Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 45
  1. #1
    Brezza leggera L'avatar di Hertz
    Data Registrazione
    27/01/18
    LocalitÓ
    Taranto (TA)~La Spezia (SP)
    Messaggi
    419
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Il clima in Italia durante l'ultimo periodo glaciale

    Spesso si parla di PEG ma raramente ho sentito parlare del clima durante l'ultimo vero periodo glaciale.
    L'ultimo periodo glaciale Ŕ iniziato circa 110.000 anni fa ed Ŕ terminato circa 12.000 anni fa viene anche chiamata glaciazione di WŘrm, in questo periodo il livello del mare si Ŕ abbassato di circa 120 metri (tanto che le isole Britanniche erano unite al continente europeo).
    Durante questo periodo le calotte glaciali ricoprirono interamente il Canada, la zona settentrionale degli U.S.A. e il nord Europa fino alle Alpi che erano ricoperte da una vasta coltre di ghiaccio fino a quote molto basse.
    Le precipitazioni erano molto scarse perchŔ il freddo e i mari ghicciati minimizzarono l'evaporazione, infatti alcune zone come l'Alaska e la Siberia non furono coperte dai ghiacci, probabilmente in questo periodo l'Italia settentrionale sperimentava le condizioni climatiche pi˙ aspre con gelo perenne ma scarse precipitazioni concentrate maggiormente in Estate, qando il ghiaccio che ricopriva l'oceano Atlantico si scioglieva.
    Il Centro-sud invece probabilmente si trovava sotto costanti venti di bora da Est-Nord Est con il flusso Atlantico molto basso che confluiva col il flusso freddo da Nord-Est portando nevicate abbondantissime proprio nella zona di Roma e Napoli (condizioni assimilabili a quanto successo a fine Febbraio di quest'anno) invece le Estati dovevano essere molto fresche e perturbate.
    Chiedo un vostro parere, vi sarebbe piaciuto vivere con un clima cosÝ rigido? E in un ambiente cosÝ diverso da quello attuale?
    A me non sarebbe piaciuto considerando che sicuramente con queste temperature e nevicate cosÝ abbondanti sarei stato caldofilo!
    Immagini Allegate Immagini Allegate Il clima in Italia durante l'ultimo periodo glaciale-220px-last_glacial_vegetation_map.png Il clima in Italia durante l'ultimo periodo glaciale-220px-ice-core-isotope.png 

  2. #2
    Uragano L'avatar di Marco.Iannucci
    Data Registrazione
    02/09/06
    LocalitÓ
    Formia/Napoli
    EtÓ
    31
    Messaggi
    16,452
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima in Italia durante l'ultimo periodo glaciale

    Sicuramente clima molto pi¨ divertente da queste parti. La civiltÓ ideale con questo clima si colloca nella zona del nordafrica, e della vecchia mesopotamia. Sul tirreno centrale e meridionale, il clima non era affatto "invivibile" ma molto pi¨ nevoso e rigido in inverno, mentre mi immagino delle estati gradevoli, con belle giornate ma sicuramente pi¨ pioggia. Credo che le zone appenniniche del centrosud siano state estremamente nevose durante le glaciazioni, come anche la catena dell'atlante sicuramente,

  3. #3
    Brezza leggera L'avatar di Hertz
    Data Registrazione
    27/01/18
    LocalitÓ
    Taranto (TA)~La Spezia (SP)
    Messaggi
    419
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima in Italia durante l'ultimo periodo glaciale

    Citazione Originariamente Scritto da Marco.Iannucci Visualizza Messaggio
    Sicuramente clima molto pi¨ divertente da queste parti. La civiltÓ ideale con questo clima si colloca nella zona del nordafrica, e della vecchia mesopotamia. Sul tirreno centrale e meridionale, il clima non era affatto "invivibile" ma molto pi¨ nevoso e rigido in inverno, mentre mi immagino delle estati gradevoli, con belle giornate ma sicuramente pi¨ pioggia. Credo che le zone appenniniche del centrosud siano state estremamente nevose durante le glaciazioni, come anche la catena dell'atlante sicuramente,
    Si il Massiccio del Sirino era sommerso da centinaia di metri di ghiaccio con 5 colate glaciali, se si pensa che adesso sulla serra Dolcedorme sul Pollino c'Ŕ un nevaio semipermanente si puˇ immaginare cosa ci fosse all'ora.
    Ad esempio il lago Laudemio Ŕ il lago glaciale pi˙ meridionale d'Europa, costituito dallo sbarramento della morena frontale di un Antico ghiacciaio

  4. #4
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    LocalitÓ
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,476
    Menzionato
    56 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima in Italia durante l'ultimo periodo glaciale

    Citazione Originariamente Scritto da Hertz Visualizza Messaggio
    Spesso si parla di PEG ma raramente ho sentito parlare del clima durante l'ultimo vero periodo glaciale.
    L'ultimo periodo glaciale Ŕ iniziato circa 110.000 anni fa ed Ŕ terminato circa 12.000 anni fa viene anche chiamata glaciazione di WŘrm, in questo periodo il livello del mare si Ŕ abbassato di circa 120 metri (tanto che le isole Britanniche erano unite al continente europeo).
    Durante questo periodo le calotte glaciali ricoprirono interamente il Canada, la zona settentrionale degli U.S.A. e il nord Europa fino alle Alpi che erano ricoperte da una vasta coltre di ghiaccio fino a quote molto basse.
    Le precipitazioni erano molto scarse perchŔ il freddo e i mari ghicciati minimizzarono l'evaporazione, infatti alcune zone come l'Alaska e la Siberia non furono coperte dai ghiacci, probabilmente in questo periodo l'Italia settentrionale sperimentava le condizioni climatiche pi˙ aspre con gelo perenne ma scarse precipitazioni concentrate maggiormente in Estate, qando il ghiaccio che ricopriva l'oceano Atlantico si scioglieva.
    Il Centro-sud invece probabilmente si trovava sotto costanti venti di bora da Est-Nord Est con il flusso Atlantico molto basso che confluiva col il flusso freddo da Nord-Est portando nevicate abbondantissime proprio nella zona di Roma e Napoli (condizioni assimilabili a quanto successo a fine Febbraio di quest'anno) invece le Estati dovevano essere molto fresche e perturbate.
    Chiedo un vostro parere, vi sarebbe piaciuto vivere con un clima cosÝ rigido? E in un ambiente cosÝ diverso da quello attuale?
    A me non sarebbe piaciuto considerando che sicuramente con queste temperature e nevicate cosÝ abbondanti sarei stato caldofilo!
    Considerato che abito in Campania,mi sarebbe piaciuto il clima della PEG: inverni pi¨ freddi ma comunque non estremi ed estati meno lunghe e pi¨ temperate di quelle attuali.
    Per l'era glaciale di cui parli,il discorso cambia.No,non mi sarebbe piaciuto.
    Ultima modifica di Josh; 04/04/2018 alle 18:50
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  5. #5
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    LocalitÓ
    milano
    EtÓ
    33
    Messaggi
    3,588
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima in Italia durante l'ultimo periodo glaciale

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Considerato che abito in Campania,sý,mi sarebbe piaciuto: inverni pi¨ freddi ma comunque non estremi ed estati meno lunghe e pi¨ temperate di quelle attuali.Ma, se mi fossi trovato a vivere sulle Alpi o in Germania,molto probabilmente no.
    eh direi proprio di no
    un deserto gelido

  6. #6
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    LocalitÓ
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    EtÓ
    30
    Messaggi
    20,793
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima in Italia durante l'ultimo periodo glaciale

    Guardando Wikipedia (per cui perdonatemi le fonti)

    Era glaciale - Wikipedia

    si dice che i periodi interglaciali sono generalmente di 9.000-12.000 anni, e il nostro periodo interglaciale ha circa 10.700 anni, per cui stiamo per andare incontro ad una nuova glaciazione (anche se non si sa nÚ si pu˛ prevedere quando comincerÓ).
    La parte che mi ha colpito Ŕ che l'ottimo climatico (il periodo pi¨ caldo all'interno di un periodo interglaciale) ha raggiunto il suo picco circa 7.000 anni fa, quando la temperatura media era circa di 1░ pi¨ caldo di quella attuale. Al di lÓ della possibilitÓ effettiva di poter misurare una cosa del genere (mi chiedo con quale approssimazione...) c'Ŕ la possibilitÓ di capire quale fosse il clima della Terra in quel periodo, cioŔ nel 5.000 a.C.?
    Matýn de prýmo passÓt a-pensar pantai,paratge e libertÓd!

  7. #7
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    LocalitÓ
    Roccasparvera (CN) 672m. -Far West-
    EtÓ
    30
    Messaggi
    20,793
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima in Italia durante l'ultimo periodo glaciale

    Forse mi auto-rispondo..
    Nel IV millennio a.C. (tra il 6.000 e il 5.000 a.C.) pare nasca l'agricoltura nell'Antico Egitto, in Mesopotamia, in Cina e in Corea, mentre nel millennio successivo (dal 5.000 al 4.000 a.C.) in pratica nascono i primi veri insediamenti umani e conseguente civiltÓ nei soliti posti: Siria, Libano, Egitto, Grecia, Mesopotamia, Cina, Ucraina e Russia e Nord Europa (in quel periodo risalgono le prime costruzioni dei megaliti). E' possibile capire il clima di quel periodo da qualche indizio lasciato?
    Matýn de prýmo passÓt a-pensar pantai,paratge e libertÓd!

  8. #8
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/02
    LocalitÓ
    Milano Isola
    Messaggi
    16,502
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima in Italia durante l'ultimo periodo glaciale

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    eh direi proprio di no
    un deserto gelido
    Tutti i giorni piuttosto che il clima attuale.


  9. #9
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    LocalitÓ
    milano
    EtÓ
    33
    Messaggi
    3,588
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima in Italia durante l'ultimo periodo glaciale

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Forse mi auto-rispondo..
    Nel IV millennio a.C. (tra il 6.000 e il 5.000 a.C.) pare nasca l'agricoltura nell'Antico Egitto, in Mesopotamia, in Cina e in Corea, mentre nel millennio successivo (dal 5.000 al 4.000 a.C.) in pratica nascono i primi veri insediamenti umani e conseguente civiltÓ nei soliti posti: Siria, Libano, Egitto, Grecia, Mesopotamia, Cina, Ucraina e Russia e Nord Europa (in quel periodo risalgono le prime costruzioni dei megaliti). E' possibile capire il clima di quel periodo da qualche indizio lasciato?
    il periodo interglaciale attuale, ovvero l'Olocene, (perchŔ ricordo che siamo comunque tutt'ora dentro un periodo glaciale) Ŕ stato suddiviso in cinque macrofluttuazioni
    preboreale
    boreale
    atlantico
    subboreale
    subatlantico

    l'atlantico Ŕ stato il periodo pi¨ caldo e umido favorendo dunque le condizioni climatiche migliori per lo sviluppo
    e ricade nell'arco temporale che hai descritto

  10. #10
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    LocalitÓ
    milano
    EtÓ
    33
    Messaggi
    3,588
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il clima in Italia durante l'ultimo periodo glaciale

    Citazione Originariamente Scritto da NoSync Visualizza Messaggio
    Tutti i giorni piuttosto che il clima attuale.
    per me potrebbe essere abbastanza deprimente sperimentare quelle condizioni climatiche
    allora senza andare troppo in lÓ mi prendo alcuni inverni della peg con confluenze basso atlantiche ad interagire spesso e volentieri con le correnti orientali per gustarmi qualche metrata di neve

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •