Pagina 15 di 20 PrimaPrima ... 51314151617 ... UltimaUltima
Risultati da 141 a 150 di 192
  1. #141
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,425
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2018:anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da SnowBurian Visualizza Messaggio
    Ma perchè parli come se casa tua fosse tutto l'abruzzo? L'abruzzo è bello perchè è vario ed io fuori dalla finestra vedo le VETTE delle montagne completamente senza neve quindi non 1100-1200m ma 1800m.Da quel che posso vedere per quanto riguarda il lato adriatico più vai a sud e più la situazione diventa tollerabile.

    P.S. Siamo molto molto distanti per quanto riguarda il clima, qui da noi ad esempio c'è stata molta molta nebbia scommetto che da te no.


    P.P.S. Anche io intendevo pescara.
    Anche nella Val Pescara c'era nebbia questi giorni, non è una questione di clima è una questione di anomalie termiche, anche se Pescara e Nereto sono in province diverse la zona è sempre quella del medio Adriatico pianeggiante, non si spiegano tali differenza. Comunque c'è l'utente @Josh che è ferrato in queste cose e ci saprà dire meglio riguardo le anomalie termiche di questo Gennaio sul medio Adriatico.

  2. #142
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,425
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2018:anomalie termiche e pluviometriche

    Live Webcam Prati di Tivo - Corno Piccolo - Gran Sasso livecam di Prati di Tivo (1450 metri), ora è notte ma domani aprila e vedrai che c'è neve. Dire vette senza neve è fare disinformazione.

  3. #143
    Brezza tesa L'avatar di SnowBurian
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Sfigolandia(TE),TE sta per terranov
    Età
    20
    Messaggi
    729
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2018:anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Live Webcam Prati di Tivo - Corno Piccolo - Gran Sasso livecam di Prati di Tivo (1450 metri), ora è notte ma domani aprila e vedrai che c'è neve. Dire vette senza neve è fare disinformazione.
    Direi che non hai capito dove vivo, i monti gemelli (entrambi sopra i 1600 m) sono senza neve o con una pseudo poltiglia neanche degna di essere chiamata fango.

  4. #144
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,425
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2018:anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da SnowBurian Visualizza Messaggio
    Direi che non hai capito dove vivo, i monti gemelli (entrambi sopra i 1600 m) sono senza neve o con una pseudo poltiglia neanche degna di essere chiamata fango.
    Ma a chi importa se due montagnette di 1600 metri sono senza neve... Se tu scrivi vette senza neve la gente che legge pensa che sulle cime del Gran Sasso non c'è neve.
    Hai fatto del catastrofismo assurdo e non è vero niente, ne che è il mese di Gennaio più caldo in assoluto e ne che le vette delle montagne sono senza neve. Solo disinformazione.

  5. #145
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    26
    Messaggi
    11,040
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2018:anomalie termiche e pluviometriche

    e anche oggi si fanno i record... o poco ci manca, via. puntata dello ZT sulle Prealpi lombarde a 3300m, sì, 3300.
    in questo momento, cmq, ai 3000m del pizzo Coca ci sono solo -1,6°, una roba come 10° sopra la media a quest'ora, difatti la minima è stata di -3,7°, forse ancor più che 10° sopra media. vero che in alto c'è fohn, però....
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #146
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    14,914
    Menzionato
    32 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2018:anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Anche nella Val Pescara c'era nebbia questi giorni, non è una questione di clima è una questione di anomalie termiche, anche se Pescara e Nereto sono in province diverse la zona è sempre quella del medio Adriatico pianeggiante, non si spiegano tali differenza. Comunque c'è l'utente @Josh che è ferrato in queste cose e ci saprà dire meglio riguardo le anomalie termiche di questo Gennaio sul medio Adriatico.
    Belle pesanti...temo che si vada dai +2,5° sulla 81/10 a salire.Già le giornate fra il 7 ed il 9 hanno pesato tantissimo sul bilancio finale.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  7. #147
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,425
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2018:anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Belle pesanti...temo che si vada dai +2,5° sulla 81/10 a salire.Già le giornate fra il 7 ed il 9 hanno pesato tantissimo sul bilancio finale.
    Come si potrebbe classificare tra i mesi di Gennaio più caldi di sempre? Non credo sul podio.
    Che poi si dovrebbe distinguere tra le zone pianeggianti con inversione termica e nebbie e le zone montane, penso che queste ultime si siano avute maggiori anomalie termiche. Le zone pianeggianti vicino la costa hanno avuto mesi di Gennaio più caldi di questo.
    Ultima modifica di paxo; 31/01/2018 alle 07:47

  8. #148
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    14,914
    Menzionato
    32 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2018:anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Come si potrebbe classificare tra i mesi di Gennaio più caldi di sempre? Non credo sul podio.
    Che poi si dovrebbe distinguere tra le zone pianeggianti con inversione termica e nebbie e le zone montane, penso che queste ultime si siano avute maggiori anomalie termiche. Le zone pianeggianti vicino la costa hanno avuto mesi di Gennaio più caldi di questo.
    Intendi sul versante del Medio Adriatico?Secondo me,se non è sul podio,almeno lo sfiora.Il 2001 ed il 2007 sono stati più caldi ma non credo di molto.Bisogna vedere come se la gioca con gennaio 2014,mentre i vari gennaio 2008,1996 e 1994 credo non abbia difficoltà a lasciarseli dietro.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  9. #149
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,425
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2018:anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Intendi sul versante del Medio Adriatico?Secondo me,se non è sul podio,almeno lo sfiora.Il 2001 ed il 2007 sono stati più caldi ma non credo di molto.Bisogna vedere come se la gioca con gennaio 2014,mentre i vari gennaio 2008,1996 e 1994 credo non abbia difficoltà a lasciarseli dietro.
    Mesi di Gennaio più caldi dal 2000, Pescara aeroporto.
    2014:9.2°
    2001:8.9°
    2007:8.7°
    2016:8.5°
    2018:8.3°

    Non è l'archivio ufficiale quindi potrebbero esserci imprecisioni, però si capisce che almeno per la zona costiera non è il più caldo Gennaio in assoluto (e ho preso solo i dati dal 2000 in poi), ho dato uno sguardo anche ai dati di Ancona e anche li ci sono mesi di Gennaio più caldi.

  10. #150
    Tempesta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    26
    Messaggi
    11,040
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2018:anomalie termiche e pluviometriche

    le anomalie aumentano con l'aumentare dell'altitudine in questo gennaio, almeno qui in PP. le zone pianeggianti e vallive, di riffa o di raffa, con la poca inversione che c'è stata sono riuscite a contenere parzialmente l'anomalia (ad esempio, in questi giorni qui e salendo di quota si è viaggiato anche a +5/+6 (ieri massima di 12° e minima di 2°....) mentre andando verso la bassa le giornate le hanno chiuse addirittura quasi in media grazie alla nebbia). in qualche maniera penso che anche al CS sia andata così, le zone soggette ad inversione sono riuscite parzialmente a contenere l'anomalia. in quota non c'è dubbio che un po' ovunque si gioca almeno il podio, è impossibile altrimenti... non ricordo un gennaio con picchi continui dello ZT a 3000m e oltre e con sciroccate simili...
    Si vis pacem, para bellum.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •