Pagina 2 di 8 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 80

Discussione: Conifere in Bulgaria

  1. #11
    Brezza leggera L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est
    Messaggi
    311
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Citazione Originariamente Scritto da Martin MB Visualizza Messaggio
    Chiaro che non saranno così lussureggianti come quelli in foto ma resta il fatto che è una posizione estrema, al limite dell'habitat. Comunque i Pecci sono coltivati lungo tutta la catena Appenninica Emiliana....dubito che anche in Abruzzo siano spontanei....sai, il sole più intenso, l'aridità e una maggiore vicinanza al mondo mediterraneo non aiutano di certo....comunque bellissime le foto che hai allegato, sembrano pinete austriache...
    Grazie Martin, ma in realtà quei pini sono sui 10 - 12 metri di altezza

  2. #12
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,586
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    In Abruzzo confermo che l'abete rosso (Picea abies), è indigeno e non solo coltivato, sebbene più sporadico.
    Lo ho letto da più parti
    Forse ti confondi con l'abete bianco.

  3. #13
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    21
    Messaggi
    4,697
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Per gli amanti delle conifere, una curiosità può essere la scalinata dei larici monumentali in val di rabbi, e le colonne della casaia, un abete rosso e bianco affiancati alti 50 metri, in val di Fiemme.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  4. #14
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    29/04/10
    Località
    Udine
    Messaggi
    441
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    In realtà sono molti i boschi delle alpi che presentano scenari del genere.
    Parlando per il nord-est, zona che conosco meglio, c'è il famoso avez del Principe, in Trentino, che raggiunge i 52 m. In Friuli lo scorso anno è stato trovato un abete rosso di 43 m. Ma molti sono i boschi di abeti rossi e bianchi con statura superiore ai 30 m e diametri anche di oltre 1 m a petto d'uomo

  5. #15
    Tempesta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    12,492
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Citazione Originariamente Scritto da paxo Visualizza Messaggio
    Forse ti confondi con l'abete bianco.
    No l'abete bianco è molto più comune, ma anche qualche abete rosso in Abruzzo c'è

  6. #16
    Vento forte L'avatar di paxo
    Data Registrazione
    13/11/15
    Località
    Caramanico Terme (PE) 550m.
    Messaggi
    3,586
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    No l'abete bianco è molto più comune, ma anche qualche abete rosso in Abruzzo c'è
    Si ad esserci ci sono (anche nella mia zona ad esempio) ma non sono spontanei, ho cercato su internet e non dice da nessuna parte che l'abete rosso è indigeno in Abruzzo.

  7. #17
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    21
    Messaggi
    4,697
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Citazione Originariamente Scritto da est Visualizza Messaggio
    In realtà sono molti i boschi delle alpi che presentano scenari del genere.
    Parlando per il nord-est, zona che conosco meglio, c'è il famoso avez del Principe, in Trentino, che raggiunge i 52 m. In Friuli lo scorso anno è stato trovato un abete rosso di 43 m. Ma molti sono i boschi di abeti rossi e bianchi con statura superiore ai 30 m e diametri anche di oltre 1 m a petto d'uomo
    Sì sì ce ne sono a iosa, era solo la particolarità di due esemplari monumentali distanti un paio di metri di specie diverse praticamente delle stesse dimensioni...

    Comunqie l'avez del prinzep si è spaccato in un evento ventoso, il tronco era marcio all'interno.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  8. #18
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    29/04/10
    Località
    Udine
    Messaggi
    441
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio

    Comunqie l'avez del prinzep si è spaccato in un evento ventoso, il tronco era marcio all'interno.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    Il ciclo della natura

  9. #19
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,381
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    In Abruzzo ci sono piantagioni montane a larice ed abete rosso ( campo imperatore)
    sulla Maiella piantagioni di pino nero, peccio e pino silvestre.
    Non esistono popolamenti spontanei di abete rosso in Abruzzo (di abete bianco si sia sulla Laga che sul Gran Sasso, insieme ai monti del Molise con esemplari giganti).
    L'equivoco sull'indigenato dell'abete rosso in Abruzzo nasce dal ritrovamento dei pollini di peccio nella torbiera di Campotosto (ora occupata dal lago artificiale) ma sono pollini riferiti a periodi climatici antichi.
    La Bulgaria ha la stessa latitudine dell'Abruzzo ma essendo posta più ad est gode di.un clima continentale più favorevole alle conifere (mentre in Abruzzo alle stesse quote domina il faggio, pianta suboceanica)

  10. #20
    Tempesta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    12,492
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Conifere in Bulgaria

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    In Abruzzo ci sono piantagioni montane a larice ed abete rosso ( campo imperatore)
    sulla Maiella piantagioni di pino nero, peccio e pino silvestre.
    Non esistono popolamenti spontanei di abete rosso in Abruzzo (di abete bianco si sia sulla Laga che sul Gran Sasso, insieme ai monti del Molise con esemplari giganti).
    L'equivoco sull'indigenato dell'abete rosso in Abruzzo nasce dal ritrovamento dei pollini di peccio nella torbiera di Campotosto (ora occupata dal lago artificiale) ma sono pollini riferiti a periodi climatici antichi.
    La Bulgaria ha la stessa latitudine dell'Abruzzo ma essendo posta più ad est gode di.un clima continentale più favorevole alle conifere (mentre in Abruzzo alle stesse quote domina il faggio, pianta suboceanica)
    Beh suboceanica non esageriamo.
    Poi io sapevo che qualche isolato abete rosso spontaneo in appennino c'è, appunto, relitti di tempi più antichi, quindi il Picea abies (o Picea excelsa) è in realtà sempre stato presente in Abruzzo.
    Le conifere comunque, va detto che non tutte sono da climi rigidi, giusto per precisare, le araucarie (tranne quella del Cile) e i cedri, prediligono climi un po' più miti ad esempio

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •