Pagina 5 di 7 PrimaPrima ... 34567 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 64
  1. #41
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/02
    Località
    Milano Isola
    Messaggi
    16,269
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: E' corretto dire che una zona con clima più mite, vivibile d'Europa sta tra costa Francia e Tosc

    Citazione Originariamente Scritto da galinsoga Visualizza Messaggio
    (termine di confronto? Pavia e Piacenza stanno tra i 100 e i 110).
    Veramente Piacenza ha circa 195 mm: http://clima.meteoam.it/AtlanteClim2...0S.Damiano.pdf

    Pavia è sui 160.
    Alessio Re
    Xpitality

    Milano Isola - 130 m slm 45.49° N 9.19° E
    Valle Mosso (BI) - 430 m slm 45.65° N 8.15° E

  2. #42
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    12,102
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: E' corretto dire che una zona con clima più mite, vivibile d'Europa sta tra costa Francia e Tosc

    Citazione Originariamente Scritto da ovestest Visualizza Messaggio
    Ricordo che tempo fa fu aperto un thread sulla mitezza del clima ligure e in effetti spulciando qualcuno sui climi europei e mondiali credo di non sbagliarmi nell'affermare che una delle zone (una delle zone e non la migliore in assoluto!) con il clima più vivibile e moderato d'Europa, e forse dell'intero pianeta, si trovi tra la costa francese, quella ligure e toscana. Cosa intendo per clima mite e vivibile e perché penso che quel tratto d'Europa sia uno dei più salutari e favorevoli alla vita umana, all'agricoltura e quindi anche allo sviluppo economico e sociale? Se studiamo bene il clima di quel tratto di costa che dalla Francia mediterranea prosegue fino alla Liguria e la Toscana si nota che non ci sono eccessi termici e pluviometrici. In realtà non è così ovunque perché conosciamo le alluvioni che ogni anno o quasi interessano alcuni tratti costieri di quell’area (ad esempio il genovese o la zona di Massa Carrara) ma fatte le dovute eccezioni possiamo sostenere che in linea generale in quella fascia costiera dell’Europa il clima è di una mitezza quasi perfetta (non certo per chi come noi meteo appassionati siamo sempre alla ricerca continua di estremi, neve e freddo): se, infatti, in inverno le temperature non scendono mai, o raramente, sottozero come in gran parte del centro nord Italia e delle zone interne-montane-collinari del sud, allo stesso tempo le estati non registrano la calura del resto d’Italia escluso le zone montane. Forse una pecca è l’umidità eccessiva di alcuni tratti costieri con consequenziale afa ma non è così ovunque. Le nevicate sono rare o rarissime, idem per le giornate di gelo e ghiaccio e le piogge se pur concentrate soprattutto nel semestre invernale non sono mai così scarse come nelle estati del nostro meridione con la consequenziale siccità che tanti problemi porta all’agricoltura. Come ho scritto sopra il neo, se così si può dire per chi non ama gli eccessi (non per noi), più grande di quest’area sono le alluvioni che colpiscono alcuni suoi tratti ma anche in questo caso non tutta questa zona costiera soffre di questo estremo pluviometrico. Non è un caso che in questa zona si trovi Monte Carlo ossia uno degli stati più ricchi del mondo e l'unico dove la speranza media di vita supera i 90 anni!!!! Il confronto si può fare anche con il resto d’Europa divisa tra i climi del Mediterraneo con la loro siccità e i loro picchi di calore e quelli del centro, dell’est e nord Europa con i suoi eccessi invernali. Una via di mezzo sono i climi atlantici che non hanno gli estremi termici del sud e del nord-centro Europa e hanno precipitazioni distribuite durante tutto l’anno ma qui non sono esenti forti ondate di gelo, le estati possono essere troppo perturbate e non sono rare le tempeste oceaniche. Forse le zone che in Europa come mitezza possono avvicinarsi al clima costiero mediterraneo franco-ligure-toscano potrebbero essere alcune fasce costiere atlantiche della Spagna e del sud della Francia e qualche breve tratto costiero balcanico che non soffre di siccità estiva e che è protetto dalle irruzioni gelide dell’est Europa. E nel resto del mondo? Ad esempio qualche zona costiera del Cile e del Nord della California (non dove c’è la siccità). Che ne pensate?
    io limiterei il tratto, per e. la Francia non la metterei se non la Languedoc ma con molti ma dovuti alle carcassonate che sono devastantAnche la Liguria la limiterei parecchio, tratto Imperia Sanremo (ma è troppo siccitoso) e l'altra parte della Liguria eccwtto Cinque Terre e val di Magra ha un clima poco sopportabile in estate.Seppure in un contesto simile ma più vivibile c'e tutto il tratto che va dalle 5 Terre fino alla foce dell'Arno, ci sarà un perché la Versilia è al top assoluto
    Always looking at the sky

  3. #43
    Vento moderato
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,005
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: E' corretto dire che una zona con clima più mite, vivibile d'Europa sta tra costa Francia e Tosc

    Citazione Originariamente Scritto da NoSync Visualizza Messaggio
    Veramente Piacenza ha circa 195 mm: http://clima.meteoam.it/AtlanteClim2...0S.Damiano.pdf

    Pavia è sui 160.
    ENEA Casaccia (1961/1990) riporta per Piacenza Collegio Alberoni, questa piovosità nel trimestre estivo:

    giugno: 53 mm
    luglio: 39 mm
    agosto: 46 mm
    Totale: 138 mm

  4. #44
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/02
    Località
    Milano Isola
    Messaggi
    16,269
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: E' corretto dire che una zona con clima più mite, vivibile d'Europa sta tra costa Francia e Tosc

    Citazione Originariamente Scritto da galinsoga Visualizza Messaggio
    ENEA Casaccia (1961/1990) riporta per Piacenza Collegio Alberoni, questa piovosità nel trimestre estivo:

    giugno: 53 mm
    luglio: 39 mm
    agosto: 46 mm
    Totale: 138 mm
    ... che comunque non sono 100/110.
    Alessio Re
    Xpitality

    Milano Isola - 130 m slm 45.49° N 9.19° E
    Valle Mosso (BI) - 430 m slm 45.65° N 8.15° E

  5. #45
    Vento moderato
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,005
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: E' corretto dire che una zona con clima più mite, vivibile d'Europa sta tra costa Francia e Tosc

    Sì, è nell'Alessandrino che il trimestre estivo è poco sopra i 100 mm (Alessandria città 114 mm).

  6. #46
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Roma (Rm)
    Messaggi
    2,339
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: E' corretto dire che una zona con clima più mite, vivibile d'Europa sta tra costa Francia e Tosc

    Citazione Originariamente Scritto da galinsoga Visualizza Messaggio
    Per la verità in 43 anni di vita in Liguria centrale di annate con estati siccitose tali da essere "sfavorevoli" all'agricoltura, ossia da comportate estesi problemi di approvvigionamento idrico abbinato ad inaridimento del suolo ne ho vissuto solo 2, la presente e quella del 1990...

    Non so come si possa parlare di stagione "secca" laddove il trimestre estivo (J/L/A) abbia medie tra 100 e 130 mm come a Savona, La Spezia o Chiavari o perfino di oltre 160 mm come a Genova (termine di confronto? Pavia e Piacenza stanno tra i 100 e i 110). Anche la concentrazione in pochi giorni è un falso mito, Genova ha 84 giornate piovose all'anno, Chiavari e la Spezia sono vicine o poco sopra alle 100 giornate anno, l'"arida" Savona ne ha 75 (facciamo un altro confronto? A Fiumicino le giornate piovose nell'arco dell'anno sono 63)...

    Ripeto: per fare confronti e classifiche occorre partire dai dati, non dalle impressioni soggettive e nemmeno da dati indiretti? La produzione agricola ligure è bassa? Dipenderà dall'aridità estiva o dal fatto che è una regione che ha il 64,9% di territorio montuoso e il rimanente 34,1% collinare?
    La zona tra Genova e Savona non è particolarmente rappresentativa del clima "classico" della riviera ligure, che è quello di cui si parlava.
    Alassio, Albenga, Capo Mele, Imperia, Sanremo o anche a levante l'isola di Palmaria sono tutte località che stentano a raggiungere i 100 mm nel trimestre estivo; Sarzana supera di poco i 100. Per dire, Albenga ha una piovosità simile a quella di Guidonia e Ciampino, più o meno rappresentativi della zona est di Roma, ed ha un accumulo estivo sui 100 mm contro i 112 di Guidonia ed i 90 di Ciampino. Siamo lì.
    Tra l'altro Genova ha più giorni piovosi sì, ma perché è anche più piovosa Ha pochi giorni piovosi in più di Roma nonostante una pluviometria molto maggiore, il che significa che le precipitazioni sono anche più concentrate che a Roma; se poi la confronti con zone atlantiche dalla pluviometria simile vedrai che i giorni piovosi sono imparagonabili - es. 124 a Santander e Bilbao, 130 a La Coruña, quasi 150 a Porto. E ripeto, Genova non è nemmeno troppo rappresentativa: a ovest di Savona non si arriva a 70 giorni piovosi, a Nizza e Monaco si superano a stento i 60.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  7. #47
    Vento moderato
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,005
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: E' corretto dire che una zona con clima più mite, vivibile d'Europa sta tra costa Francia e Tosc

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    La zona tra Genova e Savona non è particolarmente rappresentativa del clima "classico" della riviera ligure, che è quello di cui si parlava.
    Alassio, Albenga, Capo Mele, Imperia, Sanremo o anche a levante l'isola di Palmaria sono tutte località che stentano a raggiungere i 100 mm nel trimestre estivo; Sarzana supera di poco i 100. Per dire, Albenga ha una piovosità simile a quella di Guidonia e Ciampino, più o meno rappresentativi della zona est di Roma, ed ha un accumulo estivo sui 100 mm contro i 112 di Guidonia ed i 90 di Ciampino. Siamo lì.
    Tra l'altro Genova ha più giorni piovosi sì, ma perché è anche più piovosa Ha pochi giorni piovosi in più di Roma nonostante una pluviometria molto maggiore, il che significa che le precipitazioni sono anche più concentrate che a Roma; se poi la confronti con zone atlantiche dalla pluviometria simile vedrai che i giorni piovosi sono imparagonabili - es. 124 a Santander e Bilbao, 130 a La Coruña, quasi 150 a Porto. E ripeto, Genova non è nemmeno troppo rappresentativa: a ovest di Savona non si arriva a 70 giorni piovosi, a Nizza e Monaco si superano a stento i 60.
    E' vero, ma le città iberiche che citi tu hanno un numero molto alto di giornate piovose proprio nel cuore del trimestre invernale, in modo particolare in dicembre, quando la piovosità di Porto, per fare un esempio, è più che doppia rispetto a quella di Genova (181 mm contro 81 mm). Prendendo proprio Porto ti accorgi di come, partendo da maggio il crollo nei quantitativi delle precipitazioni sia ancora più accentuato rispetto a quello che si ha a Genova... al punto che il rapporto tra la piovosità estiva e la piovosità annua a Porto fa sì che la città portoghese abbia un periodo di siccità (relativa) in estate (93 mm trimestrali/1237 mm annui) ancora più accentuata di quella del capoluogo ligure (161 mm trimestrali/1079 mm annui) la stessa tendenza la ritrovi un po' meno marcata alla Coruna. Genova ha invece un mese di luglio pochissimo piovoso (circa 3 gg complessivi con accumulo maggiore di >0,1 mm) ma è dovuto all'effetto inibente del mare, che rende quasi impossibile la formazione di temporali da contrasto.

  8. #48
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Roma (Rm)
    Messaggi
    2,339
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: E' corretto dire che una zona con clima più mite, vivibile d'Europa sta tra costa Francia e Tosc

    Beh, tecnicamente Porto ha un clima mediterraneo infatti, anche se prima l'avevo erroneamente definito come atlantico. Diciamo comunque che Genova è un po' al limite e non è l'esempio giusto a cui riferirsi per parlare del clima oggetto del thread.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  9. #49
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    17/10/08
    Località
    Carnate 245mslm (MB)
    Messaggi
    762
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: E' corretto dire che una zona con clima più mite, vivibile d'Europa sta tra costa Francia e Tosc

    Citazione Originariamente Scritto da NoSync Visualizza Messaggio
    In base a cosa il clima descritto sarebbe più vivibile di quello di posti come Porto o A Coruña?
    nesuno lo saprà

  10. #50
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    14,233
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: E' corretto dire che una zona con clima più mite, vivibile d'Europa sta tra costa Francia e Tosc

    Citazione Originariamente Scritto da galinsoga Visualizza Messaggio
    perché a determinare la lunghezza della tua vita, oggi come e più di sempre, è il reddito, non la "gradevolezza" del clima dove vivi
    Il reddito influisce ma spagnoli ed italiani,benché più poveri di austriaci e tedeschi e degli statunitensi, vivono mediamente di più(soprattutto degli ultimi).
    Diciamo che,più ancora del reddito procapite,conta vivere in un Paese con un alto HDI.
    Ultima modifica di Josh; 14/11/2017 alle 16:53
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •