Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 35
  1. #1
    Vento fresco L'avatar di Federico Ogino
    Data Registrazione
    05/12/15
    Località
    Carmagnola (TO)
    Messaggi
    2,619
    Menzionato
    2 Post(s)

    pioggia e neve Inverni anni '80: come son stati da voi?

    Avendo già preso nostalgia d'inverno e preso anche le prime allergie primaverili, fra tosse e raffreddori vari Mi è venuto in mente di aprire un topic anche per fare un piccolo "confronto" fra varie zone d'Italia riguardo agli inverni fra il 1980-81 e il 1989-90.

    Inverno 1980-81: un inverno degno delle steppe mongoliche in Piemonte ha chiuso a ben -1.4° C dalla '71-'00, praticamente come il 2009-10 termicamente, peccato che abbia buttato tutto alle ortiche tutto quello che si poteva buttare. Tanto freddo, ma mai sfruttato, tant'è che a livello nivometrico ha chiuso a meno di 5 cm totali (su una media di >30 cm) probabilmente caduti tutti in un'unica piccola nevicata attorno attorno al 20-21 gennaio.

    Inverno 1981-82: sicuramente, per me, migliore del precedente, a circa -1.0 °C dalla '71-'00 come il 2005-06 (in pianura anche più freddo), molto bello dicembre, il migliore degli anni '80 (dopo solo il dicembre del 1990 forse si avvicina o lo supera), sui -2 °C abbondanti dalla media e con abbondanti nevicate attorno al 13-14/12, 21 e il 28-29. Altre piccole nevicate a gennaio e febbraio e temperature attorno alla norma o poco sotto. Nivometria più che buona, stimata intorno ai 50 cm o poco più.

    Inverno 1982-83: viene visto come un inverno così così, qui in effetti non fu tutto sto granché, però chiuse vicino alla media (+0.1 °C dalla '71-'00, praticamente sugli stessi livelli del 2017-18 ). Dicembre pressoché nullo, temperature nella norma ma niente di rilevante nessuna nevicata, gennaio orribile, caldissimo, febbraio invece molto freddo (più del 2003 pure) e qualche episodio nevoso, ma totale nivometrico modesto, comunque sui 10 cm.

    Inverno 1983-84: buono (non eccezionale ma buono) dicembre, neve il 16 dicembre, poi gennaio freddo moderato ma senza grandi sussulti, febbraio molto freddo (quasi come l'83) e un piccolo episodio nevoso. Inverno senza nessun acuto, ma freddo costante (-1.2 °C, per cui sicuramente non c'è male). Nivometria nella media 35 cm, per lo più a dicembre.

    Inverno 1984-85: dicembre noiosetto, più mite della media, non eccezionale, ma con un primo minuscolo episodio il 27. Gennaio, vabbe', non è neanche necessario da presentare, peccato solo che il nevone da raddolcimento del 13-17 abbia fruttato "solo" 20 cm (fra i valori più bassi in assoluto del NW), mentre ha fatto fino a 75 cm sull'E Piemonte, oltre i 100 sull'W lombardo. Tuttavia nulla da togliere ovviamente alla potenza di quell'irruzione (anche se qui il febbraio 2012 fu meglio del gennaio '85). Febbraio anche freddo ma anche qui poco sfruttato (solo lievi nevicate attorno alla metà). Nivometria attorno ai 25-30 cm, fra i valori più bassi di tutto il Nord, pure le pianure venete e friulane hanno fatto meglio in quell'inverno. Comunque molto freddo grazie a gennaio (-1.5 °C dalla media).

    Inverno 1985-86: sicuramente l'inverno migliore del decennio qui. -1.1 °C totale, rovinato solo da un dicembre ignobile, ci fosse stato chessò un dicembre come quello del 2017 sarebbe stato il secondo o terzo inverno più freddo dal '58. Dicembre appunto orribile e senza neve, gennaio un crescendo rossiniano, nevosissimo, fra i mesi più nevosi in assoluto e il più nevoso del decennio e piuttosto freddo, con una nevicata da 10-15 cm il 6 gennaio, micro-episodi in mezzo e il MEGABOTTO del 29 gennaio-31 gennaio con accumulo che ha sfiorato i 70 cm. Febbraio pure un bellissimo mese, molto rigido più freddo del 1965 e 1969 e dietro solo al 1963 e 1956, e ben 7-8 giorni nevosi nel mese. Altra nevicata abbondante di chiusura il 28 febbraio-1 marzo, stimo 20 cm tutti almeno. Totale nivometrico eccezionale, sui 120-140 cm oltre il quadruplo rispetto alla media. Inverno SPETTACOLO.

    Inverno 1986-87: -0.8 °C dalla '71-'00, ma grazie per lo più a gennaio. Dicembre normale, gennaio di nuovo mese molto rigido, con a un anno di distanza il nevone del 13-16 gennaio, con accumulo attorno ai 70-75 cm. Febbraio come dicembre, normale e senza sussulti degni di nota. Marzo da segnalare molto rigido ma improduttivo per nuove nevicate. Tuttavia anch'esso senza dubbio un inverno molto bello, comunque freddo anche se troppo concentrato a gennaio, nivometria molto buona, attorno al 75ello stagionale, grazie alla meganeve di metà gennaio e altre spruzzate di contorno.

    Inverno 1987-88: mo' iniziano i dolori. Inverno a +1.4 °C con un dicembre iperorribile, gennaio idem, decente solo febbraio, nella norma e una spruzzata a inizio mese (unica nevicata dell'inverno). Come gli inverni '88-'89 questo chiude a <5 cm con l'unica nevicata a inizio febbraio.

    Inverno 1988-89: l'inverno fra i più noiosi in assoluto. Fra dicembre e febbraio non è successo quasi nulla, tutti e tre i mesi molto mesi, siccità e fra gli inverni peggiori in assoluto per le Alpi e pianura piemontese, unica nevicata <5 cm possibile a fine febbraio. Ben +2.1 °C dalla media in media regionale, un po' più "fresco" in piana grazie alle inversioni, ma comunque ben più caldo della media.

    Inverno 1989-90: dicembre e gennaio molto caldi, ma non record, febbraio travestito da aprile praticamente. Ben +1.9 °C in regione, inverno che non ha veramente nulla da invidiare a quelli come il 2013-14 o il 2015-16. Unica spruzzata da 1-2 cm il 12 febbraio (tre giorni dopo temp max oltre i 20°). NP praticamente.


    E da voi come son stati?

  2. #2
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,396
    Menzionato
    50 Post(s)

    Predefinito Re: Inverni anni '80: come son stati da voi?

    Citazione Originariamente Scritto da Federico Ogino Visualizza Messaggio
    Avendo già preso nostalgia d'inverno e preso anche le prime allergie primaverili, fra tosse e raffreddori vari Mi è venuto in mente di aprire un topic anche per fare un piccolo "confronto" fra varie zone d'Italia riguardo agli inverni fra il 1980-81 e il 1989-90.

    Inverno 1980-81: un inverno degno delle steppe mongoliche in Piemonte ha chiuso a ben -1.4° C dalla '71-'00, praticamente come il 2009-10 termicamente, peccato che abbia buttato tutto alle ortiche tutto quello che si poteva buttare. Tanto freddo, ma mai sfruttato, tant'è che a livello nivometrico ha chiuso a meno di 5 cm totali (su una media di >30 cm) probabilmente caduti tutti in un'unica piccola nevicata attorno attorno al 20-21 gennaio.

    Inverno 1981-82: sicuramente, per me, migliore del precedente, a circa -1.0 °C dalla '71-'00 come il 2005-06 (in pianura anche più freddo), molto bello dicembre, il migliore degli anni '80 (dopo solo il dicembre del 1990 forse si avvicina o lo supera), sui -2 °C abbondanti dalla media e con abbondanti nevicate attorno al 13-14/12, 21 e il 28-29. Altre piccole nevicate a gennaio e febbraio e temperature attorno alla norma o poco sotto. Nivometria più che buona, stimata intorno ai 50 cm o poco più.

    Inverno 1982-83: viene visto come un inverno così così, qui in effetti non fu tutto sto granché, però chiuse vicino alla media (+0.1 °C dalla '71-'00, praticamente sugli stessi livelli del 2017-18 ). Dicembre pressoché nullo, temperature nella norma ma niente di rilevante nessuna nevicata, gennaio orribile, caldissimo, febbraio invece molto freddo (più del 2003 pure) e qualche episodio nevoso, ma totale nivometrico modesto, comunque sui 10 cm.

    Inverno 1983-84: buono (non eccezionale ma buono) dicembre, neve il 16 dicembre, poi gennaio freddo moderato ma senza grandi sussulti, febbraio molto freddo (quasi come l'83) e un piccolo episodio nevoso. Inverno senza nessun acuto, ma freddo costante (-1.2 °C, per cui sicuramente non c'è male). Nivometria nella media 35 cm, per lo più a dicembre.

    Inverno 1984-85: dicembre noiosetto, più mite della media, non eccezionale, ma con un primo minuscolo episodio il 27. Gennaio, vabbe', non è neanche necessario da presentare, peccato solo che il nevone da raddolcimento del 13-17 abbia fruttato "solo" 20 cm (fra i valori più bassi in assoluto del NW), mentre ha fatto fino a 75 cm sull'E Piemonte, oltre i 100 sull'W lombardo. Tuttavia nulla da togliere ovviamente alla potenza di quell'irruzione (anche se qui il febbraio 2012 fu meglio del gennaio '85). Febbraio anche freddo ma anche qui poco sfruttato (solo lievi nevicate attorno alla metà). Nivometria attorno ai 25-30 cm, fra i valori più bassi di tutto il Nord, pure le pianure venete e friulane hanno fatto meglio in quell'inverno. Comunque molto freddo grazie a gennaio (-1.5 °C dalla media).

    Inverno 1985-86: sicuramente l'inverno migliore del decennio qui. -1.1 °C totale, rovinato solo da un dicembre ignobile, ci fosse stato chessò un dicembre come quello del 2017 sarebbe stato il secondo o terzo inverno più freddo dal '58. Dicembre appunto orribile e senza neve, gennaio un crescendo rossiniano, nevosissimo, fra i mesi più nevosi in assoluto e il più nevoso del decennio e piuttosto freddo, con una nevicata da 10-15 cm il 6 gennaio, micro-episodi in mezzo e il MEGABOTTO del 29 gennaio-31 gennaio con accumulo che ha sfiorato i 70 cm. Febbraio pure un bellissimo mese, molto rigido più freddo del 1965 e 1969 e dietro solo al 1963 e 1956, e ben 7-8 giorni nevosi nel mese. Altra nevicata abbondante di chiusura il 28 febbraio-1 marzo, stimo 20 cm tutti almeno. Totale nivometrico eccezionale, sui 120-140 cm oltre il quadruplo rispetto alla media. Inverno SPETTACOLO.

    Inverno 1986-87: -0.8 °C dalla '71-'00, ma grazie per lo più a gennaio. Dicembre normale, gennaio di nuovo mese molto rigido, con a un anno di distanza il nevone del 13-16 gennaio, con accumulo attorno ai 70-75 cm. Febbraio come dicembre, normale e senza sussulti degni di nota. Marzo da segnalare molto rigido ma improduttivo per nuove nevicate. Tuttavia anch'esso senza dubbio un inverno molto bello, comunque freddo anche se troppo concentrato a gennaio, nivometria molto buona, attorno al 75ello stagionale, grazie alla meganeve di metà gennaio e altre spruzzate di contorno.

    Inverno 1987-88: mo' iniziano i dolori. Inverno a +1.4 °C con un dicembre iperorribile, gennaio idem, decente solo febbraio, nella norma e una spruzzata a inizio mese (unica nevicata dell'inverno). Come gli inverni '88-'89 questo chiude a <5 cm con l'unica nevicata a inizio febbraio.

    Inverno 1988-89: l'inverno fra i più noiosi in assoluto. Fra dicembre e febbraio non è successo quasi nulla, tutti e tre i mesi molto mesi, siccità e fra gli inverni peggiori in assoluto per le Alpi e pianura piemontese, unica nevicata <5 cm possibile a fine febbraio. Ben +2.1 °C dalla media in media regionale, un po' più "fresco" in piana grazie alle inversioni, ma comunque ben più caldo della media.

    Inverno 1989-90: dicembre e gennaio molto caldi, ma non record, febbraio travestito da aprile praticamente. Ben +1.9 °C in regione, inverno che non ha veramente nulla da invidiare a quelli come il 2013-14 o il 2015-16. Unica spruzzata da 1-2 cm il 12 febbraio (tre giorni dopo temp max oltre i 20°). NP praticamente.


    E da voi come son stati?
    Inverno 1980/81: il più freddo del dopoguerra qua,semplicemente.Soprattutto dicembre(qui più freddo anche del 2001!)e gennaio,quando ci furono Paesi della Campania orientale nei quali si poteva uscire dalle case direttamente dai balconi del primo piano,dato il manto nevoso.Febbraio un pelo meno rigido ma comunque freddo.
    Inverno 1981/82: dicembre e gennaio abbastanza miti(soprattutto gennaio),febbraio freddino ma senza eventi particolari.
    Inverno 1982/83: prima parte molto anticiclonici e con tante inversioni, simile al gennaio 1989.Febbraio freddissimo,qui assolutamente paragonabile al febbraio 2012.
    Inverno 1983/84: prima parte normale,con una lunga fase anticiclonica da Natale a quasi tutto gennaio.Febbraio a tratti molto freddo,configurativamente simile a febbraio 2005.
    Inverno 1984/85: mite fino a Sant'Stefano,poi un crescendo di eventi fino al 15/1. Terza decade di gennaio primaverile,febbraio normale e abbastanza piovoso.
    Inverno 1985/86: dicembre mite,gennaio piovoso e freddo solo a tratti,febbraio nel complesso non freddissimo ma con una botta simile a quella di fine febbraio 2018.
    Inverno 1986/87: inizia mite,molto mite.Poi un Natale da annali per il gelo,gennaio a tratti gelido,a tratti piovoso e mite,febbraio normale termicamente ed anticiclonico.Di marzo si è detto tutto.
    Inverno 1987/88: dicembre quasi gemello del 2006,gennaio mitissimo,febbraio normale,con molta pioggia in seconda decade.
    Inverno 1988/89: checché se ne dica,Federico e @FilTur,qui non è stato assolutamente un inverno mite.Dicembre 88' fu freddo,con un'ondata assolutamente paragonabile a quella di dicembre 2014 per magnitudo.Gennaio 89' fu il regno delle inversioni ma senza scaldate.Febbraio fu il mese più mite dei tre.
    Inverno 1989/90: dicembre iniziò bene,sulla falsariga di un eccellente novembre ma si perse presto,caldissimi i giorni prima di Natale.Gennaio normale,molto anticiclonico,gemello dell'anno prima.Febbraio assolutamente primaverile,specie dal 9.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  3. #3
    Uragano L'avatar di albedo
    Data Registrazione
    27/06/02
    Località
    Prato
    Età
    59
    Messaggi
    28,473
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Inverni anni '80: come son stati da voi?

    In estrema sintesi, gli inverni molto freddi furono tre: 1980/81 (il più freddo di tutti); 1984/85 grazie a gennaio che ha abbassato notevolmente la media e 1986/87, due mesi freddi su tre ma tre su tre se si mette marzo al posto di febbraio. Per il resto abbiamo avuto, un po' come in tutti i decenni, singoli mesi o periodi freddi più o meno lunghi in contesti invernali miti: febbraio 1983, febbraio 1986, dicembre 1988, freddini anche i gennaio 1989 e 1990, anche se incolori e anticiclonici. Fasi fredde anche a novembre e marzo e in altri mesi come fine febbraio 1982, metà febbraio 1984, novembre 1981, 1983, 1985 e 1988. Mesi invernali decisamente sopramedia solo dicembre 1985 e 1989 e febbraio 1989 e 1990.
    A dispetto di una certa credenza dominante (anche dalle mie parti) gli anni '80 hanno avuto una frequenza nevosa meno importante rispetto al primo decennio 2000 (per non parlare degli anni '60), ma le fasi nevose come gennaio '85 o nell'inverno '87 sono state davvero tali specie negli accumuli, ed ecco spiegata la credenza. A differenza del sud e regioni adriatiche, nel freddo inverno 1980-81 è nevicato pochissimo, sia in pianura che in quota: deboli spruzzate a dicembre e a gennaio, in contesti per lo più asciutti e ventilati. Nel solo gennaio '85 sono caduti in piena città - non parliamo della collina o anche pianura fuori città - oltre 40 cm di neve sommando i vari episodi.

    RECORD PRATO+PRATO EST 1921-2014: Anno + freddo: 13,4° (1940); Anno + caldo 16,4° (1943); Anno + piovoso 1788,1 mm (1937);
    Anno + asciutto 503,8 mm (1945); Min. assoluta - 13,8° (11 gen 1985); Max assoluta 41,0° (7 lug 1952); Mese + freddo 0,2° (feb 1929); Mese + caldo 28,9° (ago 2003)

  4. #4
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    21
    Messaggi
    4,716
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Inverni anni '80: come son stati da voi?

    I meno nevosi, l'80-81 (11cm) l'88-89 e 89-90 (3cm entrambi).

    Poi vabbè, l'84-85 con 198cm totali di cui 140-150 nella nevicata di gennaio, e l'85-86 con 133cm di cui 80-90 nell'episodio fradicio di fine gennaio, 81-82 con più di 100cm in più nevicate a in terza decadi di dicembre. Di rilevanza ci sono questi.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  5. #5
    Vento fresco
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2,164
    Menzionato
    56 Post(s)

    Predefinito Re: Inverni anni '80: come son stati da voi?

    gli inverni degli anni '80 , in sintesi , sono stati nella prima meta' , fino al '85/1986 nettamente piu freddi e nevosi .

    Inverno '80/1981 in assoluto tra i piu freddi dal 1948 , freddo ma poco nevoso .
    NOAA dati a livello nord Emisfero inverno 1981 e' risultato in assoluto con la piu bassa estensione nevosa .

    Poi il top per freddofili e nivofili il tandem inverni '84/1985 con il mitico gennaio 1985 , e il nevoso inverno '85/1986 .

    Nel complesso meno freddo linverno '86/1987 , fase piuttosto fredda nel gennaio 1987 , ma poi , il primo mese primaverile marzo 1987 entrato nella storia come in assoluto tra i piu freddi/gelidi e nevosi dal 1860.
    1 ) Marzo 1907 in assoluto il piu gelido e nevoso , degno da PEG
    2 ) Marzo 1949
    3 ) Marzo 1971
    4 ) Marzo 1987

    Nettamente MITI e storicamente siccitosi gli inverni '87/1988 , '88/1989 , '89/1990 .
    che entrano nella ' classifica ' come tra gli inverni meno piovosi della storia .

  6. #6
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,396
    Menzionato
    50 Post(s)

    Predefinito Re: Inverni anni '80: come son stati da voi?

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    gli inverni degli anni '80 , in sintesi , sono stati nella prima meta' , fino al '85/1986 nettamente piu freddi e nevosi .

    Inverno '80/1981 in assoluto tra i piu freddi dal 1948 , freddo ma poco nevoso .
    NOAA dati a livello nord Emisfero inverno 1981 e' risultato in assoluto con la piu bassa estensione nevosa .

    Poi il top per freddofili e nivofili il tandem inverni '84/1985 con il mitico gennaio 1985 , e il nevoso inverno '85/1986 .

    Nel complesso meno freddo linverno '86/1987 , fase piuttosto fredda nel gennaio 1987 , ma poi , il primo mese primaverile marzo 1987 entrato nella storia come in assoluto tra i piu freddi/gelidi e nevosi dal 1860.
    1 ) Marzo 1907 in assoluto il piu gelido e nevoso , degno da PEG
    2 ) Marzo 1949
    3 ) Marzo 1971
    4 ) Marzo 1987

    Nettamente MITI e storicamente siccitosi gli inverni '87/1988 , '88/1989 , '89/1990 .
    che entrano nella ' classifica ' come tra gli inverni meno piovosi della storia .
    L'inverno 1988/89 non fu così mite come dici,sul quadro Italia chiuse a +0,3°.Fu secco,questo sì.Invece il 1989/90 ricorda molto il 2015/16,quindi fu effettivamente mitissimo,tranne gennaio 90'.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  7. #7
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m s.l.m.
    Età
    26
    Messaggi
    31,660
    Menzionato
    42 Post(s)

    neve Re: Inverni anni '80: come son stati da voi?

    Inverni decisamente freddi e (tranne gli ultimi 3) anche nevosi quelli degli anni '80 dalle parti di Ferrara, decennio sicuramente molto più freddo e nevoso di quello precedente (gli inverni dal 1971 al 1977 in particolare furono di una pochezza più che rara, e non a caso il decennio 2001-10 ha visto inverni più freddi e nevosi di quello 1971-80 a FE). Non sono mancati gli inverni mediocri ovviamente, ma il bilancio sicuramente è molto positivo. Andiamo con ordine però:

    1980-81: voto 8
    1981-82: voto 6
    1982-83: voto 4,5
    1983-84: voto 6,5
    1984-85: voto 10
    1985-86: voto 8
    1986-87: voto 8,5
    1987-88: voto 3
    1988-89: voto 5,5
    1989-90: voto 4

    Dopo vi metto qualche riga di commento per spiegare le votazioni
    Avatar: c'è chi ha CR7 e chi ha ANTE7.

  8. #8
    Vento fresco
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    2,484
    Menzionato
    33 Post(s)

    Predefinito Re: Inverni anni '80: come son stati da voi?

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Inverno 1987/88: dicembre quasi gemello del 2006,gennaio mitissimo,febbraio normale,con molta pioggia in seconda decade.
    Inverno 1988/89: checché se ne dica,Federico e @FilTur,qui non è stato assolutamente un inverno mite.Dicembre 88' fu freddo,con un'ondata assolutamente paragonabile a quella di dicembre 2014 per magnitudo.Gennaio 89' fu il regno delle inversioni ma senza scaldate.Febbraio fu il mese più mite dei tre.
    Sicuramente non l'ho detto io O meglio, quel che io dico su quei due inverni:

    - 1987/'88 è stato quello eccezionalmente mite (gennaio 1988 da podio, 2° o 3° a seconda delle località con 2014 e 2018, nella pianura veneta);

    - 1988/'89 mite in montagna, non in pianura, ma vedi sotto;

    - gennaio 1988 freddo (a Padova 6-9 giornate di ghiaccio per nebbia, anche se ci furono nel corso del mese pure alcuni giorni miti), febbraio 1989 piuttosto mite (ma il febbraio 1990 fu peggio).

  9. #9
    Vento fresco
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Mantova - Padova
    Messaggi
    2,484
    Menzionato
    33 Post(s)

    Predefinito Re: Inverni anni '80: come son stati da voi?

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Inverni decisamente freddi e (tranne gli ultimi 3) anche nevosi quelli degli anni '80 dalle parti di Ferrara, decennio sicuramente molto più freddo e nevoso di quello precedente (gli inverni dal 1971 al 1977 in particolare furono di una pochezza più che rara, e non a caso il decennio 2001-10 ha visto inverni più freddi e nevosi di quello 1971-80 a FE). Non sono mancati gli inverni mediocri ovviamente, ma il bilancio sicuramente è molto positivo.
    E pensare che secondo le mie nonne, gli inverni post-1970 avevano avvicinato solo raramente quelli degli anni '60, '50, '40...

  10. #10
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    15,396
    Menzionato
    50 Post(s)

    Predefinito Re: Inverni anni '80: come son stati da voi?

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Sicuramente non l'ho detto io O meglio, quel che io dico su quei due inverni:

    - 1987/'88 è stato quello eccezionalmente mite (gennaio 1988 da podio, 2° o 3° a seconda delle località con 2014 e 2018, nella pianura veneta);

    - 1988/'89 mite in montagna, non in pianura, ma vedi sotto;

    - gennaio 1988 freddo (a Padova 6-9 giornate di ghiaccio per nebbia, anche se ci furono nel corso del mese pure alcuni giorni miti), febbraio 1989 piuttosto mite (ma il febbraio 1990 fu peggio).
    Sì,febbraio 1989 fu il più mite dei mesi di quell'inverno ed aprì la strada ad un marzo caldo(una specie di marzo 2002 ma senza la sfreddata finale).
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •