Ciao a tutti, come sempre pubblico volentieri l'annuncio del raduno annuale degli amici di MeteoTriveneto che come sapete contribuisce e non poco alla crescita della rete di rilevazione dati nel Trivenento tutto e che condivide assieme a tutti noi di MeteoNetwork; un servizio utilissimo e gratuito messo a disposizione di TUTTI.
Grazie ancora e leggetevi l'annuncio e seguite le notizie qui : Forum MeteoTriveneto - Leggi argomento - Raduno MeteoTriveneto domenica 12 dicembre a Barcis (PN)!

Ciao!!!

Carissimi tutti,
con grande piacere annunciamo il consueto raduno che usiamo organizzare ogni anno verso la fine dell'autunno.
Come sempre, si tratta di una bell'occasione per conoscere di persona i forumisti con cui si interagisce di persona per tutto l'anno, nonchè rivedere con piacere vecchi amici.

La giornata si dividerà in 3 importanti momenti:

- Escursione naturalistica
- Pranzo sociale
- Visita alla stazione meteorologica


Quest'anno nella scelta della località, si è deciso in qualche modo di collegarsi alla recente alluvione che ha colpito alcune aree del nostro Triveneto: il raduno si terrà infatti a Barcis, sulle piovosissime prealpi pordenonesi che, insieme alle prealpi vicentine, sono state le due zone più colpite dal recente disastro; Barcis, in particolare, dista pochi km dalla piovosissima stazione di Piancavallo (oltre 800mm caduti in 57 ore di pioggia).
Ed ora l'intenso programma della giornata!

Il raduno si terrà domenica 12 dicembre con ritrovo alle ore 9:00/9.30 di fronte l'Osteria Ponte Antoi situata in località Ponte Antoi 2 a Barcis (Pordenone), tel. 0427/76224, http://www.ponteantoi.it.
Il ristorante sarà anche il luogo dove effettueremo il pranzo.

Escursione naturalistica

9:30 Breve e facile passeggiata di due ore circa all'interno della Riserva Naturale della Forra del Cellina, gestita dal Parco Naturale delle Dolomiti Friulane. Essa interessa la parte più significativa della grande incisione valliva scavata dal torrente Cellina in provincia di Pordenone.
L'aspetto morfologico è da mozzare il fiato, è quello tipico di un grande canyon, il maggiore della regione e senz'altro uno dei più spettacolari d'Italia, con pareti verticali e imponenti fenomeni di erosione fluviale. Un vero e proprio "sistema" di forre, confluenti l'una nell'altra.
Il Percorso permette di approfondire numerosi aspetti naturalistici ( vegetazione, fauna geologia e carsismo superficiale).
I punti panoramici consentono di osservare la forra del Cellina, alcuni tratti della vecchia strada della Valcellina, la diga e il lago di Barcis.
La lunghezza del percorso è di 3630 metri, il dislivello è minimo (circa 130 metri).

Riserva Naturale Regionale della Forra del Cellina - Sentiero del Dint

Ore11.30 circa
visita alla mostra “la Riserva Naturale Forra del Cellina”
alcuni pannelli, un plastico, delle ricostruzioni, un filmato e una impostazione informatica permettono di approfondire gli aspetti naturalistici, storici ed etnografici relativi al territorio dell’area protetta.
Oppure:
visita alla Vecchia Strada della Valcellina
Termine visita guidata previsto per le ore 12.30. 13.00 circa

Per noi appassionati meteo sarà una bell’opportunità di comprendere l’orografia di quei luoghi che permette eccezionali precipitazioni in situazioni di stau intenso per venti di scirocco.
ranzo sociale



Verso le 12.30, alla fine dell’escursione, si terrà il pranzo, aperto a tutti, anche a chi eventualmente non vorrà prendere parte all’escursione della mattina.
Stiamo ancora concordando il menù, mentre il prezzo sarà indicativamente sui 28/30 euro a persona comprensivo di:

-Antipasto
-Bis o Tris di primi
-Secondo
-Contorni misti di stagione
-Sorbetto al limone
-Dolce a scelta oppure torta
-Bevande (acqua, bibite, vino rosso e bianco della casa)
-Caffè con correzione



Visita alla stazione meteorologica


A seguire e subito dopo il pranzo (verso le 14.30 crca), visita alla stazione meteorologica di Barcis, che ci sarà gentilmente aperta dall’OSMER FVG. Durante la visita guidata, sarà presente un tecnico Osmer che ci farà da guida atraverso il funzionamento di una stazione meteorologica professionale e ci snocciolerà qualche dato sulle medie climatiche di Barcis (piovosità, nevosità, temperature, eventuali curiosità meteo…).
Per chi arrivasse da più lontano, esiste la possibilità di pernottare alla foresteria del parco delle Dolomiti friulane, presso Andreis (Pn), alla cifra modica di 15 euro a testa.

Parco Dolomiti Friulane - Foresteria