Pagina 6 di 17 PrimaPrima ... 4567816 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 168
  1. #51
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Roma (Rm)
    Messaggi
    2,565
    Menzionato
    30 Post(s)

    Predefinito Re: A.Adige/Südtirol Estate 2018: Luglio

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Il clima diurno estivo della conca bozanina è quanto di peggio ci sia in Italia, se la gioca alla grande con la bassa lombarda /emiliana in quanto a picchi termici ripetuti è continui per giorni nel clou estivo da fine giugno ai primi di agosto
    In realtà la media massime è perfettamente sovrapponibile a quella del resto d'Italia, ed eventuali picchi più alti durante le ondate di calore sono dovuti esclusivamente al minor tasso di umidità che rende anche il caldo più sopportabile. A Bolzano l'afa è rara, a differenza di gran parte del resto del nord Italia, e si verifica tendenzialmente solo prima dei temporali - che al contrario sono più frequenti che nel resto del nord, anche se mediamente meno forti come singolo evento.
    Peraltro è più intensa anche la ventilazione, specialmente dal tardo pomeriggio in poi.
    Per quanto mi riguarda è in generale decisamente meglio di tutta la pianura padano-veneta.

    parlare di "notti tropicali" per qualche minima di qualche decimo (max 1°/1,5") sopra i 20 gradi è e resta una TUA forzatura
    No, notte tropicale è una definizione, non te la puoi rigirare come ti pare.
    Ultima modifica di nevearoma; 06/07/2018 alle 13:58
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  2. #52
    Vento moderato L'avatar di Sneg
    Data Registrazione
    04/09/16
    Località
    Chiusa di Pesio (CN)
    Messaggi
    1,437
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: A.Adige/Südtirol Estate 2018: Luglio

    Citazione Originariamente Scritto da Heinrich Visualizza Messaggio
    Oltre 40mm a Laimburg, sull'Adige, grandine da Caldaro a Ora, Laimburg e Vadena, sì, non oltre. Danni da grandine lungo il lago e proprio sul laboratorio provinciale di botanica di Laimburg, qui un vigneto sulle rive Est del lago:

    Immagine




    H 22:40, +21°C, 0.5mm totali a Bz Ovest rete idro., un rovescio pomeridiano, un altro verso le 17 e l'ultimo scroscio dal temporale grandinigeno su Caldaro.

    Ciao Heinrich. Curiosità: ma il laboratorio è quello che si trova dalle parti di Egna? O un altro? Ricordo di esserci passato da qualche parte, ma non ricordo esattamente dove :-(

    Scusate l'OT-

  3. #53
    Uragano L'avatar di Heinrich
    Data Registrazione
    21/04/08
    Località
    Bolzano
    Età
    27
    Messaggi
    16,382
    Menzionato
    23 Post(s)

    pioggia Re: A.Adige/Südtirol Estate 2018: Luglio

    Giornata autunnale l'odierna: nuovamente nuclei piovosi diffusi da Nord verso Sud, con temporali dal Trentino alle Prealpi.
    24.5°C massima parz. odierna, ora qualche grado in meno e pioviggina a tratti in città. Nuclei deboli che non riescon a far scattare il pluviometro della stazione di Bz Ovest ancora.
    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Colpa del Gw ........anzi dell' AGW. .....
    Se vabbè.Simpaticone: vedi di capire che non importa se il cambiamento climatico sia antropico o no, importa SOPRAVVIVERNE.E tu, col tuo atteggiamento, non stai di certo contribuendo. Sminuire la scomparsa dei ghiacciai, l'aumento di t°, le specie esotiche, è dare in consegna il mondo a nuove generazioni svampite e superficiali. L'ultima cosa che serve ora.Anche perché, nel senso: non credere a certe cose che la scienza studia, uccide. Vedi i NoVax Centinaia di deficienti in meno, direbbe qualcuno..


    * @Sneg, il centro botanico di sperimentazione è della provincia ed è a Laimburg, visibile dall'autogrill di Castel Varco, dopo Ora, all'ombra del Mitterberg/M.te di Mezzo, che separa Caldaro lago dall'Adige e la valle:
    Laimburg


    H 16:10, +22°C. Pioviggina, rovesci più intensi ad Est, scendono lungo le Dolomiti..
    Parlo di cose scomode: tipo ciglia negli occhi, vecchine alla guida o quando sbagli col sale...



  4. #54
    Vento moderato L'avatar di Sneg
    Data Registrazione
    04/09/16
    Località
    Chiusa di Pesio (CN)
    Messaggi
    1,437
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: A.Adige/Südtirol Estate 2018: Luglio

    Citazione Originariamente Scritto da Heinrich Visualizza Messaggio
    Giornata autunnale l'odierna: nuovamente nuclei piovosi diffusi da Nord verso Sud, con temporali dal Trentino alle Prealpi.
    24.5°C massima parz. odierna, ora qualche grado in meno e pioviggina a tratti in città. Nuclei deboli che non riescon a far scattare il pluviometro della stazione di Bz Ovest ancora.


    Se vabbè.Simpaticone: vedi di capire che non importa se il cambiamento climatico sia antropico o no, importa SOPRAVVIVERNE.E tu, col tuo atteggiamento, non stai di certo contribuendo. Sminuire la scomparsa dei ghiacciai, l'aumento di t°, le specie esotiche, è dare in consegna il mondo a nuove generazioni svampite e superficiali. L'ultima cosa che serve ora.Anche perché, nel senso: non credere a certe cose che la scienza studia, uccide. Vedi i NoVax Centinaia di deficienti in meno, direbbe qualcuno..


    * @Sneg, il centro botanico di sperimentazione è della provincia ed è a Laimburg, visibile dall'autogrill di Castel Varco, dopo Ora, all'ombra del Mitterberg/M.te di Mezzo, che separa Caldaro lago dall'Adige e la valle:
    Laimburg


    H 16:10, +22°C. Pioviggina, rovesci più intensi ad Est, scendono lungo le Dolomiti..

    Grazie Heinrich:-)

  5. #55
    Vento moderato L'avatar di Sneg
    Data Registrazione
    04/09/16
    Località
    Chiusa di Pesio (CN)
    Messaggi
    1,437
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: A.Adige/Südtirol Estate 2018: Luglio

    Comunque dev'esser freschetto anche dalle parti di Silandro: leggo di un attuale 20.3 gradi.

  6. #56
    Burrasca L'avatar di naiva
    Data Registrazione
    04/05/03
    Località
    Maia bassa (BZ)
    Messaggi
    5,435
    Menzionato
    27 Post(s)

    Predefinito Re: A.Adige/Südtirol Estate 2018: Luglio

    Citazione Originariamente Scritto da Sneg Visualizza Messaggio
    Comunque dev'esser freschetto anche dalle parti di Silandro: leggo di un attuale 20.3 gradi.
    Ricordo qualche estate con certe ondate di calore la Pusteria con Brunico fino a Villabassa temperature ben oltre i 30°c,mentre Silandro faticava a raggiungere i 30.
    Forse é dovuto al vento che nel Pomeriggio soffia da ovest.

    Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
    Regione autonoma del Fornino Alto Africadige

    http://www.flickr.com/photos/29205647@N02/



  7. #57
    Vento moderato L'avatar di Sneg
    Data Registrazione
    04/09/16
    Località
    Chiusa di Pesio (CN)
    Messaggi
    1,437
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: A.Adige/Südtirol Estate 2018: Luglio

    Citazione Originariamente Scritto da naiva Visualizza Messaggio
    Ricordo qualche estate con certe ondate di calore la Pusteria con Brunico fino a Villabassa temperature ben oltre i 30°c,mentre Silandro faticava a raggiungere i 30.
    Forse é dovuto al vento che nel Pomeriggio soffia da ovest.

    Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
    Davvero? Non l'avrei mai detto; pensavo il contrario in effetti.
    Grazie mille della spiegazione! :-)

  8. #58
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    6,655
    Menzionato
    51 Post(s)

    Predefinito Re: A.Adige/Südtirol Estate 2018: Luglio

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    In realtà la media massime è perfettamente sovrapponibile a quella del resto d'Italia, ed eventuali picchi più alti durante le ondate di calore sono dovuti esclusivamente al minor tasso di umidità che rende anche il caldo più sopportabile. A Bolzano l'afa è rara, a differenza di gran parte del resto del nord Italia, e si verifica tendenzialmente solo prima dei temporali - che al contrario sono più frequenti che nel resto del nord, anche se mediamente meno forti come singolo evento.
    Peraltro è più intensa anche la ventilazione, specialmente dal tardo pomeriggio in poi.
    Per quanto mi riguarda è in generale decisamente meglio di tutta la pianura padano-veneta.


    No, notte tropicale è una definizione, non te la puoi rigirare come ti pare.
    E quale sarebbe tale definizione? ? Ai tropici le minime estive non scendono sotto i 25° ergo dai 25° in su puoi definire "minime tropicali"....definire tropicale una minima di 21° è come quando i media urlano di "minime glaciali di -4/-5°"

  9. #59
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Roma (Rm)
    Messaggi
    2,565
    Menzionato
    30 Post(s)

    Predefinito Re: A.Adige/Südtirol Estate 2018: Luglio

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    E quale sarebbe tale definizione?
    Minima sopra ai 20.0°, appunto. E' una definizione usata da diversi enti meteorologici nel mondo, eh.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  10. #60
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    6,655
    Menzionato
    51 Post(s)

    Predefinito Re: A.Adige/Südtirol Estate 2018: Luglio

    Citazione Originariamente Scritto da Heinrich Visualizza Messaggio
    Giornata autunnale l'odierna: nuovamente nuclei piovosi diffusi da Nord verso Sud, con temporali dal Trentino alle Prealpi.
    24.5°C massima parz. odierna, ora qualche grado in meno e pioviggina a tratti in città. Nuclei deboli che non riescon a far scattare il pluviometro della stazione di Bz Ovest ancora.


    Se vabbè.Simpaticone: vedi di capire che non importa se il cambiamento climatico sia antropico o no, importa SOPRAVVIVERNE.E tu, col tuo atteggiamento, non stai di certo contribuendo. Sminuire la scomparsa dei ghiacciai, l'aumento di t°, le specie esotiche, è dare in consegna il mondo a nuove generazioni svampite e superficiali. L'ultima cosa che serve ora.Anche perché, nel senso: non credere a certe cose che la scienza studia, uccide. Vedi i NoVax Centinaia di deficienti in meno, direbbe qualcuno..


    * @Sneg, il centro botanico di sperimentazione è della provincia ed è a Laimburg, visibile dall'autogrill di Castel Varco, dopo Ora, all'ombra del Mitterberg/M.te di Mezzo, che separa Caldaro lago dall'Adige e la valle:
    Laimburg


    H 16:10, +22°C. Pioviggina, rovesci più intensi ad Est, scendono lungo le Dolomiti..
    Premesso che sono un ANTI NO VAX sfegatato e che fosse x me i no vAx li rinchiuderei in centri di igiene mentale, ma che razza di paragoni fai?? Cioè tu paragoni un evidenza scientifica statisticamente lampante a qualcosa che ,in quanto a cause, ha ben poche evidenze!....ma SOPRAVVIVERE A COSA al clima che cambia??......Sono sopravvissuti nel medioevo ai cambiamenti climatici e tu pensi che la specie umana non ne sopravviva oggi ??.......bisogna sopravvivere ai disastri ambientali, alle tonnellate di plastica, ai rifiuti tossici, ai terreni e falde inquinate NON AI GHIACCIAI CHE ARRETRANO che è una cosa già avvenuta e ripetutasi più volte nei secoli passati, bisogna sopravvivere alla nostra autodistruzione non al clima che cambia e che è sempre cambiato più o meno velocemente, te capi'?......Il clima e i suoi storici cambiamenti NON c'entrano nulla con la salvaguardia del nostro pianeta, sono due temi DA SCINDERE per non dare forza e fiato a pazzi scatenati come Trump x ricominciare col carbone perché non vi è alcuna prova provata scientificamente che il GW sia causato totalmente dalla CO2, TE CAPI' ?

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •