Pagina 8 di 10 PrimaPrima ... 678910 UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 91
  1. #71
    Uragano L'avatar di baccaromichele
    Data Registrazione
    07/11/07
    Località
    Montechiarugolo (PR) 110m
    Età
    22
    Messaggi
    15,668
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Con il 28 dicembre sale a +1.9°C sulla 61-90 (+1.5°C sulla 71-00 e +1.3°C sulla 81-10), portandosi sopra al dicembre 2013 (+1.8°C) e a pari con il dicembre 2009 (+1.9°C).
    I prossimi giorni dovrebbero limare un po' l'anomalia riportandolo sotto.

    84mm di pioggia ad ora (ma sta piovendo in questo momento), probabilmente finirà con un circa +20% di anomalia.

    Neve 2cm caduti il 20 dicembre
    Massima: +38,7°C 23/7/2009 e 8/8/2013
    Minima: -8,3°C 21/12/2009
    Neve: 2008=1.0cm 2009=6.5cm 2010=74.0cm 2011=1.5cm 2012=78.0cm 2013​=19.5cm 2014=5.0cm 2015=0.0cm 2016=0.0cm
    http://climarimini.altervista.org/index.html

  2. #72
    Burrasca
    Data Registrazione
    29/01/14
    Località
    Alpignano(TO)
    Età
    23
    Messaggi
    5,151
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    minime a -0,5 e massime a -1° dalla 71/00
    ci sarà un leggero aumento ma anomalia media intorno a -0,6°
    9 cm caduti contro una media di 10
    mese quasi perfetto peccato per gli ultimissimi giorni

  3. #73
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,243
    Menzionato
    41 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    qui Dicembre terminerà sopramedia pluvio e leggermente sottomedia termica (71/00)

    diciamo che nonostante tutto qui è andata bene
    Qui sto'mese dovrebbe chiudere a -0,4° sulla 81/10,avendo quindi una media simile o un pelo più bassa del ben più estremo dicembre 2010. Sottomedia maggiore per le massime,minime pressochè in media.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  4. #74
    Tempesta violenta L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    30
    Messaggi
    14,065
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    manca domani, con oggi eravamo a -0.33 sulla 71/00, con domani salirà a -0.2 circa

    è il Dicembre più freddo dal 2010 (che chiuse a -0.3, il 2012 invece a -0.1) che però, come ha detto @Josh, risultò assai più estremo

    168 mm di pioggia, ottimo recupero

    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!

    www.faceweather.it

  5. #75
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    23
    Messaggi
    404
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Dicembre 2017 a Brindisi AM chiude con i seguenti estremi (è vero, manca il 31, ma già la minima è quasi fatta, per la massima prevedo 15 gradi che non modificherà di tanto se non di 0,1-0,2 la media massime):

    7,8/14° (corretta per la giornata di domani).

    Valori rispettivamente di -0,1° e -0,2° rispetto alla media 81/10.
    Quindi risulta sotto media di -0,1°

    Praticamente in media.

    Vorrei però evidenziare come rispetto alla media 61/90 (la più fredda nella storia climatologica di Brindisi), il mese si collochi comunque in media: infatti la media 61/90 è di 7,6/14,1. In poche parole, siamo lì. La media minima sarà di 7,8-7,7 a seconda di stanotte, la media massime è anch'essa su quel valore.
    Questo conferma come Dicembre sia l'unico mese che non si sta riscaldando in tutta la serie storica, anzi, per la mia località è più freddo oggi che in passato.
    Ci sono stati mesi di Dicembre molto più freddi rispetto alla media (penso al 2014, che recuperò alla stragrande dopo il super caldo con cui iniziò!) o il 2016. Gli altri mesi di Dicembre, pur risultando sopra media, non riescono a compensare questi scarti negativi, peraltro risultano sopra media di un'inezia.

    Curioso...
    per le precipitazioni, segnalo solo 20 mm, una miseria considerando che è il mese più piovoso dell'anno dopo Novembre (media 80 mm).

    Ricordo l'ondata di freddo moderata/intensa che si è avuta attorno al 20, con temperature massime inferiori per 3 giorni a 10 gradi, e anche episodi di pioggia con soli 4-5 gradi (nonchè segnalazione nel METAR di pioggia/pioviggine mista a neve...almeno credo... Ho segnalato questa mia curiosità nella sezione di Meterologia Aeronautica...comunque niente di particolare).

    Speriamo in un buon inverno.

  6. #76
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m s.l.m.
    Età
    26
    Messaggi
    31,525
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    A Ferrara siamo al momento attuale a medie di 0.1/7.8°C: dunque Dicembre si chiuderà con ogni probabilità a -0.15°C dalla 1971-00 e a soli +0.55 dalla 1961-90.
    Appena appena più caldo del Dicembre 2016 insomma. In questi ultimi giorni peraltro non si è rovinato molto, pensavo peggio.

    La vera anomalia sta nelle precipitazioni cadute: con soli 17.0 mm caduti contro una media di 48.3 mm, è il 6° Dicembre negli ultimi 7 a registrare un deficit pluviometrico di OLTRE IL 50% (fa eccezione solo il 2014, che comunque ha chiuso poco oltre la media pluvio, mentre il 2015 è stato il Dicembre più secco dal Dopoguerra, giusto per mettere in chiaro come stanno le cose negli ultimi Dicembre).

    Una tendenza davvero forte e anomala questa di Dicembre, che negli anni '10 sta diventando un mese desertico a dir poco.

  7. #77
    Uragano L'avatar di simofir
    Data Registrazione
    13/11/08
    Località
    Firenze
    Età
    35
    Messaggi
    16,995
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    A Ferrara siamo al momento attuale a medie di 0.1/7.8°C: dunque Dicembre si chiuderà con ogni probabilità a -0.15°C dalla 1971-00 e a soli +0.55 dalla 1961-90.
    Appena appena più caldo del Dicembre 2016 insomma. In questi ultimi giorni peraltro non si è rovinato molto, pensavo peggio.

    La vera anomalia sta nelle precipitazioni cadute: con soli 17.0 mm caduti contro una media di 48.3 mm, è il 6° Dicembre negli ultimi 7 a registrare un deficit pluviometrico di OLTRE IL 50% (fa eccezione solo il 2014, che comunque ha chiuso poco oltre la media pluvio, mentre il 2015 è stato il Dicembre più secco dal Dopoguerra, giusto per mettere in chiaro come stanno le cose negli ultimi Dicembre).

    Una tendenza davvero forte e anomala questa di Dicembre, che negli anni '10 sta diventando un mese desertico a dir poco.
    qua invece dopo diversi anni secchi siamo oltre i 100mm con superamento di almeno 20mm sulla media mensile.

  8. #78
    Vento fresco L'avatar di Giovanni78
    Data Registrazione
    19/12/16
    Località
    crodo(vb) 480-490m
    Messaggi
    2,198
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Si conclude anche Dicembre. Il mese più bello di questo 2017. dulcis in fundo...
    Nessun'ondata di freddo notevole, Minima più bassa -5,8 C il 20 dicembre.
    Massima più alta 11,3 C il giorno 4 dicembre, con favonio a manetta.
    Media del mese: 1,99 C.
    Media minime: -1,74 C
    Media massime: 5,18 C
    Pioggia raccolta nel pluviometro : 92,1 mm , di cui 88 di neve fusa.
    Neve caduta : 69,0 cm
    A Domodossola è stato il mese più nevoso dal 1981, con circa 50 cm abbondanti, forse 55 di neve caduta.
    Suppongo che questo mese a Domodossola sia stato leggermente più caldo che qui a Crodo per la scarsità di giornate con inversione termica. Solo 4 oggi compreso.
    23 giorni di neve al suolo. Copertura oltre i 20 cm

  9. #79
    Vento moderato L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    19
    Messaggi
    1,398
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    Veniamo al riassunto di questo mese di dicembre, in attesa del mio dato.
    Non ci sono state ondate di freddo, ma le temperature sono generalmente riuscite a tenersi sotto la nuova norma 81-10 a tutte le quote e in tutta la Svizzera. Ma non sono le temperature il lato più interessante di questo mese, seppur sia stato il dicembre più freddo dal 2010 o 2012.

    In montagna su entrambi i versanti alpini l’innevamento portato da questo dicembre è risultato ottimo, superiore alla norma.
    Ci sono state più occasioni di precipitazioni e già questa è una notizia, perché si veniva da due dicembre consecutivi (2015, 2016) completamente aridi, miti e anticiclonici che pregiudicavano la partenza e/o la stagione invernale, con le relativi impressioni.

    Ma ancora più notevole è un altro fatto. Tutte le perturbazioni si sono tradotte in neve a quote bassissime nella gran parte del Canton Ticino (sopratutto Sopraceneri, da dove scrivo, e può confermare @Giovanni78 dalla Val d'Ossola).
    C’è una netta differenziazione tra le aree alpine con i fondovalli a cui mi riferivo e l’estremo sud del Cantone che ha visto poca neve, come le pianure lombarde.

    La nevicata del 10-11 dicembre rappresenta il maggior evento del mese. L’intensità (in mm) della perturbazione è definita da MeteoSvizzera notevole per un mese invernale come dicembre.
    In montagna si è fatto un grande fondo di neve, mentre al piano è una delle nevicate più abbondanti (20-40 cm) mai rilevate nella prima parte del mese di dicembre (a Locarno dietro solo al dicembre 1990, partendo dal 1935). Localmente a basse quote è pure una delle nevicate più abbondanti in termini assoluti dal 2006.

    Nel frattempo la mia stazione ha registrato 4 giornate di ghiaccio (massime sottozero), di cui una su un areale esteso durante la nevicata, mentre le altre tre sono motivate puramente dall’orografia (scarso soleggiamento). Comunque era da febbraio 2012 che non ne rilevavo.

    Dopo la nevicata si sono registrate temperature minime interessanti che hanno circa eguagliato i picchi di gennaio 2017 (-7°/-9°) nonostante l’assenza di una vera e propria ondata di freddo (e dimostra anche la scarsa performance dello scorso gennaio). Va da se che probabilmente per dicembre sono i picchi più bassi dal 2012 almeno.

    Dopo il 20 c’è stata una scaldata notevole in montagna della durata di qualche giorno con isoterma di 0° ben oltre 3000 m, e contemporaneamente una situazione di inversione termica marcata al piano (differenze di oltre 10 gradi in 1000 m di quota).

    Il 27 dicembre ha nuovamente nevicato al piano circa 10 cm, e nuovi 3 cm registrati il 30 dicembre.

    Neve al suolo che si è mantenuta ininterrottamente ad ottimi livelli dalla prima nevicata per tutto il mese, per un totale di 21 giorni. Situazione favorita dallo scarso soleggiamento in questo periodo dell’anno e dalle gelate notturne, nonché da temperature massime non particolarmente elevate.
    A dimostrazione della costanza della neve al suolo, sempre secondo la stazione MeteoSvizzera di Locarno, solo nel 1990 si erano registrati più giorni con neve al suolo nel mese di dicembre rispetto il 2017. Non molto distanziati in questa classifica si trovano quelli del 2005 e 2008.

    Insomma, questo mese ha prodotto parecchi spunti interessanti, sopratutto la neve. È un discorso che cambia notevolmente già spostandosi qualche decina di chilometri verso sud.

    Qui ad ogni modo dicembre 2017 si merita un voto di 8,5 per i motivi elencati e perché sono dell’idea che a dicembre deve nevicare per sfruttare il soleggiamento ridotto e l’inizio della stagione invernale (non vado oltre con il voto perché è mancato il freddo “continentale” e perché c’è stata la scaldata).
    Senz’altro è tra i migliori dicembre del nuovo millennio, perché ha mostrato cose per nulla scontate, oltretutto dopo anni di astinenza.
    Dicembre 2005 è simile come nivometria ma decisamente più freddo, dicembre 2009 e 2010 pur essendo stati ottimi li reputo diversi.
    Secondo me un mese generalmente direttamente paragonabile a dicembre 2017 come temperature e nivometria è dicembre 2008.

    Buon Anno
    Ultima modifica di AbeteBianco; 31/12/2017 alle 22:57

    Da gennaio 2014 - MIN -9.1°C (28/02/2018) - MAX +37.2°C (22/07/2015)

  10. #80
    Burrasca L'avatar di geloneve - RA
    Data Registrazione
    26/02/03
    Località
    Faenza, Italy
    Età
    36
    Messaggi
    7,472
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2017:anomalie termiche e pluviometriche

    .Dati, statistiche ed analisi dicembre 2017

    Stazione meteo di San Biagio (RA).


    Media temperature minime: -1,0°c;
    media temperature massime: +10,3°c;
    media temperature: +3,7°c;

    temperatura minima più bassa: -5,7°c (10);
    temperatura minima più alta: +10,1°c (12);
    temperatura massima più bassa: +4,5°c (20);
    temperatura massima più alta: +17,9°c (12);

    giorni con temperature massime >+10°c: 14;
    giorni con temperature minime <0°c: 21;

    totale pioggia: 46,5 mm;
    giorno più piovoso: 16,8 mm (28);
    totale giorni di pioggia (>=1,0 mm): 9;
    pressione più bassa: 985,4 mb (28);
    pressione più alta: 1036,4 mb (27);
    media pressione: 1016,9 mb;
    media vento: 6,5 km/h NW;
    raffica massima di vento: 96,6 km/h NW (15);
    media umidità relativa: 80%.

    http://www.geloneve.it/Pagine/Pag_se...NOAAMO1217.txt

    Di seguito il confronto con gli altri mesi di dicembre.


    Mese leggermente mite a livello termico (specie nella seconda decade quando si sono registrati i record di temperatura più elevata sia nelle minime che nelle massime da quando ho la stazione meteo - dicembre 2017 - mentre record di freddo relativa alla prima decade).
    A livello pluviometrico leggermente sopra alla media.
    Grande assente la nebbia. Da segnalare anche il record di vento più forte di 96,6 km/h il giorno 15.

    Il 2017 è risultato termicamente nella media della mia stazione meteo (addirittura sotto di 0,1°c) con i mesi di gennaio, settembre e novembre particolarmente freschi e con un agosto caldissimo, quando si registrò la temperatura di ben +40,8°c, record indiscusso della mia stazione meteo.

    A livello pluviometrico, sino ad agosto compreso si è avuta una grande siccità che, però, è stata parzialmente recuperata con i mesi di settembre e novembre: grazie anche a tali mesi, l'accumulo piovoso totale ha raggiunto i 653,8 mm: un deficit, alla fine, rispetto alla media, di poco più di 100 mm (che non sono pochi ma nemmeno un'enormità).
    Grandissima assente la neve, che si è vista solo il 13/11 con 2,0 cm di accumulo (oltre ad altre piccole comparsate senza accumuli degni di nota).

    Di seguito il confronto con gli altri anni.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •