Pagina 5 di 12 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 111
  1. #41
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Roma (Rm)
    Messaggi
    2,202
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Giovanni78 Visualizza Messaggio
    infatti per avere un'idea del clima reale si dovrebbe usare una media di fine 800-inizio 900 , così si evita la piccola era glaciale che c'era prima e anche l'inizio del riscaldamento globale, così a spanne eh
    No. Non esiste il "clima reale" di un luogo, o meglio, il clima reale di un luogo è quello che c'è adesso, quindi per rappresentarlo al meglio bisogna semplicemente utilizzare la media più recente disponibile.
    Una media di fine 800-inizio 900 rappresenterebbe il clima di quell'epoca, che può essere uguale o diverso da quello attuale.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  2. #42
    Vento moderato
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    36
    Messaggi
    1,382
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Il WMO suggerisce di mantenere la 61-90 per monitorare i cambiamenti climatici e di aggiornare ogni decennio per il resto; più in generale dipende da cosa serve la media di riferimento, se si vuole mettere in evidenza il riscaldamento dell'ultimo secolo (circa) ha perfettamente senso usare una media antecedente, per il clima attuale anche la 81-2010 è ormai antiquata essendo rappresentativa circa del clima di metà anni '90.
    Le medie WMO saranno sempre indietro di ~15-25 anni..

    Oppure ci sono metodi alternativi per stimare la climatologia attuale e questo è utile per molte attività:
    http://journals.ametsoc.org/doi/abs/...2-00155.1?af=R

  3. #43
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,072
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da albedo Visualizza Messaggio
    L'esempio è simpatico, però non mi attribuire pensieri che sono lontani dal mio modo di vivere la meteo. Ho scritto che il marzo 2013 qui non è stato poi così anomalo non per afflato nostalgico, ma perché lo dicono i dati rispetto a tutte le medie disponibili, non la la 61-90, ma anche se si prende, chessò, il solo periodo 2000-2017. Includendo nelle medie quella mensile finale, ma anche le medie delle decadi (cioè di periodi più ristretti e quindi più vicini al tempo reale e meno astratte), quella delle nevosità alle varie quote, le gelate ecc. In questo contesto, a parità di media finale, è stato migliore il 2005. Il 2013 forse lo collocherei al secondo posto insieme al 2006 che, pur essendo stato leggermente più freddo, è stato meno dinamico e precipitativo. Certamente i marzi "Maradona" del 1987 o del 1971 sono stati di un altro pianeta, ma questo lo davo per scontato.
    Marzo 2005 fu molto estremo,con un inizio da freddofili DOC ed una terza decade che soprattutto al centronord fu caldissima.
    Marzo 2013 qui è stato il marzo più piovoso dal 1995 ed in controtendenza,perché marzo dal 2000 in poi è stato spesso secco.Il più secco della serie storica ovviamente è marzo 2012(che è anche il terzo più caldo).
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  4. #44
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,072
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Al 4,il mese viaggia a +1,9° sulla 81/10.
    Da ieri però l'anomalia positiva(cm contenuta) sta calando bruscamente,per poi riprendere a salire da giovedì.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  5. #45
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,072
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    Il WMO suggerisce di mantenere la 61-90 per monitorare i cambiamenti climatici e di aggiornare ogni decennio per il resto; più in generale dipende da cosa serve la media di riferimento, se si vuole mettere in evidenza il riscaldamento dell'ultimo secolo (circa) ha perfettamente senso usare una media antecedente, per il clima attuale anche la 81-2010 è ormai antiquata essendo rappresentativa circa del clima di metà anni '90.
    Le medie WMO saranno sempre indietro di ~15-25 anni..

    Oppure ci sono metodi alternativi per stimare la climatologia attuale e questo è utile per molte attività:
    http://journals.ametsoc.org/doi/abs/...2-00155.1?af=R
    Personalmente sono contro le guerre di religione,per cui propenderei per un uso congiunto di medie trentennali diverse.
    E' poi curioso notare che la media 71/00 per molte località(lo studio fu fatto per Roma,in realtà) finisce per essere assimilabile alla media secolare del XX secolo,mentre la 61/90 è indicativa del periodo più freddo del secolo scorso.La 31/60,laddove disponibile,come si collocherebbe? Si può ipotizzare che sia leggermente più calda della 71/00 ma meno calda della 81/10.Ma ci vorrebbero studi più approfonditi.
    Tempo fa la riportai per tre località: Roma,Milano Brera e Palermo.


    Medie 1931/60 e record di quel trentennio per Milano,Roma e Palermo-miei dati
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  6. #46
    Bava di vento
    Data Registrazione
    07/03/17
    Località
    Alba Adriatica
    Età
    47
    Messaggi
    120
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Ciao Josh, ti vedo assai preparato sulle annualita' e sulle medie mensili. Come ti risulta Marzo del 2012, no perche' io lo ricordo caldo qui da me , perlomeno nella 1a decade, sbaglio?

  7. #47
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,072
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Xandra Visualizza Messaggio
    Ciao Josh, ti vedo assai preparato sulle annualita' e sulle medie mensili. Come ti risulta Marzo del 2012, no perche' io lo ricordo caldo qui da me , perlomeno nella 1a decade, sbaglio?
    Mese caldissimo,soprattutto al nord ed al centro.In molte regioni è il marzo più caldo del dopoguerra.
    Al sud pure fu molto caldo ma generalmente meno del 2001 e del 1994.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  8. #48
    Uragano L'avatar di albedo
    Data Registrazione
    27/06/02
    Località
    Prato
    Età
    57
    Messaggi
    25,205
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Mi appresto mestamente ad archiviare la quinta decade consecutiva in anomalia positiva dopo due di anomalia negativa (prima e seconda di gennaio) ed una neutra (terza di dicembre). Come dire, trascorrono i mesi in questa prolungata fase dal segno "+" iniziata dopo l'inverno 2013, ma non cambia nulla.

    RECORD PRATO+PRATO EST 1921-2014: Anno + freddo: 13,4° (1940); Anno + caldo 16,4° (1943); Anno + piovoso 1788,1 mm (1937);
    Anno + asciutto 503,8 mm (1945); Min. assoluta - 13,8° (11 gen 1985); Max assoluta 41,0° (7 lug 1952); Mese + freddo 0,2° (feb 1929); Mese + caldo 28,9° (ago 2003)

  9. #49
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,072
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da albedo Visualizza Messaggio
    Mi appresto mestamente ad archiviare la quinta decade consecutiva in anomalia positiva dopo due di anomalia negativa (prima e seconda di gennaio) ed una neutra (terza di dicembre). Come dire, trascorrono i mesi in questa prolungata fase dal segno "+" iniziata dopo l'inverno 2013, ma non cambia nulla.
    Qui il segno "+" dovrebbe esserci ma l'anomalia probabilmente sarà molto contenuta.In tre giorni è scesa sotto 1°,tornerà a salire nei prossimi giorni ma niente di che.
    Il tutto dopo 3 decadi consecutive a febbraio con anomalie sul filo o leggermente superiore ai +2°.
    La terza di gennaio invece ha chiuso un pelo sopramedia qui.
    Sul trend di lungo corso...stendiamo un velo pietoso anche qua,vabbè.
    Ultima modifica di Josh; 08/03/2017 alle 15:59
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  10. #50
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,072
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Con ieri l'anomalia di Grazzanise si restringe a +0,8°.La decade chiuderà più o meno a +0,9°. E' stata simile alla prima decade di marzo 2014 qui.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •