Pagina 6 di 46 PrimaPrima ... 4567816 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 451
  1. #51
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,529
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060.

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    vabbe ' grazie lo stesso ,

    te lo spiego chiaramente , correlati dati e indici , in Europa ci sono stati inverni MITI ed estati molto calde tra il 1760 e 1780 ,
    tra il 1860 e 1878 , tra il 1994 e 2014 ,
    concomitante alta attivita Solare ,
    Immagine

    di conseguenza vedi che gli inverni nel complesso piu freddi possono verificarsi durante bassa attivita Solare , in un sistema caotico , ovvio , puo anche verificarsi inverni miti, ma e' la tendenza che puo cambiare a secondo l andamento Solare e cicli Oceanici,. PDO - AMO ect.

    e piu chiaro adesso ?
    Era chiaro pure prima ma non è questo il punto.
    E' che tu in tutte le sedi(e spesso anche in topic che non c'entrano un tubo,come ormai abbiamo capito tutti) insisti a proporre il solito ritornello sillogistico,in base al quale un singolo evento o periodo freddo in una limitata porzione dell'emisfero nord implicherebbe chissà quale raffreddamento alle porte.
    I dati del GW raccontano una storia diversa.E non c'è dicembre 2010 o febbraio 2012 che tengano.Rondini che non fanno primavera.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  2. #52
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,529
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060.

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    si , Mario , ma non bisogna vedere solo l Europa , ma a livello Nord Emisfero dal 2008 ,

    negli USA Nord Orientali , l inverno '10/2011 , '13/2014 , '14/2015 con scenari quasi da PEG , e stiamo in questo contesto durante annate calde .
    E le estati 2011 e 2012 negli USA orientali?Devo snocciolarti qualche dato sulle anomalie positive o per te esistono solo gli eventi invernali una tantum?
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  3. #53
    Vento fresco L'avatar di Federico Ogino
    Data Registrazione
    05/12/15
    Località
    Carmagnola (TO)
    Messaggi
    2,283
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060.

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    si , Mario , ma non bisogna vedere solo l Europa , ma a livello Nord Emisfero dal 2008 ,

    negli USA Nord Orientali , l inverno '10/2011 , '13/2014 , '14/2015 con scenari quasi da PEG , e stiamo in questo contesto durante annate calde .
    Ok, ma sono SEMPRE capitati eventi freddi tosti, così come potevano capitare eventi caldi molto intensi anche nella PEG (mi viene in mente l'estate 1540 o l'inverno 1529/30, 1606/07, 1746/47, se vuoi saperne qualcosa in più puoi leggere questo articolo di Meteosvizzera che parla di inverni caldi http://www.meteosvizzera.admin.ch/co...ca-la-neve.pdf ), ma il problema è il CONTESTO in cui capitano, che può essere quello della PEG ('700) o quello del GW (2000). E non è la stessa cosa.

  4. #54
    Vento fresco L'avatar di Federico Ogino
    Data Registrazione
    05/12/15
    Località
    Carmagnola (TO)
    Messaggi
    2,283
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060.

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    E le estati 2011 e 2012 negli USA orientali?Devo snocciolarti qualche dato sulle anomalie positive o per te esistono solo gli eventi invernali una tantum?
    Ecco, come già dicevo, prima.

  5. #55
    Burrasca forte L'avatar di Mario85
    Data Registrazione
    30/12/08
    Località
    LUCERA
    Età
    31
    Messaggi
    9,707
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060.

    Io mi riferivo solo alla frequenza di tali eventi su scala Europea...e non mi sembra che si abbassi più di tanto in questo contesto,poi altri discorsi non m'interessano...

  6. #56
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,529
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060.

    Citazione Originariamente Scritto da Mario85 Visualizza Messaggio
    Io mi riferivo solo alla frequenza di tali eventi su scala Europea...e non mi sembra che si abbassi più di tanto in questo contesto,poi altri discorsi non m'interessano...
    Il topic si intitola"Proiezione Climatica", non "eventi invernali dal 2030" in poi.
    Capisco che il secondo tema sia più interessante ma è il primo quello oggetto della discussione.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  7. #57
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,529
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060.

    Citazione Originariamente Scritto da Federico Ogino Visualizza Messaggio
    Ok, ma sono SEMPRE capitati eventi freddi tosti, così come potevano capitare eventi caldi molto intensi anche nella PEG (mi viene in mente l'estate 1540 o l'inverno 1529/30, 1606/07, 1746/47, se vuoi saperne qualcosa in più puoi leggere questo articolo di Meteosvizzera che parla di inverni caldi http://www.meteosvizzera.admin.ch/co...ca-la-neve.pdf ), ma il problema è il CONTESTO in cui capitano, che può essere quello della PEG ('700) o quello del GW (2000). E non è la stessa cosa.
    Sono anni che cerco di far passare questo concetto.Ma nada.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  8. #58
    Banned
    Data Registrazione
    26/04/09
    Località
    Brigodunum (NO)
    Età
    28
    Messaggi
    17,857
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060.

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Era chiaro pure prima ma non è questo il punto.
    E' che tu in tutte le sedi(e spesso anche in topic che non c'entrano un tubo,come ormai abbiamo capito tutti) insisti a proporre il solito ritornello sillogistico,in base al quale un singolo evento o periodo freddo in una limitata porzione dell'emisfero nord implicherebbe chissà quale raffreddamento alle porte.
    I dati del GW raccontano una storia diversa.E non c'è dicembre 2010 o febbraio 2012 che tengano.Rondini che non fanno primavera.
    Peraltro il tutto parte da alcuni assunti clamorosamente sbagliati
    - che le estati/inverni miti del passato capitassero con una ricorrenza/magnitudo paragonabile a quella dei nostri giorni
    - che l'attività solare sia ancora il burattinaio climatico come poteva magari essere fino all'era dell'industrializzazione

    Si fanno i conti senza l'oste, come sempre

  9. #59
    Burrasca forte L'avatar di Mario85
    Data Registrazione
    30/12/08
    Località
    LUCERA
    Età
    31
    Messaggi
    9,707
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060.

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Era chiaro pure prima ma non è questo il punto.
    E' che tu in tutte le sedi(e spesso anche in topic che non c'entrano un tubo,come ormai abbiamo capito tutti) insisti a proporre il solito ritornello sillogistico,in base al quale un singolo evento o periodo freddo in una limitata porzione dell'emisfero nord implicherebbe chissà quale raffreddamento alle porte.
    I dati del GW raccontano una storia diversa.E non c'è dicembre 2010 o febbraio 2012 che tengano.Rondini che non fanno primavera.
    O forse scritto che nego il GW?ho semplicemente detto che la frequenza di episodi tosti non mi sembra sia cambiata o aumentata come ritorno in Europa...tutto qui,poi fa sempre comodo capire quello che si vuole...

  10. #60
    Banned
    Data Registrazione
    26/04/09
    Località
    Brigodunum (NO)
    Età
    28
    Messaggi
    17,857
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060.

    @Federico Ogino

    Bisogna però stare attenti alle fonti storiche, soprattutto a quelle non coeve. Il concetto di "mitezza" è relativo al periodo in cui la gente del '700 viveva, abituata a inverni quasi sempre molto più freddi e nevosi di quelli dei nostri giorni. Appena, per pura casualità, in un inverno nevicava poco (o non nevicava affatto - poteva capitare) questo veniva percepito come pesantemente anomalo.

    Un esempio su tutti:
    "Nel 1748/49 seguì di nuovo un invernocon temperature inusuali: nel gennaio del 1749 la neve rimase assente e sull’Altopiano bernese non si registraronogelate."

    Ok, ma il 22 ottobre 1748 cadde "un palmo" di neve a Torino città (circa 10 cm, fonte "il clima di Torino, Mercalli)... se oggi si verificasse un evento del genere, anche qualora anticipasse un inverno mite, salterebbe fuori il robertino di turno a parlare di "segno inequivocabile di un raffreddamento"
    Idemi i "miti" inverni degli anni 1790 comunque più freddi di un grado e mezzo sulla 81-10. E il caldo 1793-94, che nelle cronache appare come una primavera anticipata, oggi sarebbe perfettamente in media con la 81-10...cioè come il 2012-13.
    Questo è bene farlo notare... oltre alle cronache servono i DATI
    Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060.-2014torinotinv.gif

    Questo NON significa che allora il caldo non esistesse... anche allora ci potevano essere eventi molto caldi (es. l'estate 1774, l'agosto 1802, il gennaio 1822, l'inverno 1845-46) ma erano isolati e inseriti in un contesto ben più freddo di quello di oggi.
    Ritorna sempre il discorso che alcuni argomenti vanno analizzati e "filtrati" e non devono essere affrontati con "robertiniana" superficialità
    Ultima modifica di Nix novariensis; 13/10/2016 alle 17:35

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •