Pagina 4 di 9 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 89
  1. #31
    Vento forte L'avatar di brenva'20
    Data Registrazione
    23/07/08
    Località
    Courmayeur AO
    Età
    25
    Messaggi
    3,670
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)

    Grazie mille! ottime le tue osservazioni, dopo cena (mi ci vuole un po' di tempo per toccare tutti gli aspetti fondamentali) preparo un piccolo scritto sulle questioni da te poste e cercherò di risponderti nella maniera più completa possibile, ovviamente per quanto le mie conoscenze lo consentano.

    André
    André

  2. #32
    Vento forte L'avatar di brenva'20
    Data Registrazione
    23/07/08
    Località
    Courmayeur AO
    Età
    25
    Messaggi
    3,670
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)

    1) Senz’altro l’evoluzione dei prossimi anni rimaneun punto fondamentale su cui ragionare
    Sintetizzando: 2007-2009espanzione
    2010 perdita di volume maavanzamento della fronte della placca
    2011-2012 aumento volumetrico maleggera contrazione della fronte del rigenerato.
    Da quando seguo ilghiacciaio ho notato come l’andamento meteorologico influenzi strettamente lafrequenza delle scariche di ghiaccio… ovvero più fresco = più attività

    2) Sinceramente ci ho pensato parecchie voltesoprattutto vedendo la rapidità dell’evoluzione tra il 2007 e l’inizio del 2010poi mi sono convinto che tutte le ipotesi fatte (del tutto simili alle tue) fossero di difficile attuazione
    Infatti attualmente possiamo direche il rigenerato non è in contatto, se con un’insignificante placca dighiaccio, con la lingua fossile la quale possiede ancora notevoli fenomenidinamici (crepacciature, ogive, ecc)

    Si, la variazione della circolazione idrica dovuta ad un incremento dell'acqua sottostante al ghiacciaioè stato preso in considerazione, ma l’ho scartato in quanto non si nota un aumentodei crolli di ghiaccio a seguito di temperature elevate ma piuttosto a seguitodi un periodo fresco di scarsa fusione.

    André

    André

  3. #33
    Vento moderato L'avatar di paroplapi
    Data Registrazione
    18/08/08
    Località
    Yenne (Francia)
    Età
    48
    Messaggi
    1,247
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)

    Citazione Originariamente Scritto da brenva'20 Visualizza Messaggio
    non si nota un aumentodei crolli di ghiaccio a seguito di temperature elevate ma piuttosto a seguitodi un periodo fresco di scarsa fusione.

    André
    Interessante, forse tutto non é ancora chiaro nella velocita dei ghiacciai, ad esempio avevo letto che talvolta la velocita puo aumentare mentre lo spessore di ghiaccio è in calo (senza parlare dei surge). Forse hai notato un legame (piu o meno stretto nel tempo) tra i crolli di ghiaccio e le precipitazioni?

  4. #34
    Vento forte L'avatar di brenva'20
    Data Registrazione
    23/07/08
    Località
    Courmayeur AO
    Età
    25
    Messaggi
    3,670
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)

    Citazione Originariamente Scritto da paroplapi Visualizza Messaggio
    Interessante, forse tutto non é ancora chiaro nella velocita dei ghiacciai, ad esempio avevo letto che talvolta la velocita puo aumentare mentre lo spessore di ghiaccio è in calo (senza parlare dei surge). Forse hai notato un legame (piu o meno stretto nel tempo) tra i crolli di ghiaccio e le precipitazioni?
    Senz'altro sappiamo ancora poco su questo argomento...di certo non basta la forza di gravità e un po' d'acqua sotto un ghiacciaio per comprenderne a pieno le dinamiche.
    Nel caso della Brenva non credo che siano le precipitazioni in quanto si sarebbe notata una maggior frequenza dei crolli anche in periodi caldi con più acqua circolante sotto il ghiacciaio...bho francamente credo che sia un mix tra precipitazioni e fresco ma comunque legato a temperature più basse...perché per esempio durante ondate di calore umide e con parecchi temporali i crolli non aumentano

    André

  5. #35
    Vento fresco
    Data Registrazione
    16/11/05
    Località
    Quinto Vicentino (VI
    Età
    44
    Messaggi
    2,429
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)

    Citazione Originariamente Scritto da brenva'20 Visualizza Messaggio
    francamente credo che sia un mix tra precipitazioni e fresco ma comunque legato a temperature più basse...perché per esempio durante ondate di calore umide e con parecchi temporali i crolli non aumentano
    Parli di periodo fresco di scarsa fusione... a che intervalli temporali ti riferisci? Qualche anno o più anni?

    Per chi si adagia sull'"estetica glaciale" sono a sottolineare come un solo fenomeno glaciale (Il Ghiacciaio della Brenva) in realtà oggi racchiuda 3 forme glaciali, ben separate in seno a geometrie/sviluppo altimetrico e tipologia/quantità/qualità degli accumuli:

    -tutta la porzione superiore sino alla sommità della Pierre
    -il rigenerato
    -la porzione fossile inferiore

    Ce n'é per tutti i gusti
    Ultima modifica di daverose240573; 03/08/2012 alle 09:41
    siamo quassù, soli, immersi in un “nulla” che per noi invece è “tutto” (R.Maruzzo .... la frase in realtà è di Rita!)

    E poi ovvio: tutte le creste portano al Weisshorn

  6. #36
    Vento fresco
    Data Registrazione
    16/11/05
    Località
    Quinto Vicentino (VI
    Età
    44
    Messaggi
    2,429
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)

    Altra cosa.

    Allegato 265457

    Secondo te é corretta la localizzazione del tratteggio rosso (trim line più elevata)? Di che periodo si tratta?
    Te lo chiedo perché dalla foto sono visualizzabili altri 2 archi morenici laterali (tratteggio verde intermedio e tratteggio blu inferiore), dei quali mi premeva chiederti una ulteriore contestualizzazione temporale (corrispondenti presumibilmente a pulsazioni positive dell'apparato, o sbaglio?)
    siamo quassù, soli, immersi in un “nulla” che per noi invece è “tutto” (R.Maruzzo .... la frase in realtà è di Rita!)

    E poi ovvio: tutte le creste portano al Weisshorn

  7. #37
    Vento forte L'avatar di brenva'20
    Data Registrazione
    23/07/08
    Località
    Courmayeur AO
    Età
    25
    Messaggi
    3,670
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)

    Citazione Originariamente Scritto da daverose240573 Visualizza Messaggio
    Parli di periodo fresco di scarsa fusione... a che intervalli temporali ti riferisci? Qualche anno o più anni?

    Per chi si adagia sull'"estetica glaciale" sono a sottolineare come un solo fenomeno glaciale (Il Ghiacciaio della Brenva) in realtà oggi racchiuda 3 forme glaciali, ben separate in seno a geometrie/sviluppo altimetrico e tipologia/quantità/qualità degli accumuli:

    -tutta la porzione superiore sino alla sommità della Pierre
    -il rigenerato
    -la porzione fossile inferiore

    Ce n'é per tutti i gusti
    Nono intendo anche periodi freschi della durata superiore ai 10gg...vedi luglio 2011, agosto 2006, ecc
    Eh si sono 3 apparati distinti che coesistono

    Citazione Originariamente Scritto da daverose240573 Visualizza Messaggio
    Altra cosa.

    Allegato 265457

    Secondo te é corretta la localizzazione del tratteggio rosso (trim line più elevata)? Di che periodo si tratta?
    Te lo chiedo perché dalla foto sono visualizzabili altri 2 archi morenici laterali (tratteggio verde intermedio e tratteggio blu inferiore), dei quali mi premeva chiederti una ulteriore contestualizzazione temporale (corrispondenti presumibilmente a pulsazioni positive dell'apparato, o sbaglio?)
    Scusami ma non riesco a vedere l'allegato
    André

  8. #38
    Vento forte L'avatar di brenva'20
    Data Registrazione
    23/07/08
    Località
    Courmayeur AO
    Età
    25
    Messaggi
    3,670
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)

    Riporto su questo td per inserire nuove foto del rigenerato...nei prossimi giorni dovrò salire ad una stazione fotografica da me posta nel 2009 per ripetere le foto per il CGI...vi terrò aggiornati

    Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)-dsc_1136.jpg Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)-dsc_1142.jpg Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)-dsc_1144.jpg Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)-dsc_1162.jpg Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)-dsc_1163.jpg Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)-dsc_1166.jpg Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)-dsc_1177.jpg Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)-dsc_1179.jpg

    PS: dave qual'era l'allegato sul quale basavi le tue domande qualche post sopra?
    André

  9. #39
    Vento forte L'avatar di brenva'20
    Data Registrazione
    23/07/08
    Località
    Courmayeur AO
    Età
    25
    Messaggi
    3,670
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)

    Aggiornamento fotografico del 30 giugno.
    Innevamento ancora decisamente abbondante sul ghiacciaio e sulle pareti circostanti
    Questo pomeriggio conto di andare alla stazione fotografica B-09 posterò qualche confronto e qualche riga sullo stato del ghiacciaio

    Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)-dsc_3119.jpg Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)-dsc_3121.jpg Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)-dsc_3118.jpg Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)-dsc_3115.jpg Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)-dsc_3103.jpg
    André

  10. #40
    Vento teso
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    46
    Messaggi
    1,715
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)

    Aspettavo con ansia l'aggionramento..PS: non ho letto il tuo lavoro, purtroppo, quindi farò qualche errore sicuramente

    Citazione Originariamente Scritto da brenva'20 Visualizza Messaggio
    Aggiornamento fotografico del 30 giugno.
    Innevamento ancora decisamente abbondante sul ghiacciaio e sulle pareti circostanti
    Questo pomeriggio conto di andare alla stazione fotografica B-09 posterò qualche confronto e qualche riga sullo stato del ghiacciaio

    Il Ghiacciaio della Brenva (tesina as.2011/2012)-dsc_3103.jpg
    da questa foto si vede come il rigenerato anno 2013 copra quasi per il 50% quello degli anni precedenti (ghiaccio scuro con la fronte al centro della foto). Mi pare di capire anche che parliamo di almeno 15-20m di spessori nei pressi della finestra rocciosa. Quindi anno sicuramente buono. Avresti delle foto dell'anno "peggiore" (2003?,2004?) in cui la finestra era più grande e il rigenerato piatto e morente? In modo che si possa segnare il "guadagno" annuale di spessore del ghiaccio rigenerato di neva formazione (o cmq post 2007?).
    Inoltre, il ghiaccio fossile dove sarebbe, quello che citi non essere più alimentato?

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •