    Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011-sentinel-2-image-on-2018-05-11.jpg


    Ciao a tutti,

    Immagine satellitare (Sentinel) sezione centrale della Maiella fatta ieri (11/05)

    Se ho capito bene, la parte centrale conserva meglio la neve

    ad ovest si receve piu' neve che ad est (o quest'anno è capitata cosi'?)

    non c'è quindi solo la solita regola di differenza di innevamento tra versanti esposti a nord e a sud

    si prega infine di cliccare sull'immagine per ingrandirla

  7. #867
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,318
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011

    Citazione Originariamente Scritto da André Eid Visualizza Messaggio
    Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011-sentinel-2-image-on-2018-05-11.jpg


    Ciao a tutti,

    Immagine satellitare (Sentinel) sezione centrale della Maiella fatta ieri (11/05)

    Se ho capito bene, la parte centrale conserva meglio la neve

    ad ovest si receve piu' neve che ad est (o quest'anno è capitata cosi'?)

    non c'è quindi solo la solita regola di differenza di innevamento tra versanti esposti a nord e a sud

    si prega infine di cliccare sull'immagine per ingrandirla
    La Maiella è conformata nella parte centrale come un altipiano (2400-2700 m) modellato ai tempi dell'era glaciale da una calotta di ghiaccio sommitale.
    Il limite delle nevi perenni (1900) era più in alto rispetto al Gran Sasso (1750) perché la Maiella è in ombra pluviale rispetto alle umide correnti occidentali ,molto di piu di quanto non lo sia il Gran Sasso ( le fredde correnti da est che impattano sulla Maiella portano neve secca e leggera poco adatta a costituire ghiacciai).
    Quest'anno il disgelo è stato molto anticipato da un aprile eccezionalmente caldo.
    Questo inverno le correnti da est sono state scarse per cui è stato avvantaggiato il versante ovest.
    Le parti sommitali dell'altopiano,leggermente esposte a sud, fino ad un certo punto della stagione primaverile sono quelle meglio innevate, perché poste a quote maggiori (oltre i 2500 m.) però con il progredire della stagione estiva i nevai residui permanenti o semipermanenti sono tutti dislocati nei versanti est e nord .(dove i raggi solari sono meno efficaci)

    Ecco la situazione di questa mattina sul versante est del monte Acquaviva (2734)
    con poca neve
    Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011-20180516_073937.jpg

  8. #868
    Burrasca L'avatar di André Eid
    Data Registrazione
    21/10/09
    Località
    Beirut-Libano, periferia Sud Est alt. 39 m.
    Età
    52
    Messaggi
    5,002
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    La Maiella è conformata nella parte centrale come un altipiano (2400-2700 m) modellato ai tempi dell'era glaciale da una calotta di ghiaccio sommitale.
    Il limite delle nevi perenni (1900) era più in alto rispetto al Gran Sasso (1750) perché la Maiella è in ombra pluviale rispetto alle umide correnti occidentali ,molto di piu di quanto non lo sia il Gran Sasso ( le fredde correnti da est che impattano sulla Maiella portano neve secca e leggera poco adatta a costituire ghiacciai).
    Quest'anno il disgelo è stato molto anticipato da un aprile eccezionalmente caldo.
    Questo inverno le correnti da est sono state scarse per cui è stato avvantaggiato il versante ovest.
    Le parti sommitali dell'altopiano,leggermente esposte a sud, fino ad un certo punto della stagione primaverile sono quelle meglio innevate, perché poste a quote maggiori (oltre i 2500 m.) però con il progredire della stagione estiva i nevai residui permanenti o semipermanenti sono tutti dislocati nei versanti est e nord .(dove i raggi solari sono meno efficaci)

    Ecco la situazione di questa mattina sul versante est del monte Acquaviva (2734)
    con poca neve
    Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011-20180516_073937.jpg
    Ciao Ennio,
    Grazie tante per i tuoi commenti. Infatti volevo avere spiegazioni riguardo quello che vedo col satellite Sentinel. Potresti indicare sull'immagine satellitare dove si trova il paesaggio che hai fotografato tu? (di sicuro sulla parte a destra dell'immagine, ma dove esattamente? sto cercando anch'io di trovarlo.....)

    Riguardo la situazione estiva, potresti vedere l'immagine della Maiella al num 861 (in alto in questa pagina)

    Certo che è interessante notare che non basta vedere l'effetto del sole sui versanti esposti a nord e a sud, ma anche capire da dove arriva il vento umido che porta le precip nevose e dove quindi hanno la possibilita' di conservarsi meglio........
    Poi bisogna vedere infatti dove la morfologia aiuta a cio' (conche, doline, ecc....)
    Mi piacciono anche le strisce che arrivano a basso, magari a causa delle valanghe e/o del vento forte che trasporta la neve...

    Insomma ogni foto puo' "parlare" e dare tante spiegazioni......

    Grazie ancora, ciao!
    AE

  9. #869
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,318
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011

    Citazione Originariamente Scritto da André Eid Visualizza Messaggio
    Ciao Ennio,
    Grazie tante per i tuoi commenti. Infatti volevo avere spiegazioni riguardo quello che vedo col satellite Sentinel. Potresti indicare sull'immagine satellitare dove si trova il paesaggio che hai fotografato tu? (di sicuro sulla parte a destra dell'immagine, ma dove esattamente? sto cercando anch'io di trovarlo.....)

    Riguardo la situazione estiva, potresti vedere l'immagine della Maiella al num 861 (in alto in questa pagina)

    Certo che è interessante notare che non basta vedere l'effetto del sole sui versanti esposti a nord e a sud, ma anche capire da dove arriva il vento umido che porta le precip nevose e dove quindi hanno la possibilita' di conservarsi meglio........
    Poi bisogna vedere infatti dove la morfologia aiuta a cio' (conche, doline, ecc....)
    Mi piacciono anche le strisce che arrivano a basso, magari a causa delle valanghe e/o del vento forte che trasporta la neve...

    Insomma ogni foto puo' "parlare" e dare tante spiegazioni......

    Grazie ancora, ciao!
    AE
    lo faccio domani dal pc e ti segno il monte Acquaviva.
    Comunque se vai su Google earth potrai vedere la Maiella nel giugno 2017 e potrai valutare dove si conservano meglio le chiazze di neve.
    Ultima modifica di EnnioDiPrinzio; 16/05/2018 alle 22:23

  10. #870
    Burrasca L'avatar di André Eid
    Data Registrazione
    21/10/09
    Località
    Beirut-Libano, periferia Sud Est alt. 39 m.
    Età
    52
    Messaggi
    5,002
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting Nivoglaciae Majella, estate 2011

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    lo faccio domani dal pc e ti segno.il monte acqua viva.
    Comunque se vai su Google earth potrai vedere la Maiella nel giugno 2017 e potrai valutare dove si conservano mehlio le chiazze di neve.
    Ho visto adesso su Google Earth sia la situazione del 25/06/2017 sia dove si trova monte Acqua Viva

    Comunque ogni 5 giorni circa c'è la situazione sul satellite Sentinel dall'estate 2015 fino ad oggi

    Se ti va guarda nei messaggi numero 822 e numero 846 di questo 3D com'era la Maiella nei mesi scorsi.......

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •