Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 456
Risultati da 51 a 52 di 52
  1. #51
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    22
    Messaggi
    271
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Riuscita previsionale LAM ondata Epifania

    Citazione Originariamente Scritto da Francesco Visualizza Messaggio
    Non mi trovi d'accordo, sebbene capisca il senso del discorso. Niente di meglio di una nevicata sulla costa inaspettata come quella di ieri (almeno dal nord regione fino a Bari) ma l'obiettivo del lam è offrire un dettaglio che il globale ovviamente non può permettersi e di lavoro ce n'è ancora da fare. Non dimentichiamo l'utilità che potrebbero rivestire specie in estate quando si prevedono temporali grandinigeni. Quindi almeno io mi auspico di trovare un lam performante che sbagli sempre meno.

    Per il resto, contentissimo di Molfetta e Giovinazzo che hanno fatto bingo
    Ma io non contesto l'utilità dei LAM,ci mancherebbe!E' solo che,da meteoappassionato,il fatto che non ci prendano quasi mai mi rende più "felice",perchè se mi colloca in un canalone so per esperienza che non è necessariamente così.

    Ho già scritto che i LAM come sono configurati,cioè come mappe in cui si riportano il numero di mm o cm previsti in una data zona,sono scorretti dal punto di vista scientifico,ma solo perchè,per un maggiore rigore,li associerei con delle "isoprobabilità",cioè delle linee simili a isoterme che uniscano tutti i punti con uguale probabilità che la previsione indicata nella mappa si realizzi.

    Ecco,in tal caso potrei guardare i LAM che mostrano i mm o cm di precipitazioni più seriamente,dato che si indicano anche le probabilità che effettivamente facciano quei mm o cm previsti dalla mappa.

    Ad esempio,prendiamo il Salento:i LAM,la maggior parte,ha toppato clamorosamente a sto giro.QUindi,vedere con il senno di poi queste mappe precedenti all'evento te le fa vedere come carta quasi straccia.Cosa che invece non è,dato che sono sempre risultato di modelli matematici che sfruttano complessi algoritmi per cercare di darti la migliore previsione possibile,la più vicina alla realtà.
    Sappiamo che in meteorologia valgono molto più che in altri campi le leggi della probabilità.Pertanto,sempre in riferimento ai LAM che non portavano nulla in Salento,io che leggo la mappa da meteoappassionato so che esiste una minima probabilità che la mappa non si realizzi così come raffigurata.Ecco,io desidererei che fosse quantificata questa minima probabilità.
    Così ad esempio,può darsi che scopro che il LAM che non portava neve nel Salento aveva un 60% di probabilità di realizzarsi,e che dunque dopotutto la possibilità che nevicasse in Salento era tutt'altro che remota.

    Spero di essermi spiegato

  2. #52
    Vento fresco L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano (No Snow Zone)
    Età
    20
    Messaggi
    2,462
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Riuscita previsionale LAM ondata Epifania

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Dove hai preso quell'immagine per il profilo??
    Su fb, è della Nasa


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

    "Verba Volant, Scripta Manent, Mainagioia semper."

    "Questo è il nostro anno." (loop)

    Ondata di dicembre 2014, durata 1 giorno e mezzo (storia)
    Ondata di gennaio 2017, durata 5 giorni e mezzo (il nulla).

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •