Visualizza Risultati Sondaggio: Qual è di questi il vostro inverno preferito?

Partecipanti
47. Non puoi votare in questo sondaggio
  • 1984-1985

    22 46.81%
  • 1985-1986

    11 23.40%
  • 1986-1987

    17 36.17%
Sondaggio a Scelta Multipla.
Pagina 1 di 7 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 67
  1. #1
    Vento fresco L'avatar di Federico Ogino
    Data Registrazione
    05/12/15
    Località
    Carmagnola (TO)
    Messaggi
    2,298
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Quale degli inverni di metà anni '80 preferite?

    Riferendosi ovviamente al famoso trittico di grandi inverni di metà anni '80 (1984-1985, 1985-1986, 1986-1987).

    Come da domanda: qual è, di questi tre, il vostro preferito?

    Io direi 1985-1986, dato che secondo le carte di Pifferetti, qui sarebbero caduti circa (o poco più) di 150 cm di neve (cioè il QUINTUPLO della mia media nivometrica, un qualcosa di VERAMENTE degno degli inverni della PEG ). E ha chiuso a -1.0 dalla media 61-90 e -1.6 dalla 81-10. Non disdegno comunque l'86/'87, della famosa nevicata da 40-50 cm a Torino a metà gennaio. L'84/'85, invece, in confronto alle potenzialità che aveva, qui è stata una vera e propria SÒLA. Ottimo a livello termico (-1.0 dalla 61-90) ma dal punto di vista della neve è stato un vero e proprio FIASCO in confronto a altre zone della PP (caduti 25 cm da me secondo Pifferetti su una media storica di 30... in confronto a come è andata altrove... a voi i commenti \fp\).

    Votate gente, votate.

  2. #2
    Vento fresco L'avatar di Federico Ogino
    Data Registrazione
    05/12/15
    Località
    Carmagnola (TO)
    Messaggi
    2,298
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Quale degli inverni di metà anni '80 preferite?

    P.S. Avete anche la scelta multipla che può esservi utile, se ad esempio siete indecisi fra due inverni.

  3. #3
    Vento moderato
    Data Registrazione
    19/11/14
    Località
    cislago(VA)
    Età
    23
    Messaggi
    1,285
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Quale degli inverni di metà anni '80 preferite?

    qui sicuramente 84-85...la cosa bella è che in tre annate ha accontentato tutti con record nevosi e talvolta anche di freddo. trittico bestiale. e infatti fu subito compensato gli anni dopo

  4. #4
    Vento moderato L'avatar di japigia
    Data Registrazione
    27/05/14
    Località
    Mola di Bari 5 metri slm
    Messaggi
    1,031
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Quale degli inverni di metà anni '80 preferite?

    1986-87 caput frigoris

  5. #5
    Brezza tesa L'avatar di GiuseppeM.
    Data Registrazione
    14/10/05
    Località
    Bari/Manduria
    Età
    44
    Messaggi
    915
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Quale degli inverni di metà anni '80 preferite?

    1986-1987...Neve nel Salento il 9 Gennaio 1987 preludio dello storico Marzo successivo: dopo una settimana intera il maltempo portò accumuli di mezzo metro totali nelle pianure e un metro sulle colline murgiane. Cut-off di un minimo retrogrado dai balcani
    "... I do not know whether or not there is something irreverent in the mind of the body in attempting to reduce the atmosphere to a formula. I know of nothing in creation which would laugh more heartily at a formula than the atmosphere." - Napier Shaw.

  6. #6
    Brezza tesa L'avatar di GiuseppeM.
    Data Registrazione
    14/10/05
    Località
    Bari/Manduria
    Età
    44
    Messaggi
    915
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Quale degli inverni di metà anni '80 preferite?

    Citazione Originariamente Scritto da GiuseppeM. Visualizza Messaggio
    1986-1987...Neve nel Salento il 9 Gennaio 1987 preludio dello storico Marzo successivo: dopo una settimana intera il maltempo portò accumuli di mezzo metro totali nelle pianure e un metro sulle colline murgiane. Cut-off di un minimo retrogrado dai balcani
    Dimenticavo...la mattina di Natale del 25 Dicembre 1986 quasi un cm di neve sul mio paese..non aggiungo altro...
    "... I do not know whether or not there is something irreverent in the mind of the body in attempting to reduce the atmosphere to a formula. I know of nothing in creation which would laugh more heartily at a formula than the atmosphere." - Napier Shaw.

  7. #7
    Vento fresco L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    20
    Messaggi
    2,683
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Quale degli inverni di metà anni '80 preferite?

    86/87
    Fra la neve di Natale e il Marzo '87 meteorologicamente parlando è stato un eden pugliese quell'inverno

    "Verba Volant, Scripta Manent, Mainagioia semper."

    "Questo è il nostro anno." (loop)

    Ondata di dicembre 2014, durata 1 giorno e mezzo (storia)
    Ondata di gennaio 2017, durata 5 giorni e mezzo (il nulla).

  8. #8
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m s.l.m.
    Età
    25
    Messaggi
    30,428
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Quale degli inverni di metà anni '80 preferite?

    1984-85, senza dubbio. L'evento di Gennaio vale 4 inverni da solo x Ferrara. I miei me ne hanno sempre parlato come una leggenda, come qualcosa di fuori da ogni logica, ed a vedere i dati è esattamente così.

    67 cm di neve in 15 giorni e in 3 episodi complessivi. 18 cm il 5 Gennaio, caduti tra mezzanotte e le 9 del mattino sotto i colpi di un temporale nevoso.

    Seguono altri 31 cm nella super-nevicata dell'8-9 Gennaio 1985, una nevicata che a leggere le cronache è stata di 36 ore filate, praticamente senza sosta e caduta con temperature di ben -6/-7 gradi ! Si tratta della nevicata più abbondante e con T più basse mai avuta dal 1951 ad oggi.

    Dopo la grande neve il gelo siderale !
    11 Gennaio: è record. Minima e massima più bassa dal 1951 ( e con tutta probabilità anche da molto prima) : -18.5 la minima, -11.6 la massima. Il giorno dopo minima bissata ! Al suolo ci sono oltre 35 cm di neve tutti intatti.

    In chiusura, tra il 13 e il 15 Gennaio seguono altri 17 cm. Il mese chiude a -4,0 dalla 1971-00.

    E dopo questo mese assurdo non era finita: Febbraio fu anch'esso parecchio freddo, chiudendo a quasi -2 dalla media.

  9. #9
    Banned
    Data Registrazione
    26/04/09
    Località
    Brigodunum (NO)
    Età
    28
    Messaggi
    17,857
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Quale degli inverni di metà anni '80 preferite?

    Indeciso tra 1984-85 con la nevicata da quasi un metro, preceduta da gelo parossistico, e il 1985-86 che ebbe penso una trentina di giorni con neve dall'inizio alla fine (accumulo stagionale fin superiore al 1984-85)

  10. #10
    Uragano L'avatar di albedo
    Data Registrazione
    27/06/02
    Località
    Prato
    Età
    58
    Messaggi
    25,871
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Quale degli inverni di metà anni '80 preferite?

    Nell'ordine 1984-85 poi 1986-87 e ultimo (comunque buono) 1985-86. L'84-85 pezzo unico della mia lunga militanza meteo, non ricordando direttamente il 1962-63 perché ero troppo piccolo. Dal giorno di Natale 1984 al 20 gennaio una graduale e costante ascesa verso l'apoteosi. Dalla prima nevicatella del 27 dicembre, ordinaria ma comunque in un contesto rigido rispetto a quanto ci siamo dovuti abituare negli ultimi anni, fino ai primi incredibili 13 giorni di gennaio, con nevicate asciutte ripetute il 4 sera, la mattina del 5, la notte del 6 e poi il blizzard dell'8 gennaio con massima di - 3.2° e minima di -8.8° (accumuli fino a 60 cm) e ultima nevicata da addolcimento il 13. Nel frattempo 10 giornate senza disgelo e un record storico assurdo di - 23° all'aeroporto di Peretola, preceduto dal - 22° del giorno prima e - 15° del giorno prima ancora.
    Nonostante la scaldata dell'ultima decade e della prima di febbraio, ha fatto in tempo a rifare un'altra strizzata di freddo notevole a metà febbraio, con altra nevicatella, e ancora fiocchi a metà marzo.
    Ottimo anche l'inverno 1986-87, anche se statisticamente più ordinario. Dicembre molto freddo ma senza neve. Prime due decadi di gennaio fredde con un po' di neve, febbraio un po' deludente, seppure con minima di - 7° il primo del mese e primi 20 giorni di marzo storici, con freddo record, ripetute gelate e apotesosi finale con l'inattesa e abbondantissima nevicata del 16 marzo.
    Infine l'85-86 in cui in buona sostanza qui ha fatto freddo solo a febbraio, parecchio ma senza record né sussulti particolari, a parte qualche modeta nevicatella. Caldo dicembre, nella norma gennaio e marzo.

    RECORD PRATO+PRATO EST 1921-2014: Anno + freddo: 13,4° (1940); Anno + caldo 16,4° (1943); Anno + piovoso 1788,1 mm (1937);
    Anno + asciutto 503,8 mm (1945); Min. assoluta - 13,8° (11 gen 1985); Max assoluta 41,0° (7 lug 1952); Mese + freddo 0,2° (feb 1929); Mese + caldo 28,9° (ago 2003)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •