Pagina 22 di 59 PrimaPrima ... 12202122232432 ... UltimaUltima
Risultati da 211 a 220 di 590
  1. #211
    Burrasca
    Data Registrazione
    29/11/13
    Località
    Lentate s/S (MB)
    Messaggi
    5,889
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2018

    Un TS al giorno leva il seccume di torno.....(l'altro ieri sera su Focus un Documentario sui RadioTelescopi installati presso San Pedro de Atacama (mia Residenza spirituale))
    Scherzi a parte: GFS ed ECMWF vedono cose diverse gia' nel Medio Termine. Nel Long Range GFS06 ho trovato questa robaccia da apocalisse calda:
    http://modeles.meteociel.fr/modeles/...fs-0-288.png?6

  2. #212
    Calma di vento
    Data Registrazione
    13/08/15
    Località
    Salzano (VE)
    Messaggi
    8
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2018

    Citazione Originariamente Scritto da bugimeteo Visualizza Messaggio
    Parli di rischio siccità.
    Dopo questi mesi .
    Al nord est ? Da nessuna parte.
    È gia un miracolo non sentire qualche nordovestino proclamare eterne siccità plurisecolari mortali se cominciamo adesso con il nord est secco vanifichiamo questo raro intervallo senza esagerazioni forumistiche
    Visto che piace rispondere sempre schernendo tramite stucchevoli battute, aspetto cortesemente che mi definisca tu cosa sono, se non rischio siccità, i fossi vuoti, i campi fessurati e le colture in sofferenza.
    Per fortuna, in questi giorni, più che le battute, la situazione agricola l'hanno risolta le tanto attese piogge.

    Sent from my DLI-L22 using Tapatalk

  3. #213
    Bava di vento
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    30
    Messaggi
    167
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2018

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Ragazzi, poche balle. Rispetto a ieri i modelli hanno fatto una retromarcia clamorosa. Quello che veniva visto ieri era un vero break, quello odierno una semplice rinfrescata con rientro delle T in media, in attesa di una immediata espansione dell'anticiclone da SW a metà Giugno.

    Con i modelli di ieri il mese, dopo questa partenza bollente su molte zone, poteva anche normalizzarsi, coi modelli odierni invece si andrebbe verso un altro Giugno pesantemente sopra media. Sottolineo si andrebbe perché comunque nulla esclude un nuovo stravolgimento.
    Il cambiamento c'è stato, ma oltre le 200h. La prima rinfrescatina era grossomodo sempre vista come questa mattina, il nucleo più grosso ha bisogno di una ondulazione in Atlantico per essere spinto su di noi, che è strettamente dipendente da quella risalita calda dal Canada verso la Groenlandia che si vede in questa mappa, che a sua volta dipende da cosa succede in Pacifico poco prima.
    Dinamiche così non possono essere stabili a queste distanze, intanto ci portiamo a casa il ritorno del getto verso l'Europa, poi si vedrà. Il 6z e soprattutto il 12z di GFS sembrano più possibilisti, anche UKMO aveva una impostazione migliore in Pacifico già stamattina.


  4. #214
    Bava di vento
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    30
    Messaggi
    167
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2018

    Brutto il 12z nel lungo,ma la dinamica è molto rischiosa anche nella versione di ECMWF di questa mattina, se il nucleo freddo sprofonda in aperto Atlantico potrebbe fare molto male.

  5. #215
    Bava di vento
    Data Registrazione
    17/04/18
    Località
    Bazzano (BO)
    Età
    29
    Messaggi
    80
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2018

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Brutto il 12z nel lungo,ma la dinamica è molto rischiosa anche nella versione di ECMWF di questa mattina, se il nucleo freddo sprofonda in aperto Atlantico potrebbe fare molto male.
    D'altro canto non è una novità che dalla seconda parte di giugno si potrebbe rischiare una vampata calda, anche altri anni successe la stessa cosa con prima decade di giugno fresca e instabile e poi esplosione dell'estate proprio a cavallo del 20 di giugno, però l'assetto configurativo non sembra votato per una distensione cosi violenta dell'anticiclone, ma secondo me potremo continuare ad avere questa falla iberica con periodi prefrontali alternati a momenti instabili che se vogliamo dire il vero preferirei 10 volte un bell'azzorriano con giornate stabili e soprattutto tassi di umidità bassi, perchè poi alla fine anche queste paludi bariche alla lunga cominciano ad essere estenuanti con clima sempre troppo umido, anche se con temperature in linea con le medie.

  6. #216
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,470
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2018

    Citazione Originariamente Scritto da padre Visualizza Messaggio
    D'altro canto non è una novità che dalla seconda parte di giugno si potrebbe rischiare una vampata calda, anche altri anni successe la stessa cosa con prima decade di giugno fresca e instabile e poi esplosione dell'estate proprio a cavallo del 20 di giugno, però l'assetto configurativo non sembra votato per una distensione cosi violenta dell'anticiclone, ma secondo me potremo continuare ad avere questa falla iberica con periodi prefrontali alternati a momenti instabili che se vogliamo dire il vero preferirei 10 volte un bell'azzorriano con giornate stabili e soprattutto tassi di umidità bassi, perchè poi alla fine anche queste paludi bariche alla lunga cominciano ad essere estenuanti con clima sempre troppo umido, anche se con temperature in linea con le medie.
    Oddio, tassi di umidità bassi con l'anticiclone delle Azzorre non mi convince tanto, è aria che arriva dall'oceano.

  7. #217
    Bava di vento
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    30
    Messaggi
    167
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2018

    Citazione Originariamente Scritto da padre Visualizza Messaggio
    D'altro canto non è una novità che dalla seconda parte di giugno si potrebbe rischiare una vampata calda, anche altri anni successe la stessa cosa con prima decade di giugno fresca e instabile e poi esplosione dell'estate proprio a cavallo del 20 di giugno, però l'assetto configurativo non sembra votato per una distensione cosi violenta dell'anticiclone, ma secondo me potremo continuare ad avere questa falla iberica con periodi prefrontali alternati a momenti instabili che se vogliamo dire il vero preferirei 10 volte un bell'azzorriano con giornate stabili e soprattutto tassi di umidità bassi, perchè poi alla fine anche queste paludi bariche alla lunga cominciano ad essere estenuanti con clima sempre troppo umido, anche se con temperature in linea con le medie.
    Sinceramente la falla iberica mi sembra la soluzione più improbabile a questo punto, almeno per un po'. Avremo il getto teso in Atlantico, piuttosto basso, finché non cambia pattern sarà quello a determinare le nostre sorti, può portare fresco o buttarci addosso caldo africano feroce, la via di mezzo sarebbe un azzorriano. Ma questo non avverrebbe con dinamica a goccia come gli ultimi tempi, sarebbero dinamiche più nette. GEM non sarebbe male.


  8. #218
    Bava di vento
    Data Registrazione
    17/04/18
    Località
    Bazzano (BO)
    Età
    29
    Messaggi
    80
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2018

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Oddio, tassi di umidità bassi con l'anticiclone delle Azzorre non mi convince tanto, è aria che arriva dall'oceano.
    il fattore umidità è peggio con l'africano per il fatto che il mix dovuto ad alte temperature e aria che ristagna specie quando l'anticiclone invecchia ci fa soffrire maggiormente, gli anticicloni nelle fasi giovani con geopotenziali alti i tassi di umidità sono sempre bassi a prescindere, i guai arrivano appunto quando invecchiano e i gpt calano con aria appunto stagnante. L'azzorriano da quello che so non ha mai portato a tassi di umidità elevati, semmai quando invecchia appunto, ma con l'africano alla fine è molto peggio.

  9. #219
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    Pa
    Messaggi
    3,225
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2018

    Gfs12 sul medio-lungo non è granché
    Onda poco ficcante..Ma è tipico della stagione estiva...

  10. #220
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Ferrara (FE) 9 m s.l.m.
    Età
    26
    Messaggi
    31,401
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2018

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Il cambiamento c'è stato, ma oltre le 200h. La prima rinfrescatina era grossomodo sempre vista come questa mattina, il nucleo più grosso ha bisogno di una ondulazione in Atlantico per essere spinto su di noi, che è strettamente dipendente da quella risalita calda dal Canada verso la Groenlandia che si vede in questa mappa, che a sua volta dipende da cosa succede in Pacifico poco prima.
    Dinamiche così non possono essere stabili a queste distanze, intanto ci portiamo a casa il ritorno del getto verso l'Europa, poi si vedrà. Il 6z e soprattutto il 12z di GFS sembrano più possibilisti, anche UKMO aveva una impostazione migliore in Pacifico già stamattina.

    Immagine
    Si si, ma infatti nel post che ho quotato si parlava di lungo termine. Ecco che ECMWF 12 peraltro ha cambiato di nuovo idea, con azzorriano che si rinforza ma non spancia e dunque veicola correnti atlantiche sull'Italia

    Avatar: 28 Febbraio 2004. La più grande gioia meteo di sempre.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •