Pagina 7 di 35 PrimaPrima ... 5678917 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 350
  1. #61
    Vento moderato L'avatar di Sneg
    Data Registrazione
    04/09/16
    Località
    Provincia di Chieti (Abruzzo)
    Messaggi
    1,100
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Altroché trenini arriva la Transiberiana
    Già!

  2. #62
    Bava di vento
    Data Registrazione
    12/07/17
    Località
    Trento
    Messaggi
    85
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Sinceramente mi lasciano molto perplesso anche a me quei 75 cm di neve medi annui x Monaco soprattutto sapendo che :
    1 Salisburgo, quota simile, a 150-200 km scarsi verso SE, ha circa 115 cm media 1971/00
    2 Tubinga, la cittadina in cui vivrò fino a Febbraio, ha visto circa 70 cm medi negli ultimi 9 anni, quindi meno della media 1971/00, ma anche volendo ipotizzare che sia uguale dubito fortemente che una città come Monaco, circa 350 km più a est, abbia medie identiche. X Monaco credo che sotto i 90 cm medi sia poco probabile come dato
    Ma non devi neanche paragonare Salisburgo a Monaco.
    Salisburgo è' attaccata alle alpi. Hallein, cittadina alla stessa quota di Salisburgo, a una decina di km a sud della città, solamente più immersa nelle Alpi ha una media nivometrica di 135cm.

    Non conosco Tubingen e il suo clima mi spiace. Comunque Monaco ha quella media nivometrica, punto

  3. #63
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    32
    Messaggi
    1,634
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    La pianura padana è meglio solo del Benelux (tolto il Lussemburgo) e delle città tedesche del nord-ovest come Colonia, Dusseldorf, Dortmund... Se poi per pianura padana intendete solo il basso Piemonte e parte dell'Emilia ok...
    Questi discorsi che in pianura padana quando nevica lo fa meglio rispetto a varie zone nord alpine mica li capisco, può essere anche vero, ma ogni quanto tempo fa una nevicata come si deve in pianura padana? (non nelle solite zone che ho scritto prima)
    Come scritto da jack9 ci vogliono troppi incastri quindi meglio quelle zone dove nevica spesso ma con scarsi accumuli rispetto alla pianura padana dove bisogna farsi rodere il fegato nell' aspettare qualcosa di decente.
    basta capirsi
    se si parla di qualità del singolo evento o di quantità di eventi in x anni ne converrai che si parla di cose molto diverse
    a parte che il problema della neve ogni morto di papa è roba che riguarda solo il periodo dai 90 in poi
    nei precedenti 100 anni per esempio dai dati di brera si evince che a milano (milano eh non cuneo) ogni decennio c'era un anno che piazzava un accumulo invernale prossimo al metro, se non superiore in certi casi (tolto i '60 che comunque ebbero nelle annate migliori due accumuli intorno al mezzo metro)
    e comunque la media era di parecchie decine di cm all'anno
    per altro non erano singoli episodi eclatanti ma accumuli spalmati durante tutto il periodo
    così come in quell'arco di secolo era rarissimo avere inverni senza accumulo o con accumulo irrisorio
    basti pensare che prima dei 90 solo un decennio ebbe due anni di fila senza accumulo
    73-75
    il tracollo inizia dopo il trittico di metà anni 80
    l'85 rimane e rimarrà fino a data da destinarsi l'ultimo inverno e di conseguenza l'ultimo decennio con accumulo prossimo al metro

  4. #64
    Vento fresco L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    2,680
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    basta capirsi
    se si parla di qualità del singolo evento o di quantità di eventi in x anni ne converrai che si parla di cose molto diverse
    a parte che il problema della neve ogni morto di papa è roba che riguarda solo il periodo dai 90 in poi
    nei precedenti 100 anni per esempio dai dati di brera si evince che a milano (milano eh non cuneo) ogni decennio c'era un anno che piazzava un accumulo invernale prossimo al metro, se non superiore in certi casi (tolto i '60 che comunque ebbero nelle annate migliori due accumuli intorno al mezzo metro)
    e comunque la media era di parecchie decine di cm all'anno
    per altro non erano singoli episodi eclatanti ma accumuli spalmati durante tutto il periodo
    così come in quell'arco di secolo era rarissimo avere inverni senza accumulo o con accumulo irrisorio
    basti pensare che prima dei 90 solo un decennio ebbe due anni di fila senza accumulo
    73-75
    il tracollo inizia dopo il trittico di metà anni 80
    l'85 rimane e rimarrà fino a data da destinarsi l'ultimo inverno e di conseguenza l'ultimo decennio con accumulo prossimo al metro
    Io mi riferisco dagli anni 80-90 in poi.

  5. #65
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    32
    Messaggi
    1,634
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Io mi riferisco dagli anni 80-90 in poi.
    ottimo
    allora ho scritto un papiro inutile

  6. #66
    Bava di vento
    Data Registrazione
    12/07/17
    Località
    Trento
    Messaggi
    85
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Io mi riferisco dagli anni 80-90 in poi.
    Beh gli anni 2000 non sono stati affatto malvagi. Comunque si dopo gli anni '80 declino più o meno progressivo

  7. #67
    Vento fresco L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    2,680
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    ottimo
    allora ho scritto un papiro inutile
    No anzi sempre utile imparare qualcosa sul clima del passato.

  8. #68
    Vento fresco L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    2,680
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da IMade... Visualizza Messaggio
    Ma non devi neanche paragonare Salisburgo a Monaco.
    Salisburgo è' attaccata alle alpi. Hallein, cittadina alla stessa quota di Salisburgo, a una decina di km a sud della città, solamente più immersa nelle Alpi ha una media nivometrica di 135cm.

    Non conosco Tubingen e il suo clima mi spiace. Comunque Monaco ha quella media nivometrica, punto
    Questo non è affatto vero, non è che siccome tu hai trovato quel valore vuol dire che sia vero e noi non possiamo avere dubbi

  9. #69
    Calma di vento
    Data Registrazione
    27/07/17
    Località
    Monaco di Baviera - Gronsdorf 539m
    Messaggi
    26
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Per quanto ne so io 75cm a Monaco sono verosimili
    Teniamo conto che i primi rilievi a S distano la bellezza di 40-45km (e non 30 come ho visto scritto), dunque lo stau da N è inesistente (è come parlare di stau da SE a Milano!... a Varese c'è, a Milano certo no..). Inoltre Monaco a W e NW non ha praticamente protezioni: basta uno sbuffo mite atlantico e si passa dalla neve alla pioggia in pochissimo, se ci sono correnti da S si beccano refoli favonici dalle Alpi. L'unico vantaggio di Monaco è, in fin dei conti, solo l'altitudine, maggiore delle altre città tedesche. 75cm sono verosimilissimi e anzi, sono già tanti per la zona
    Intervengo da diretto interessato perché vivo a Monaco da maggio 2016 e precedentemente ho vissuto a Torino. Ora io capisco la lettura dei dati e il tifo spontaneo verso il proprio clima (alla fine la meteorologia "tocca" i nostri desideri d'infanzia ed è normalissimo") però bisogna avere una lettura onesta

    Prima di tutto. La differenza tra vivere a nord e a sud delle Alpi è notevole e il clima di Monaco è molto più variabile nelle stagioni di transizione come autunno e primavera. I fiocchi di neve si possono spingere fino a ad aprile inoltrato come quest'anno (dover per ben due volte la città è stata imbiancata).

    Le inversioni in baviera sono potentissime come ha fatto notare l'utente Josh: mentre la pianura padana faceva estremi da UK a dicembre scorso, a Monaco c'era galaverna e si è ghiacciato il canale adiacente il castello di Nymphenburg. Gennaio 2017 è stato il più freddo dal 1987 con estremi max e min che in italia del nord sarebbero da PEG

    La media nivometriche ci può anche stare ma Monaco è variegata: a nord l'altidudine scende sotto i 500 metri mentre i quartieri a sud volano a toccare i 600. Zone come Unterhaching, Solln,Taufkirchen, Grunwald sono tra i 570 e i 600 e la media nivometrica è superiore ai 75 cm annui.

    Inutile paragonare Milano Linate con Monaco perché il confronto lo devi fare con Munich Erding/Garching ossia dove risiede l'aeroporto. In gennaio la media delle minime afiora i -5 gradi e in generale, le minime, sono tra i 2 e i 3 gradi più basse della Innenstadt (Marienplatz per interderci). Alla fine di Dicembre 2016 ha sfiorato i -9 da inversione (con t in quota ben positive) con una galaverna IMPRESSIONANTE!

    La pianura padana ha un clima affascinante ma la neve da avvezione arriva in rarissime occasioni (traiettore da est "alte" tipo dicembre 2001 e parzialmente Feb 2012).
    Le regioni centro adriatiche (Marche-Abruzzo-Molise) hanno ottime media nivometrice ma la permanenza di neve al suolo, la frequenza di episodi sono imparagonabili

    La differenza c'è ragazzi, e non è piccola per niente

  10. #70
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    20
    Messaggi
    4,205
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Medie nivometriche e giorni con neve al suolo in Germania

    Citazione Originariamente Scritto da BoreaSik Visualizza Messaggio
    Però bisogna dire che in molte aree, specie vicino alla costa, le nevicate adriatiche da irruzione sono spesso intermittenti.. Insomma, sono i famosi trenini..
    Non so se sia vero, ma mi raccontano che le nevicate padane da addolcimento possono perdurare per tanto tempo senza interruzione... Sarebbe uno spettacolo assistervi.. A volte vedo Cuneo sotto nevicate fitte senza interruzione
    Sì ciò che caratterizzano le nevicate da addolcimento è la costanza della precipitazione, d'altronde sono legate a un fronte atlantico la maggior parte delle volte, con precipitazioni organizzate.

    C'è da dire inoltre che, almeno qui, non sono certo rare le nevicate da cuscinetto che finiscono senza pioggia, questo succede per lo più quando il cuscinetto è debole (isoterme al limite, con una 0/+1 a 850 hpa e omotermia per svariate centinaia di metri) ma sono eventuali pause precipitative che sono letali.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •