Pagina 1 di 11 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 102
  1. #1
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    14,278
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito L'altra faccia dell'Italian Warming:il riscaldamento più contenuto dell'estremo sud(dal 2003)

    Nel giorni scorsi ho esaminato,a beneficio degli utenti dell'estremo sud(area che comprende convenzionalmente Calabria,Sicilia e sud della Sardegna) i dati delle stazioni AM-Enav degli ultimi decenni.
    Da queste serie,sebbene spesso incomplete,si evince che:
    a) vi è stato un sensibile riscaldamento nel periodo compreso fra il 1990 ed il 2002,con annate che risultano ancora oggi ai vertici di quelle più calde in città come Reggio Calabria,Palermo,Catania ed in alcune località delle province meridionali della Sardegna. Parliamo in primis della coppia di anni 1994-2000 ma anche di altre annate record per il caldo sopramedia,come il 1990,il 2001 ed in misura minore il 1997,il 2002,il 1999,il 1992.In queste annate, si registravano spesso episodi invernali di tutto rilievo ma ISOLATI IN UN CONTESTO CALDISSIMO, che coinvolgeva non solo le estati ma anche le tarde primavere e gli autunni;
    b) dal 2003,si registra in queste zone una relativa stabilità,pur sui livelli di massima,con annate talora molto calde,come il 2007 ed il 2012,ancor più il 2014,in misura minore il 2013, ma anche con anni in cui l'anomalia è stata più smorzata di quella nazionale(2006,2009,2016).
    In particolare,mentre le estati permangono ai livelli di massima e gli autunni si sono scaldati ancora di più, gli inverni e le primavere sono in alcuni casi meno caldi del periodo 1990/2002 e questo probabilmente determina la relativa stabilità dell'area, PUR SUI LIVELLI DI MASSIMA.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  2. #2
    Banned
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,583
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: L'altra faccia dell'Italian Warming:il riscaldamento più contenuto dell'estremo sud(dal 2003)

    Durante il periodo 1990/2002 ci sono state stagioni intermedie in prevalenza piu calde in particolare l Autunno , esempio eccezionali ondate calde al centro sud nell autunno 1994 e 2002. In assoluto tra le piu calde.

  3. #3
    Banned
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,583
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: L'altra faccia dell'Italian Warming:il riscaldamento più contenuto dell'estremo sud(dal 2003)

    Dal 2003 ci sono anche forti estremi stagionali , esempio dal 1948 inverno '05/2006 in assoluto tra i piu freddi , inverno '06/2007 in assoluto il piu mite.

  4. #4
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    Età
    29
    Messaggi
    19,516
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: L'altra faccia dell'Italian Warming:il riscaldamento più contenuto dell'estremo sud(dal 2003)

    Normalissimo con queste configurazioni.
    La nuova figura meteo, l'Anticiclone Franco-Ispano o Afro-Ispano penalizza il Nord-Ovest e lascia l'estremo Sud sotto refoli più freschi settentrionali o nord-orientali.
    Non a caso i posti che si sono riscaldati di più in assoluto a livello nazionale sono proprio qui: Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia, Canton Ticino.
    Qui continuiamo a battere record di caldo di continuo, dove praticamente ogni anno è più caldo del precedente. Anni considerati caldi, come il 1994, 1998 e 2003 ad oggi sarebbero praticamente freschi, una sciocchezza rispetto a tutto ciò che è venuto dopo il 2009/2010. Anni come il 2007, 2011, 2015 e 2017 hanno fatto la storia: ormai è un trend che punta sempre più verso l'alto.
    Matìn de prìmo passàt a-pensar pantai,paratge e libertàd!

  5. #5
    Vento moderato L'avatar di Santana
    Data Registrazione
    06/04/11
    Località
    Bedero Valcuvia (Va)
    Messaggi
    1,087
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: L'altra faccia dell'Italian Warming:il riscaldamento più contenuto dell'estremo sud(dal 2003)

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Normalissimo con queste configurazioni.
    La nuova figura meteo, l'Anticiclone Franco-Ispano o Afro-Ispano penalizza il Nord-Ovest e lascia l'estremo Sud sotto refoli più freschi settentrionali o nord-orientali.
    Non a caso i posti che si sono riscaldati di più in assoluto a livello nazionale sono proprio qui: Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia, Canton Ticino.
    Qui continuiamo a battere record di caldo di continuo, dove praticamente ogni anno è più caldo del precedente. Anni considerati caldi, come il 1994, 1998 e 2003 ad oggi sarebbero praticamente freschi, una sciocchezza rispetto a tutto ciò che è venuto dopo il 2009/2010. Anni come il 2007, 2011, 2015 e 2017 hanno fatto la storia: ormai è un trend che punta sempre più verso l'alto.
    oltre all'aspetto termico, c'è anche quello pluviometrico.. al sud, tolto il 2017, dal 2003 direi che si è avuto un discreto aumento pluviometrico... al nord-ovest, c'è siccità ogni 2-3 anni...

  6. #6
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    14,278
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: L'altra faccia dell'Italian Warming:il riscaldamento più contenuto dell'estremo sud(dal 2003)

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    Durante il periodo 1990/2002 ci sono state stagioni intermedie in prevalenza piu calde in particolare l Autunno , esempio eccezionali ondate calde al centro sud nell autunno 1994 e 2002. In assoluto tra le piu calde.
    Vero,autunno 1994 semiestivo al sud specie estremo,tolto in parte ottobre
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  7. #7
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    14,278
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: L'altra faccia dell'Italian Warming:il riscaldamento più contenuto dell'estremo sud(dal 2003)

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Normalissimo con queste configurazioni.
    La nuova figura meteo, l'Anticiclone Franco-Ispano o Afro-Ispano penalizza il Nord-Ovest e lascia l'estremo Sud sotto refoli più freschi settentrionali o nord-orientali.
    Non a caso i posti che si sono riscaldati di più in assoluto a livello nazionale sono proprio qui: Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia, Canton Ticino.
    Qui continuiamo a battere record di caldo di continuo, dove praticamente ogni anno è più caldo del precedente. Anni considerati caldi, come il 1994, 1998 e 2003 ad oggi sarebbero praticamente freschi, una sciocchezza rispetto a tutto ciò che è venuto dopo il 2009/2010. Anni come il 2007, 2011, 2015 e 2017 hanno fatto la storia: ormai è un trend che punta sempre più verso l'alto.
    Sì,il 1994 nella Sicilia orientale rimane l'anno più caldo,al nord ormai sarà a stento decimo.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  8. #8
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    14,278
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: L'altra faccia dell'Italian Warming:il riscaldamento più contenuto dell'estremo sud(dal 2003)

    Citazione Originariamente Scritto da Santana Visualizza Messaggio
    oltre all'aspetto termico, c'è anche quello pluviometrico.. al sud, tolto il 2017, dal 2003 direi che si è avuto un discreto aumento pluviometrico... al nord-ovest, c'è siccità ogni 2-3 anni...
    Sì,vero. Soprattutto per Puglia salentina ed estremo sud
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  9. #9
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    Età
    29
    Messaggi
    19,516
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: L'altra faccia dell'Italian Warming:il riscaldamento più contenuto dell'estremo sud(dal 2003)

    Citazione Originariamente Scritto da Santana Visualizza Messaggio
    oltre all'aspetto termico, c'è anche quello pluviometrico.. al sud, tolto il 2017, dal 2003 direi che si è avuto un discreto aumento pluviometrico... al nord-ovest, c'è siccità ogni 2-3 anni...
    Mmmm, non sono molto d'accordo su questo..
    In generale invece abbiamo avuto anni sì caldi ma anche piovosi: il 2008, il 2010, il 2013 e il 2014, anche il 2016 è stato piovoso. Anzi, dai dati che ho, per quanto riguarda la mia zona, si è assistito ad un aumento delle precipitazioni dal 2008 in avanti, mente la prima parte e la metà degli anni 2000 sono stati molto secchi: 2001, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, tutti anni chiusi in sottomedia anche pesante.
    Quello che è cambiato, invece, è la distribuzione delle precipitazioni, completamente sballata, che fa sì che ci becchiamo solo più alluvioni (2008, 2014, 2016) e siccità (2007, 2012, 2015, 2017). Il risultato complessivo, paradossalmente, è che piove di più
    Matìn de prìmo passàt a-pensar pantai,paratge e libertàd!

  10. #10
    Bava di vento
    Data Registrazione
    12/07/17
    Località
    Trento
    Messaggi
    85
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: L'altra faccia dell'Italian Warming:il riscaldamento più contenuto dell'estremo sud(dal 2003)

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Mmmm, non sono molto d'accordo su questo..
    In generale invece abbiamo avuto anni sì caldi ma anche piovosi: il 2008, il 2010, il 2013 e il 2014, anche il 2016 è stato piovoso. Anzi, dai dati che ho, per quanto riguarda la mia zona, si è assistito ad un aumento delle precipitazioni dal 2008 in avanti, mente la prima parte e la metà degli anni 2000 sono stati molto secchi: 2001, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, tutti anni chiusi in sottomedia anche pesante.
    Quello che è cambiato, invece, è la distribuzione delle precipitazioni, completamente sballata, che fa sì che ci becchiamo solo più alluvioni (2008, 2014, 2016) e siccità (2007, 2012, 2015, 2017). Il risultato complessivo, paradossalmente, è che piove di più
    Normalissimo. Un aumento delle temperature porta a una maggiore evaporazione ma anche a un'esasperazione dei fenomeni. Piogge meno distribuite e più forti, in perfetto stile tropic... mediterraneo del nuovo millennio

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •