Pagina 114 di 136 PrimaPrima ... 1464104112113114115116124 ... UltimaUltima
Risultati da 1,131 a 1,140 di 1353
  1. #1131
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    6,222
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli primavera 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    Marco il decorso però quest'anno è stato piuttosto particolare e come tale va considerato
    il vpt ha raggiunto il top con l'ao di aprile e queste fasi sono ormai completamente slegate dal contesto invernale che dopo il mmw ha visto un final senza clamore e rivebero a partire dalla media strato per puri motivi radiativi mentre l'alta strato si è isolata intraprendendo una strada tutta sua coerente con il contesto a bassi gpt tipico degli ultimi anni

    Immagine


    Immagine



    quanto alle anomalie polari visto che fasi di segno + sono ormai quasi sempre la norma se devo avere un quadro polare siffatto mi prendo volentieri il 2014 contro un 2015 tanto per citare quello immediatamente succcessivo
    (in cui mi sono gustato tutto il gradevolissimo mese di luglio in città, linate fece due volte 25 di minima, ti lascio solo immaginare per decenza i valori delle stazioni metropolitane)

    Allegato 486424


    Allegato 486425
    Alessandro, le anomalie di segno + a livello polare la scorsa estate furono molto contenute tant'è che nonostante si partisse da un deficit invernale di snow cover e ghiaccio piuttosto importante ( se non record) si chiuse in settembre 2017 su livelli sempre sotto media 81/2010 ma nulla a che vedere con i minimi clamorosi di altre annate....quindi che il polo (giusto per rispondere all'altro utente) è ormai da anni che chiuda il semestre caldo con anomalie positive è senz'altro vero, ma un conto è chiudere a +1° altro a +3°....e non è questione di pipponi o non pipponi, la mia era un'analisi ad ampio raggio e, ribadisco, è da non augurarsi un'estate in AO -- (come fu la 2014): che poi per qualcuno dell'estremo sud pugliese l'inverno che seguì lo giudichi ottimo per aver avuto una decina di giorni di forte freddo fra fine dicembre e gennaio rispetto ad un'anomalia a livello nazionale di oltre +1,5° dell'intero trimestre invernale, mi interessa ben poco....e manco parlo dell'autunno 2014, in particolare Novembre, assolutamente osceno termicamente parlando....che abbia nevicato in montagna lo ricordo, ma perlomeno su centro est alpi le nevicate furono abbondanti dai 1400/1600 mt, le quote medio basse erano al verde per non parlare delle pianure...tra il 2013/14 e il 2014/15 furono due NON inverni uno peggio dell'altro.

  2. #1132
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    32
    Messaggi
    2,926
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli primavera 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Alessandro, le anomalie di segno + a livello polare la scorsa estate furono molto contenute tant'è che nonostante si partisse da un deficit invernale di snow cover e ghiaccio piuttosto importante ( se non record) si chiuse in settembre 2017 su livelli sempre sotto media 81/2010 ma nulla a che vedere con i minimi clamorosi di altre annate....quindi che il polo (giusto per rispondere all'altro utente) è ormai da anni che chiuda il semestre caldo con anomalie positive è senz'altro vero, ma un conto è chiudere a +1° altro a +3°....e non è questione di pipponi o non pipponi, la mia era un'analisi ad ampio raggio e, ribadisco, è da non augurarsi un'estate in AO -- (come fu la 2014): che poi per qualcuno dell'estremo sud pugliese l'inverno che seguì lo giudichi ottimo per aver avuto una decina di giorni di forte freddo fra fine dicembre e gennaio rispetto ad un'anomalia a livello nazionale di oltre +1,5° dell'intero trimestre invernale, mi interessa ben poco....e manco parlo dell'autunno 2014, in particolare Novembre, assolutamente osceno termicamente parlando....che abbia nevicato in montagna lo ricordo, ma perlomeno su centro est alpi le nevicate furono abbondanti dai 1400/1600 mt, le quote medio basse erano al verde per non parlare delle pianure...tra il 2013/14 e il 2014/15 furono due NON inverni uno peggio dell'altro.
    sull'anno scorso concordo, più che contenute non ci furono proprio
    il gradiente si mantenne elevato e il getto bello teso ma il merito fu sicuramente più dalla parte delle fasce subtropicali
    il "contenimento" polare ne fu conseguenza

    Analisi modelli primavera 2018-schermata-2018-05-11-alle-13.45.11.png

    però ti ripeto secondo me al di là del fatto che quest'anno ha un decorso particolare non possiamo prendere l'ao del periodo estivo per tracciare un quadro minimamente significativo perchè se è vero che l'ecceso di calore da smaltire può essere problematico bisogna valutare in che contesto si sviluppa
    puoi avere un ao estiva positiva come nel 2006 che porta a un ao++ e una fortemente negativa come nel 2009 che porta lo stesso risultato per il quadro invernale

    2006 -0.170 -0.156 -1.604 0.138 0.156 1.071 0.103 -0.265 0.606 -1.029 0.521 2.282


    2009 0.800 -0.672 0.121 0.973 1.194 -1.351 -1.356 -0.054 0.875 -1.540 0.459 -3.413

  3. #1133
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    32
    Messaggi
    2,926
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli primavera 2018

    comunque se ti può consolare l'ultima annata con un decorso simile nel finale e un rinforzo dell'ao tra aprile e maggio è il 2013
    altra annata di buon contenimento e vivacità del getto polare




    Analisi modelli primavera 2018-schermata-2018-05-11-alle-13.58.08.png
    Ultima modifica di Alessandro1985; 11/05/2018 alle 13:40

  4. #1134
    Vento teso L'avatar di Lake
    Data Registrazione
    12/10/14
    Località
    CARAVATE
    Messaggi
    1,673
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli primavera 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Porano444 Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti.
    Il quadro di breve termine vedrà il transito di una perturbazione nord atlantica.
    Una breve fase decisa di sotto media con prcp ben distribuite sulla penisola vista la traiettoria della saccatura.
    Al seguito una nuova fase di "palude barica" con temperature normali.
    Poi, a mio avviso, ci sono i presupposti per la prima scaldata stagionale in 3^ decade.....

    E diciamo che dopo tutte le prcp. avutesi almeno in zona non ci dispiacerebbe per nulla
    Io la scaldata la eviterei decisamente.....

  5. #1135
    Calma di vento
    Data Registrazione
    19/04/18
    Località
    Castelforte (LT)
    Messaggi
    48
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli primavera 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Lake Visualizza Messaggio
    Io la scaldata la eviterei decisamente.....
    Qui da me si va ancora in alternanza. In alcuni giorni abbiamo le ore centrali della giornata in cui si arriva anche a +26°, con un caldo gradevole, ma il clima è sempre variabile e un pò "pazzo". Almeno come temperature siamo però in primavera, al di là dell'alternanza tra sole e pioggia.
    Addo' arrivamo, mettemo glio' pezzùco
    Luccicantella calla calla, mitti fuoco alla cavalla, la cavalla dé glio' ré, luccicantella mmàni a mmé!!

  6. #1136
    Vento teso L'avatar di Lake
    Data Registrazione
    12/10/14
    Località
    CARAVATE
    Messaggi
    1,673
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli primavera 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Presidente Visualizza Messaggio
    Qui da me si va ancora in alternanza. In alcuni giorni abbiamo le ore centrali della giornata in cui si arriva anche a +26°, con un caldo gradevole, ma il clima è sempre variabile e un pò "pazzo". Almeno come temperature siamo però in primavera, al di là dell'alternanza tra sole e pioggia.
    Da me e dalle 14.30 che e in atto un forte temporale con nubifragio, con celle temporalesche che si auto rigenerano su Prealpi e Alpi, temperatura +24 +13 con i temporali accompagnati anche da grandine

    Radar precipitazioni - Centro Meteorologico Lombardo

  7. #1137
    Vento moderato L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    19
    Messaggi
    1,072
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli primavera 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Lake Visualizza Messaggio
    Da me e dalle 14.30 che e in atto un forte temporale con nubifragio, con celle temporalesche che si auto rigenerano su Prealpi e Alpi, temperatura +24 +13 con i temporali accompagnati anche da grandine

    Radar precipitazioni - Centro Meteorologico Lombardo
    Esatto. È una settimana che va avanti con questo stile, poi ho avuto la prova odierna che una previsione radar non ha visto un temporale da fondoscala nel basso Ticino a... 10 minuti. Quasi quasi non mi dispiacerebbe il ritorno a un tempo più stabile. Prima però guardiamo gli eventi dei prossimi giorni con anche un relativo rinfresco in quota.

    Da gennaio 2014 - MIN -9.1°C (28/02/2018) - MAX +37.2°C (22/07/2015)

  8. #1138
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    3,563
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli primavera 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Ho letto bene?
    Prima scaldata stagionale dopo l'Aprile più caldo di sempre?
    Che poi dalle tue parti abbia piovuto molto non cambia un accidente. Sta di fatto che non è la prima scaldata, termine che fa pensare che veniamo da chissà quale primavera fresca e piovosa, mentre in realtà è l'esatto contrario, ovvero stiamo sperimentando l'ennesima primavera bollente, solo più piovosa rispetto allo scorso anno x via di Marzo.
    Come ti agiti.....
    Hai letto bene perché un sopra media ad Aprile non è proprio estate uno a fine Maggio ha maggiormente i sentori e i connotati estivi.
    E' come se nevica ad Aprile e dico che è inverno.....
    #SAVETHEBEAR

  9. #1139
    Burrasca L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    San Marino di Bentivoglio (BO)
    Età
    35
    Messaggi
    5,598
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli primavera 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Che io sappia le SSTA sono la conseguenza di determinati pattern, non la causa ...


    Si e no ...Nel senso che con l'avanzare della stagione il JS perde progressivamente vigore e, quel che resta, può essere calamitato dalle SST: conseguentemente, ciò può anche essere causa della persistenza di un particolare pattern o della modifica di uno preesistente.

    Una falla iberica ben radicata, ad esempio, a metà/fine maggio è pericolosa perché rischia di attrarre quel che rimane del JS e mulinare, ad est di questo, il forno africano.
    L'ondata mostruosa di caldo del luglio 2015 in Europa ha mostrato un'altra caratteristica interessante, ovvero un nord atlantico eccezionalmente freddo, la cui presenza è stata evidenziata anche prima delle ondate di calore del 1994/2003/2012, proprio per il mese di maggio:

    Analisi modelli primavera 2018-titolo.png

    Analisi modelli primavera 2018-erlaa2f23f5_lr.jpg

    Drivers of exceptionally cold North Atlantic Ocean temperatures and their link to the 2015 European heat wave - IOPscience

    (postato da @elz un po' di tempo fa)

    E' altresì vero che quella pozza eccezionalmente fredda ha avuto origini lontane (perdita di calore oceanica nei due precedenti inverni molto atlantici), però quando il JS ha rallentato l'HP si è sviluppato in Europa con tutte le conseguenze del caso.
    Visto che la stagione avanza e che il raffreddamento è presente da un po' di settimane mi sembrava giusto segnalarlo, poi magari il raffreddamento si interromperà tra qualche giorno

    Stazione ERO105 su Meteonetwork, IEMILIAR66 su Weather Underground.
    Nell'avatar: le due torri della mia città...

  10. #1140
    Vento teso
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    46
    Messaggi
    1,868
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli primavera 2018

    Quando viene previsto, dopo ben 40 gg un pò di 'fresco'...sembra come si stuzzicasse il can che dorme. Subito dopo è in vista un bel rimbalzo termico. La solfa è questa ormai: MALTEMPO= temperature in media, localmente sotto, o sopra a seconda di dove colpisce, appena smette, tutti sotto il sole. C'è chi stamattina auspicava il ritorno alla stabilità...se deve tornare un aprila a fine maggio, vuol dire che avremo un assaggio di fine giugno-inizio luglio. Qui non si scende sotto i 16°C di minima da una settimana..roba da fine giugno..e siamo con il maltempo! figurati e viene bello! 30° cadono presto quest'anno. Sembra che siamo giunti al 3° step climatico un'accellerazione davvero preoccupante
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Analisi modelli primavera 2018-abruzzo.png   Analisi modelli primavera 2018-friuli.png   Analisi modelli primavera 2018-liguria.png   Analisi modelli primavera 2018-ms_1439-palermo.png  

    Analisi modelli primavera 2018-puglia.png  

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •