Pagina 5 di 9 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 87
  1. #41
    Vento teso
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,642
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: l'Inverno 2017-18 al voto ! Cosa vi è piaciuto, cosa no ...

    Ecco la mia lista (aggiornata e con voti rivisti, qualche anno fa ero stato più severo su inverni come il 1987/88 e il 1989/90):

    1987/88 5+ (si veniva dai fasti del triennio precedente e questo inverno fu una delusione, rianalizzandolo nel suo complesso non merita la sufficienza, ma fu comunque meno peggiore di quanto poté sembrare allora: inverno anonimo, ma non più anonimo di molti inverni anni '90 e 2000, anche le anomalie sulle medie clino furono abbastanza contenute rispetto ad altre zone d'Italia, con un dicembre e gennaio atlantici ma con un Atlantico basso e non particolarmente caldo e un febbraio secco e anticiclonico ma con una moderata fase fredda e un paio di modeste nevicate, il trimestre invernale lasciò una quindicina di cm di accumulo al suolo).

    1988/89 3,5 - (il peggiore della famigerata "Triade", dicembre freddino e secchissimo, gennaio e febbraio secchi e caldi, in tutto l'inverno non fece più di quattro fiocchi portati dal vento).

    1989/90 4,5 (orripilante febbraio, per anomalia termica insuperata e assenza quasi totale di precipitazioni, dicembre e gennaio tutto sommato termicamente passabili anche se tendenzialmente asciutti).

    1990/91 9 (il miglior inverno degli ultimi 30 anni, dicembre freddo e con diverse nevicate, anche importanti come quelle di fine prima decade, gennaio con prima metà atlantica e relativamente mite e seconda anticiclonica ma abbastanza fredda, gelidi gli ultimi giorni del mese, prima settimana di febbraio assolutamente gelida e successivi 10 giorni sempre molto freddi, terza decade invece abbastanza mite. Bellissima la nevicata del 4-6 febbraio, notevole il temporale nevoso nella notte tra l'8 e il 9, neve al suolo ininterrottamente dall'8 al 30/31 dicembre e dal 4 al 18 febbraio e per queste zone è notevolissimo. Accumulo probabilmente non eccezionale, ma significativo: attorno ad 80 cm, ma come già scritto fu un inverno notevole per persistenza della neve al suolo).

    1991/92 6-- (dicembre e febbraio termicamente freddini ma asciutti, gennaio relativamente mite, poca neve, una ventina di cm totali).

    1992/93 5,5 (dicembre con alternanza anticiclone/atlantico, ma precipitazioni poche, gennaio fu un mese assurdo, prima settimana gelida, con media giornaliera lievemente negativa e restanti due settimane talmente calde da farlo salire al secondo gradino del podio nella poco gratificante classifica di gennaio più caldo degli anni '90, febbraio a tratti freddino ma tendenzialmente asciutto, nevicò però con accumulo di 10-12 cm gli ultimi giorni del mese).

    1993/94 5 (dicembre anonimo, gennaio atlantico, caldo ma in modo non esagerato, febbraio freddino con forte ondata di gelo e modestissima nevicata).

    1994/95 5,5 (dicembre caldissimo fino alla fine della seconda decade, poi qualche giorno di freddo e una discreta nevicata prima di Natale, 20-22 cm, infine nuovamente tiepido da Natale a fine anno, gennaio mite nella prima decade, poi decisamente freddo fin quasi a fine mese ma asciutto, riuscì a fare una modestissima nevicata a fine mese, febbraio mite e anonimo).

    1995/96 8,5 (il miglior inverno della decade, dopo il 1990/91, dicembre freddo e con diverse nevicate, gennaio in norma termica, buone nevicate con accumulo over 20 cm a Capodanno e all'Epifania, una grossa nevicata in terza decade, da quasi mezzo metro, seguita da gelicidio pesante e purtroppo disastroso, febbraio freddo con diverse nevicate con accumulo, il mese chiuse con un ultimo episodio da oltre 30 cm di accumulo tra il 28 febbraio e il 1° marzo. Al suolo caddero circa 130 cm di neve).

    1996/97 5,5 (a parte il buran e la nevicata seguente, da quasi 60 cm, la prima parte dell'inverno scorse completamente anonima, febbraio estremamente mite e secco, quasi ai livelli di quello del 1990).

    1997/98 4,5 (il peggior inverno del decennio, buona nevicata però tra 16 e 17 dicembre, febbraio da film horror, replica del precedente).

    1998/99 6+ (termicamente non male, dicembre e febbraio lievemente sottomedia, gennaio anticiclonico ma non caldo, episodio buranico ma in un contesto molto secco tra fine gennaio e inizio febbraio), precipitativamente molto scarso, ma con una buona nevicata nella notte di Capodanno, quasi 30 cm molto bagnati, poi seccume fino a fine stagione e oltre).

    1999/2000 5,5 (dicembre e gennaio freddini ma secchissimi, febbraio secco e favonico).

    2000/01 6- (termicamente uno scempio, soprattutto dicembre e le prime due decadi di febbraio, gennaio un poco meglio ma sopramedia di circa 1°, riuscì però a concretizzare i pochi episodi di neve e freddo, per cui chiuse con nevicate in tutti e tre i mesi e accumulo al suolo di oltre 90 cm).

    2001/02 5,5 (dicembre freddo e secco, si videro solo deboli fiocchi la notte tra 13 e 14 dicembre nonostante il gelo, gennaio freddo e secco nella prima parte, caldo e asciutto nella seconda, chiuse circa in media, febbraio primaverile concretizzò 4 cm di neve marcia, sarebbe stato un discreto marzo anni '90).

    2002/03 5,5 (dicembre atlantico ma non esageratamente mite, gennaio freddino con 3 giorni di nevischio ma con accumuli al suolo inferiori a 1 cm, febbraio freddo, secchissimo e ventoso).

    2003/04 6,5 (inverno molto dinamico, dicembre e gennaio termicamente attorno alla media, febbraio condizionato da una prima metà molto anticiclonica e abbastanza tiepida, seconda metà invece a tratti fredda e spesso perturbata, diversi episodi nevosi, alcuni di buona consistenza, spettacolare anche se inquietante la nevicata rossa del 21 febbraio, accumulo finale prossimo ai 70 cm).

    2004/05 7- (dicembre tardo autunnale, anonimo e mite, l'inverno cominciò termicamente solo in seconda decade di gennaio, terza decade molto fredda ma anche molto secca, febbraio che ricorda un po' questo del 2018, anche se leggermente meno freddo, nevicò diverse volte in seconda e terza decade, con accumuli modesti, il 27 febbraio arrivà la più forte avvezione artica dal 1971, ma diede effetti in termini di precipitazioni solo il 3 marzo).

    2005/06 8-- (dicembre e gennaio davvero ottimi, con nevicata storica per durata nei giorni 26 e 27, febbraio in norma termica ma piuttosto asciutto e poco interessante).

    2006/07 2 (il nulla circondato dal niente).

    2007/08 6-- (dicembre freddino ma secco, gennaio molto perturbato con una notevole nevicata, 29 cm, febbraio mite e abbastanza anonimo, inverno modesto ma con un suo perché).

    2008/09 8+ (molto nevoso: 134 cm nel trimestre invernale, che diventano 163 sommando i 29 cm del 28/11/2008, termicamente un poco sotto media, dinamicissimo).

    2009/10 8 (a livello di temperature è stato il miglior inverno del decennio scorso, a livello di neve e precipitazioni fece molto ma avrebbe potuto fare perfino di più, comunque caddero 106 cm di cumulata nevosa trimestrale, a cui si devono sommare 21 cm caduti il 10 marzo, gennaio più freddo dal 1987, dicembre appena sotto media, febbraio freddo anche se meno di gennaio, gli preferisco comunque l'inverno precedente).

    2010/11 7- (dicembre molto freddo, con diversi episodi di neve anche se nessuno particolarmente abbondante, gennaio in media termica, notevole nevicata a fine mese, 32 cm di accumulo, febbraio anonimo, al suolo lascia comunque 84 cm di neve).

    2011/12 6- (dicembre insulso e piuttosto mite, gennaio ne seguì il copione fino al giorno 26 e chiuse con un moderato sopramedia termico, nevicata però abbondantissima tra il 28 e il 30 gennaio, 44 cm, febbraio gelido nella prima metà con media giornaliera di oltre -2°C, terza decade con temperature da fine maggio, il mese resse a livello termico, risultando il secondo più freddo degli ultimi 14 anni, ma si concluse mestamente).

    2012/13 8- (senza la parentesi mite di gennaio sarebbe stato un 2008/2009 bis, lasciò al suolo 107 cm di neve, cui si sommano altri 22 cm in marzo).

    2013/14 5,5 (inverno non noioso, anzi abbastanza movimentato, ma piovoso e caldo, fine gennaio mi regalò però un episodio nevoso decente, con 26 cm al suolo, una sorta di 2000/2001 "andato a male").

    2014/15 4 (dicembre caldo, soltanto sfiorati dall'avvezione artica di fine anno, dicembre anticiclonico/favonico fin verso il 20, febbraio appena sotto media ma costantemente rovinato dalla compressione, che confinò gli effetti dei pochi importanti peggioramenti nevosi ad ovest del Faiallo, unico modestissimo episodio nevoso concretizzatosi in terza decade di gennaio con "ben" 9-10 cm di accumulo al suolo).

    2015/16 2,5 (dicembre mostruoso, mese invernale più caldo di sempre, gennaio con fugace comparsa del freddo a fine seconda decade riuscì a chiudere con un sopra media di "appena" 1°C, febbraio mite e insulso, assenza totale di fenomeni nevosi per l'intero trimestre, era successo solo nel 1989/90 che comunque, confrontato con questo autentico orrore, fu un inverno termicamente quasi accettabile).

    2016/17 4,5 (dicembre favonico e caldo, riuscì a fare 2 o 3 ore di neve con relativa spolverata pochi giorni prima di Natale, gennaio passabilmente freddo, con anomalia mensile attorno a -1, ma asciuttisimo e ventoso, febbraio insulso, con molte nubi, pochissime piogge e pure molto mite).

    2017/18 7-- (lato termico gennaio ha fatto schifo, ma non è stato un mese statico, dicembre ha avuto due prime decadi termicamente molto buone, ma per una ragione o per l'altra tutti gli episodi nevosi sono andati a monte, spruzzate o gelicidio, febbraio invece veramente ottimo, peccato per un accumulo annuale ancora largamente insufficiente, sommando la neve di giovedì a quella dei piccoli episodi precedenti a livello trimestrale mi fermo a 14-15 cm, cui si sommano altri 9-10 cm caduti ieri.
    Ultima modifica di galinsoga; 04/03/2018 alle 16:54

  2. #42
    Burrasca L'avatar di Fabio Volcano
    Data Registrazione
    22/12/03
    Località
    Edinburgh (Scotland)
    Età
    36
    Messaggi
    6,145
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: l'Inverno 2017-18 al voto ! Cosa vi è piaciuto, cosa no ...

    Voto 9+ (parlo di Edimburgo).
    Inverno per lunghi periodi sottomedia (nettamente a novembre), con tante nevicate da sfondamento da ovest, compresa una bella nel periodo natalizio. Il tutto dopo i miei primi due inverni terribili, specie quello passato. Ho imparato che con un islandese serio qui l'inverno è buono.
    Il gelo da est ha completato il campionario dei possibili scenari nevosi a Edimburgo a cui ho personalmente assistito. Impressionanti i blizzard che ha generato il Mare del Nord. Pur non costanti hanno portato ad accumuli eccezionali per gli standard locali (e pure inficiati dal vento forte e dalla neve leggerissima), alla paralisi completa della città per tre giorni.
    Il voto sarebbe salito a 10 se questa avvezione si fosse chiusa con un bel minimo atlantico in risalita da sud (come inizialmente facevano vedere i modelli). In realtà qualcosa da sovrascorrimento potrebbe farla domani ma siamo davvero agli sgoccioli.
    Aspetto negativo: questo inverno ha alzato di brutto l'asticella, sarà dura tornare a un nuovo inverno mite atlantico

    Sent from my WAS-LX1A using Tapatalk

  3. #43
    Vento teso L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    1,616
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: l'Inverno 2017-18 al voto ! Cosa vi è piaciuto, cosa no ...

    Dicembre
    A causa della scarsa concorrenza delle annate precedenti subito registra le temperature più basse per dicembre dal 2014. Inizialmente secco, il primo evento nevoso della stagione è la "libecciata" del 10-11, da noi tradotta in forti nevicate con quantitativi notevoli in montagna e 20-40 cm a basse quote (in dicembre non nevicava così dal 2010 ed è tra le più abbondanti dal 2006!). In pratica l'innevamento va già a posto così, contrariamente alle scorse annate veramente irritanti.
    In seguito durante la seconda decade (sopratutto dal 15 al 21), complice il tempo abbastanza freddo e le poche ore astronomiche di sole, la tenuta della neve al suolo nei fondovalle è risultata ottima, come nei migliori inverni. È anche l'occasione per le classiche inversioni termiche con neve e localmente pure per delle giornate di ghiaccio (4) sconosciute dal 2012!
    In questo periodo si registrano giornate più fredde di quelle del gennaio 2017 sulle medie ed equivalenti sulle minime.
    Segue prima di Natale una scaldata in quota (ridotta a basse quote) degna di dicembre 2015, ma ovviamente adesso il contesto è diverso.
    Natale con molta neve al suolo e temperature accettabili (al piano), questo non si vedeva dal 2010!
    Il 27 segue una nevicata sui 5-10 cm di lusso per le condizioni di partenza in quota. Il 30 qualche cm di neve.
    Conclusione del mese in rialzo termico.

    Complessivamente i fondovalli delle mie zone hanno registrato un'anomalia più improntata al freddo rispetto il resto della Svizzera dove si varia dalla norma al leggero sottomedia (più marcato in montagna).
    Possiamo affermare che in questo mese le zone a ridosso delle Alpi (almeno qui al NW italiano) sono state protagoniste.

    Temperatura media: -0.0°C (-1.7°C da 81/10)
    Precipitazioni: 87 mm (+10%) (sottostimato per la neve)
    Nivometria: 32 cm

    Altri paragonabili almeno in parte a questo direi dicembre 1990 e 2008, che sono tra i migliori in epoche recenti.
    E pensare cosa avevano fatto i dicembre 2013, 2014, 2015 e 2016....
    Voto: 8.5

    -graphique_infoclimat.fr-12.png

    Gennaio
    Il mese parte con un soleggiamento ridottissimo, il 9 addirittura fa un temporale (di questa portata eccezionale in gennaio!). Va da se che questo mese l'abbiamo già commentato abbastanza. Un autentico monumento dell'indecenza. Qui estremamente anomalo sopratutto sulle temperature minime, in molte zone non ci sono state occasioni da inversioni termiche a causa delle continue correnti da ovest. Molte giornate con precipitazioni.
    In compenso notevole innevamento ad alta quota ed elevato rischio di valanghe (come non si vedeva al 1999).
    In Svizzera è il gennaio più mite dal 1864 superando quel famoso 2007... localmente è oltre un grado sopra ogni precedente record. Non sai mai cosa trarre da questi comportamenti della meteo.

    Anomalia termica più contenuta nelle Alpi, disparità regionali nelle precipitazioni.
    Mese più caldo del trimestre, un controsenso!

    Temperatura media: +3.0°C (+2.2°C da 81/10)
    Precipitazioni: 76 mm (+15%)
    Nivometria: 2 cm

    Comunque al sud della Alpi ha portato molta più neve del gennaio 2017 in quota... dunque il voto non è bassissimo.
    I gennaio più simili a questo sono quelli del 2007 e del 2014.
    Voto: 4.0
    -graphique_infoclimat.fr-1.png

    Febbraio
    Mese anonimo per buona parte causa l'estrema scarsità di precipitazioni ma con un buon lato termico.
    Poi a fine mese in un contesto di maggior soleggiamento astronomico è arrivato il buran che ha portato la temperatura più bassa dal 2012 ma non la neve. Non ha fatto giornate di ghiaccio, ma il freddo è stato notevole anche fosse stato nel periodo più freddo. Anzi, evento maggiormente rilevante data proprio la collocazione astronomica.

    In questo caso queste sono le zone in cui si è registrato lo scarto dalla norma più contenuto, dato che in montagna è stato un mese molto freddo.

    Temperatura media: +2.2°C (-0.7°C da 81/10)
    Precipitazioni: 9 mm (-80%)
    Nivometria: 1 cm
    Voto: 7.5

    -graphique_infoclimat.fr-2.png

    Inverno 2017-18
    Temperatura media: +1.7°C (+0.0°C da 81/10)
    Precipitazioni: 172 mm (attorno la norma)
    Nivometria: ca. 35 cm (norma sui 40-45 cm)
    Voto: 6.5


    In fin dei conti tolto gennaio il giudizio è abbastanza buono, altrimenti sufficiente-discreto. In questo inverno c'è stato spazio per neve a tutte le quote, atlantico e anche per un'eccellente irruzione da est. Estremamente meglio delle invernate recenti (che qui al NW italiano si sono rese veramente insopportabili). Per confrontare il metro di paragone, diedi indicativamente il voto 4.0 al 16-17, 2.5 al 15-16, 3.5 al 14-15, 5.5 al 13-14, 6.5 al 12-13 e 6.5 al 11-12.

    Ha fatto un dicembre delle migliori invernate, ma poi un gennaio delle invernate più scarse, mentre febbraio ci sta assolutamente per la buranata, ma il resto piuttosto anonimo (come ci si potrebbe anche aspettare in inverno).

    È come se tra fine dicembre e inizio febbraio l'inverno si fosse preso una vacanza, quest'anno avevamo pure un'ottima partenza stagionale. Di certo non si può classificarlo tra i migliori data la presenza di quel gennaio.

    Comunque c'è un bottino per nulla scontato di due mesi sottomedia termica e due sopramedia pluviometrica con molta neve in montagna.
    Ci si poteva aspettare più neve a basse quote date le premesse di dicembre, ma del resto da parecchi inverni le nevicate sono concentrate in una parte minoritaria dell'inverno, con l'eccezione di 08-09 e 09-10, dunque nella pratica è quasi la norma.
    Ultima modifica di AbeteBianco; 03/03/2018 alle 20:10

    Da gennaio 2014 - MIN -9.1°C (28/02/2018) - MAX +37.2°C (22/07/2015)

  4. #44
    Vento moderato
    Data Registrazione
    19/06/09
    Località
    ravenna
    Età
    40
    Messaggi
    1,073
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: l'Inverno 2017-18 al voto ! Cosa vi è piaciuto, cosa no ...

    Dicembre 7
    un paio di nevicate sfiorate qui per un mezzo grado ma tanta neve sulle alpi

    gennaio.... vorrei dare 0 ma poi rovinerei la media di un inverno che alla fine ha regalato la Storia per molte città italiane quindi dico 4

    febbraio considerando la neve del 27 con -4 e scaccianeve basso sulla strada (cosa che vidi solo nel 91 e nel 2012 (nel 1985 nn avevo la macchina ) voto 8

    marzo con la nevicata del primo si merita già da solo un 8 considerando che tutt'ora è tutto bianco e anche se inesorabilmente squaglierà, ero abituato ad altri scenari, in un mese che negli ultimi anni ha regalato solo record di caldo e spiagge già affollate nella prima decade

    media? Beh un bel 7,5 non lo toglie nessuno a questa stagione. Potevamo raccogliere di più dei 15/18 cm accumulati nell'evento ma va bene così

    Vado a votare tra la neve, prima volta in 40 anni

  5. #45
    Vento fresco L'avatar di Federico Ogino
    Data Registrazione
    05/12/15
    Località
    Carmagnola (TO)
    Messaggi
    2,619
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: l'Inverno 2017-18 al voto ! Cosa vi è piaciuto, cosa no ...

    Difficile da dare un voto in questo caso. Se dovessi solo tenere conto di dicembre, gennaio, febbraio ci sarebbe un voto, dovessi tenere conto anchw di altri eventi sarebbe un altro.
    Comunque andiamo con ordine:
    Dicembre: assolutamente un bel mese, gli unici mesi dicembrini considerabili migliori di questo sono il trittico perfetto 2008-09-10. Sono caduti 12 cm di neve totali che sono rimasti al suolo dal 2 fino al 26 del mese (ben 25 giorni). Mese con minime <-10 nella seconda decade. Mese regionalmente modratamente freddo (-0.7° dalla media) ma grazie alle minime fredde che è riuscita a strappare la mia zona qui lo scarto è stato ancora maggiore (ben al di sotto di -1°). Voto 8.5
    Gennaio: lo salvo solo per le abbondanti precipitazioni e la tanta neve a quote medio-alte, ma termicamente è stato un obbrobrio (il 2o peggiore dopo il 2007) e così come il 2007 è stato l'unico gennaio dal 2001 a chiudere a 0 cm. Voto: 4
    Febbraio: mese abbastanza freddo (come il 2013 circa quindi non male), poteva fare leggermente meglio come neve ma chiude comunque a 10 cm totali con il burian finale che ha di nuovo lasciato in eredità minime rigide e una giornata di ghiaccio ma le minime unico rammarico non scendono a doppia cifra. Comunque direi voto: 8/8-
    In questo caso però c'è questo inizio di marzo davvero freddo e con nevicate diffuse e temperature ancora praticamente invernali che non può non essere considerato, infatti con altri 12 cm totali fra il 1 e il 3 marzo il totale stagionale sale a ben 34 cm, per la prima volta un inverno in media/leggermente sopramedia nivo dopo 4 invernate mediocri/pessime. Temperature in perfetta media 81-10 (dicembre e febbraio bilanciati da un gennaio molto caldo) e pure piovoso (su questi ultimi 18 anni è il quarto inverno più piovoso dopo il 2003/04, 2008/09, 2013/14).
    Direi che a questa stagione posso darle un bel 7+. E finalmente un inverno degno di tal nome.

  6. #46
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m s.l.m.
    Età
    26
    Messaggi
    31,682
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: l'Inverno 2017-18 al voto ! Cosa vi è piaciuto, cosa no ...

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Non pensavo fosse stato così buono il 2003/04 da te...Cm,tornando all'inverno appena concluso,con un gennaio non dico in media ma almeno mite ma non estremo(tipo,che so,il 2011 o il 2013) gli avrei dato 8,come al 1990/91 o al 1991/92(quest'ultimo qui resta il più freddo dal 1980/81).
    Si, qui il 2003-04 fu ottimo soprattutto a livello di neve. Fu un classico inverno con poco freddo ma ben utilizzato.
    47 cm di neve in tutto con ben 7 episodi tra cui la miglior nevicata che ricordi in 26 anni (vedi firma).
    Io come sai do molto peso a questo fattore. Per cui ad esempio un inverno come il 1999-2000, che qua fu ben più freddo del 2003-04 ma decisamente più povero di neve, con me si becca un voto assai più basso
    Avatar: c'è chi ha CR7 e chi ha ANTE7.

  7. #47
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    06/12/16
    Località
    Catanzaro Lido (CZ)
    Età
    32
    Messaggi
    721
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: l'Inverno 2017-18 al voto ! Cosa vi è piaciuto, cosa no ...

    Dicembre molto fumo e poco arrosto: voto 6.
    Gennaio indescrivibilmente brutto: voto 3.
    Febbraio molto positivo, nonostante il Burian ci abbia "snobbato": voto 7,5.
    Facendo una media aritmetica, il voto complessivo dell'Inverno è una leggera insufficienza (5,5) causata essenzialmente da un mese di Gennaio disastroso che ha reso vane le cose positive viste in Dicembre e Febbraio.. In definitiva non un Inverno memorabile, ma meglio di tanti altri che lo hanno preceduto..

  8. #48
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m s.l.m.
    Età
    26
    Messaggi
    31,682
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: l'Inverno 2017-18 al voto ! Cosa vi è piaciuto, cosa no ...

    X Ferrara:

    DICEMBRE: Mese partito molto bene, prima decade tra le più fredde degli ultimi 20 anni e con già svariate minime negative, un peccato vero per la mancata nevicata del 10 che se fosse stato SE anziché SW sparato qualcosina avremmo pure visto (invece solo qualche fiocco coreografico). Seconda decade iniziata con una libecciata monstre che ci ha portato due giorni primaverili, poi terminata con un'ottima ondata di freddo i cui effetti si sono trascinati dal 17 Dicembre fino al Natale...Natale soprattutto è risultato il più freddo dal 2004 in avanti (ed è tutto un dire), con una minima a -3, nebbia gelida e galaverna, finalmente almeno qui in basso un Natale invernale puro Peccato x la fase Atlantica degli ultimi giorni che ha portato il mese a chiudere a soli -0.15°C dalla 1971-00, oltretutto anche con pochi mm. Però un Dicembre freddino e dinamico era un pezzo che non si vedeva quindi tutto sommato lo salvo. VOTO: 6,5

    GENNAIO: Una vera e propria Caporetto, mese che non ha nulla da invidiare in negativo al Gennaio 2007, peggio anche del Gennaio 2014 che fu solo un poco più caldo (2 decimi tipo), ma almeno vide più pioggia, mentre questo fu anche secchissimo. +3.7°C dalla 1971-00. Nulla da salvare, un mese invernale buttato nel wc. VOTO: 3 (perché sotto il 3 non vado mai).

    FEBBRAIO: Partenza simil-Gennaio con i primi giorni inqualificabili, a partire dalla fine della prima decade il mese si rimette decisamente in carreggiata, inoltre a differenza di Gennaio decisamente più piovoso. Il 12 Febbraio una delle peggiori delusioni meteo che ricordi, dopodiché il grande sussulto dell'ultima settimana del mese: un autentico tracollo termico di 10-11°C tra Sabato 24 e Lunedì 26, e gli ultimi 3 giorni freddissimi, i più freddi a livello invernale dal 2012. L'exploit di fine mese, oltre ad aver portato il mese sotto media 1971-00 (-0.35°C) ci consegna una nevicata il 26, x 1 cm circa, e pone le premesse per la migliore nevicata da 6 anni, quella del 1 Marzo, con 12 cm complessivi.
    VOTO: 7,5

    Media dell'inverno: gli do un 6 di incoraggiamento. Dico di incoraggiamento soprattutto perché l'ultima parte dell'inverno, oltre ad essere stata la più divertente a livello meteo da 6 anni, ha lanciato un segnale importante: la NAO negativa esiste ancora e quando si ripresenta sa regalarci tante, tante soddisfazioni. E questa ondata finale a fine Febbraio la interpreto un po' come il segnale del rilancio, considerato che i prossimi inverni avremo un nuovo minimo solare.
    Avatar: c'è chi ha CR7 e chi ha ANTE7.

  9. #49
    Vento moderato L'avatar di TirrenoLow
    Data Registrazione
    13/01/16
    Località
    Porano (TR) - Umbria Occ. 457m slm
    Età
    32
    Messaggi
    1,113
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: l'Inverno 2017-18 al voto ! Cosa vi è piaciuto, cosa no ...

    Considerazioni rivolte maggiormente all'orto, medie di riferimento periodo 2006/2018

    Dicembre, voto 8:
    termicamente sottomedia e pluviometricamente sopra, mese che è riuscito a scampare alla "stasi anticiclonica" che lo aveva caratterizzato negli ultimi anni regalando le prime emozioni nevose a molti. Ha fatto il Dicembre

    Gennaio, voto 2: termicamente imbarazzante, il più caldo da quando rilevo dati con un deficit pluviometrico folle. Da dimenticare

    Febbraio, voto 8: mese che chiude profondamente sottomedia grazie anche all'ultima irruzione gelida ma era sottomedia già prima. Anche pluviometricamente si è comportato molto bene. I 25cm di neve caduti sul finale alzano di un punto la valutazione complessiva, mese di cui ci ricorderemo

    La media matematica dell'inverno sarebbe 6.3 ma io mi sento di alzarla a 7.5 proprio perchè per due mesi su tre ci siamo divertiti, abbiamo riassaporato un dinamismo che non vedevamo da anni ed i record assoluti di freddo caduti nell'ultima settimana non possono essere trascurati

    Numericamente, l'inverno chiude a -1.2°C sulla mia media dodecennale e con circa 30mm di precipitazioni in più
    Nello studio delle cause e nella successione dei fenomeni

    www.meteoporano.it

  10. #50
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,412
    Menzionato
    53 Post(s)

    Predefinito Re: l'Inverno 2017-18 al voto ! Cosa vi è piaciuto, cosa no ...

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Si, qui il 2003-04 fu ottimo soprattutto a livello di neve. Fu un classico inverno con poco freddo ma ben utilizzato.
    47 cm di neve in tutto con ben 7 episodi tra cui la miglior nevicata che ricordi in 26 anni (vedi firma).
    Io come sai do molto peso a questo fattore. Per cui ad esempio un inverno come il 1999-2000, che qua fu ben più freddo del 2003-04 ma decisamente più povero di neve, con me si becca un voto assai più basso
    Ah,pure io preferisco il 2003/04 al 1999/2000,anche in considerazione del fatto che marzo nel 2004 fu discreto e nel 2000 decisamente caldo.Il periodo buono del 1999/2000 andò grossomodo dal 29 dicembre al 31 gennaio.Febbraio mediocre,nonostante la sfreddatina finale,che ricorda molto quella di metà febbraio 2008.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •