Pagina 426 di 448 PrimaPrima ... 326376416424425426427428436 ... UltimaUltima
Risultati da 4,251 a 4,260 di 4473
  1. #4251
    Brezza tesa L'avatar di Kappusnow'86
    Data Registrazione
    15/11/06
    Località
    Roma (RM)
    Età
    31
    Messaggi
    900
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da Immota manet Visualizza Messaggio
    Allegato 456326

    L'anemometro è stato montato sotto di sopra, forse per prevenire eventuali problemi di galaverna, anche se non capisco come. Pertanto, mentre il nord ed il sud risultano corretti, si invertono l'est e l'ovest. A mio avviso andava fatta anche una modifica dei report NOAA, con un semplice script per modificare i rilevamenti da est ed ovest.
    Ovviamente è stato fatto gia tutto quello che hai detto!!
    Il metterlo "sottosopra" è stata una "furbata" poichè abbiamo constatato che in questo modo la galaverna fa meno danni e non distrugge le coppette e tutto il resto... insomma.. l'esperienza in questo campo conta tantissimo!!!!
    Lacrosse ws2350 in schermo ventilato 24/24h a Roma (batt.Nomentana) online:
    Davis VP1 in schermo ventilato 24/24h a Nesce(RI)850 mslm (Cicolano)+ Webcam online

  2. #4252
    Vento teso L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Somerset, England
    Età
    38
    Messaggi
    1,849
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Ragazzi, qui è fondamentale capire se il 6-7 gennaio (restringiamo il campo va) sul franchetti c era vento da NO o da NE. Un NO francamente non me lo spiego vista la sinottica (al massimo un NNE), e infatti tutto l abruzzo era sotto venti dal quadrante N-E, ma se davvero cosi fosse, allora dovremmo rivedere i capisaldi della climatologia del microclima del calderone.

    Edit: mi correggo, vedo che anche LAquila, Lucoli, Campo Felice, avevano un NW.
    Per cui i 310-320 gradi di vento dal 6 al 10 gennaio al Franchetti devono davvero indicare un NW.
    Non so se questa sia una buona notizia, visto che mischia notevolmente le carte in merito ai discorsi sui venti che accumulano e quelli che spazzano.
    Ultima modifica di kima; 31/01/2017 alle 15:52

  3. #4253
    Vento moderato L'avatar di Immota manet
    Data Registrazione
    24/09/10
    Località
    Civita di Bagno (AQ)
    Età
    35
    Messaggi
    1,287
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da Kappusnow'86 Visualizza Messaggio
    Ovviamente è stato fatto gia tutto quello che hai detto!!
    Il metterlo "sottosopra" è stata una "furbata" poichè abbiamo constatato che in questo modo la galaverna fa meno danni e non distrugge le coppette e tutto il resto... insomma.. l'esperienza in questo campo conta tantissimo!!!!
    Meglio così, io ho detto cosa poteva generare confusione, visto che si affermava che il vento, a detta di Stefano ed altri, dovesse essere opposto rispetto a quanto indicato dal NOAA. Evidentemente così non è.
    Il lavoro su al Franchetti è egregio, e come sai, ve l'ho riconosciuto più volte.
    Socio fondatore e Presidente Associazione MeteoAQuilano
    www.meteoaquilano.it

  4. #4254
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    09/08/12
    Località
    Brescia
    Età
    33
    Messaggi
    399
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Mi associo ovviamente ai complimenti per chi con tanto lavoro ha costruito una stazione, quella del rifugio Franchetti, tra le più importanti per il monitoraggio della zona e anche tra le più performanti! E' grazie a voi che riusciamo a sviluppare tante discussioni sui dati che ci arrivano dalla stazione.
    Stazione che intanto ha chiuso il mese di Gennaio con un bel -5/-10 di media.
    Qualcuno sa o riesce a reperire una mappa delle anomalie di temp a 850 mb o meglio ancora a 700 mb? Così riusciamo indirettamente a sapere quale dovrebbe essere una media normale del mese lassù.

  5. #4255
    Vento teso L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Somerset, England
    Età
    38
    Messaggi
    1,849
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da Damon Hill Visualizza Messaggio
    Mi associo ovviamente ai complimenti per chi con tanto lavoro ha costruito una stazione, quella del rifugio Franchetti, tra le più importanti per il monitoraggio della zona e anche tra le più performanti! E' grazie a voi che riusciamo a sviluppare tante discussioni sui dati che ci arrivano dalla stazione.
    Stazione che intanto ha chiuso il mese di Gennaio con un bel -5/-10 di media.
    Qualcuno sa o riesce a reperire una mappa delle anomalie di temp a 850 mb o meglio ancora a 700 mb? Così riusciamo indirettamente a sapere quale dovrebbe essere una media normale del mese lassù.
    Gennaio ha chiuso a -7,9 di media. La media climatica dovrebbe essere sui -5, stimandola da quella di Campo Imperatore.
    Giornate da annali il 6 e 7 gennaio, con media -19/-20! Credo che abbiamo visto i limiti massimi per questa localita.
    Damon, scusami se "stresso il punto", ma dobbiamo giungere a una conclusione sulla questione vento. È fondamentale perche da questo dipenderanno i discorsi che faremo dalla primavera.
    In sintesi, abbiamo avuto due fasi fredde/nevose:
    5-10 gennaio, termiche da record (-20) ma prp scarse e innevamento scarso con forti effetti del vento. Vento prevalente da NW per tutto il periodo.
    16-19 gennaio, termiche fredde (-10), prp da record e innevamento da record, con forti effetti del vento. Vento prevalente da E per tutto il periodo, presumibilmente perche in quei giorni l anemometro è stato bloccato (coppette ferme e direzione E invariabile).
    Ricordiamocelo.

  6. #4256
    Burrasca L'avatar di Enrico_3bmeteo
    Data Registrazione
    06/03/03
    Località
    Roma
    Età
    54
    Messaggi
    6,394
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da kima Visualizza Messaggio
    Gennaio ha chiuso a -7,9 di media. La media climatica dovrebbe essere sui -5, stimandola da quella di Campo Imperatore.
    Giornate da annali il 6 e 7 gennaio, con media -19/-20! Credo che abbiamo visto i limiti massimi per questa localita.
    Damon, scusami se "stresso il punto", ma dobbiamo giungere a una conclusione sulla questione vento. È fondamentale perche da questo dipenderanno i discorsi che faremo dalla primavera.
    In sintesi, abbiamo avuto due fasi fredde/nevose:
    5-10 gennaio, termiche da record (-20) ma prp scarse e innevamento scarso con forti effetti del vento. Vento prevalente da NW per tutto il periodo.
    16-19 gennaio, termiche fredde (-10), prp da record e innevamento da record, con forti effetti del vento. Vento prevalente da E per tutto il periodo, presumibilmente perche in quei giorni l anemometro è stato bloccato (coppette ferme e direzione E invariabile).
    Ricordiamocelo.
    Risparmiatevi i calcoli mentali tanto non credo che il Calderone abbia fatto il pieno

  7. #4257
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    09/08/12
    Località
    Brescia
    Età
    33
    Messaggi
    399
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    per la media i due anni precedenti hanno chiuso con un -1 / -6, e questo con -5 / -10. Considerando che più o meno i non inverni avevano chiuso con circa +2 e questo avrà chiuso +/- a -2, una media di gennaio discretamente affidabile (e un po' semplificando) potrebbe essere -3 / -8.

    Kima per i venti sono d'accordo con te, sarebbe utile capire i venti prevalenti anche perché essendoci stato di fatto fin'ora solo un grosso evento, l'accumulo dell'evento coincide con quello complessivo, e alla luce del vento prevalente della prima ondata del 5-10 gennaio, non è detto che pure in quella del 16-19 ci siano state sorprese che, visto l'anemometro bloccato, non possiamo vedere.
    Ha ragione Enrico quando dice che il Calderone non ha fatto il pieno, su quello non ci piove, anzi... non ci nevica! E' come il 2012, 2 metri sulle colline e 2 metri sul Calderone mal distribuiti. Quest'anno il Calderone è più o meno nelle stesse condizioni, con si e no 1 m nei punti giusti e magari 3 in quelli sbagliati. Questi sono comunque spessori ridicoli, visto che a febbraio dovremmo averne già almeno 4-5 nei punti giusti, per arrivare a maggio con 7-8 metri... d'altronde fino a 20 gg fa avevamo si e no 20 cm...
    Cmq pur sapendo che la situazione è ancora molto negativa, è giusto come dice kima capire il tipo di accumulo che c'è stato, perché se hanno effettivamente prevalso venti da E allora vale grosso modo quanto ho scritto, se invece ci sono stati venti da NO, allora l'accumulo potrebbe essere ben diverso e magari nei punti giusti invece di 1 m ci sono 2,5 m, che vorrebbe dire situazione negativa ma non pessima come nel primo caso.
    Ragionameno un po' incasinato ma spero capibile...

  8. #4258
    Calma di vento
    Data Registrazione
    24/08/13
    Località
    Senigallia
    Età
    35
    Messaggi
    26
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da Damon Hill Visualizza Messaggio
    Cmq pur sapendo che la situazione è ancora molto negativa, è giusto come dice kima capire il tipo di accumulo che c'è stato, perché se hanno effettivamente prevalso venti da E allora vale grosso modo quanto ho scritto, se invece ci sono stati venti da NO, allora l'accumulo potrebbe essere ben diverso e magari nei punti giusti invece di 1 m ci sono 2,5 m, che vorrebbe dire situazione negativa ma non pessima come nel primo caso.
    Ragionameno un po' incasinato ma spero capibile...
    Secondo me, visto che c'è stato un unico evento precipitativo degno di nota e dato che quel metro, due, tre che sia è di neve fresca e non di firn, definirei la situazione come "catastrofica". Se non farà una super primavera fredda e nevosa, a Settembre rimarranno solo pietre e breccia...
    Scusate il pessimismo cosmico!

  9. #4259
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    09/08/12
    Località
    Brescia
    Età
    33
    Messaggi
    399
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Ciao giancasherpa,
    è vero che la neve è fresca, ma da qui a maggio ha tempo per assestarsi e firnizzarsi parzialmente. Purtroppo mancano gli accumuli autunnali che garantiscono un firn più resistente, ma inutile piangersi addosso, la situazione è questa.

    Vediamo come andrà questo peggioramento da ovest, con 3 perturbazioni una dietro l'altra.

    Per i venti, volevo vedere l'archivio NOAA del Genzana, o Prati di Tivo, ma non si vedono più i dati di gennaio.
    Castelli invece, stranamente registra un NE il 5, poi gira da N il 6 e addirittura S (???) il 7 e 8...
    Nell'irruzione del 16 invece, inizia ancora con un NE, poi W (!) il 17 e... poi si blocca.
    Risultato? Bohhh (va bé che Castelli, là sotto riparato dalla parete del Camicia non mi da valori significativi)

  10. #4260
    Vento teso L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Somerset, England
    Età
    38
    Messaggi
    1,849
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Ghiacciaio del Calderone in agonia

    Citazione Originariamente Scritto da kima Visualizza Messaggio
    In effetti... Anche oggi a giudicare dalla webcam si direbbe che prati stia recuperando...
    Interessante il dato del vento, quasi calmo a prati..... E anche su al Franchetti assolutamente non forte! Max raffica oggi 47 km/h!!! Direzione dominante NNE.


    Sent in error
    Sono andato a rivedermi i commenti del 6-7 gennaio.
    Chiaramente in questo il vento non era NNE, ma NNO.
    Ok le prp non erano state notevoli, ma anche fosse caduto mezzo metro, il vento da NO non avrebbe potuto accumulare nei punti giusti del Calderone?

    Voglio chiarire che non sto qui a ragionare se il calderone sia pieno o no o se la stagione sia scarsa o meno (è scarsa visto che c è stato un solo evento degno di nota). Quello che mi interessa è capire che distribuzione di spessori troveremo, oppure come spiegheremo gli spessori che vedremo a primavera, in relazione ai venti associati a questi due episodi nevosi:
    6-7 gennaio: poche prp ma vento da NO.
    16-19 gennaio: enormi prp ma venti da E.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •