Visualizza Risultati Sondaggio: il 2017/18 sarà ... ?

Partecipanti
71. Non puoi votare in questo sondaggio
  • molto mite con anomalie delle temperature importanti e secco (es. 1989-90 / 2006-07)

    14 19.72%
  • mite e generalmente stabile ma con qualche episodio di gelo forte (es. 2014/15)

    13 18.31%
  • molto mite e atlantico con molta neve sulle Alpi e senza ondate di freddo (es. 2013/14 - 2000/01)

    4 5.63%
  • mite e pertubato con qualche episodio di neve in pianura al nord (es. 1995/96)

    8 11.27%
  • inverno bifasico con un mese di gelo intenso e la restante parte assai mite (2011/2012 - 2016/17)

    5 7.04%
  • trimestre con temperature vicine alle medie del periodo, piovoso e con freddo moderato (es. 2008-09)

    6 8.45%
  • in media o poco sotto con gelo concentrato al Nord e oltralpe (2009-10)

    4 5.63%
  • sotto le medie con freddo concentrato su Balcani e al Sud, generalmente secco (1991-92)

    0 0%
  • freddo costante ma senza eventi di gelo estremo, nevoso su molte zone (1968-69)

    4 5.63%
  • freddo dall'inizio alla fine con tutti e tre i mesi sottomedia, maggiormente al Nord (2005-06)

    4 5.63%
  • inverno assai freddo e sottomedia in tutti e tre i mesi ma maggiormente al Sud (1980-81)

    4 5.63%
  • freddissimo, con anomalie negative importanti ed episodi di gelo e neve eccezionali sparsi (1962-63)

    5 7.04%
Pagina 6 di 15 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 143
  1. #51
    Vento moderato L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    32
    Messaggi
    1,276
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Dite la vostra idea per l'Inverno prossimo 2017/2018

    Citazione Originariamente Scritto da albedo Visualizza Messaggio
    Magari! Ti pago una cena.
    ti va bene un inverno con circolazione simile a quello scorso sull'eurasia ma con blocco anticiclonico più a ovest?
    (sempre per la cena intendo)

  2. #52
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    14,073
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Dite la vostra idea per l'Inverno prossimo 2017/2018

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Ah si? Qui nella pianura di NE è totalmente il contrario, Febbraio nella 1981-2010 è quasi identico alla 1961-90 (soltanto +0.1 dalla 1961-90) e dei mesi invernali è quello che ha tenuto botta di più.

    Certamente dal 2014 in avanti Febbraio ha fatto schifo pesantemente pure qui...ma ad ogni modo fosse per me sarebbe sempre meglio avere un gran Dicembre e un pessimo Febbraio (come nel 2001-02) piuttosto che il contrario. Febbraio ha sempre un gusto già mezzo-primaverile, Dicembre invece è il mese cuore del semestre freddo, quello con le ore di luce più corte e con l'atmosfera natalizia, ecco perché ci tengo di più
    Dicembre mi sa che nella pianura padana si sta difendendo bene in questo secolo (2001,2005,2008,2009,2010,2012), è un mese abbastanza in controtendenza al nord.
    Ma anche al sud non è colpitissimo dall'intenso trend rialzista in corso(ovviamente il 2008 ed il 2009 qui vanno sostituiti con il 2007).
    Il problema è che quando è stato mite lo è stato alla grande (2004,2006,2011,2015).
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  3. #53
    Uragano L'avatar di albedo
    Data Registrazione
    27/06/02
    Località
    Prato
    Età
    58
    Messaggi
    25,962
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Dite la vostra idea per l'Inverno prossimo 2017/2018

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    ti va bene un inverno con circolazione simile a quello scorso sull'eurasia ma con blocco anticiclonico più a ovest?
    (sempre per la cena intendo)
    Ma anche no, 2009-2010 preventivato da Giuseppe va benissimo. Meglio non rischiare.

    RECORD PRATO+PRATO EST 1921-2014: Anno + freddo: 13,4° (1940); Anno + caldo 16,4° (1943); Anno + piovoso 1788,1 mm (1937);
    Anno + asciutto 503,8 mm (1945); Min. assoluta - 13,8° (11 gen 1985); Max assoluta 41,0° (7 lug 1952); Mese + freddo 0,2° (feb 1929); Mese + caldo 28,9° (ago 2003)

  4. #54
    Vento moderato L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    32
    Messaggi
    1,276
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Dite la vostra idea per l'Inverno prossimo 2017/2018

    Citazione Originariamente Scritto da albedo Visualizza Messaggio
    Ma anche no, 2009-2010 preventivato da Giuseppe va benissimo. Meglio non rischiare.
    ma come no?
    però dall'altro lato moti antizonali estremizzati portano sempre il rischio di lavate mica da ridere

  5. #55
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    20
    Messaggi
    4,080
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Dite la vostra idea per l'Inverno prossimo 2017/2018

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    ti va bene un inverno con circolazione simile a quello scorso sull'eurasia ma con blocco anticiclonico più a ovest?
    (sempre per la cena intendo)
    In modo da aver affondi occidentali tali da attivare correnti meridionali dopo gli ingressi freddi?

    Andata.
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  6. #56
    Vento fresco L'avatar di BoreaSik
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    Palermo
    Messaggi
    2,075
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dite la vostra idea per l'Inverno prossimo 2017/2018

    ci stiamo cucendo un inverno su misura..
    allora facciamo un 1904/1905 e buonanotte
    Aspettando le Ens

  7. #57
    Vento moderato L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    32
    Messaggi
    1,276
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Dite la vostra idea per l'Inverno prossimo 2017/2018

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    In modo da aver affondi occidentali tali da attivare correnti meridionali dopo gli ingressi freddi?

    Andata.
    più che affondi proprio ciclogenesi fredde in seno al mediterraneo nell'ambito di una circolazione continentale
    o eventualmente strappi atlantici a interagire
    vabbè scherzo questo non è il td degli inverni ideali
    però sommariamente mi aspetterei come detto una circolazione continentale comunque influente ma da relazionarsi con una semipermanente d'islanda meno attiva con tutte le conseguenze del caso

  8. #58
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    20
    Messaggi
    4,080
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Dite la vostra idea per l'Inverno prossimo 2017/2018

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    più che affondi proprio ciclogenesi fredde in seno al mediterraneo nell'ambito di una circolazione continentale
    o eventualmente strappi atlantici a interagire Dite la vostra idea per l'Inverno prossimo 2017/2018
    vabbè scherzo questo non è il td degli inverni ideali
    però sommariamente mi aspetterei come detto una circolazione continentale comunque influente ma da relazionarsi con una semipermanente d'islanda meno attiva con tutte le conseguenze del caso
    Le ciclogenesi mi sono indigeste, si tratta quasi sempre di minimi chiusi e bassofili che mi lasciano a secco.

    Andrai a dormire senza cena, mi spiace :D Dite la vostra idea per l'Inverno prossimo 2017/2018

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  9. #59
    Brezza tesa L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (CH-TI)
    Età
    19
    Messaggi
    556
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dite la vostra idea per l'Inverno prossimo 2017/2018

    Parlo abbastanza da quello che ho visto e da orticello (NW/Alpi), ma sicuramente qualcuno concorderà.
    Inutile dire che in queste zone gli ultimi inverni (14-15/15-16/16-17) sono stati complessivamente deleteri sotto molti aspetti, e da un po' ci si aspetta un riscatto che non arriva mai.

    Dicembre

    Mese irriconoscibile nelle ultime tre occasioni e anomalo nella quarta. Il 2014 ci regala il più caldo della storia a basse quote, l'anticiclonico 2015 fa lo stesso per la montagna e il 2016 non è nient'altro che la fotocopia del 2015 con qualche inversione in più al piano, mentre il 2013 è stato mite e piovoso (nevoso ad alta quota).
    L'ultimo dicembre con una pluviometria superiore a 0 mm risale al 2014... è parecchio tempo che dicembre non da un contributo all'inverno. È ora che questo mese "si tiri insieme", quest'anno può andare diversamente e c'è pure la statistica a sostegno.
    Gennaio
    Mese molto secco nelle ultime due occasioni e pure abbastanza freddo quest'anno (ma più fine a se stesso...) e mite nel 2016, 2015, 2014, discreto nel 2013. Anche gennaio qui è un po' che non da grandi contributi all'inverno (intesi come somma di freddo e neve).
    Febbraio
    Mese piovoso e senza alcuna occasione di freddo nelle ultime due annate, discreto nel 2015, molto piovoso nel 2014.Come per dicembre, pure per febbraio la statistica è al limite, ci si può aspettare di meglio.

    Minimo solare in avvicinamento, QBO- e possibile Nina. Buona disposizione degli indici, quando è capitata l'ultima situazione così (teoricamente) favorevole?

    Adesso parlo dell'anno solare in generale.
    Un fatto nettamente diverso tra il 2017 e le annate precedenti che ci hanno mostrato inverni scadenti è la maggior presenza di eventi di freddo, penso ad esempio a gennaio, fine aprile e metà settembre.
    In questo 2017 ho registrato per 5 mesi su 9 le temperature minime più basse degli ultimi 4 anni.
    Da notare che il freddo che è mancato durante gli anni scorsi non si è fatto vedere nemmeno durante l'inverno.
    Dunque sono dell'avviso (già dimostrato dallo scorso inverno) che è diventato (tornato) più facile vedere occasioni di freddo.
    Vero anche che le occasioni di caldo non sono diminuite, anzi aumentate rispetto il 2016, ma come anno solare preferisco un 2017 piuttosto che la staticità di 2014, 2015 e 2016.

    Riguardo la correlazione tra la meteo dei mesi estivi-autunnali e l'andamento invernale non mi esprimo più di tanto perché come c'è l'esempio, c'è il contro-esempio che lo smentisce.
    Pure nel 2009 e nel 2011 il contesto di partenza non era proprio da PEG...

    Personalmente ho votato per un buon inverno costantemente freddo e nevoso come dicono gli indici teleconnettivi che sono nella configurazione teoricamente favorevole, visto che è quello che ci vuole, oppure magari più secco in stile 2011/12 dato che è pure l'andamento di quest'anno avere contrasti termici, anche se è logicamente meglio qualcosa di più variabile all'inizio (dunque versione sopra), altrimenti è la solita minestra riscaldata in altra maniera.
    Ultima modifica di AbeteBianco; 09/10/2017 alle 21:48
    Sensore "storico": da gennaio 2014 - MIN -8.4°C (18/01/2017) - MAX +37.2°C (22/07/2015)
    Sensore a norma: da marzo 2016 - MIN -7.7°C (18/01/2017) - MAX +34.2°C (04/08/2017)

  10. #60
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    09/08/14
    Località
    Cadorago (CO)
    Età
    28
    Messaggi
    528
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Dite la vostra idea per l'Inverno prossimo 2017/2018

    Esprimo qui le mie osservazioni circa il possibile andamento del prossimo inverno sul territorio Nazionale, ma per farlo intendo procedere per gradi così tutto apparirà più attendibile rispetto ad una previsione classica. Lo scorso inverno in un altro forum avevo esposto una scoperta fatta da me che poi nel corso dei mesi successivi ho studiato in modo approfondito e che ora esporrò in questo messaggio nei dettagli. In pratica ho scoperto che a partire dal 2000 si è instaurata una correlazione significativa tra i valori primaverili della PDO dell'anno x e i valori di altezza geopotenziale rilevati sull'Europa Centro-Occidentale nel periodo ottobre (anno x+1)-gennaio (anno x+2), più propriamente tra i valori tardo primaverili della PDO (mesi di aprile e maggio dell'anno x) e i valori di altezza geopotenziale sull'area sopra indicata e nel periodo sopra indicato. Ecco la correlazione prendendo come sottoperiodi i bimestri ottobre-novembre e dicembre-gennaio per illustrare il tutto al meglio:

    Periodo ottobre-novembre, focus nord emisferico ed euro-atlantico:





    Periodo dicembre-gennaio, focus nord emisferico ed euro-atlantico:





    Correlazioni che si rinforzano se prendiamo in considerazione solo gli anni '10 di questo nuovo secolo:

    Periodo ottobre-novembre, focus nord emisferico ed euro-atlantico:





    Periodo dicembre-gennaio, focus nord emisferico ed euro-atlantico:





    Andando ad osservare i valori della PDO rilevati l'anno scorso tra aprile e maggio (valori forzanti sul periodo ottobre 2017-gennaio 2018) si osserva subito come questi siano stati molto alti, con un valore medio di +2,485 (+2,62 ad aprile e +2,35 a maggio) che a partire dal 2000 rappresenta il valore medio per questo periodo dell'anno più elevato della serie. L'anno che presenta un valore medio più vicino a quello rilevato tra aprile e maggio dell'anno scorso è stato il 2014, che è stato seguito da un tardo autunno 2015 e da una prima parte di inverno 2015-16 di questo tipo sul nord emisfero:





    Fonte dei dati: http://research.jisao.washington.edu/pdo/PDO.latest

    E quest'anno come sta andando il periodo ottobre-novembre? Pur con qualche differenza rispetto al 2015 i principali centri di "anomalia" geopotenziale risultano essere collocati nella medesima posizione e stante la correlazione sopra illustrata nonchè i forecast a lungo termine dei principali modelli la situazione rimarrà pressoché invariata, anzi le differenze tra ottobre-novembre 2015 e ottobre-novembre 2017 tenderanno a diminuire sempre più:





    Riguardo al periodo febbraio-marzo invece ho notato che esiste una correlazione un po' più solida perchè prende in considerazione un lasso temporale più lungo e che li lega all'andamento della AAO del mese di maggio dell'anno precedente. In particolare ho notato che quando l'AAO media di maggio dell'anno x è pari o superiore a +1 il periodo febbraio-marzo dell'anno x+1 tende a proporre "anomalie" positive di altezza geopotenziale sempre sull'Europa Centro-Occidentale. Quest'anno a maggio l'AAO ha superato la soglia di +1 portandosi a +1,053; a partire dal 1979 gli anni in cui l'AAO ha presentato un valore medio mensile a maggio pari o superiore a +1 sono stati il 1989, il 1993, il 1995, il 1997, il 1999, il 2000, il 2006, il 2010, il 2011 e quest'anno.

    Fonte dei dati: http://www.cpc.ncep.noaa.gov/product...nt.ascii.table

    Gli anni successivi a questi tra febbraio e marzo si sono rilevate le seguenti "anomalie" di altezza geopotenziale sul nord emisfero:



    Quindi come mi aspetto il prossimo inverno in Italia? Forte di queste correlazioni sulle temperature a 1000mb e sul surface precipitation rate relative alla prima parte d'inverno e riguardanti il quadrato geografico 36°N-48°N e 6°E-19°E:





    e della correlazione sopra esposta relativa a febbraio-marzo mi aspetto una prima parte di inverno molto mite e secca sulle regioni del nord Italia e del medio-alto versante tirrenico, temperature nella media o sotto rispetto ai valori di riferimento del periodo 1981-2010 sulle regioni del versante adriatico, al sud e in Sicilia ma con precipitazioni nella media o superiori man mano che si procede verso sud. Tra febbraio e marzo, invece, parziale attenuazione delle "anomalie" di altezza geopotenziale sull'Europa Centro-Occidentale con il nord e il medio-alto Tirreno sempre alle prese con temperature miti per il periodo e con precipitazioni inferiori ai valori medi di riferimento (in crescita però rispetto al periodo dicembre-gennaio) e le regioni del versante adriatico, il sud e la Sicilia invece con temperature sempre in media o sotto e precipitazioni in media o superiori sempre man mano che si procede verso sud. Questa in breve è la mia idea.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •