Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 46
  1. #11
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    17/08/12
    Località
    cavezzo(reggio em)
    Età
    44
    Messaggi
    327
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Intensa siccità in corso in Maremma e sull'Arcipelago Toscano

    Citazione Originariamente Scritto da Heinrich Visualizza Messaggio
    Se gli entroterra e le medie coste tirreniche hanno tutti i segni di una perdurante fase siccitosa in inverno, qui nel mezzo delle Alpi la cosa è ancora più accentuata.

    In media Val Venosta, la prima fondovalle dell'Adige fra massicci >3500mt. a Nord e Sud, dal'1.12 al 30.04 erano caduti soltanto 20mm.

    L'approvvigionamento idrico lì è garantito dai ghiacci in quota, sebbene pochissimi visti gli ultimi 3 inverni pessimi.
    Con maggio la situazione, particolarmente grave per le falde, l'agricoltura e i boschi infestati di processionaria, è rapidamente migliorata grazie alle piogge. Ma siamo appena in una situazione di sufficienza.
    Il deficit è enorme. In alta quota lo si vede nel tracollo dei bilanci dei ghiacciai avviato già dall'inv. 2014-2015, almeno qui lungo le Alpi centro-orientali.
    E cosa c'entra con la Maremma il tuo solito pistolotto sulla tua zona che è sempre la più tragica zona d'Italia?

  2. #12
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    11/09/08
    Località
    Roma
    Età
    40
    Messaggi
    892
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Intensa siccità in corso in Maremma e sull'Arcipelago Toscano

    La situazione è drammatica anche sul medio versante tirrenico. Io qui a Roma Nord non arrivo neanche a 90 mm di accumulo fino ad oggi in questo 2017....

  3. #13
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    5,734
    Menzionato
    39 Post(s)

    Predefinito Re: Intensa siccità in corso in Maremma e sull'Arcipelago Toscano

    Citazione Originariamente Scritto da zanfa73 Visualizza Messaggio
    E cosa c'entra con la Maremma il tuo solito pistolotto sulla tua zona che è sempre la più tragica zona d'Italia?
    E' il suo modus operandi standard.....il tragicatastrofismo of course, quando poi sulle Api si sa bene che il periodo più piovoso è da Aprile fino ad Ottobre....il chè non vuol dire negare che anche sulle Alpi da Novembre ad Aprile l'apporto pluvio-nevoso sia stato tragico , ma che però sull'arco alpino è assai probabile che il deficit venga in gran parte ripianato ci sta...ad esempio qua sulle zone pedemontane e montane del friuli e veneto orientale lo stato di secco è già in granparte stato pareggiato dalle copiose piogge avutesi dal 20 Aprile in poi.

  4. #14
    Uragano L'avatar di Heinrich
    Data Registrazione
    21/04/08
    Località
    Bolzano
    Età
    27
    Messaggi
    16,119
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Intensa siccità in corso in Maremma e sull'Arcipelago Toscano

    Citazione Originariamente Scritto da zanfa73 Visualizza Messaggio
    E cosa c'entra con la Maremma il tuo solito pistolotto sulla tua zona che è sempre la più tragica zona d'Italia?
    @ Moderatori: cosa ho sbagliato?



    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    ...il chè non vuol dire negare che anche sulle Alpi da Novembre ad Aprile l'apporto pluvio-nevoso sia stato tragico ...
    Ma infatti, @wtrentino, mio corregionale, ha riportato la situazione. Io ho voluto portare l'esempio estremo della Venosta.

    Sto portando a supporto del thread, con focus la Maremma, l'esempio che dimostra come le siccità in molte zone del Paese siano dettate dall'assenza di configurazioni dall'Atlantico che portano l'acqua come sulle Alpi, così lungo le coste del Tirreno, almeno dal Lazio in su.





    Però l'utente veneto-furlan, @Marcoan, ha ragione: a differenza dell'arco alpino di Nordest, la Maremma, il Grossetano, la costa almeno fino a Piombino e i primi Appennini hanno valori pluviometrici ed idrologici attualmente ben peggiori di qui!
    Proprio perché qui sopra i 2800mt. c'è un po' d'acqua ghiacciata caduta fra fine aprile e maggio. Quella invernale è pochissima infatti.
    Parlo di cose scomode: tipo ciglia negli occhi, vecchine alla guida o quando sbagli col sale...



  5. #15
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    3,377
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Intensa siccità in corso in Maremma e sull'Arcipelago Toscano

    L'unico aspetto da considerare anche in proiezione è che per il medio versante Tirrenico andiamo incontro al trittico statisticamente meno generoso in termini di prcp., diversamente per le Alpi la situazione dovrebbe essere quasi all'opposto....
    Ma alla provvidenza non c'è fine dunque il monitoraggio continuerà serenamente.

  6. #16
    Calma di vento
    Data Registrazione
    02/05/17
    Località
    Imola
    Età
    42
    Messaggi
    4
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Intensa siccità in corso in Maremma e sull'Arcipelago Toscano

    Citazione Originariamente Scritto da Heinrich Visualizza Messaggio
    Ah, per precisare: parlo proprio di 'tracollo' perché è quel che i dati raccolti descrivono: l'estate 2015 ha mangiato via un biennio di surplus o bilanci in pari (2013+2014), togliendo pure grossi strati nevosi generati proprio da certe annate recenti piovose.
    Da quell'estate immonda sono seguiti solo inverni secchi e caldi ed autunni con ZT spesso >3400mt.
    Ma il tracollo che intendi è solo in toscana o anche sull'arco alpino??

  7. #17
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    5,734
    Menzionato
    39 Post(s)

    Predefinito Re: Intensa siccità in corso in Maremma e sull'Arcipelago Toscano

    Citazione Originariamente Scritto da Milken Visualizza Messaggio
    Ma il tracollo che intendi è solo in toscana o anche sull'arco alpino??
    Credo che parli dei ghiacciai...comunque giusto per precisare, l'inverno 2015/16 non è stato affatto secco sulle Alpi.

  8. #18
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    5,734
    Menzionato
    39 Post(s)

    Predefinito Re: Intensa siccità in corso in Maremma e sull'Arcipelago Toscano

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Credo che parli dei ghiacciai...comunque giusto per precisare, l'inverno 2015/16 non è stato affatto secco sulle Alpi.
    Sicuramente non nevosissimo alla medie quote per la mitezza delle t, ma alla fine come media prp grossomodo nella norma...Dicembre 2015 il solo mese secco.

    http://www.arpa.veneto.it/temi-ambie...-2015-16#clima

    Nello specifico questo l'autunno 2015

    Autunno 2015 — ARPA Veneto

  9. #19
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Piro
    Data Registrazione
    28/12/05
    Località
    Pisa
    Età
    42
    Messaggi
    5,975
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Intensa siccità in corso in Maremma e sull'Arcipelago Toscano

    Non faccio parte né della Maremma né dell'Arcipelago, ma anche qui nel pisano la situazione è tutt'altro che rosea.
    Alla mia stazione di Pisa Porta a Lucca negli ultimi 6 mesi (da metà novembre) sono caduti soltanto 239 mm, poco più della metà della quantità media attesa. E sugli ultimi 12 mesi la situazione non migliora di molto, dato che il deficit complessivo è di circa il 30%. Solo l'autunno scorso ci ha messo una pezza... Oltre la metà del cumulato sui 12 mesi (ben 340 mm sui 625 caduti) è stato raccolto tra settembre e novembre...
    Luca Bargagna

  10. #20
    Calma di vento
    Data Registrazione
    02/05/17
    Località
    Imola
    Età
    42
    Messaggi
    4
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Intensa siccità in corso in Maremma e sull'Arcipelago Toscano

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Credo che parli dei ghiacciai...comunque giusto per precisare, l'inverno 2015/16 non è stato affatto secco sulle Alpi.
    Nei vari modelli che consulto leggo uno SRE ai minimi storici, e da questa discussione mi sembra di capire che la "colpa" sia degli ultimi due inverni un po più secchi delle media, che hanno comportato un deficit in termini di neve e di conseguenza di acqua che deriva dallo scioglimento.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •