Pagina 6 di 35 PrimaPrima ... 4567816 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 350
  1. #51
    Burrasca forte L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    26
    Messaggi
    9,960
    Menzionato
    37 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da IMade... Visualizza Messaggio
    Ripeto guardati anche le temp della 71/00 e vai sul sito meteorologico tedesco. Prima i 75cm di neve, troppo pochi si? Poi le temp, ho riportato solamente le medie del sito meteo nazionale. Monaco mica è Mosca
    Nessuno sta facendo polemica eh, è che semplicemente si vedono dati diversi. Anche la disparità tra wiki e quelli che hai messo tu è un po’ troppo accentuata per essere solo la differenza tra 71-00 e 81-10. Magari sono presi in zone diverse, tipo centro città vs aeroporto, non c’è malafede comunque
    Si vis pacem, para bellum.

  2. #52
    Bava di vento
    Data Registrazione
    12/07/17
    Località
    Trento
    Messaggi
    85
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Io mi fido perché ne sapete sicuramente più di me, però vedendo i dati da wiki (piuttosto verosimili direi, anzi) fa circa un 300mm tra novembre e marzo compresi... mi sembra difficile pensare che faccia solo 75cm viste le t medie. Però so già cosa stai per dirmi: lì precipita soprattutto per l’atlantico e non avendo una situazione come la nostra (Alpi e catino padano in generale) il cuscino salta subito e quindi piove. Ok, per carità, però per essere a 500/600m nel SE della Germania mi sembra comunque poco.
    Li nevica o con irruzioni da est con il classico nevischio o con irruzioni artiche da nord e in quei casi può far anche oltre i 10cm in una volta sola. E come hai detto te l'atlantico scarica sotto forma di pioggia buona parte delle prp invernali. Non è cosi fortunata la zona. Fosse riparata da correnti più calde sarebbe tutta un'altra storia

  3. #53
    Bava di vento
    Data Registrazione
    12/07/17
    Località
    Trento
    Messaggi
    85
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Nessuno sta facendo polemica eh, è che semplicemente si vedono dati diversi. Anche la disparità tra wiki e quelli che hai messo tu è un po’ troppo accentuata per essere solo la differenza tra 71-00 e 81-10. Magari sono presi in zone diverse, tipo centro città vs aeroporto, non c’è malafede comunque
    Ma certamente. Io ho solo riportato dati che ho trovato sul WTO e sul centro meteorologico tedesco. Non mi invento nulla. Non sono mica qua per sminuirlo
    Comunque averceli 75cm di neve annuali

    PS: Ah proposito. Ho appena scoperto che i dati WTO 71/00 sono dell'aereoporto a 25km dal centro a nord est. Quelli del centro tedesco come detto prima sono in periferia

  4. #54
    Vento moderato L'avatar di Sneg
    Data Registrazione
    04/09/16
    Località
    Provincia di Chieti (Abruzzo)
    Messaggi
    1,100
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da BoreaSik Visualizza Messaggio
    Però bisogna dire che in molte aree, specie vicino alla costa, le nevicate adriatiche da irruzione sono spesso intermittenti.. Insomma, sono i famosi trenini..
    Non so se sia vero, ma mi raccontano che le nevicate padane da addolcimento possono perdurare per tanto tempo senza interruzione... Sarebbe uno spettacolo assistervi.. A volte vedo Cuneo sotto nevicate fitte senza interruzione
    Vero solo in parte, Boreasik: dipende da quale zona costiera viene colpita in Adriatico, e, soprattutto dal tipo di ingresso.
    Per quanto riguarda il primo profilo, posso dirti che la zona un po' più ad intermittenza è la costa marchigiana spesso; scendendo verso l'Abruzzo la situazione cambia, ed anche molto. Se ci fai caso, noi siamo praticamente un po' "rientrati" (passami il termine) geograficamente rispetto alle Marche: questo assicura una maggiore "stagnazione" delle correnti gelide da est, il che assicura stau spesso molto accentuato (quando nell'ascolano già si rivede il sole, proprio perché le Marche sono un po' più "protese al di fuori, quasi a sporgere").
    Per quanto concerne il secondo profilo -tipo di irruzione-, beh, posso garantirti che se c'è una bassa pressione su Ionio, o Lucania, o sul golfo di Napoli (e, spessissimo anche sul Gargano e in prossimità dell'Albania), beh...altroché trenini: è neve secca, furiosa, di ottima fattura e che (come dice giustamente Alessandro poco su) non ti lascia assolutamente in preda al panico da trasformazione in pioggia (diciamo che le nostre ondate di freddo da est non conosco questo fenomeno di passaggio in acqua).
    I cosiddetti trenini sono tipici solo di sventagliate fredde da nord molto veloci, di quelle che non fanno in tempo ad impattare contro la catena appenninica (proprio per la direzione da cui provengono, e cioè nord anziché est o nordest) perché "in fuga" verso la Grecia Ecco, allora si, il fenomeno nevoso si riduce a rovesci di neve (per carità, secchissima anch'essa e di ottima qualità ed in grado di imbiancare velocemente pure gli scogli...), che molto spesso non riescono ad entrare verso le zone interne, riguardando, quindi solo le nostre coste; poi oh, ce li prendiamo lo stesso pure sti trenini, no problem
    Giusto un piccolo appunto a chiusura di questo mio discorso.
    In merito alla mia regione, la zona molto spesso più favorita (parlo per le coste ovviamente) è proprio il tratto a sud di Pescara (da Ortona in giù fin Termoli nel Molise): infatti il tratto è interamente in un golfo (vastese in primis), e ciò, come accennavo, è facilmente visibile da una cartina geografica (il nostro essere "rientrati", come dicevo prima ): questo fatto in termini di correnti fa una differenza notevole (quante volte la costa teramana, e dunque del nord Abruzzo, è sotto schiarite, e noi nel chietino siamo ancora sotto la neve...!).

  5. #55
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    Età
    29
    Messaggi
    19,175
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Io mi fido perché ne sapete sicuramente più di me, però vedendo i dati da wiki (piuttosto verosimili direi, anzi) fa circa un 300mm tra novembre e marzo compresi... mi sembra difficile pensare che faccia solo 75cm viste le t medie. Però so già cosa stai per dirmi: lì precipita soprattutto per l’atlantico e non avendo una situazione come la nostra (Alpi e catino padano in generale) il cuscino salta subito e quindi piove. Ok, per carità, però per essere a 500/600m nel SE della Germania mi sembra comunque poco.
    No no no, per carità
    Mi ricordo di altri dati (forse postati tempo fa qui sul forum) nella quale si diceva che Monaco avesse 80-85cm o giù di lì... quindi tirando le somme sì, 75-80-85cm circa. Considerando i fattori geografici (distanza dalle Alpi, apertura ad W, fohn da S) e considerando come dici giustamente da dove provengono le precipitazioni (dall'Atlantico, e dunque mite), come nivometria non mi sembra bassa, anzi.
    Teniamo conto che le irruzioni fredde e nevose da N e NE, in termini di mm, non sono così consistenti.
    Capace che fa 20cm per irruzione da N (neve secca e asciutta, che magari sono si e no 10mm) e poi 2cm e 40mm di pioggia per l'Atlantico.
    Da wiki vedo 65mm a dicembre, 48mm a gennaio e 46mm a febbraio... quindi considerato tutto mi sembrano "giusti" quei 70-80cm..
    Matìn de prìmo passàt a-pensar pantai,paratge e libertàd!

  6. #56
    Vento fresco L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    2,681
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    La pianura padana è meglio solo del Benelux (tolto il Lussemburgo) e delle città tedesche del nord-ovest come Colonia, Dusseldorf, Dortmund... Se poi per pianura padana intendete solo il basso Piemonte e parte dell'Emilia ok...
    Questi discorsi che in pianura padana quando nevica lo fa meglio rispetto a varie zone nord alpine mica li capisco, può essere anche vero, ma ogni quanto tempo fa una nevicata come si deve in pianura padana? (non nelle solite zone che ho scritto prima)
    Come scritto da jack9 ci vogliono troppi incastri quindi meglio quelle zone dove nevica spesso ma con scarsi accumuli rispetto alla pianura padana dove bisogna farsi rodere il fegato nell' aspettare qualcosa di decente.

  7. #57
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Tubinga (Baden-Wurttemberg), 341m
    Età
    26
    Messaggi
    30,599
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da IMade... Visualizza Messaggio
    Ma certamente. Io ho solo riportato dati che ho trovato sul WTO e sul centro meteorologico tedesco. Non mi invento nulla. Non sono mica qua per sminuirlo
    Comunque averceli 75cm di neve annuali

    PS: Ah proposito. Ho appena scoperto che i dati WTO 71/00 sono dell'aereoporto a 25km dal centro a nord est. Quelli del centro tedesco come detto prima sono in periferia
    Sinceramente mi lasciano molto perplesso anche a me quei 75 cm di neve medi annui x Monaco soprattutto sapendo che :
    1 Salisburgo, quota simile, a 150-200 km scarsi verso SE, ha circa 115 cm media 1971/00
    2 Tubinga, la cittadina in cui vivrò fino a Febbraio, ha visto circa 70 cm medi negli ultimi 9 anni, quindi meno della media 1971/00, ma anche volendo ipotizzare che sia uguale dubito fortemente che una città come Monaco, circa 350 km più a est, abbia medie identiche. X Monaco credo che sotto i 90 cm medi sia poco probabile come dato
    "La beffa più grande che il Diavolo abbia mai fatto è stato convincere il mondo che lui non esiste. E come niente, puf: sparisce !" (dal film "I soliti sospetti")

  8. #58
    Vento fresco L'avatar di BoreaSik
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    Palermo e provincia (700m slm)
    Messaggi
    2,314
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Non posso rispondere su tutto, ma avete ragione, mi avete convinto
    comunque, è solo un trend negativo al nord, prima o poi la situazione si sbloccherà..
    Ovviamente concordo anche io sulle differenze tra zona e zona: l'area di nord-ovest e quella di nord-est sono due mondi diversi.. Sull'Adriatico niente da dire.. Mi mangio le mani ogni inverno a vedervi sommersi .. Beati voi
    Inviato con Retrogressione Buranica

  9. #59
    Vento fresco L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    2,681
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da Sneg Visualizza Messaggio
    Vero solo in parte, Boreasik: dipende da quale zona costiera viene colpita in Adriatico, e, soprattutto dal tipo di ingresso.
    Per quanto riguarda il primo profilo, posso dirti che la zona un po' più ad intermittenza è la costa marchigiana spesso; scendendo verso l'Abruzzo la situazione cambia, ed anche molto. Se ci fai caso, noi siamo praticamente un po' "rientrati" (passami il termine) geograficamente rispetto alle Marche: questo assicura una maggiore "stagnazione" delle correnti gelide da est, il che assicura stau spesso molto accentuato (quando nell'ascolano già si rivede il sole, proprio perché le Marche sono un po' più "protese al di fuori, quasi a sporgere").
    Per quanto concerne il secondo profilo -tipo di irruzione-, beh, posso garantirti che se c'è una bassa pressione su Ionio, o Lucania, o sul golfo di Napoli (e, spessissimo anche sul Gargano e in prossimità dell'Albania), beh...altroché trenini: è neve secca, furiosa, di ottima fattura e che (come dice giustamente Alessandro poco su) non ti lascia assolutamente in preda al panico da trasformazione in pioggia (diciamo che le nostre ondate di freddo da est non conosco questo fenomeno di passaggio in acqua).
    I cosiddetti trenini sono tipici solo di sventagliate fredde da nord molto veloci, di quelle che non fanno in tempo ad impattare contro la catena appenninica (proprio per la direzione da cui provengono, e cioè nord anziché est o nordest) perché "in fuga" verso la Grecia Ecco, allora si, il fenomeno nevoso si riduce a rovesci di neve (per carità, secchissima anch'essa e di ottima qualità ed in grado di imbiancare velocemente pure gli scogli...), che molto spesso non riescono ad entrare verso le zone interne, riguardando, quindi solo le nostre coste; poi oh, ce li prendiamo lo stesso pure sti trenini, no problem
    Giusto un piccolo appunto a chiusura di questo mio discorso.
    In merito alla mia regione, la zona molto spesso più favorita (parlo per le coste ovviamente) è proprio il tratto a sud di Pescara (da Ortona in giù fin Termoli nel Molise): infatti il tratto è interamente in un golfo (vastese in primis), e ciò, come accennavo, è facilmente visibile da una cartina geografica (il nostro essere "rientrati", come dicevo prima ): questo fatto in termini di correnti fa una differenza notevole (quante volte la costa teramana, e dunque del nord Abruzzo, è sotto schiarite, e noi nel chietino siamo ancora sotto la neve...!).
    Altroché trenini arriva la Transiberiana

  10. #60
    Vento moderato L'avatar di Sneg
    Data Registrazione
    04/09/16
    Località
    Provincia di Chieti (Abruzzo)
    Messaggi
    1,100
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da BoreaSik Visualizza Messaggio
    Non posso rispondere su tutto, ma avete ragione, mi avete convinto
    comunque, è solo un trend negativo al nord, prima o poi la situazione si sbloccherà..
    Ovviamente concordo anche io sulle differenze tra zona e zona: l'area di nord-ovest e quella di nord-est sono due mondi diversi.. Sull'Adriatico niente da dire.. Mi mangio le mani ogni inverno a vedervi sommersi .. Beati voi
    Che ti devo dire: fai un pensierino su Campobasso e stai apposto

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •