Pagina 9 di 12 PrimaPrima ... 7891011 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 115
  1. #81
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,000
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: CO2 ai massimi storici, tempo e clima verso orizzonti inesplorati

    Non credo sia così diretto come legame, nel senso che ritengo più probabile un legame diretto tra temperature più alte e migliori aspettative di vita. Il fatto che ci sia più CO2 la ritengo una conseguenza dell'aumento di temperatura.

  2. #82
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,000
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: CO2 ai massimi storici, tempo e clima verso orizzonti inesplorati

    Citazione Originariamente Scritto da Luca Angelini Visualizza Messaggio
    Ah beh, se il 95% degli scienziati racconta bazzecole
    il numero degli "scienziati"intervistati non ha mai avuto il 95% delle risposte in alcuno studio, anzi mi pare che nel sondaggio del 2015 di Carlton et al. siano arrivati a nemmeno il 38% delle risposte del totale degli scienziati intervistati sull'importanza delle emissioni GHG umane oppure in altri studi si è deciso di non rendere noto il numero degli scienziati interpellati.

  3. #83
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    11,961
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: CO2 ai massimi storici, tempo e clima verso orizzonti inesplorati

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro(Foiano) Visualizza Messaggio
    il numero degli "scienziati"intervistati non ha mai avuto il 95% delle risposte in alcuno studio, anzi mi pare che nel sondaggio del 2015 di Carlton et al. siano arrivati a nemmeno il 38% delle risposte del totale degli scienziati intervistati sull'importanza delle emissioni GHG umane oppure in altri studi si è deciso di non rendere noto il numero degli scienziati interpellati.
    quel 62% che non ha risposto dimostra onesta intellettuale perché non tutti gli scienziati dell'atmosfera sono a studiare le conseguenze delle emissioni GHG sul clima
    Always looking at the sky

  4. #84
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,000
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: CO2 ai massimi storici, tempo e clima verso orizzonti inesplorati

    Citazione Originariamente Scritto da 4ecast Visualizza Messaggio
    quel 62% che non ha risposto dimostra onesta intellettuale perché non tutti gli scienziati dell'atmosfera sono a studiare le conseguenze delle emissioni GHG sul clima
    Io Andrea se dovessi fare un sondaggio recapiterei il sondaggio solo a chi ha pubblicato studi sull'argomento.
    Non credi?

  5. #85
    Vento fresco L'avatar di Dago
    Data Registrazione
    02/05/07
    Località
    Milano Chiesa Rossa
    Età
    51
    Messaggi
    2,646
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: CO2 ai massimi storici, tempo e clima verso orizzonti inesplorati

    Tutti a parlare della CO2 vi siete dimenticati prima di tutti del vapore acqueo che é il più forzante e del CH4 prodotto dal letame animale che é un serrista 200 volte più potente della prima.
    E gli animali domestici sono miliardi, come noi ( che metano ne produciamo comunque anche se in quantità infinitesimali rispetto a una mucca o un maiale ) .
    Ultima modifica di Dago; 15/04/2017 alle 05:59
    le nuvole alte non portano la pioggia. Papa Luciani

  6. #86
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    13,531
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: CO2 ai massimi storici, tempo e clima verso orizzonti inesplorati

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Esempi e parallelismi sempre poco calzanti anche perchè io non ho affatto detto che il 30/35% in più di CO2 faccia bene: sicuramente non fa bene, soprattutto agli esseri viventi, ma nel meccanismo ATMOSFERICO, un gas che in valore assoluto rappresenta un "quasi nulla" non può essere la causa di tutto......che NON SIA l'unica ed indiscutibile causa del GW lo dici tu Luca, non lo dice certo l'IPCC ed i convinti A-GWisti per i quali rappresenta la causa PORTANTE del GW tanto da attribuire al suo aumento un ben oltre il 90% dell'aumento termico globale...se per te è una parte delle cause, io sono d'accordo: per me l'influenza STRETTAMENTE ANTROPICA legata alla maggiore CO2 non supera il 13/15%.Tutto il resto, per me, sono meccanismi naturali in parte coadiuvati o provocati dalla malagestione dell'ambiente da parte dell'uomo (fattori endogeni) e in parte esogeni ovvero propriamente dovuti a cause NATURALI...se metto insieme la CO2 antropica e la malagestione dell'ambiente, per me la causa antropica legata al GW non supera il 20/23%, tutto il resto è naturale.
    Ergo se in 150 anni abbiamo un aumento globale medio di +1°, di questo +1° per 0,2°C sono causati dall'uomo, tutto il resto sono cause naturali: ma questo è DA SEMPRE negato dall'IPCC e dai convinti A-gwisti e quando si scrivono queste cose (che non vengono dalla fantasia del sottoscritto: ci sono decine di papier di illustrissimi climatologi in tal senso dei quali i media non danno alcun risalto) si viene tacciati di essere degli IGNORANTI NEGAZIONISTI e gli scienziati che affermano tali teorie (che non sono pochi) vengono accusati di essere dei collusi con le lobby del petrolio.
    In più aggiungo: l'IPCC è per te un simposio scientifico ??...quanti climatologi ci sono dentro il panel ??...quanti politici ??
    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro(Foiano) Visualizza Messaggio
    Quotidianamente viviamo tra le mura di casa con concentrazione della CO2 almeno di 0,06%/0,1%, per non parlare della camera da letto con finestre chiuse o una classe/ufficio con tante persone in cui iniziamo ad avvertire il disagio con concentrazioni superiori allo 0,2% (2000 ppm), ma senza nessun tipo di ventilazione sembra si possano rilevare in ambienti chiusi fino a 5000 ppm di CO2. La CO2 deve far bene agli esseri viventi visto che la vita si è allungata nei paesi in cui si vive maggiormente in ambienti domestici/uffici/ambienti chiusi. Qual è il motivo per cui la durata della vita umana è così suscettibile ai cambiamenti esterni?
    "I prossimi obiettivi della ricerca dovrebbero mirare a comprendere come i cambiamenti nell'ambiente e negli stili di vita abbiano condotto a un notevole aumento della durata della vita" dichiarazione del biologo Caleb Finch della University of Southern California.
    Devo essere sincero: non condivido tutto ciò che dice Marcoan(alcune cose sì,altre no)ma scrive in modo chiaro e comprensibile,anche se dovrebbe evitare di scaldarsi sempre,a mio avviso.
    Con le opinioni di Alessandro sono spesso d'accordo ma scrive in modo totalmente involuto e criptico,a volte devo leggere 4 volte un intervento per capire un'acca.Vabbè.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  7. #87
    Banned
    Data Registrazione
    07/03/17
    Località
    Alba Adriatica
    Età
    47
    Messaggi
    410
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: CO2 ai massimi storici, tempo e clima verso orizzonti inesplorati

    Citazione Originariamente Scritto da Dago Visualizza Messaggio
    Tutti a parlare della CO2 vi siete dimenticati prima di tutti del vapore acqueo che é il più forzante e del CH4 prodotto dal letame animale che é un serrista 200 volte più potente della prima.
    E gli animali domestici sono miliardi, come noi ( che metano ne produciamo comunque anche se in quantità infinitesimali rispetto a una mucca o un maiale ) .
    Forzante ma anche piuttosto naturale. Dall'evaporazione sotto irradiazione solare ve ne è in gran quantita'. Ma non è neppure quello il "vero" problema.
    Il problema è dato dai gas a molecola assimetrica. METANO su tutti ma anche: SF6 [ esafluoro di zolfo] PFC N2o e il "combattuto" CFC. Gas non "lineari" e non biatomici.

  8. #88
    Banned
    Data Registrazione
    07/03/17
    Località
    Alba Adriatica
    Età
    47
    Messaggi
    410
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: CO2 ai massimi storici, tempo e clima verso orizzonti inesplorati

    Il vapore acqueo naturale viene dal ciclo anch'esso del tutto della Natura, ciclo IDROLOGICO. FA' QUINDI PARTE DEL SISTEMA "CHIUSO" DI CIRCOLAZIONE DELL'ACQUA,

    DETTO ANCHE <<CICLO CONTINUO>> ; EVAPORAZIONE- TRASPIRAZIONE-CONDESAZIONE-PRECIPITAZIONE.



    Ma vediamo piuttosto che avviene se vado ad intaccare 2 passaggi : TRASPIRAZIONE (EFF.SERRA) E CONDESAZIONE, IN LEGGE DI FISICA AVRO'....++ PRECIPITAZ. & +++CALORE RESIDUO (cioè da smaltire..!)

  9. #89
    Brezza tesa L'avatar di dude79
    Data Registrazione
    06/11/07
    Località
    Bologna sud-est
    Età
    37
    Messaggi
    584
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: CO2 ai massimi storici, tempo e clima verso orizzonti inesplorati

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Esempi e parallelismi sempre poco calzanti anche perchè io non ho affatto detto che il 30/35% in più di CO2 faccia bene: sicuramente non fa bene, soprattutto agli esseri viventi, ma nel meccanismo ATMOSFERICO, un gas che in valore assoluto rappresenta un "quasi nulla" non può essere la causa di tutto......che NON SIA l'unica ed indiscutibile causa del GW lo dici tu Luca, non lo dice certo l'IPCC ed i convinti A-GWisti per i quali rappresenta la causa PORTANTE del GW tanto da attribuire al suo aumento un ben oltre il 90% dell'aumento termico globale...se per te è una parte delle cause, io sono d'accordo: per me l'influenza STRETTAMENTE ANTROPICA legata alla maggiore CO2 non supera il 13/15%.Tutto il resto, per me, sono meccanismi naturali in parte coadiuvati o provocati dalla malagestione dell'ambiente da parte dell'uomo (fattori endogeni) e in parte esogeni ovvero propriamente dovuti a cause NATURALI...se metto insieme la CO2 antropica e la malagestione dell'ambiente, per me la causa antropica legata al GW non supera il 20/23%, tutto il resto è naturale.
    Ergo se in 150 anni abbiamo un aumento globale medio di +1°, di questo +1° per 0,2°C sono causati dall'uomo, tutto il resto sono cause naturali: ma questo è DA SEMPRE negato dall'IPCC e dai convinti A-gwisti e quando si scrivono queste cose (che non vengono dalla fantasia del sottoscritto: ci sono decine di papier di illustrissimi climatologi in tal senso dei quali i media non danno alcun risalto) si viene tacciati di essere degli IGNORANTI NEGAZIONISTI e gli scienziati che affermano tali teorie (che non sono pochi) vengono accusati di essere dei collusi con le lobby del petrolio.
    In più aggiungo: l'IPCC è per te un simposio scientifico ??...quanti climatologi ci sono dentro il panel ??...quanti politici ??
    Ti riporto quello che ho scritto sull'altra pagina:

    Un conto è esprimere un parere, un altro è comunicare dichiarazioni false.
    L'IPCC raccoglie i lavori di centinaia di scienziati, che non si sogneranno mai di uscire con un'affermazione totalmente antiscientifica come "il 90% del GW è dovuto alla CO2 antropica". Ma che vuol dire?
    L'IPCC dice questo:

    "It is extremely likely [95 percent confidence] more than half of the observed increase in global average surface temperature from 1951 to 2010 was caused by the anthropogenic increase in greenhouse gas concentrations and other anthropogenic forcings together." (5th assessment report IPCC)

    cioè che c'è una probabilità altissima (sopra il 95%, che non è un numero buttato a caso ma il risultato di un test di significatività) che una parte rilevante del riscaldamento in atto (più della metà dell'aumento di temperatura osservato, anche questo non un numero a caso, ma frutto delle differenze in output tra esperimenti che considerano e non considerano l'effetto dell'uomo) è dovuto all'incremento dei gas serra antropogenici e, importante, ad altri forcing umani. Altri forcing che possono generare ulteriore riscaldamento oppure un feedback negativo, come ad esempio gli aerosol che, singolarmente, hanno l'effetto di raffreddare l'atmosfera.

    Quando dici:
    "La causa antropica legata al GW non supera il 20/23%, tutto il resto è naturale."
    Questi numeri sono totalmente sparati a caso, sono figli di un "per me" che non ha alcuna valenza. Non bisogna avere 300 pubblicazioni per parlare di clima, ma un minimo approccio scientifico è richiesto, se no parliamo di niente.
    "Stefy secondo te questa magliettina è troppo scollata?"
    "No Mary, non mi pare. Si vede solo un po' di pelo, lì, sul petto."
    "Ma... io... io non ho pelo sul petto..."
    "Ehm... Allora sì, forse è un po' troppo scollata"

  10. #90
    Vento forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    4,908
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: CO2 ai massimi storici, tempo e clima verso orizzonti inesplorati

    Citazione Originariamente Scritto da dude79 Visualizza Messaggio
    Ti riporto quello che ho scritto sull'altra pagina:

    Un conto è esprimere un parere, un altro è comunicare dichiarazioni false.
    L'IPCC raccoglie i lavori di centinaia di scienziati, che non si sogneranno mai di uscire con un'affermazione totalmente antiscientifica come "il 90% del GW è dovuto alla CO2 antropica". Ma che vuol dire?
    L'IPCC dice questo:

    "It is extremely likely [95 percent confidence] more than half of the observed increase in global average surface temperature from 1951 to 2010 was caused by the anthropogenic increase in greenhouse gas concentrations and other anthropogenic forcings together." (5th assessment report IPCC)

    cioè che c'è una probabilità altissima (sopra il 95%, che non è un numero buttato a caso ma il risultato di un test di significatività) che una parte rilevante del riscaldamento in atto (più della metà dell'aumento di temperatura osservato, anche questo non un numero a caso, ma frutto delle differenze in output tra esperimenti che considerano e non considerano l'effetto dell'uomo) è dovuto all'incremento dei gas serra antropogenici e, importante, ad altri forcing umani. Altri forcing che possono generare ulteriore riscaldamento oppure un feedback negativo, come ad esempio gli aerosol che, singolarmente, hanno l'effetto di raffreddare l'atmosfera.

    Quando dici:
    "La causa antropica legata al GW non supera il 20/23%, tutto il resto è naturale."
    Questi numeri sono totalmente sparati a caso, sono figli di un "per me" che non ha alcuna valenza. Non bisogna avere 300 pubblicazioni per parlare di clima, ma un minimo approccio scientifico è richiesto, se no parliamo di niente.
    Se tu avessi letto fino in fondo:

    ".....quando si scrivono queste cose (che non vengono dalla fantasia del sottoscritto: ci sono decine di papier di illustrissimi climatologi in tal senso dei quali i media non danno alcun risalto) ......"

    Chiudo qua,come già ho scritto nell'altro 3d non ho voglia di continuare a parlare di queste cose.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •