Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 43
  1. #1
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,250
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Le calde estati degli anni 40'-50'

    Purtroppo fatico ad avere dati relativi agli anni 40'del secolo scorso,in quanto anche il fornitissimo archivio Tutiempo.net raccoglie solo i dati del dopoguerra e cmq all'epoca molte stazioni attuali non esistevano o cmq le serie sono imcomplete(vedi Cagliari).
    Tuttavia,sembra che gli anni 40' ed ancor più gli anni 50' abbiano visto estati mediamente calde in Italia,particolarmente nel 1955 e nel 1957,per certi versi non troppo lontane dalle annate dell'ultimo decennio.Specificamente,l'estate 1957 vide picchi di calore in stazioni del Tirreno come Grosseto e Napoli,battuti solo in annate recenti come il 1999 ed il 2007.
    Ovviamente,tutti sappiamo che le medie annue erano cmq più basse di quelle degli anni Duemila,stante la presenza di inverni che,1956 a parte(l'anno dei freddofili per eccellenza),erano ben più rigidi di quelli attuali.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  2. #2
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,250
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Le calde estati degli anni 40'-50'

    Il picco di Grosseto dell'agosto 1957 è stato battuto di un soffio nell'agosto 2003(40,5° contro 40,1°).
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  3. #3
    Banned L'avatar di Konrad66
    Data Registrazione
    16/11/03
    Località
    Milano
    Età
    51
    Messaggi
    5,179
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Le calde estati degli anni 40'-50'

    Attenzione, le estati anni 40 erano simili a quelle anni 90(piu che 2000, non vi fu nessuna estate tipo il 2003 ), ma non tutte ed erano stracompensate da estati fresche e sottomedia. Di quelle anni 50 mi pare solo una fu terribile a milano,per l'epoca. Ricordo invece la neve a bassissima quota a giuno 56,la tappa del bondone famosa,neve mista fino a 500mt nei rovesci

    riocrdiamo dai dati globali mondiali, che il trentennio 61-90 è stato il piu caldo di tutti,dopo questo che è il piu estremo,la bugia che erano anni freddi è gia nota da anni.

  4. #4
    Uragano L'avatar di zione
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sondrio 290 m. (SO)
    Età
    47
    Messaggi
    46,258
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Le calde estati degli anni 40'-50'

    Citazione Originariamente Scritto da Konrad66 Visualizza Messaggio
    riocrdiamo dai dati globali mondiali, che il trentennio 61-90 è stato il piu caldo di tutti,dopo questo che è il piu estremo,la bugia che erano anni freddi è gia nota da anni.
    Onestamente, visto che stiamo parlando delle ns. lande, dei dati globali ce ne facciamo una pippa : come ho gia' indicato in tale thread http://forum.meteonetwork.it/meteoro...rmofili-3.html qui a Sondrio il trentennio 1961-90 fu decisamente piu' freddo rispetto anche solo al trentennio precedente 1931-60, ergo essendo dati credo ci sia ben poco da opinare in merito (altro che bugie... )

    Pero', appunto, tale cosa riguarda Sondrio: sarei altresi' curioso sapere com'e' andata anche in altre localita' italiane in tali periodi !



    Fabio Pozzoni (Socio Fondatore MeteoNetwork)

    I miei dati Meteo in real time su MyMnwPro, CML e WU

    E' meglio essere ottimisti ed aver torto piuttosto che pessimisti ed aver ragione Albert Einstein
    ______________________________
    Ciao Alessandro......

  5. #5
    Banned
    Data Registrazione
    25/11/07
    Località
    Ravenna
    Età
    26
    Messaggi
    542
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Le calde estati degli anni 40'-50'

    questi sito ti sarà molto utile, anche se durante la guerra i dati a disposizione erano davvero pochi.
    per esempio però Bologna durante gli anni 40 aveva annate dove tutti i mesi erano sopra-media e non lo avrei mai pensato ( anche l'inverno )

    Apat: Annali idrologici


    inoltre ( temperature estive del CNR ):


  6. #6
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,250
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Le calde estati degli anni 40'-50'

    Nel 1950 è attestata un'ondata di caldo molto forte proprio nel mese di maggio,con la +20 in giro per il Mediterraneo centrale.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  7. #7
    Banned L'avatar di Konrad66
    Data Registrazione
    16/11/03
    Località
    Milano
    Età
    51
    Messaggi
    5,179
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Le calde estati degli anni 40'-50'

    Citazione Originariamente Scritto da zione Visualizza Messaggio
    Onestamente, visto che stiamo parlando delle ns. lande, dei dati globali ce ne facciamo una pippa : come ho gia' indicato in tale thread http://forum.meteonetwork.it/meteoro...rmofili-3.html qui a Sondrio il trentennio 1961-90 fu decisamente piu' freddo rispetto anche solo al trentennio precedente 1931-60, ergo essendo dati credo ci sia ben poco da opinare in merito (altro che bugie... )

    Pero', appunto, tale cosa riguarda Sondrio: sarei altresi' curioso sapere com'e' andata anche in altre localita' italiane in tali periodi !

    Ma io son andato oltre l' orticello, se nel globo il periodo omm è stato il piu caldo,significa che non erano anni freddi nel complessivamnte.........,come si voleva far credere... e quindi se nel trentennio piu caldo dopo questo,c'erano quelle medie a sondrio,vuol dire che era giusto cosi',io so solo che a milano le prime 10 nevicate come accumulo,solo una era dell'era OMM,quella del 85 un eccezione poi,e quindi... e cmq cosi come ora ci son orticelli nel globo che son sottomedia, anche nell'era omm ce n erano e sondrio era fra questi... ma il contesto era sempre sopra media

    dal grafico di bologna si evince si che negli anni 40-50 vi son state estati calde,ma anche alcune ben fredde,vedo dei picchi in giu che in queste estati e nemmeno in quelle omm si son viste
    Ultima modifica di Konrad66; 26/05/2009 alle 16:49

  8. #8
    Vento teso
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Montesilvano PE - Padova
    Messaggi
    1,576
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Le calde estati degli anni 40'-50'

    Citazione Originariamente Scritto da Konrad66 Visualizza Messaggio
    Attenzione, le estati anni 40 erano simili a quelle anni 90(piu che 2000, non vi fu nessuna estate tipo il 2003 ), ma non tutte ed erano stracompensate da estati fresche e sottomedia. Di quelle anni 50 mi pare solo una fu terribile a milano,per l'epoca. Ricordo invece la neve a bassissima quota a giuno 56,la tappa del bondone famosa,neve mista fino a 500mt nei rovesci

    riocrdiamo dai dati globali mondiali, che il trentennio 61-90 è stato il piu caldo di tutti,dopo questo che è il piu estremo,la bugia che erano anni freddi è gia nota da anni.
    Konrad, scusa ma hai detto un'enormità di errori: alcune estati degli anni '40 furono mediamente ben più calde delle ultime, tranne la 2003.
    Le estati 1943, 1945, 1947 e 1950 furono tutte caldissime, con medie termiche calcolate sui 3 mesi di circa +25°C per Milano.
    I mesi di luglio 1945-1946-1947 furono un filotto tremendo, come avere 3 luglio 2006 di fila, e tu l'hai completamente omesso. E in questa top10 ci vanno anche il luglio 1950, 1928 e 1923, tutti al livello o superiori del 1983 o 2006; e, prima ancora, non dimentichiamoci i mesi di luglio roventi del 1904, 1905 e 1911 (e tralascio per pietà almeno una decina di mesi di luglio molto caldi dal 1900 al 1960, più di qualsiasi luglio 1961-'90 salvo il 1983, ma non ai livelli di quest'ultimo per pochi decimi).
    Anzi, peggio ancora: la media estiva 1921-'50 fu ben superiore alla 1961-'90, e per il Veneto anche leggermente superiore all'attuale 1992-2008: basta che guardi uno dei vecchi atlanti Touring, con la Pianura Padana praticamente tutta entro l'isoterma dei +24°C di media giornaliera a luglio, con picchi di +25°C (Bologna, Verona); mentre medie lievemente inferiori si trovavano solo in Piemonte e nella Pianura Veneta.

    Dal 1951 in poi ci fu un netto cambiamento: che, localmente, significò estati a volte anomalamente fresche.
    Come dal 1989 in poi ci fu il cambiamento inverso.

    Uscendo di poco dall'estate, basti pensare che, dal 1951 al 1985, nessun mese di maggio ebbe un'anomalia >=+2°C dalla media: e se ne ebbe solo 1 a Milano, il 1986, nel trentennio 1961-'90. Cioè 0.33 a decennio.
    Contro almeno 16 mesi di maggio molto caldi dal 1861 al 1960: 1.6 (minimo) a decennio. Di cui il 1868 ed il 1920 non sono stati battuti nemmeno nel 2003, con i loro +4°C di anomalia mensile. E con filotti come 1862-1865-1868-1870, 1920-1922-1924 e 1943-1945-1947-1950, tutti mesi di maggio molto caldi (anomalie tra +2°C e +4°C dalla media). E, come si vede, nell'ultimo caso tutti seguiti da estati tra le più calde degli ultimi secoli (altro caso simile, oltre all'imbattibile 2003, fu il 1904).
    In questo decennio, abbiamo il nostro piccolo record, 5 su 9 (2001-2003-2005-2007-2009), ma in compenso al Nord solo l'estate 2003 ed il luglio 2006 hanno raggiunto o superato certe medie.
    Si dirà che abbiamo mesi di giugno piuttosto caldi mediamente: anche con ondate di freddo notevoli, ma pure con caldi feroci (il top fu il 2006, freddo record e caldo record assieme). Non sono tuttavia una novità assoluta, vedesi sempre i soliti anni '40; mentre abbiamo avuto 2 mesi di agosto molto freschi (2005 e 2006) in queste torride estati.

    Lasciamo perdere le temperature globali: come medie annuali locali, il 1961-'90 nelle pianure e sulle coste del Nord Italia fu piuttosto fresco (in stazioni come Asiago, già gli anni '80 ebbero medie simili a quelle attuali), e decisamente fresco nel quadrimestre maggio-agosto.
    Si individuano inoltre ciclici riscaldamenti e raffreddamenti della stagione estiva negli ultimi 150 anni, probabilmente molto più direttamente legati ai cicli AMO che alle anomalie globali di temperatura.

    Comunque gli anni '40, delle 10 più calde estati del XX secolo, ne ebbero 5 a livello europeo ed italiano; le medie annuali furono a volte compensate dal freddo invernale, 5 inverni freddissimi nella top10, ma a volte no (primavera calda, come naturale in un ciclo AMO positivo).

    (le medie di luglio 1961-'90 sono circa 1-2°C più fresche di quelle 1921-'50, la differenza più sensibile è proprio con Milano, Bolgona o Verona, la minore con Venezia)
    Ultima modifica di FilTur; 26/05/2009 alle 16:57

  9. #9
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di steph
    Data Registrazione
    23/08/06
    Località
    Lugano (Svizzera ita
    Messaggi
    5,917
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Le calde estati degli anni 40'-50'

    Numero medio di Hot Days (giorni nei quali la Tmax ha superato il 95esimo percentile giornaliero pluriennale) in % sul totale e lunghezza massima delle Heat Waves (periodi connotati da numero massimo di Hot Days) nelle estati dell'Europa centro-occidentale (pixel 44-50 N, 0-15 E) fra il 1880 e il 2005 (grafici tratti da Della-Marta et al. 2007):




    In effetti....
    ~~~ Always looking at the sky~~~








  10. #10
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di steph
    Data Registrazione
    23/08/06
    Località
    Lugano (Svizzera ita
    Messaggi
    5,917
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Le calde estati degli anni 40'-50'

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Comunque gli anni '40, delle 10 più calde estati del XX secolo, ne ebbero 5 a livello europeo ed italiano; le medie annuali furono a volte compensate dal freddo invernale, 5 inverni freddissimi nella top10, ma a volte no (primavera calda, come naturale in un ciclo AMO positivo).

    (le medie di luglio 1961-'90 sono circa 1-2°C più fresche di quelle 1921-'50, la differenza più sensibile è proprio con Milano, Bolgona o Verona, la minore con Venezia)
    Non sono d'accordo, e in aggiunta: allora c'erano anche estati con scarti molto negativi (1940, 1948, 1954, 1956), oggi no.

    D'accordo invece sul ruolo forzante dell'AMO+.

    Ma poi: sono dati omogeneizzati??
    ~~~ Always looking at the sky~~~








Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •