Pagina 1 di 8 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 71

Discussione: Nevai dei Sibillini

  1. #1
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    09/08/12
    Località
    Brescia
    Età
    33
    Messaggi
    452
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Nevai dei Sibillini

    Ciao a tutti.

    Il 12 Agosto me ne sono andato a fare un escursione da Foce di Montemonaco (AP) al Lago di Pilato. In più, già che c'ero, sono salito sul Monte Vettore, massima cima dei Sibillini (2476 metri). Ovviamente devo dire che, complice l'annata fin qui favorevole, ho trovato tanta erba verde, il Lago di Pilato in gran forma ed anche molti nevai.

    Salendo, i primi 3 nevai visibili sono stati quelli sul versante nord del pizzo del Diavolo. Che io sappia, solo quello alla base era presente, seppur più piccolo, anche nell'agosto del 2005.
    Nevai dei Sibillini-sam_3365.jpg

    Il Lago di Pilato si presenta abbastanza pieno per il periodo, vista la molta neve e pioggia degli ultimi mesi.
    Nevai dei Sibillini-sam_3415.jpg

    Salendo poi verso il Vettore, ho incontrato due nevaietti nella zona erbosa sotto il rifugio Zilioli. Il primo (A) è tondo, poiché dentro ad una dolina. Il secondo (B), era in una valletta appena sotto. Penso che entrambi non abbiano più di 30-40 cm di spessore e quindi probabilmente non supereranno l'estate (non ho misurato, però ho assaggiato la neve... avevo molta sete e voglia di rinfrescarmi visto il sole a picco. Pochi i cumuli presenti).
    Nevai dei Sibillini-sam_3437.jpg

    In ultimo, sulla cima del Vettore, ho potuto fare una foto d'insieme ai nevai intorno al lago di pilato. Sono ben 7. Il n°1 e il n°5 purtroppo non si vedono da lì, però credo che supereranno l'estate, così come gli altri ad eccezione del n° 4 e n°7, che mi sembravano un po' alla frutta (il 4 sembra esteso ma affioravano sassi nel mezzo e quindi credo abbia poco spessore). Il n°6 è piccolo ma credo abbia ancora un po' di spessore specie a ridosso della parete.
    Nevai dei Sibillini-sam_3451.jpg
    Anche nel 2005 ricordo che il nevaio n°1, sebbene più piccolo, era presente. Gli altri non penso, forse il n°5 era presente ma allora non verificai. Però nel 2008 quando scalai il Vettore verso metà agosto, lì c'erano due nevai.

    Giusto per completare, allego anche immagine del Gran Sasso ancora con tanti nevai. Aggiungo che si vedevano un paio di nevai anche sui monti della Laga.
    Nevai dei Sibillini-sam_3430.jpg

    Bene, credo che data l'annata positiva abbia favorito la presenza di molti nevai, però anche in altre annate alcuni erano presenti. Sarebbe bello vedere quanti di questi sono perenni (2007 e 2012 a parte)...
    Inoltre sarebbe bello sapere se vi siano altri nevai in altre zone dei Sibillini. Ovviamente questa è la zona più favorevole, però potrebbero benissimo essercene altri.
    Aspetto Vostri contributi sui nevai dei Sibillini!

    Saluti!

  2. #2
    Vento forte L'avatar di riccardo
    Data Registrazione
    23/11/08
    Località
    latina scalo
    Messaggi
    3,475
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai dei Sibillini

    Ti presento un mio lavoro su foglio excell (da semplice appassionato) e forse ancora incompleto,
    riguardo i nevai sui monti Sibillini.
    Tieni presente che la veste grafica e le foto allegate sono
    completamente sparite.

    Puoi solo leggere, ma in fondo è quel che conta.

    SIBILLINI


    DENOMINAZIONE Nevaio del passo
    del Fargno

    UBICAZIONE

    Durata neve

    Alimentazione Valanghiva

    ESPOSIZIONE

    ALT. MIN / MAX 1700 ?

    Dimensioni medie. ?
    Fine stagione estiva
    Area media in m.q. ?
    Fine stagione estiva
    Spessore Medio. ?
    Fine stagione estiva
    TEMP Media annua ?
    Note :





    DENOMINAZIONE Nevai (1) sup. e (2) inf.
    del Vallone dell'Acquasanta

    UBICAZIONE Nella forra
    dell'Acquasanta
    Durata neve Semipermanenti ?
    Settembre ?
    Alimentazione Valanghiva

    ESPOSIZIONE NORD
    Forra
    ALT. MIN / MAX (1) ?
    (2) ?
    Dimensioni medie. ?
    Fine stagione estiva
    Area media in m.q. ?
    Fine stagione estiva
    Spessore Medio. ?
    Fine stagione estiva
    TEMP Media annua ?
    Note : Spesso chi scende la forra passa sotto
    i nevai. Probabile presenza anche di nevai
    in posizione intermedia.



    DENOMINAZIONE Nevai (1) sup. (2) inf. 3 ?
    del Fosso Le Vene

    UBICAZIONE Nel fosso Le Vene
    Monte Sibilla
    Durata neve Semipermanenti ?
    Settembre ?
    Alimentazione Valanghiva

    ESPOSIZIONE NORD
    Forra
    ALT. MIN / MAX (1) sup. 1550 ?
    (2) inf. usc. 1100 ?
    Dimensioni medie. ?
    Fine stagione estiva ?
    Area media in m.q. ?
    Fine stagione estiva ?
    Spessore Medio. ?
    Fine stagione estiva
    TEMP Media annua ?
    Note : Spesso chi scende la forra passa sotto
    i nevai. E' possibile la presenza di altri ne
    vai in forra.



    DENOMINAZIONE Nevaio
    Gole dell' Infernaccio

    UBICAZIONE Inizio forra
    dell'Infernaccio
    Durata neve Stagionale
    Luglio/Agosto
    Alimentazione Valanghiva

    ESPOSIZIONE EST
    Forra
    ALT. MIN / MAX (1) 900 ?

    Dimensioni medie. ?
    Fine stagione estiva
    Area media in m.q. ?
    Fine stagione estiva
    Spessore Medio. 10/15 m.
    Fine stagione estiva
    TEMP Media annua ?
    Note : Nevaio visibile agli escursionisti pri
    ma dell'inizio della gola. E' notevole per la
    quota modesta, è coperto da rami e detriti.



    DENOMINAZIONE Nevai sotto il
    lago di Pilato

    UBICAZIONE Sentiero lungo
    Valle di Pilato
    Durata neve Stagionali
    Agosto
    Alimentazione Valanghiva ?

    ESPOSIZIONE APERTA
    Doline
    ALT. MIN / MAX 1850

    Dimensioni medie.
    Fine stagione estiva
    Area media in m.q. ?
    Fine stagione estiva
    Spessore Medio. ?
    Fine stagione estiva
    TEMP Media annua ?
    Note :






    DENOMINAZIONE 1° Nevaio del
    lago di Pilato

    UBICAZIONE Circo glaciale oltre
    il lago di Pilato
    Durata neve Stagionale
    Agosto /settembre
    Alimentazione Valanghiva
    Diretta
    ESPOSIZIONE NORD
    Conca glaciale
    ALT. MIN / MAX 2000 c.

    Dimensioni medie. ?
    Fine stagione estiva
    Area media in m.q. ?
    Fine stagione estiva
    Spessore Medio. ?
    Fine stagione estiva
    TEMP Media annua ?
    Note :






    DENOMINAZIONE 2° Nevaio del lago
    di Pilato - Cima del Lago

    UBICAZIONE Base parete Nord
    Cima del Lago
    Durata neve Semipermanente ?
    Settembre /ottobre
    Alimentazione Valanghiva
    Diretta
    ESPOSIZIONE NORD
    Base parete
    ALT. MIN / MAX 2200 c.

    Dimensioni medie. ?
    Fine stagione estiva
    Area media in m.q. ?
    Fine stagione estiva
    Spessore Medio. ?
    Fine stagione estiva
    TEMP Media annua ?
    Note :






    DENOMINAZIONE Nevaio inferiore
    del Pizzo del Diavolo

    UBICAZIONE Base parete Nord
    Pizzo del Diavolo
    Durata neve Stagionale ?
    Agosto/settembre
    Alimentazione Valanghiva

    ESPOSIZIONE NORD
    Base parete
    ALT. MIN / MAX 2150 c.

    Dimensioni medie. ?
    Fine stagione estiva
    Area media in m.q. ?
    Fine stagione estiva
    Spessore Medio. ?
    Fine stagione estiva
    TEMP Media annua ?
    Note :






    DENOMINAZIONE Nevai (1) e (2) superiori
    del Pizzo del Diavolo

    UBICAZIONE Canale Nord
    Pizzo del Diavolo
    Durata neve Stagionale ?
    Agosto/settembre
    Alimentazione Valanghiva
    Diretta
    ESPOSIZIONE NORD
    Vallone
    ALT. MIN / MAX (1) 2350 c.
    (2) 2250 c.
    Dimensioni medie. ?
    Fine stagione estiva
    Area media in m.q. ?
    Fine stagione estiva
    Spessore Medio. ?
    Fine stagione estiva
    TEMP Media annua ?
    Note :

    Salutimeteo
    Il continuo sostituire l'Italiano con parole inglesi, lo paragono alla cementificazione che inesorabilmente assottiglia la campagna fertile e generosa. Ineluttabile perdita, come di un lento suicidio.

  3. #3
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    3,949
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai dei Sibillini

    Non sono mai salito sui Sibillini;qualche volta li ho visti più da vicino, nella tarda primavera,da Amandola,(paese delizioso).
    Molto spesso,specie in inverno li vedo da casa mia,( Lanciano).
    Belle montagne che secondo me,non avendo altre catene più occidentali,tra loro ed il mar Tirreno,sono abbastanza irrorate anche da ovest (al contrario della Maiella).Se avessero almeno 2-300 m. in più,probabilmente potremmo parlare di nevai del tutto permanenti.
    Bel modellamento glaciale sui versanti nord ed est (i versanti ovest invece sembrano quasi immuni).

  4. #4
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    09/08/12
    Località
    Brescia
    Età
    33
    Messaggi
    452
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai dei Sibillini

    Ciao a tutti! Grazie Riccardo ed Ennio per i vostri contributi.
    Per Riccardo: ho provato a fare la seguente cartina che localizza i nevai da te descritti. Ho aggiunto anche i nevai che ho trovato io nella mia escursione. Il risultato, migliorabile ed implementabile con altre testimonianze in altri luoghi (zona monte bove? monte priora? La zona tra sibilla e redentore?) è per ora il seguente:
    Nevai dei Sibillini-sibneve.jpg

    Per Ennio: sicuramente meritano! Il lato occidentale secondo me è esente (almeno il tratto meridionale) perché in realtà la catena è orientata N/NO-S/SE, quindi l'ovest è anche leggermente a sud e quindi più sfavorevole rispetto all'est. Concordo sulla pluviometria, sicuramente buona con tutte le correnti. Oggi ad esempio, con il transito della linea instabile sul medio-adriatico, vedrò se svilupperanno temporali.

    Ciao a tutti.

  5. #5
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    3,949
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai dei Sibillini

    Grazie a te per le belle foto.
    Altra particolarità dei Sibillini,confermata anche dalle viste zenitali di google earth,è l'assoluta mancanza della faggeta sui costoni che bordano il piano di Castelluccio.Qui non vedo altra spiegazione che la mano dell'uomo,come in altri rilievi minori nella zona nord dei Sibillini,dove oltre i 1000 m.,oltre le ultime querce,ci sono praterie e qualche rimboschimento di conifere,ma i faggi no.

  6. #6
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    09/08/12
    Località
    Brescia
    Età
    33
    Messaggi
    452
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai dei Sibillini

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    Grazie a te per le belle foto.
    Altra particolarità dei Sibillini,confermata anche dalle viste zenitali di google earth,è l'assoluta mancanza della faggeta sui costoni che bordano il piano di Castelluccio.Qui non vedo altra spiegazione che la mano dell'uomo,come in altri rilievi minori nella zona nord dei Sibillini,dove oltre i 1000 m.,oltre le ultime querce,ci sono praterie e qualche rimboschimento di conifere,ma i faggi no.

    Sì, confermo che lì c'è stata la mano dell'uomo, che ha disboscato per avere più pascoli. Mi sembra di aver letto su qualche libro che c'erano frequenti piccole guerre tra i paesi come castelluccio, visso, ecc. per il controllo dei pascoli e delle fonti.

  7. #7
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    09/08/12
    Località
    Brescia
    Età
    33
    Messaggi
    452
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai dei Sibillini

    Ciao a tutti, nessun'altra segnalazione/aggiornamento sui nevai dei sibillini? Nessun altro c'è salito quest'estate???

  8. #8
    Vento teso
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    46
    Messaggi
    1,719
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai dei Sibillini

    nevaio n°3 presente al 30 Agosto 2014...ad occhio da valle

  9. #9
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    09/08/12
    Località
    Brescia
    Età
    33
    Messaggi
    452
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai dei Sibillini

    Grazie x la segnalazione! Certo che sei dappertutto su qualsiasi montagna!
    Chissà quanti di quei nevai passeranno l'annata, viste anche le dilavate di questi giorni...

  10. #10
    Banned
    Data Registrazione
    17/07/10
    Località
    Monreale (PA)
    Messaggi
    1,232
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Nevai dei Sibillini

    una meta sarebbe gia un buon risultato, dato che alcuni erano gia alla frutta a meta agosto.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •