Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 55
  1. #41
    Vento fresco
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    2,444
    Menzionato
    31 Post(s)

    Predefinito Re: Differenze fra media CLINO 71/00 e media CLINO 81/10 nelle stazioni italiane

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    parliamoci chiaro, tra gli anni 70 ed adesso si parla di climi differenti, non di piccole oscillazioni normali.
    Nonostante il riscaldamento medio, francamente non mi risulta che siano ancora cambiate le fasce climatiche Anche perché il clima non è solo la temperatura media. Non sono piccole oscillazioni, e siamo pienamente d'accordo, ma non sono nemmeno "climi differenti" (non nel senso proprio del termine).

  2. #42
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    26
    Messaggi
    11,207
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Differenze fra media CLINO 71/00 e media CLINO 81/10 nelle stazioni italiane

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Nonostante il riscaldamento medio, francamente non mi risulta che siano ancora cambiate le fasce climatiche Anche perché il clima non è solo la temperatura media. Non sono piccole oscillazioni, e siamo pienamente d'accordo, ma non sono nemmeno "climi differenti" (non nel senso proprio del termine).
    Ne stai facendo una questione di lana caprina tutta tua, come spesso accade. Settembre si è scaldato e febbraio raffreddato, negli ultimi anni soprattutto. Questa è una ulteriore riprova di un clima che sta cambiando velocemente, molto velocemente. È inutile che ti posti i miliardi di grafici soliti, lo sai BENISSIMO da solo. Da qui l'assunto semplice semplice e direi piuttosto incontrovertibile (tant'è che pure l'OMM lo dice): 71-00 OBSOLETA. Punto, questo è. Il contorno è per chi ha voglia di spendere parole inutili.
    Ho chiaramente esagerato dicendo di climi differenti, le fasce climatiche è ovvio che non si siano ancora spostate anche perché non è solo la temperatura a determinare un clima... anche perché se vogliamo parlare di temperature la pancia degli states gode di un clima continentale così come la Mitteleuropa, però le medie sono totalmente differenti. Comunque, non saranno ancora cambiate ma, ad esempio, non penso sia un caso che l'ITCZ sia sempre più alto mediamente negli anni (difatti estati sempre più calde), oppure inverno che tardano sempre più ad iniziare e finiscono sempre più presto, primavere bollenti (soprattutto). Boh, vedete voi se non sta cambiando velocemente, per me sì è non cambierò MAI idea fino a quando non si inverte la tendenza.

    PS: visti gli ultimi 3/4 anni pure la 81-10 alle volte potrebbe quaaasi essere obsoleta...
    Si vis pacem, para bellum.

  3. #43
    Vento fresco
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    2,444
    Menzionato
    31 Post(s)

    Predefinito Re: Differenze fra media CLINO 71/00 e media CLINO 81/10 nelle stazioni italiane

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Ne stai facendo una questione di lana caprina tutta tua, come spesso accade. Settembre si è scaldato e febbraio raffreddato, negli ultimi anni soprattutto. Questa è una ulteriore riprova di un clima che sta cambiando velocemente, molto velocemente. È inutile che ti posti i miliardi di grafici soliti, lo sai BENISSIMO da solo. Da qui l'assunto semplice semplice e direi piuttosto incontrovertibile (tant'è che pure l'OMM lo dice): 71-00 OBSOLETA. Punto, questo è. Il contorno è per chi ha voglia di spendere parole inutili.
    L'epistemologia ti fa un baffo Al di là delle questioni, non di lana caprina checché tu ne dica, ancora non hai risposto alla mia domanda: quando intendi che si sia scaldato settembre? Dal 2011, o dal 1981? Questo non ho capito, se stai parlando di anni recenti o di medie trentennali. Perché prima si discuteva di settembre come mese "stabile" dal 1971-2000 al 1981-2010: Grazzanise vede un -0.1°C, Verona un +0.45°C ma è comunque il mese meno anomalo da aprile a novembre.




    P.S. Sarò obsoleto, ma preferisco ancora warming a climate change, almeno per le nostre zone. Assistiamo ad un frequenza diversa di mesi freddi/caldi e a mesi caldi che hanno precedenti rari e lontani, o anche senza precedenti (es. giugno, agosto 2003), a distanza comunque ravvicinata; tuttavia senza ancora uscire dalle fasce climatiche finora riconosciute (e determinate da medie non solo termiche e di almeno 20-30 anni).
    Ultima modifica di FilTur; 22/08/2017 alle 11:56

  4. #44
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    6,509
    Menzionato
    49 Post(s)

    Predefinito Re: Differenze fra media CLINO 71/00 e media CLINO 81/10 nelle stazioni italiane

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    L'epistemologia ti fa un baffo Al di là delle questioni, non di lana caprina checché tu ne dica, ancora non hai risposto alla mia domanda: quando intendi che si sia scaldato settembre? Dal 2011, o dal 1981? Questo non ho capito, se stai parlando di anni recenti o di medie trentennali. Perché prima si discuteva di settembre come mese "stabile" dal 1971-2000 al 1981-2010: Grazzanise vede un -0.1°C, Verona un +0.45°C ma è comunque il mese meno anomalo da aprile a novembre.






    P.S. Sarò obsoleto, ma preferisco ancora warming a climate change, almeno per le nostre zone. Assistiamo ad un frequenza diversa di mesi freddi/caldi e a mesi caldi che hanno precedenti rari e lontani, o anche senza precedenti (es. giugno, agosto 2003), a distanza comunque ravvicinata; tuttavia senza ancora uscire dalle fasce climatiche finora riconosciute (e determinate da medie non solo termiche e di almeno 20-30 anni).
    Concordo e quoto.

  5. #45
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/02
    Località
    Milano Isola
    Messaggi
    16,483
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Differenze fra media CLINO 71/00 e media CLINO 81/10 nelle stazioni italiane

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Ma su questo non ci piove, il fatto èche se febbraio è sempre più freddo e setttembre sempre più caldo un motivo ci sarà è qualcosa sta cambiando... cioè, non si parla di mezzo decimo di differenza, alle volte si parla di GRADI.
    Jack, febbraio è leggermente più freddo in alcune zone (non da noi, vedi dati che ho postato di Lugano), ma mica di tanto. Gradi dove?


  6. #46
    Banned
    Data Registrazione
    17/10/08
    Località
    Carnate 245mslm (MB)
    Messaggi
    841
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Differenze fra media CLINO 71/00 e media CLINO 81/10 nelle stazioni italiane

    Citazione Originariamente Scritto da NoSync Visualizza Messaggio
    Jack, febbraio è leggermente più freddo in alcune zone (non da noi, vedi dati che ho postato di Lugano), ma mica di tanto. Gradi dove?
    Febbraio a CARNATE ultimi 14anni -0.3° +9.1°

    Differenze fra media CLINO 71/00 e media CLINO 81/10 nelle stazioni italiane-febbraio-carnate-04-17.png

    gli ultimi 3 febbraio sopra media di 2°

  7. #47
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    26
    Messaggi
    11,207
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Differenze fra media CLINO 71/00 e media CLINO 81/10 nelle stazioni italiane

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    L'epistemologia ti fa un baffo Al di là delle questioni, non di lana caprina checché tu ne dica, ancora non hai risposto alla mia domanda: quando intendi che si sia scaldato settembre? Dal 2011, o dal 1981? Questo non ho capito, se stai parlando di anni recenti o di medie trentennali. Perché prima si discuteva di settembre come mese "stabile" dal 1971-2000 al 1981-2010: Grazzanise vede un -0.1°C, Verona un +0.45°C ma è comunque il mese meno anomalo da aprile a novembre.




    P.S. Sarò obsoleto, ma preferisco ancora warming a climate change, almeno per le nostre zone. Assistiamo ad un frequenza diversa di mesi freddi/caldi e a mesi caldi che hanno precedenti rari e lontani, o anche senza precedenti (es. giugno, agosto 2003), a distanza comunque ravvicinata; tuttavia senza ancora uscire dalle fasce climatiche finora riconosciute (e determinate da medie non solo termiche e di almeno 20-30 anni).
    Aspeeetta un secondo... c'è confusione ed ho scritto male. Su settembre e febbraio si diceva semplicemente che uno si scalda e l'altro si raffredda, di quanto dipende da zona a zona ed è chiaro che non si possa parlare di enormi differenze. Così come per l'altro milanese qui sopra, prendo due piccioni con una fava: per gradi intendo le anomalie mostruose che stiamo vivendo negli ultimi anni, mooolto spesso positive e saltuariamente (es gennaio al CS) negative. Soprattutto in area euro-mediterranea! La parola gradi era intesa lì, ovvio che settembre e febbraio non possano essere cambiati così radicalmente. Io parlo delle costanti anomalie positive, record su record, che stiamo registrando soprattutto in queste zone... ma comunque anche a livello globale la T sale, inesorabilmente. Da qui si evince che prendere come confronto serie storiche "vecchie" non ha più senso se non appunto per far risaltare le differenze. Questo è quello che penso io, in generale, senza scendere nello specifico di Grazzanise, seregno, Tricase o Palermo.
    Si vis pacem, para bellum.

  8. #48
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    26
    Messaggi
    11,207
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Differenze fra media CLINO 71/00 e media CLINO 81/10 nelle stazioni italiane

    Citazione Originariamente Scritto da meteobrianza Visualizza Messaggio
    Febbraio a CARNATE ultimi 14anni -0.3° +9.1°

    Differenze fra media CLINO 71/00 e media CLINO 81/10 nelle stazioni italiane-febbraio-carnate-04-17.png

    gli ultimi 3 febbraio sopra media di 2°
    Come diceva appunto Josh, gli ultimi 3 febbraio hanno invertito un po' la tendenza al ribasso, l'hanno ben smorzata.
    Si vis pacem, para bellum.

  9. #49
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    6,509
    Menzionato
    49 Post(s)

    Predefinito Re: Differenze fra media CLINO 71/00 e media CLINO 81/10 nelle stazioni italiane

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Come diceva appunto Josh, gli ultimi 3 febbraio hanno invertito un po' la tendenza al ribasso, l'hanno ben smorzata.
    Gli ultimi 3 febbraio fanno parte degli ultimi 3 inverni abbastanza osceni (con l'eccezione di Gennaio 2017)....ed in ogni caso tre anni mentre prima si parlava di trentennio 81/10 vs 71/2000....non capisco , si è solo detto che tendenzialmente e mediamente a livello italia gli unici due mesi in controtendenze rispetto ad un generale riscaldamento (assai più debole per i mesi invernali) sono Settembre (tendenzialmente e mediamente stabile) e febbraio (che si è raffreddato mediamente rispetto al trentennio 71/2000).

  10. #50
    Vento moderato
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,496
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Differenze fra media CLINO 71/00 e media CLINO 81/10 nelle stazioni italiane

    E' un po' difficile estrapolare una tendenza relativa al mese di febbraio per il decennio in corso (2011/2020), anzi volendo fare un'analisi obiettiva, quanto si è visto fino ad oggi qui dalle mie parti non presenta alcuna differenza tangibile rispetto a quanto si è visto per fare un esempio, nel primo lustro degli anni 2000, almeno dal punto di vista termico (riferimento alla media 1981/2010):

    febbraio 2001 (ben sopramedia)
    febbraio 2002 (ben sopramedia)
    febbraio 2003 (molto sottomedia)
    febbraio 2004 (lievemente sopramedia)

    Se poi ci vogliamo aggiungere il resto di quella decade:

    febbraio 2005 (ben sottomedia)
    febbraio 2006 (in media)
    febbraio 2007 (ben sopramedia)
    febbraio 2008 (ben sopramedia)
    febbraio 2009 (in media)

    febbraio 2010 (sottomedi)

    Decade in corso (2011 -)

    febbraio 2011 (sopramedia)
    febbraio 2012 (molto sottomedia)
    febbraio 2013 (molto sottomedia)
    febbraio 2014 (sopramedia)
    febbraio 2015 (in media)
    febbraio 2016 (sopramedia)
    febbraio 2017 (sopramedia)

    Ne viene fuori una tendenza dalla linearità molto bassa. Potrei fare lo stesso ragionamento per dicembre... Ergo: stiamo parlando di periodi brevi (5 o 6 anni) per cui che vogliamo ricavarne? E' un ragionamento che non ha basi, dal mio punto di vista. Forse non lo capisco: sembra quasi che quanto avvenuto dopo il 2013 conti più di quanto successo nei 2 o 3 lustri immediatamente precedenti.
    Ultima modifica di galinsoga; 22/08/2017 alle 17:18

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •