Pagina 4 di 9 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 90
  1. #31
    Uragano L'avatar di albedo
    Data Registrazione
    27/06/02
    Località
    Prato
    Età
    58
    Messaggi
    26,489
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Un mostro dimenticato, l'estate 1945

    Ho visto che hai escluso Prato perché, giustamente, la stazione ha cambiato più volte ubicazione. Tuttavia un paragone all'ingrosso si può fare ugualmente, non è che le differenze fra le varie ubicazioni (compresa la mia) siano poi così abissali, specie nelle massime e specie in estate.

    Io prenderai in esame la temperatura media perché fra i tre valori (minima, massima, media) è quello che smorza di più le eventuali differenze. Insomma, come si dice da noi "poggio e buca fanno pari".

    PRATO IDROGRAFICO-PRATO EST ALBEDO 1945-2003

    Maggio 1945---> 20,17°
    Maggio 2003---> 20,38°
    Giugno 1945---> 24,84°
    Giugno 2003---> 26,05°
    Luglio 1945 ----> 26.67°
    Luglio 2003----> 26,33°
    Agosto 1945---> 24,59°
    Agosto 2003---> 28,90°
    Settembre 1945---> 22,23°
    Settembre 2003---> 20,84°

    Medie 5 mesi
    1945----> 23,7° (DIFF. media 1921-2010--> + 3,9°
    2003----> 24,5° (diff. media 1921-2010--> +4,7°

    Medie trimestre estivo giugno-agosto
    1945---> 25.4° (+1,8°)
    2003---> 27.1° (+3,5°)

    CONSIDERAZIONI

    Pur con tutte le cautele del caso sembrerebbe evidente la supremazia calda del 2003, soprattutto relativamente al trimestre estivo in senso proprio, giugno-agosto. A fare la differenza è soprattutto il mese di agosto, il vero mostro della situazione, che nel 2003 ha avuto un'anomalia positiva record, pesantissima. Anche giugno non scherza. Il 1945 è stato più caldo a luglio e soprattutto a settembre, quando il 2003 (settembre) presenta addirittura un'anomalia leggermente negativa.
    Volendo estendere il discorso ad aprile e a ottobre, troviamo nel 1945 anomalie ancora pesantemente positive rispetto al 2003, che invece ha avuto mesi pressocché normali. Infatti, come media annuale il 1945 risulta leggermente più caldo del 2003, nonché uno dei 2-3 anni più caldi di sempre a partire dal 1921 e il più siccitoso della lunga serie con appena 503,8 mm caduti, a fronte di una media di 977 mm (abbiamo fatto meglio persino nel 2011).

    RECORD PRATO+PRATO EST 1921-2014: Anno + freddo: 13,4° (1940); Anno + caldo 16,4° (1943); Anno + piovoso 1788,1 mm (1937);
    Anno + asciutto 503,8 mm (1945); Min. assoluta - 13,8° (11 gen 1985); Max assoluta 41,0° (7 lug 1952); Mese + freddo 0,2° (feb 1929); Mese + caldo 28,9° (ago 2003)

  2. #32
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    14,278
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Un mostro dimenticato, l'estate 1945

    Citazione Originariamente Scritto da Nix novariensis Visualizza Messaggio
    Il 2003 è qualcosa di inavvicinabile (almeno lo spero)
    Guarda in questo grafico del CNR sulle anomalie delle estati italiane come svetta rispetto alle altre estati
    Immagine


    Tra le estati anni 40-50 e le "sorelle" degli anni 2000 ci sono alcune sostanziali differenze

    Per quanto siano state caldissime le estati di allora
    - riguardano un periodo di tempo più breve (1945-1952), mentre il ciclo attuale di estati monstre è iniziato nel 1998 e sa solo Dio quando finirà
    - quelle estati furono intervallate da altre di segno opposto (1948, 1949, 1951) mentre negli ultimi 15 anni le estati sono state tutte sopramedia (a meno che non vogliamo considerare fresca l'estate 2005, il che sarebbe un insulto alle vere estati fresche. Nell'800 la 2005 sarebbe la 4a o la 5a più calda del secolo)

    Sono d'accordo,questo paragone estati anni 40'/estati dal 1998 al 2010 mi pare molto tirato per i capelli...
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  3. #33
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    14,278
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Un mostro dimenticato, l'estate 1945

    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    Ma secondo questi dati (sono serie percui è stato fatto un lavoro di omogenizzazione dei dati? perchè solo le max?) l'estate 2003 è appunto più calda di quella del 1945, la media maggio-settembre è simile perchè settembre non fu molto anomalo nel 2003.
    giugno-agosto:
    Larciano Castelmartini 1945- 33.9 2003- 34.8
    Cortona 1945- 33 2003- 33.7
    Pisa 1945- 30.8 2003- 31.5
    A livello italiano ed europeo(specie europa centale/francia) non c'è alcun paragone ne prendendo il solo periodo estivo ne il periodo esteso mag-set sopratutto perchè sul nord italia la differenza 2003- tutte le altre estati- è molto più ampia che nel centro sud (ma anche altre aree mediterranee ad esempio in grecia) dove ci sono una serie di estati parecchio calde negli anni '40 ma pur sempre sotto il 2003; e no non è colpa dell'urbanizzazione, infatti è così anche nell'area alpina e per le temperature del mare intorno all'Italia.
    Anch'io credo poco a questa"teoria dell'urbanizzazione"che sta prendendo piede.
    Anche il mare è ormai urbanizzato???
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  4. #34
    Vento teso
    Data Registrazione
    06/09/10
    Località
    San Giovanni Rotondo (FG)
    Età
    30
    Messaggi
    1,602
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Un mostro dimenticato, l'estate 1945

    il luglio del '45 è probabilmente simile a quello record del 2007
    grandi estati in quel decennio, spesso settembre era caldissimo
    pochissima pioggia anche per 8 mesi...ma quelli erano veramente anni estremi
    non sono mancati episodi freddi e piovosi

  5. #35
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Roma (Rm)
    Messaggi
    2,355
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Un mostro dimenticato, l'estate 1945

    Ho scoperto una cosa interessante sull'agosto 1928. Qui al Collegio ebbe una media di 27,5° contro gli oltre 29° dell'agosto del 2003. Il punto è che la media massime fu molto simile (34,7° nell'agosto 2003, 34° nell'agosto del 1928 con varie punte oltre i 36°), ma la media delle minime è oltre 2°C più bassa nel 1928 che nel 2003. E' possibile quindi ipotizzare che, almeno qui, con l'urbanizzazione odierna l'agosto del 28 e l'agosto 2003 avrebbero avuto la stessa media?
    Che poi lo stesso vale per luglio. Quell'anno la media max fu 2°C superiore al 2003, la media min 2°C inferiore; questo indicherebbe una maggior continentalità che oggi si ritrova in certe aree esterne alla città, tipo Guidonia.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  6. #36
    Tempesta violenta L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    29
    Messaggi
    13,230
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Un mostro dimenticato, l'estate 1945

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Ho scoperto una cosa interessante sull'agosto 1928. Qui al Collegio ebbe una media di 27,5° contro gli oltre 29° dell'agosto del 2003. Il punto è che la media massime fu molto simile (34,7° nell'agosto 2003, 34° nell'agosto del 1928 con varie punte oltre i 36°), ma la media delle minime è oltre 2°C più bassa nel 1928 che nel 2003. E' possibile quindi ipotizzare che, almeno qui, con l'urbanizzazione odierna l'agosto del 28 e l'agosto 2003 avrebbero avuto la stessa media?
    Che poi lo stesso vale per luglio. Quell'anno la media max fu 2°C superiore al 2003, la media min 2°C inferiore; questo indicherebbe una maggior continentalità che oggi si ritrova in certe aree esterne alla città, tipo Guidonia.
    ovvio che è così, che domande ... infatti l'isola di calore agisce sulle t.° minime mentre sulle massime non ha quasi effetti


    stazione meteo attiva dal 2001
    (attuale: Davis Vantage Pro 2)
    extremes: -3.7 (2014) +38.1 (2007)

    www.faceweather.it

  7. #37
    Burrasca forte
    Data Registrazione
    29/03/06
    Località
    cesano di senigallia
    Età
    39
    Messaggi
    9,592
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Un mostro dimenticato, l'estate 1945

    si però il collegio romano si trova al centro storico con tutti palazzi intorno ORA come nel 1928..
    Purtroppo dopo il 2013 il clima e la meteo sono MORTI!
    Ne danno il triste annuncio tutti i VERI appassionati di meteo.

  8. #38
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    23/02/12
    Località
    Prato (PO)
    Messaggi
    753
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Un mostro dimenticato, l'estate 1945

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Ho scoperto una cosa interessante sull'agosto 1928. Qui al Collegio ebbe una media di 27,5° contro gli oltre 29° dell'agosto del 2003. Il punto è che la media massime fu molto simile (34,7° nell'agosto 2003, 34° nell'agosto del 1928 con varie punte oltre i 36°), ma la media delle minime è oltre 2°C più bassa nel 1928 che nel 2003. E' possibile quindi ipotizzare che, almeno qui, con l'urbanizzazione odierna l'agosto del 28 e l'agosto 2003 avrebbero avuto la stessa media?
    Che poi lo stesso vale per luglio. Quell'anno la media max fu 2°C superiore al 2003, la media min 2°C inferiore; questo indicherebbe una maggior continentalità che oggi si ritrova in certe aree esterne alla città, tipo Guidonia.
    Ottima osservazione.

    Visto che comunque il centro storico di Roma era lo stesso anche all'epoca, un'ipotesi potrebbe anche essere quella di un malfunzionamento della schermatura che possa aver determinato temperature massime sovrastimate. Per escludere o confermare questa possibilità, andrebbero confrontate nel corso dei vari anni le medie termometriche e delle escursioni termiche del Collegio Romano con quelle di altre stazioni dell'area romana presenti anche nel 1928 per verificare la presenza o meno di eventuali divergenze.
    http://climaintoscana.altervista.org/
    Temperature estreme in Toscana finora validate: +43,1 °C Antella (FI) il 06/08/2003; -26,0 °C Firenzuola (FI) l'08/01/1985.

  9. #39
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/02/12
    Località
    Montecchio Emilia (RE)
    Età
    39
    Messaggi
    1,262
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Un mostro dimenticato, l'estate 1945

    A Parma il distacco è netto a favore del 2003:

    Temperatura media giornaliera:

    Maggio 1945 = 20,2
    Maggio 2003 = 21,5

    Giugno 1945 = 24,3
    Giugno 2003 = 27,9

    Luglio 1945 = 27,0
    Luglio 2003 = 27,3

    Agosto 1945 = 24,0
    Agosto 2003 = 29,4

    Settembre 1945 = 21,0
    Settembre 2003 = 20,7


    Unica similitudine a livello di media mensile è il mese di luglio. il resto non è minimamente paragonabile per quanto riguarda il trimestre giugno - agosto.
    [B]Lorenzo Smeraldi : [/B]le migliori idee sono sempre quelle che vengono realizzate

  10. #40
    Tempesta violenta L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    29
    Messaggi
    13,230
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Un mostro dimenticato, l'estate 1945

    Citazione Originariamente Scritto da rafdimonte Visualizza Messaggio
    si però il collegio romano si trova al centro storico con tutti palazzi intorno ORA come nel 1928..
    si ma è amplificata, è lo stesso discorso di Napoli, il centro storico era già sviluppato come adesso ma tutto intorno non c'era niente, influisce ECCOME

    ma perchè ponete come esempio ancora l'Estate 1945 ? l'Estate 1947 fu molto peggio


    stazione meteo attiva dal 2001
    (attuale: Davis Vantage Pro 2)
    extremes: -3.7 (2014) +38.1 (2007)

    www.faceweather.it

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •