Pagina 10 di 1476 PrimaPrima ... 8910111220601105101010 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 14756
  1. #91
    Vento forte L'avatar di terence88z
    Data Registrazione
    01/02/07
    Località
    Paglieta (CH)
    Età
    29
    Messaggi
    4,181
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Tromsø, Norvegia del nord

    Ciao fenrir, interessantissima questa discussione e soprattutto interessante il lima della Norvegia del nord. Mandaci appena puoi una foto dell'aurora boreale

  2. #92
    Vento fresco L'avatar di Casentino
    Data Registrazione
    25/01/06
    Località
    Bibbiena(Ar) 325m sl
    Età
    37
    Messaggi
    2,396
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Tromsø, Norvegia del nord

    Citazione Originariamente Scritto da Fenrir Visualizza Messaggio
    Ciao Pora purtroppo da quando sono tornato a casa non ho più troppo tempo e ho dovuto compiere delle scelte... ma a leggere leggo tutti, non abbandono nessuno!

    Oggi una giornata di "rivelazioni" per il povero Fenrir. Cielo sereno o per lo più velato, T che è passata dai +4,1 °C di stamattina ai -1,3 °C di adesso.

    Poco dopo cena, alle 20, noto che il termometro si è assestato su 0 °C. Prima gelata effettiva dopo 23 giorni! Verso le 23 lo vedo sceso a -1,3 °C e penso che quasi quasi, prima di andare a letto, una passeggiata male non fa, per sentire nuovamente il gelo mordere la faccia come un tempo.

    Per cui prendo la giacca-pecora, l'ipod e decido di incamminarmi verso il vicino lago di Prestvatnet. La terra è coperta di brina e le foglie, umide da giorni, scricchiolano come pezzi di vetro sotto le scarpe.

    Giunto dopo 10 minuti di camminata in vista del lago, buio pesto come al solito, decido di scendere lungo la sponda e di togliermi le cuffie quando improvvisamente... il silenzio.
    Non si sente nulla. Nè una macchina, nè un animale. Il ronzio dei lampioni, qualcuno che passa... oppure lo sciabordio del lago. Niente.
    Pensavo fosse lo shock dovuto al passaggio dalla musica (non molto leggera, lo ammetto ) all'ambiente ma.. niente.
    La cosa mi lascia un po' interdetto, per cui mi dirigo verso uno dei tanti pontili. Il legno gelato scricchiola sotto le mie scarpe, mi affaccio sul lago, fisso delle luci che si riflettono dall'altra sponda sulla sua superficie... e capisco perché non sentivo più nulla.
    Il lago è completamente ghiacciato fino al centro. Una lastra unica di ghiaccio. La cosa non mi quadra, ditemi voi se con temperature del genere in tutto ottobre



    ovvero con una sola minima sottozero e T oscillanti tra i 3 e i 10 gradi può ghiacciare un intero lago. Io me lo aspettavo completamente liquido, anche negli altri anni ricordo che pure quando iniziava a fine ottobre la stagione delle nevi, il lago al centro rimaneva liquido almeno fino a dicembre, con T più basse di quelle attuali.
    Non convinto raccolgo dei sassi e li tiro verso l'acqua. Magari ho le allucinazioni o lo strato è di 1 mm... e invece i sassi, anche i più grossi, battono violentemente contro il ghiaccio producendo quel tipico "cinguettio" inquietante dovuto alla propagazione delle onde al di sotto dello strato gelato.

    Non lo so io la butto qui: non ho mai visto Prestvatnet ghiacciato completamente a fine ottobre. Specie con le T che ci sono. Non so che pensare. O meglio, forse lo so, ho due soluzioni, nessuna delle due soddisfacenti. Facciamo un miniquiz tromsiano: secondo voi perché è ghiacciato?
    Innanzitutto anch'io mi unisco ai complimenti per questo bellissimo post, non solo per le considerazioni e i luoghi descritti che sono davvero interessanti, ma anche per il tuo modo di scrivere chiaro e molto piacevole per la sua leggerezza

    Io frequento solo questo forum e quello degli amici di Meteotriveneto per cui non ti conoscevo, ma vedo che avevi giustamente già un sacco di estimatori, la cosa non mi sorprende

    Allora faccio una mia ipotesi sulla superficie già ghiacciata del lago: ci hai riferito di un ottobre stranamente molto secco..bene, forse la bassa umidità - unitamente alle ormai poche ore di insolazione - ha permesso un forte irraggiamento della superficie del lago.. e voilà si è ghiacciato

    ma l'ho buttata là eh!

    ciao!
    Roberto


    Always looking at the sky....

  3. #93
    Vento forte L'avatar di ivanix
    Data Registrazione
    20/12/03
    Località
    Ruvo di Puglia - Corato (Ba) 260 s.l.m.
    Messaggi
    4,857
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Tromsø, Norvegia del nord

    Citazione Originariamente Scritto da Fenrir Visualizza Messaggio
    Ciao Pora purtroppo da quando sono tornato a casa non ho più troppo tempo e ho dovuto compiere delle scelte... ma a leggere leggo tutti, non abbandono nessuno!

    Oggi una giornata di "rivelazioni" per il povero Fenrir. Cielo sereno o per lo più velato, T che è passata dai +4,1 °C di stamattina ai -1,3 °C di adesso.

    Poco dopo cena, alle 20, noto che il termometro si è assestato su 0 °C. Prima gelata effettiva dopo 23 giorni! Verso le 23 lo vedo sceso a -1,3 °C e penso che quasi quasi, prima di andare a letto, una passeggiata male non fa, per sentire nuovamente il gelo mordere la faccia come un tempo.

    Per cui prendo la giacca-pecora, l'ipod e decido di incamminarmi verso il vicino lago di Prestvatnet. La terra è coperta di brina e le foglie, umide da giorni, scricchiolano come pezzi di vetro sotto le scarpe.

    Giunto dopo 10 minuti di camminata in vista del lago, buio pesto come al solito, decido di scendere lungo la sponda e di togliermi le cuffie quando improvvisamente... il silenzio.
    Non si sente nulla. Nè una macchina, nè un animale. Il ronzio dei lampioni, qualcuno che passa... oppure lo sciabordio del lago. Niente.
    Pensavo fosse lo shock dovuto al passaggio dalla musica (non molto leggera, lo ammetto ) all'ambiente ma.. niente.
    La cosa mi lascia un po' interdetto, per cui mi dirigo verso uno dei tanti pontili. Il legno gelato scricchiola sotto le mie scarpe, mi affaccio sul lago, fisso delle luci che si riflettono dall'altra sponda sulla sua superficie... e capisco perché non sentivo più nulla.
    Il lago è completamente ghiacciato fino al centro. Una lastra unica di ghiaccio. La cosa non mi quadra, ditemi voi se con temperature del genere in tutto ottobre



    ovvero con una sola minima sottozero e T oscillanti tra i 3 e i 10 gradi può ghiacciare un intero lago. Io me lo aspettavo completamente liquido, anche negli altri anni ricordo che pure quando iniziava a fine ottobre la stagione delle nevi, il lago al centro rimaneva liquido almeno fino a dicembre, con T più basse di quelle attuali.
    Non convinto raccolgo dei sassi e li tiro verso l'acqua. Magari ho le allucinazioni o lo strato è di 1 mm... e invece i sassi, anche i più grossi, battono violentemente contro il ghiaccio producendo quel tipico "cinguettio" inquietante dovuto alla propagazione delle onde al di sotto dello strato gelato.

    Non lo so io la butto qui: non ho mai visto Prestvatnet ghiacciato completamente a fine ottobre. Specie con le T che ci sono. Non so che pensare. O meglio, forse lo so, ho due soluzioni, nessuna delle due soddisfacenti. Facciamo un miniquiz tromsiano: secondo voi perché è ghiacciato?
    l'aria è ancora calda, ma il sottosuolo dato il periodo comincia a ghiacciare, quindi x me il gelo arriva da sotto, dal profondo del lago.

    Ruvo di Puglia 260m. slm
    Minima 158m.; Massima 672m.; Escursione Altimetrica 514m.
    Corato zona Oasi 320m. slm

  4. #94
    Brezza tesa L'avatar di likbor
    Data Registrazione
    30/09/07
    Località
    Thousand Lakes
    Età
    39
    Messaggi
    597
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Tromsø, Norvegia del nord

    Citazione Originariamente Scritto da Fenrir Visualizza Messaggio

    Per cui prendo la giacca-pecora, l'ipod e decido di incamminarmi verso il vicino lago di Prestvatnet.
    bel resoconto!
    dev'esser bello in quei luoghi, ascoltare la musica che ti piace tanto!
    green day, sex pistols, e un pò di sana old school of gothic metal tipo theater of tragedy e anathema!

  5. #95
    Uragano L'avatar di Marco.Iannucci
    Data Registrazione
    02/09/06
    Località
    Formia/Napoli
    Età
    30
    Messaggi
    16,364
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Tromsø, Norvegia del nord

    Citazione Originariamente Scritto da ivanix Visualizza Messaggio
    l'aria è ancora calda, ma il sottosuolo dato il periodo comincia a ghiacciare, quindi x me il gelo arriva da sotto, dal profondo del lago.

    Che vuol dire da sotto? Anzi proprio quando gela la superficie spesso c'è in profondità acqua ancora liquida. Il gelo poi non arriva all'acqua. Casomai l'acqua perde calore a contatto con un corpo più freddo. Per gelare la superficie di un lago deve essere l'aria al di sotto dello 0C non ci sono santi.

  6. #96
    Tempesta L'avatar di Fenrir
    Data Registrazione
    05/09/03
    Località
    Tromsø (Nor)
    Età
    41
    Messaggi
    11,058
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Tromsø, Norvegia del nord

    Ok!
    Innanzitutto grazie dell'apprezzamento a tutti, tranne likbor che a lui ci penso io quando esce il nuovo di Koskinen e soci OOOPS già è vero se n'è andato vabbè pazienza

    Oggi dopo il lavoro potevo esimermi dall'andare a vedere se il lago era ghiacciato sul serio... con la luce diurna, quel poco che è rimasto? Ovviamente no. Purtroppo il cielo era fosco, velato e la luce era un'oscenità ma ho potuto notare due cose: la prima è che il lago si sta prosciugando a un ritmo allarmante e la seconda è che il picco più alto della zona, il Tromsdalstind, ha ricevuto precipitazioni con una quota neve che stimo, anzi, sono sicuro al 100%, attorno ai 500 metri, metro più metro meno (un po' meno, diciamo 480). Il lago, come conferma, è totalmente ghiacciato.
    Le ore sono le 15:20, la T di -0,3 °C. Al centro il Tromsdalstind (1380) a destra il Fløya (435).



    in direzione sudovest



    Peccato per la superficie opaca e coperta di brina e schifezze. Nel 2003 ghiacciò tutto e poi arrivò il caldo e la superficie si "lavò" tutta grazie alla fusione-congelamento superficiale diventando uno specchio vero e proprio.

    Terribile il ritiro del lago...



    ...tutta la zona ricoperta da quell'erba gialla che vedete (ricoperta a sua volta di brina) 6 anni fa era praticamente la metà. Interessante anche la zona attorno al lago, ormai una vera palude ricoperta di brina.

    .

    Comunque, perché è in queste condizioni? Alex74 ne ha presa una: quella stazione è posta male e sovrastima molto spesso le temperature. Quando qui scendevamo sotto zero, lì era ancora a +2, ma le T sottozero in ogni caso non sono state più di 4-5... e solo per poche ore.
    La seconda è quella che ho pensato anche io, quella di Casentino. Allo stato attuale credo sia davvero l'unica spiegazione. Il microclima regge fino a un certo punto, il lago è proprio a due passi dalla città (io ci arrivo in 10 minuti scarsi di cammino...) ma bisogna dire che lì fa decisamente più freddo del centro, anche se le stazioni di riferimento (Langnes, la freddofila, e UITø, la caldofila) sono tutte e due molto più lontane di quanto non lo sia il lago rispetto alla città.

    Beh, in ogni caso... in questo momento la T è di -1,8 e nevica debolissimamente da un cielo appena velato. Siamo tra incudine e martello: a sud di qui c'è una circolazione calda da sud, a nord di qui c'è una circolazione fredda da nord. Nello spazio di 100 km.

    Hade
    "You are not entitled to your opinion. You are entitled to your informed opinion. No one is entitled to be ignorant." (Harlan Ellison)

  7. #97
    Vento forte L'avatar di terence88z
    Data Registrazione
    01/02/07
    Località
    Paglieta (CH)
    Età
    29
    Messaggi
    4,181
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Tromsø, Norvegia del nord

    Beh, comincia ad arrivare la prima neve:D

  8. #98
    Burrasca forte L'avatar di alb
    Data Registrazione
    03/01/08
    Località
    Milano Famagosta
    Età
    30
    Messaggi
    8,350
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Tromsø, Norvegia del nord

    Quanto vorrei essere lì

    Berbenno (BG) - 630 m slm (45°81' N, 9°57' E)
    Milano Famagosta - 115 m slm (45°26' N, 9°10' E)

  9. #99
    Vento forte
    Data Registrazione
    18/05/07
    Località
    Rocca di Mezzo 1322
    Messaggi
    3,930
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Tromsø, Norvegia del nord

    Beato te.....potessimo avere quel freddo in italia.....

  10. #100
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    05/12/06
    Località
    Karlskrona (Blekinge) Sweden
    Età
    33
    Messaggi
    682
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il tempo a Tromsø, Norvegia del nord

    Citazione Originariamente Scritto da Invernofilo Visualizza Messaggio
    Beato te.....potessimo avere quel freddo in italia.....

    Ti ricordo che con le correnti giuste può fare fresco ma non c'è una proporzione, temperature cosi se non più alte le può sfoggiare a Gennaio . Più volte ti piazza dei +1° con pioggia a gennaio
    [FONT=Palatino Linotype][SIZE=1]"Il Mediterraneo è il bidet del cammello", "il bello dell'estate è....quando finisce"
    [/SIZE][/FONT]

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •